E A PORTA PIA E VIA NOMENTANA IN ARRIVO IL SET DI “007”

Un vero e proprio business. Per la Capitale le riprese del nuovo James Bond rappresentano un affare d’oro. A tal punto che la stampa inglese sta puntando i riflettori proprio sul risvolto economico. L’ultimo articolo è firmato dal Daily Mirror che svela un curioso retroscena tutto romano: i proprietari delle case con affaccio sul set di via Nomentana stanno mettendo in affitto gli appartamenti a cifre folli, anche mille euro al giorno. Una folle corsa fra vetture – infatti – è in programma lungo il tragitto di via Nomentana, da Porta Pia a Montesacro, con tanto di testacoda su piazza Sempione. Ecco allora che i vigili e i municipi sono stati già preallertati: la strada sarà completamente chiusa al traffico ed illuminata a giorno con fari che saranno piazzati sulle terrazze degli edifici che si affacciano su via Nomentana. La data prevista è quella del 1 marzo, pare.

LIBRERIA ASSAGGI, DIBATTITO SULLE ARMI NUCLEARI

Oggi alle ore 19.30 la libreria “Assaggi”, via degli Etruschi 4, quartiere San Lorenzo, ospiterà un dibattito dedicato alla presentazione della mostra “senzatomica”. Interverranno: Alessandro Politi, stratega militare internazionale; Alessandro Ceci, filosofo e sociologo politico; Roberta Bramante, rappresentante della Soka Gakkai; Gianni Savelli, sassofonista; Bruno Zoi,: contrabbassista. Per promuovere una solidarietà popolare globale volta all’eliminazione completa e definitiva delle armi nucleari è essenziale sensibilizzare e raggiungere un gran numero di persone e organizzazioni. Il vero “nemico”, infatti, non sono le armi nucleari in quanto tali, né gli Stati che le possiedono o le costruiscono, bensì il modo di pensare che le giustifica: considerare accettabile l’opzione “annientamento totale” degli altri.

TEATRO TIRSO DE MOLINA, IN SCENA “MORTO PER MIRACOLO”

Al Teatro Tirso de Molina di via Tirso, torna Pietro Romano dall’11 al 29 marzo con la commedia “Morto per miracolo”. Nella Roma degli Anni Sessanta il giovane Remo a causa di una congestione, si ritrova in stato di catalessi e dichiarato morto. La sera prima del funerale si risveglia e nonostante l’opposizione della moglie decide di proseguire con la recita e poter quindi riscuotere il premio assicurativo. Il datore di lavoro di Remo innamorato di Domenica, moglie di Remo, si sente finalmente libero di corteggiarla, e chiede aiuto ad un “finto” fratello gemello di Remo. E la storia presto si tinge di colpi di scena, dall’identità personale alle garanzie di una relazione che, pur apparentemente stabile e collaudata, ordina la galleria, quadro dopo quadro, fino allo stupore paradossale.

LIBRERIA L’ARGONAUTA, UN ARGOMENTO ATTUALE: LA GRECIA

Qual è il significato per la Grecia e l’Europa del successo di Syriza alle elezioni dello scorso 25 gennaio? La rivoluzione anti austerity di Tsipras si è già esaurita dopo l’accordo con l’Eurogruppo o il presidente greco riuscirà a mantenere le promesse della campagna elettorale sfidando le politiche di austerity imposte da Bruxelles? Della Grecia di oggi e quella di domani, se ne parla, nell’ambito del progetto “Conoscileuropa”, mercoledì 4 marzo alla libreria L’Argonauta, via Reggio Emilia 89, alle ore 18 con due profondi conoscitori della realtà ellenica: i giornalisti Dimitri Deliolanes, da 30 anni corrispondente in Italia della Ert (Radiotelevisione pubblica greca) e autore di “La Sfida di Atene. Alexis Tsipras contro l’Europa dell’austerità” (Fandango), e Francesco De Palo, direttore del magazine Mondo Greco e autore di “Greco – eroe d’Europa” (Albeggi edizioni). Continue reading

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA, SERPENTI E ANFIBI IN PRIMO PIANO

Il Museo Civico di Zoologia (via Ulisse Aldrovandi 18) partecipa a Herpethon 2015. Primi appuntamenti, quelli di giovedì 5 marzo con due esperti del mondo dei rettili, dalle 17 in poi in Sala degli Scheletri. Riccardo Scalera parla della piaga del commercio di rettili e anfibi. Spartaco Gippoliti illustra i progetti di riproduzione dei rettili per favorirne la conservazione. Introduce e coordina ambedue gli incontri Massimo Capula, curatore delle collezioni di anfibi e rettili del Museo. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria: chiamare lo 06-67109270 o inviare un’e-mail a zoologia@zetema.it.

