UN WEEK END A CORSE RIDOTTE (FINO ALLE 21,30) PER METRO B/B1

metropolitana-BPer proseguire i lavori di manutenzione sulla linea B/B1 dela metropolitana, come è accaduto nelle scorse settimane, sabato1 agosto e domenica 2 agosto il servizio viene interrotto alle 21:30.  La metro sarà sostituita da un servizio di bus navetta su due percorsi: linea MB Rebibbia-Laurentina e viceversa e linea MB1 Bologna-Ionio e viceversa. I viaggiatori provenienti dalla tratta Laurentina-Bologna che devono raggiungere le stazioni della tratta B1 Sant’Agnese/Annibaliano, Libia‎, Conca d’Oro e Ionio, quindi, dovranno cambiare bus a piazza Bologna. Le fermate dei bus saranno in prossimità delle fermate metro B chiuse.

L’AGONIA DI VILLA PAGANINI: PRATI SECCHI, VANDALI E SPORCIZIA

Era stata riaperta una decina d’anni fa, dopo un felice restauro svolto in collaborazione con la sovrintendenza comunale. Un gioiello: fiori, piante lussureggianti, prati verde smeraldo, laghetti, zampilli e una grotta-ninfeo, secondo il modello del giardino romantico tardo Ottocento. Villa Paganini, via Nomentana. L’orgoglio dei residenti nella zona. Due ettari e mezzo di oasi cittadina, oggi travolti dall’incuria e dal degrado. La «trasformazione» del parco un tempo di proprietà del cardinale Giulio Alberoni è tutta in villa paganinidue foto scattate dai frequentatori: la prima risale a un anno fa, la seconda a ieri. Oltre la staccionata metallica, in dodici mesi, è avvenuto un disastro: l’incantevole pratino stile Stoccolma è una sterrata, la ridente staccionata cade a pezzi. E ancora: piante secche, vialetti sconnessi, sporcizia, atti di vandalismo contro muretti e fontane. Il salice non piange più: è morto. L’effetto «desertificazione» è impressionante. Tutti puntano il dito contro il Servizio giardini, uno dei settori dell’amministrazione più colpiti da guai e inefficienze. «Sono mesi che non viene nessuno, il degrado era inarrestabile e allora ci siamo dette: intanto rimbocchiamoci le maniche». E’ stato un gruppo di donne abitanti nel quartiere Trieste, che da sempre si incontra a Villa Paganini con i cani, a dare il via alla «ramazzata». Continue reading

AUSER: NUMERO VERDE 800 995988 PER L’AIUTO AGLI ANZIANI

auserL’Auser è impegnata anche quest’anno ad aiutare gli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, ad affrontare con serenità i disagi legati all’estate. Protagonista è il servizio di Telefonia Sociale e aiuto alla persona Filo d’Argento, dotato di un Numero Verde Nazionale gratuito 800-995988, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. Il Piano dell’Auser prevede una risposta articolata e diversificata che viene incontro ad esigenze di aiuto concreto, di compagnia e socializzazione, di informazione e prevenzione. Sul sito www.auser.it è attiva la sezione speciale “Emergenza Estate” nella quale trovare tutte le notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità il periodo estivo.

“SERATA KAFKA” AI GIARDINI DELLA FILARMONICA CON HERLITZKA

Roberto_Herlitzka“In comune, io e Franz Kafka, abbiamo solo le ultime due lettere del cognome” si schermisce Roberto Herlitzka, che stasera è ai Giardini della Filarmonica, per i Solisti del Teatro, in “Serata Kafka”, un florilegio di racconti dello scrittore boemo a cura e con la regia di Teresa Pedroni, con musica dal vivo Klemzer di Alessandro Di Carlo al clarinetto e del figlio Adriano alla fisarmonica. Kafkiano, al di là delle sillabe mitteleuropee in comune del nome, Herlitzka lo è per identità, per rigido pensiero poetico e critico, per abbandono a fantasie labirintiche, per ispirazione ricavata dai sogni. E ha già frequentato Kafka. “L’ho affrontato in palcoscenico ne “Il guardiano della tomba”, l’unico suo testo teatrale, con gli attori dell’Accademia, e una volta a Bari ho dato lettura a suoi racconti e aforismi. Adesso ho a che fare con una diversa scelta di racconti e aforismi, una selezione che comprende tra l’altro “Il messaggio dell’imperatore”, “Davanti alla legge”, “La passeggiata improvvisa”, “Il desiderio di essere pellerossa”, “Dalla galleria”, “Un fratricidio””. S’annuncia un Kafka portavoce dell’ironia, corrispettivo della macchina celibe dell’assurdo… Continue reading

VILLA ADA: E DA DOMANI “I LOVE COMICO” FINO AL 5 SETTEMBRE

L’amore spiegato da Riccardo Rossi, l’Italia “divisa tra Pil e sex appeal” nella satira di Francesca Reggiani, l’ironia partenopea di Giobbe Covatta e lo show musicale di Dario Bandiera. È il poker di risate con cui prende il via “I love comico”, la rassegna che da domani animerà Villa Ada con 26 spettacoli differenti, ogni sera fino al 5 settembre. E se Bandiera, Rossi, Reggiani e Covatta, nell’ordine si susseguiranno nelle prime quattro serate (dall’1 al 4), nel restante mese di programmazione torneranno sul palco estivo i grandi interpreti della comicità romana. Da Antonio Giuliani, che in “Confusion” analizza I LOVE COMICOcon humour le nevrastenie della contemporaneità (6 agosto, 4 e 5 settembre), a Max Giusti, che festeggia i trent’anni di carriera con le sue caricature più celebri (7 e 28 agosto, 3 settembre). Il Ferragosto sarà invece in compagnia di Maurizio Battista, che il 14 e il 15 porta in scena “Ero felice e non lo sapevo”, in cui scandaglia il concetto di felicità mescolando citazioni colte e aneddotica quotidiana. E torna anche Ariel, l’iconico domestico filippino del programma tv Zelig, interpretato da Maurizio Marzocca (l’11), mentre Maurizio Mattioli fa rivivere il cabaret classico in “Tana per Mattioli” (il 13), insieme a Marko Tana e alla musica dal vivo degli Armonium. Continue reading

