DUE DOMENICHE DA NON PERDERE AL BIOPARCO DI ROMA

Domenica 8 e 15 marzo il Bioparco organizza l’evento ‘Incontri di natura’. Durante le giornate, dalle ore 10.30 alle 16.30, operatori didattici e zoologici saranno presenti in diverse postazioni dislocate all’interno del Parco. Ogni punto sarà un’occasione per conoscere curiosità sugli animali e partecipare a giochi e attività su tematiche ambientali. Tra i laboratori a cui si potrà partecipare: ‘Ricercatore per un giorno’, in cui sarà possibile osservare ed analizzare i reperti come veri scienziati, ‘Denti sorprendenti!’ per mettere a confronto i crani di diversi animali; ‘Predatori della notte’, per scoprire tutto sui rapaci notturni, E poi ‘Dimmi come la fai ti dirò chi sei’, per scoprire l’alimentazione delle diverse specie, e tanti altri ancora. Continue reading

CASA DEL CINEMA: IN MOSTRA I DIVI FUORI DAL SET

  • “Lo spettacolo del fuori scena” è un percorso tra le fotografie di Marcello Geppetti che hanno contribuito a rendere celebri i protagonisti del cinema. I grandi miti del cinema non interpretano mai completamente un personaggio, ma recitano sempre anche un po’ se stessi. Sul set e fuori dal set, non possono smettere di essere l’immagine di ciò che gli altri uomini considerano fuori dal normale modo di vivere. Eppure nelle pause dalle riprese, durante la loro permanenza nelle città o nei tentativi di fuga dalla “routine” quotidiana, hanno degli attimi in cui sono finalmente fuori ruolo. Nessuno come Marcello Geppetti ha saputo cogliere il momento in cui la grandezza o la drammaticità del mito si esprime nella recitazione inconsapevole di se stesso. Casa del Cinema, dal 5 marzo al 5 aprile 2015.

LAVINIA MENNUNI: ALTRO GIRO, ALTRA CORSA

L’ex consigliere del Municipio II e attualmente consigliere dell’Assemblea di Roma Capitale, Lavinia Mennuni, è entrata in Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e ora farà parte del suo gruppo consiliare in Aula Giulio Cesare. Ne ha dato notizia il portavoce romano di Fdi-An, Andrea De Priamo. La Mennuni lascia così il Gruppo Misto. Nonostante la giovane età (è nata nel 1976), la Mennuni ha trascorsi da politica navigata: prima Alleanza nazionale con Fini, poi il Popolo delle Libertà di Berlusconi, quindi Ncd di Alfano e ora Fratelli d’Italia della Meloni. Con tutta una vita politica davanti, chissà mai che futuro toccherà nei prossimi anni ai fedelissimi elettori di Lavinia.

BOTTICELLE, STALLE SCEMPIO NEL CUORE DI VILLA BORGHESE

Una distesa di baracchette di legno nel cuore di villa Borghese, pronte a ospitare i 38 vetturini che hanno occupato abusivamente fino a oggi l’ex mattatoio di Testaccio. Il cantiere per le nuove scuderie delle botticelle, le ben note vetture a traino equestre, è quasi al termine, manca solo l’autorizzazione della Asl. Voluta da Alemanno e rifinanziata da Marino per un totale di 1 milione e 350 mila euro, la mega scuderia nata sulla collina del Pincio, all’interno del parco seicentesco patrimonio dell’Unesco, stanno sollevando il polverone. Continue reading

GIOVANNA MARINI E FRANCESCA BESCHI DOMENICA ALL’AUDITORIUM

Una giornata speciale, 8 marzo Festa della Donna, per ascoltare una delle artiste più importanti della popular music italiana. Giovanna Marini, accompagnata dalla splendida voce di Francesca Breschi, presenta in prima assoluta le canzoni del suo recentissimo disco antologico, edito dalla Finisterre, nel quale ha raccolto alcuni dei brani più noti della sua vasta e articolata produzione musicale. Ecco allora il “Lamento per la morte di Pasolini” ma anche “I treni per Reggio Calabria”, “Ragazzo gentile” e “Io vorrei” e tanti brani in quell’originalissimo e antesignano stile rap che la Marini ha messo in pratica nelle sue canzoni sin dagli anni ‘60. Non mancano omaggi alle regioni italiane, con brani della tradizione popolare, e ad alcuni autori come Fausto Amodei, Matteo Salvatore, Caterina Bueno. Un concerto, e un disco, che catturano l’emozione e raccontano di un’Italia poetica e viva, in lungo e in largo, attraverso una selezione di racconti e canzoni che hanno assunto un carattere d’urgenza, da cantare e da ascoltare adesso! Ospiti speciali della serata le antiche voci de Le Donne di Giulianello. Domenica 8 marzo, Auditorium, ore 18.