DOMANI MUSEI CIVICI GRATUITI

I Musei Civici della Capitale tornano gratuiti domani, domenica 1° marzo, per tutti i residenti a Roma. L’iniziativa, avviata in via sperimentale dall’Assessorato alla Cultura ad ottobre dello scorso anno, rientra nel piano di valorizzazione del patrimonio museale della città che ha puntato anche sul rilancio dei sette ‘piccoli musei’ (Villa di Massenzio, Barracco, Bilotti, Canonica, Napoleonico, della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, delle Mura) già ad ingresso libero permanente dal mese di ottobre.

MANIFESTAZIONI PRO-CONTRO SALVINI: BUS E AUTO, RISCHIO CAOS

Traffico a rischio e parecchie deviazioni di linee di bus, oggi, a causa delle manifestazioni che si preannunciano a Roma nel pomeriggio. Saranno, pertanto, possibili deviazioni, limitazioni o brevi stop per ben 38 linee del trasporto pubblico: C3, 8, H, 16, 30, 40, 44, 46, 50, 51, 60, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80, 81, 83, 85, 116, 117, 160, 170, 360, 492, 590, 628, 649, 714, 715, 716, 780, 781, 810 e 916.

POMERIGGIO DI SCONTRI IERI A PIAZZALE FLAMINIO

Cariche in piazzale Flaminio, lancio di lacrimogeni, occupazioni-lampo, sgomberi e strade bloccate. Sale la tensione a Roma in previsione del comizio del leader della Lega Salvini (oggi, ndr). Poco dopo le 18 ieri in piazzale Flaminio gli attivisti dei movimenti per la casa e i manifestanti “anti-Salvini” hanno bloccato il traffico esplodendo fumogeni e petardi e indossando caschi: la polizia li ha caricati, ci sono stati scontri, fermati e feriti. Nuovi momenti di tensione, poi, si sono registrati tra via Flaminia e via di Villa Giulia con lancio di lacrimogeni da parte della forze dell’ordine. In mattinata, invece, un gruppo di militanti dei Movimenti di lotta per la casa ha occupato la Basilica di piazza del Popolo esponendo uno striscione su cui era scritto ‘Mai con Salvini’. Sono stati fatti sgomberare dalle forze dell’ordine. Una parte dei militanti era stata già bloccata in piazza di Spagna. Secondo quanto riferiscono i militanti anti-Lega una donna è stata ferita e portata via con una ambulanza da piazza del Popolo. “La donna – sostengono – è stata ferita durante lo sgombero della chiesa. Le forze dell’ordine hanno fermato alcune persone”. Oggi da piazza Vittorio sfileranno i movimenti antifascisti romani, le associazioni e i centri sociali dietro lo slogan “Mai con Salvini” con un rebus ancora sulla destinazione finale anche se prende piede l’ipotesi Campo de’ Fiori. Alle 17, invece, un centinaio di persone si è dato appuntamento in piazzale Flaminio per un sit-in contro Salvini: piazza del Popolo è stata blindata dalle forze dell’ordine e nessuno può entrare nell’area. L’accesso è vietato anche ai pedoni, i manifestanti si sono spostati su piazzale Flaminio, hanno bloccato il traffico e lunghe code si sono formate sul Muro Torto. Chiusa anche la fermata Flaminio della linea A della metro. Una situzione durata circa un’ora, quando le forze dell’ordine hanno caricato i manifestanti: alcuni di loro indossavano i caschi. Stando a quanto riferito dagli attivisti, alcuni manifestanti sarebbero stati fermati.