“ROMA INCONTRA IL MONDO”: SERATA FINALE CON 26 ARTISTI

FINARDIVentisei tra band e solisti per chiudere con un grande concerto collettivo la stagione musicale del laghetto di Villa Ada “Roma incontra il mondo”, che stasera ospiterà la tappa capitolina del Fol Festival, appuntamento itinerante che riunisce artisti navigati come Eugenio Finardi e Roberto Dell’Era degli Afterhours, al fianco di nuove proposte della produzione indipendente, dal cantautore siciliano Colapesce al chitarrista portoghese Frankie Chavez. Continue reading

CAVEA DELL’AUDITORIUM: 2 CELLOS, ROCKSTAR DEL VIOLONCELLO

Celloverse_art4d2 Cellos, le rockstar del violoncello tornano in Italia e per la prima volta si esibiranno nella Cavea dell’Auditorium questa sera. Il loro terzo album, dal titolo “Celloverse”, è definito  dai due artisti come il più sperimentale e innovativo in termini di produzione. In effetti il talento di Luka Sulic e Stjepan Hauser nel superare con naturalezza e disinvoltura le barriere tra i vari generi musicali si conferma nella sua massima espressione.

LEZIONI DI YOGA ALLA LIMONAIA DI VILLA TORLONIA

villa torlonia yogaMartedì 4 agosto nuova lezione di yoga a Villa Torlonia. L’appuntamento è aperto a tutti ed è ad offerta libera. Ci si vede all’entrata della Limonaia di Villa Torlonia, in via Spallanzani 1, alle ore 18:15. Occorre avere un abito comodo, con un telo o tappetino. Le lezioni sono organizzate da Laura Taddei e Roberta De Leonardis.

TUTTO SHAKESPEARE AL GLOBE THEATRE DI VILLA BORGHESE

MOLTO RUMORE PER NULLA DAL 5 AGOSTOAl Globe Theatre di Villa Borghese, fino al 2 agosto (ore 21.15) va in scena Re Lear, per la regia di Daniele Salvo. Gli altri appuntamenti in programma sono: Molto rumore per nulla, con la regia di Loredana Scaramella, dal 5 al 30 agosto (ore 21.15); dal 3 al 20 settembre (ore 21) sarà la volta di Otello per la regia di Marco Carniti. Si chiude con The comedy of errors, per la regia di Chris Pickles, la prima rappresentazione in lingua inglese ospitata dal Globe Theatre. Lo spettacolo andrà in scena dal 24 al 27 settembre (ore 21).

FINO AL 16 AGOSTO BUS AL POSTO DEL TRAM DELLA LINEA 3

TRAM LINEA 3Sino al 16 agosto lavori sui binari di viale Parco del Celio. Coinvolta la linea 3, sostituita da bus sull’intera tratta da stazione Trastevere a Valle Giulia con sospensione della linea di collegamento 3B. Le navette bus della linea 3 partono dalla stazione di Trastevere per raggiungere via Marmorata e Porta San Paolo e proseguire poi nella corsia di traffico di via della Piramide Cestia, viale Aventino, piazza di Porta Capena, via di San Gregorio, via Celio Vibenna, piazza del Colosseo, via Labicana, via Eleniana, con fermata prima degli archi di Porta Maggiore, piazzale Labicano. Da viale dello Scalo di San Lorenzo proseguono sulla corsia tramviaria sino a viale Rossini, dove da via Bertoloni i bus transitano in corsia promiscua e da via Aldrovandi a Valle Giulia percorrono di nuovo la corsia tramviaria. Al ritorno, da Valle Giulia, i bus raggiungono Porta Maggiore e il Colosseo all’interno della corsia tram per poi proseguire nella corsia di traffico promiscuo da via Celio Vibenna a Porta San Paolo e al primo tratto di via Marmorata, da dove all’interno della corsia tramviaria raggiungono la stazione di Trastevere.

METRO B/B1: IERI POMERIGGIO STOP, RITARDI, CAOS E DISAGI

METRO BNon c’è pace per la metro a Roma. All’indomani dell’insediamento del nuovo assessore ai Trasporti, Stefano Esposito, che si è impegnato a ridurre i disagi per i romani, è arrivata subito un’altra giornata di passione per i passeggeri. Dopo una mattinata di ritardi tutto sommato contenuti, nel pomeriggio il servizio sulle linee B e B1 ha registrato momenti di caos a causa di un guasto che ha bloccato un convoglio a Termini, causando l’interruzione della linea e disagi e ritardi a catena. E ancora una volta è scoppiata la rabbia dei viaggiatori infuriati per le lunghe attese: i macchinisti sono stati insultati nella stazione Colosseo. La linea è stata poi riattivata dopo più di mezz’ora di stop.