LA MERAVIGLIA DI «FALSTAFF» PROIETTATA A VILLA BORGHESE

Il «Falstaff» – opera non delle più popolari di Giuseppe Verdi e quindi non molto frequentemente rappresentata – questa sera alle 21 verrà proiettata nell’ambito della rassegna cinematografica “Under ExpoSure”, in corso fino al 6 settembre nella Casa del Cinema di Villa Borghese, a libero ingresso (ma i posti si esauriscono facilmente). È casa del cinemauna edizione spettacolare del 1979, con l’Orchestra dei Wiener Philarmoniker diretta dal giustamente famoso Georg Solti e con la regìa di Goetz Friedrich, adatta a quest’opera comica di Verdi, ispirata a «Le allegre comari di Windsor» (1602) di William Shakespeare, piena di personaggi e situazioni anche irreali e fantastiche. Sì, «Falstaff» è l’unica opera comica (rappresentata) creata da un Verdi ottantenne, lontano dall’epopea risorgimentale, dalle guerre d’Indipendenza, dai moti mazziniani, dall’eroismo dei patrioti: tutto ormai era avvenuto e la storia era andata avanti. E Verdi cambiò, senza rimpianti. Continue reading

MA ROMA NON È ANCORA UNA CITTÀ PER BICI. PAROLA DI LEGAMBIENTE

viale belle artiSi fa presto a dire «bike friendly». Nel dossier che ha pubblicato Legambiente, con tanto di foto, ciò che si capisce subito è quello che i ciclisti della Capitale, forse, sanno già: questa non è una città per bici. E, del resto, i dati parlano chiaro: in dieci anni «chi ha rinunciato all’auto per la bici è lo 0,5 per cento del totale della popolazione». A via panamaRoma, secondo Legambiente, che ha elaborato dati comunali, mancano: la continuità e la connettività degli itinerari; la disponibilità di standard geometrici e prestazionali adeguati; un elevato grado di sicurezza; la completezza, la coerenza e l’omogeneità della segnaletica. Continue reading

I SEQUESTRATTORI A VILLA ADA CON “ROMA A MISURA… DUOMO”

I SEQUESTRATTORIStasera la kermesse “I love comico” ospita a Villa Ada i Sequestrattori con lo spettacolo “Roma a misura… duomo”. Coppia artistica e coppia nella vita. Lei milanese e lui romano, un binomio atipico per quanto azzeccato, Barbara Boscolo e Christian Generosi sono una coppia sia sul palcoscenico che nella realtà. La tematica preferita de I Sequestrattori è la vita a due, vista “dall’interno”. Tra battute e situazioni di comicità fisica, Barbara e Christian raccontano i conflitti di una ‘lei’ e un ‘lui’ “sull’orlo di una crisi coniugale” a causa delle tante, troppe differenze. Su tutte, la provenienza geografica: l’eterno contrasto Milano-Roma, che li ha portati alla ribalta televisiva di “Zelig off” e di “Scqr” (Sono comici questi romani).

AUTO CONTRO BUS TRA VIALE LIEGI E VIA SALARIA

l'incidente a viale liegiUno scontro tra un autobus dell’Atac e un’auto è avvenuto ieri all’incrocio tra viale Liegi e via Salaria, nel quartiere Parioli. Una decina di passeggeri sono rimasti lievemente feriti nell’incidente e sono stati soccorsi dai sanitari del 118; alcuni sono stati trasportati in ambulanza in ospedale per accertamenti. Sul posto sono arrivati carabinieri e la polizia municipale. Secondo una prima ricostruzione i due mezzi stavano percorrendo viale Liegi quando l’automobile avrebbe tagliato la strada al bus, invadendo anche la corsia preferenziale, per girare in via Salaria, una svolta non consentita. A quel punto l’autista dell’autobus ha frenato ma non è riuscito ad evitare l’impatto con la vettura.

GNAM E GALLERIA BORGHESE, DUE DONNE AL COMANDO

cristiana-colluANNA-COLIVA_Sono tre donne i direttori di alcuni dei più importanti musei di Roma nominati dal ministro della Cultura Dario Franceschini dopo una selezione internazionale. C’è una conferma – quella di Anna Coliva alla Galleria Borghese – e due novità: Cristiana Collu per la Galleria nazionale di Arte moderna e Flaminia Gennari Santori alla Galleria nazionale di Arte antica. Niente stranieri, invece, come accaduto in altri sette prestigiosi siti messi a bando, a cominciare dagli Uffizi di Firenze. La Coliva, 62 anni, storica dell’arte, bolognese, resta dunque alla guida della Galleria Borghese, dove è in sella dal 2006. Laureata in storia dell’arte nel 1977 con Giulio Carlo Argan, alla Sapienza, dove ha anche concluso il Corso di perfezionamento in storia dell’arte, dal 1980 è diventata funzionario del Ministero dei beni. Dal 1983 al 1991 è stata funzionario direttivo nella Soprintendenza per i beni artistici e storici di Roma e del Lazio, responsabile delle collezioni del Palazzo del Quirinale. Continue reading

CORSI DI YOGA NEL MUNICIPIO E DINTORNI: DOVE E QUANDO

i_corsi_di_yogaL’Accademia Yoga Sundaram, presente da più di 25 anni in Italia, offre uno Yoga tradizionale autentico. Integra nei suoi insegnamenti diversi tipi di Yoga affinché ogni persona, in base alle proprie caratteristiche possa scegliere il più consono per sé. Sempre presente nelle lezioni è l’Hatha Yoga (posture che agiscono anche a livello fisico), vengono studiate tecniche di concentrazione, meditazione, rilassamento, pranayama (controllo del respiro), cromoterapia e tanto altro. L’obiettivo è quello di raggiungere un equilibrio su tutti i piani dell’essere lavorando olisticamente sul corpo, la mente, la psiche e lo spirito. I corsi iniziano a fine settembre nelle seguenti zone del Municipio II (e dintorni): piazza Bologna, martedì ore 19.30-21.30; Ponte Lanciani, ogni giovedì 20.00- 22.00 presso A.s.d. Nuova Leonina Pietralata, via G. Caraci, 53.

“VACANZE ROMANE”, QUEL CIACK ALLE MURA AURELIANE

Non sarà tra le scene che si ricordano di più del famosissimo film “Vacanze romane”, con Audrey Hepburn e Gregory Peck, come quelle della Bocca della Verità o di Trinità dei Monti, o ancora dei giri in vespa per il centro di Roma. Però c’è. Ed è quella girata in viale del Policlinico, proprio all’angolo con l’Umberto I, quando i due protagonisti vanno a vedere gli ex voto lasciati lì dagli scampati al bombardamento di San Lorenzo. Ora quelle centinaia di targhette non ci sono più: restano nelle foto d’epoca e in questo film ‘cult’ degli anni Cinquanta. Fonte: Romasparita