GIORGIO MORANDI AL VITTORIANO

Credo che nulla possa essere più astratto, più irreale, di quello che effettivamente vediamo. Sappiamo che tutto quello che riusciamo a vedere nel mondo oggettivo, come esseri umani, in realtà non esiste così come noi lo vediamo e lo percepiamo” Giorgio Morandi

“Giorgio Morandi 1890-1964″ al Complesso del Vittoriano dal 28 febbraio al 21 giugno 2015 documenta, con oltre 150 opere, di cui 100 dipinti, la vicenda artistica del pittore bolognese. Le opere sono accostate in modo inedito secondo un progetto mirato, pensato appositamente da Maria Cristina Bandera per questa occasione romana, al fine di mettere in evidenza lo sviluppo dei temi affrontati dal maestro così da offrire ai visitatori la possibilità di indagare il modus operandi di Morandi e di ricostruirne l’universo artistico.
E’ la prima mostra delle opere di Morandi dopo quella alla GNAM di Valle Giulia nel 1973.

Dal lunedì al giovedì 09:30-19:30
Venerdì  e sabato 09:30-22:00
Domenica 09:30-20:30

PARCO DELLA MUSICA: “LUGLIO SUONA BENE”, ECCO IL CARTELLONE

Dal Volo, il trio vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo a Francesco Renga, da Stefano Bollani a Paolo Conte e Giovanni Allevi per quanto riguarda gli italiani. E poi Björk, Anastacia, Lindsey Stirling, Burt Bacharach accanto all’Orquesta Buena Vista Social Club, Ben Harper, i Toto, Damien Rice, 2Cellos, Lauryn Hill, Mark Knopfler, tra le star internazionali. Sono alcuni dei protagonisti di “Luglio suona bene”, la storica manifestazione, giunta alla tredicesima edizione, che si svolgerà nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica dal 24 giugno al 31 luglio. Saranno infatti circa 3700 i posti disponibili, 600 in più rispetto all’anno scorso, per circa 40 appuntamenti. “Puntiamo a 100mila spettatori”, ha detto l’ad della Fondazione Musica per Roma Carlo Fuortes, che in Campidoglio ha presentato la rassegna con il sindaco di Roma Ignazio Marino e il presidente della Fondazione Musica per Roma Aurelio Regina. “Luglio suona bene può essere illustrata con una sola parola: record. Questa manifestazione è un grande record non solo perché è giunta al 13esimo anno consecutivo ma anche per i 39 spettacoli in poco più di un mese, perché ci sono stati oltre 400 spettacoli nella sua storia con oltre 1300 artisti a calcare il palcoscenico e provenienti da tutto il mondo. Abbiamo avuto una media di circa 60mila spettatori l’anno, e nel 2014 abbiamo registrato un +13% rispetto al 2013 e incassato 2 milioni di euro”. Questi i numeri illustrati dal presidente di Musica per Roma Aurelio Regina. “Quest’anno la stagione si presenta particolarmente ricca e abbiamo voluto presentarla in anticipo perché la rassegna è sempre più internazionale. Ma il cartellone è ancora in via di definizione”, ha aggiunto Regina.

AL MAXXI UN WEEK END DI GIOCHI E TEATRO PER I PIÙ PICCOLI

Al Maxxi un fine settimana dedicato ai più piccini, per giocare, creare e inventare insieme. Sabato 28 febbraio, ore 11.30 Gioco e Teatro, a cura del Teatro Verde. In programma il Teatrino dei burattini con “La strega bruttarella”. I più piccoli provano a coronare il sogno d’amore di due burattini. Musica, situazioni comiche, attori e irresistibili burattini coinvolgono i bambini e strappano qualche risata anche agli adulti. Per bambini dai 3 anni in su. Durata: 60 minuti circa. Max 100 partecipanti. Continue reading

TEATRO KEIROS, STASERA A VIA PADOVA “ELECTROSAXDUO”

“Electrosaxduo” è l’incontro di due universi solo apparentemente lontani, quello dei sassofoni e quello della musica elettronica, che, di fatto, hanno infiniti punti di intersezione e creano un dialogo sonoro sublime. I sassofoni, strumenti “moderni” per eccellenza offrono sonorità antiche ed ancestrali, intraprendono contrappunti sonori con le suggestioni e le interferenze offerte dai suoni concreti e sintetici dell’elettronica con giochi virtuosi che proiettano l’ascoltatore in sonorità immaginifiche e suggestive. Stasera, Teatro Keiros di via Padova, ore 21.