PARATA DI VIP ALL’AUDITORIUM PER IL DOCUMENTARIO DI VELTRONI

Moltissimi i personaggi dello spettacolo, del mondo del cinema e della politica ad assistere alla prima del nuovo documentario di Walter Veltroni dal titolo “I bambini sanno”, proiettato all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Dai presentatori televisivi Pippo Baudo e Paolo Bonolis al ministro Padoan, dalla presidente della Camera Laura Boldrini al regista Ettore Scola, ma non solo. Presente anche il capo dello Stato Sergio Mattarella entrato in Auditorium da un ingresso secondario. L’ex sindaco della capitale torna dietro la macchina da presa dopo la sua prima opera “Quando c’era Berlinguer”, per raccontare l’Italia e il nostro tempo attraverso gli occhi di 39 bambini.

COMMERCIO DI RETTILI, SE NE PARLA AL MUSEO DI ZOOLOGIA

Giovedì 16 aprile, alle 18, al Museo Civico di Zoologia (via Ulisse Adrovandi 18), incontro con l’ecologo Luca Luiselli sul commercio internazionale dei rettili nell’ambito di Herpethon 2015, l’annuale maratona nazionale per la tutela di rettili e anfibi. Il titolo della conferenza – La tratta dei rettili lungo la Costa degli Schiavi – si riferisce al fatto che il grosso del commercio di rettili da allevamento si concentra lungo le stesse coste africane – Ghana, Togo, Benin – che fu teatro nei secoli scorsi della tratta degli schiavi. Introduce la serata Massimo Capula, curatore delle collezioni di anfibi e rettili del Museo. Ingresso libero, raccomandata la prenotazione chiamando lo 06-67109270 o scrivendo a zoologia@zetema.it.

CURE DENTARIE OVER 65: ACCORDO TRA MUNICIPIO E UMBERTO I

Nei giorni scorsi è stato siglato un protocollo d’intesa tra il II Municipio di Roma Capitale e l’Azienda Policlinico “Umberto I” – Dipartimento ad Attività Integrata (Dai) Testa-Collo che offre l’opportunità, ai cittadini di età superiore ai 65 anni affetti da edentulia totale mandibolare di dotarsi di un impianto dentario fisso, accedendo ad un credito agevolato finalizzato. L’iniziativa ha lo scopo di andare incontro alle esigenze di quegli anziani che non sono in grado di sostenere l’impegno economico per queste particolari cure sanitarie, sia alle tariffe applicate presso gli studi odontoiatrici privati, sia a quelle, pur significativamente inferiori, in vigore nelle strutture pubbliche. Continue reading

SAN LORENZO: TRE GIORNI DI FESTA PER IL CINEMA PALAZZO

Il 15 aprile del 2011 l’occupazione, per evitare la conversione in sala slot. Da allora il Cinema Palazzo di piazza dei Sanniti, nel quartiere di San Lorenzo, è diventato un centro di produzione culturale, che da venerdì 17 aprile festeggia il quarto “compleanno” con tre giorni di eventi, pomeridiani e serali, fino a domenica 19. Si parte con la proiezione di “Restiamo umani, the reading movie” (ore 21.30) il film tratto dal libro “Gaza, restiamo umani” scritto da Vittorio Arrigoni durante i 22 giorni di bombardamenti in Medio Oriente per l’operazione militare “Piombo fuso”, tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009. A presentare il film, che negli ultimi mesi ha girato il mondo, smuovendo l’opinione pubblica, anche i registi Fulvio Renzi e Luca Incorvaia, che incontreranno il pubblico in occasione della proiezione. Continue reading

CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE AUSER A VIA DEI FRENTANI

Si terrà a Roma, presso il Centro Congressi Frentani, la IV Conferenza di Organizzazione Auser dal titolo “Conoscerci per farci conoscere”. I lavori inizieranno giovedì 16 aprile alle ore 10 e si concluderanno venerdì 17 alle ore 13.30. Il giorno 16 aprile alle ore 12.40 è in programma l’intervento di Nino Baseotto segretario nazionale Cgil e alle 16,30 intervento della Segretaria Generale dello Spi Cgil Carla Cantone. L’iniziativa sarà anche l’occasione per premiare i vincitori del concorso nazionale “Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere”, collegato all’ultima edizione della Città che apprende di Palermo e per consegnare i nuovi attestati di qualità delle Università popolari e dei Circoli culturali Auser.

ANGELO BRANDUARDI STASERA AL PARCO DELLA MUSICA

“Camminando camminando”, Angelo Branduardi arriva questa sera al Parco della Musica. E presenta l’omonimo progetto musicale che prende ispirazione dalle sue lunghe peregrinazioni in ambito folk. In questa occasione, in particolare, l’artista guarda alla tradizione delle melodie inglesi dell’era elisabettiana, un territorio che ha esplorato nel suo ultimo album “Il rovo e la rosa, ballate d’amore e di morte”. Si tratta di fiori e sentimenti nascosti in un “giardino segreto – come dice Branduardi – da frequentare all’alba, in punta di piedi (scalzi), costruito su suoni che sono allo stesso tempo antichi e moderni, cogliendone le suggestioni e gli umori, ascoltando l’eco senza tempo di quegli antichi racconti popolari di amore e di morte, di incanti e avventure, tramandati per secoli e tutt’ora presenti nella memoria collettiva delle genti al di qua e al di là dell’Atlantico”. Continue reading