UN TESTO DI STRINDBERG AL TEATRO KEIROS DAL 6 ALL’8 MARZO

Si usa datare la nascita della psicanalisi al 1895. Questo testo di Strindberg è del 1889: sei anni prima. Lo spettatore potrà facilmente valutare quanto siano state acute le antenne del drammaturgo a captare, con buon anticipo, la nuova temperatura psicologica, che poi si sarebbe chiamata freudiana. Temperatura magmatica e tanto incandescente, da ustionarsi al solo guardare dentro questo impietoso e, al tempo stesso, pietosissimo e intimo ritratto di donna. Teatro Keiros di via Padova, il 6 e 7 marzo, ore 21. Domenica 8 marzo, ore 18.

‘LA GARDENIA DI AISM’ A SANTA EMERENZIANA E VIALE LIBIA

Il 7 e 8 marzo si terrà la manifestazione La Gardenia di Aism per l’annuale raccolta fondi promossa dall’Aism, Associazione Sclerosi Multipla con il patrocinio dell’assessorato ai Rapporti con le Strutture Sanitarie – Salute e Benessere. La Manifestazione sarà legata alla Festa della Donna e i volontari dell’Aism distribuiranno piantine di gardenia: simbolo delle donne unite per vincere la malattia. Questi gli appuntamenti nel Municipio II: sabato 7 marzo, viale Libia, angolo piazza Gimma, tutto il giorno; domenica 8 marzo, Santa Emerenziana, fino alle ore 13.

SCUOLA DELL’INFANZIA, ISCRIZIONI ON LINE FINO AL 16 MARZO

In corso le iscrizioni alla scuola dell’Infanzia: fino al prossimo 16 marzo i genitori dei bambini dai 3 ai 6 anni potranno accedere al bando pubblicato per l’anno scolastico 2015/2016. Le iscrizioni si svolgono in modalità on line. Per l’inoltro della domanda è necessario che almeno uno dei genitori effettui la procedura di identificazione su questo portale (www.comune.roma.it) cliccando su Identificazione al portale nella sezione “Servizi on line” posizionata in alto a sinistra dell’home page istituzionale. E’ possibile consultare nella stessa sezione la pagina Informazioni preliminari che contiene una guida all’identificazione.

JAMES BOND, PIOGGIA, LAZIO-NAPOLI: E IL TRAFFICO VA IN TILT

James Bond arriva sul lungotevere ed è caos traffico. Stavolta l’operazione “Spectre” è audace. Le riprese in programma ieri notte (ciak dalle 22 alle 6) hanno coinvolto una zona “calda” come lungotevere Arnaldo da Brescia e dintorni. Ma ad accrescere i disagi sono stati anche il maltempo e la partita Lazio-Napoli allo Stadio Olimpico. Cuore del set è via degli Scialoja che viene completamente chiusa al traffico, con il coinvolgimento del tratto del lungotevere a ridosso del monumento a Giacomo Matteotti e delle rampe di discesa alla cosiddetta Scalinata De Pinedo sulle banchine del Tevere. Secondo l’Agenzia per la mobilità, il traffico è stato molto intenso. E vanno messi in conto i mezzi speciali della produzione per allestire il set. Tanto per fare un esempio, il campo base era distribuito sul lungotevere Arnaldo da Brescia, delle Navi e Michelangelo, con la sosta mezzi tecnici in via Principessa Clotilde, via Ferdinando di Savoia, Ponte Pietro Nenni. Ma anche il maltempo non ha aiutato certo gli automobilisti. Terzo fattore, la partita Lazio-Napoli nella cornice dello Stadio Olimpico.

CAOS IERI ALLA STAZIONE ROMA-VITERBO DI PIAZZALE FLAMINIO

«A Flaminio servizio fermo per un pazzo che, dopo essere entrato senza pagare il biglietto e dopo una discussione con la guardia della stazione, è scappato sui binari!». È iniziata così ieri l’ennesima giornata di ordinario disagio per le migliaia di pendolari della Roma-Viterbo. Il caos, sulla tratta che collega piazzale Flaminio a Civita Castellana e alla Tuscia, si è scatenato in pieno orario di punta per studenti e lavoratori. Dalle 7.30 in poi i pendolari si sono trovati in ostaggio di stazioni e vagoni, in alcuni casi anche per un’ora. Servizio momentaneamente sospeso, l’avvertenza da Twitter di InfoAtac, dopo le mille segnalazioni e richieste di informazioni dai disperati utenti. Tutta colpa, da quanto ricostruito, di un uomo che al capolinea Flaminio, ha dato in escandescenze, minacciando di buttarsi sui binari. Continue reading