ASSEMBLEA PUBBLICA SUL FUTURO DI VIA RENI E DEL FLAMINIO

Oggi, alle ore 17.30, al Cinema Tiziano di via Guido Reni 2d (Flaminio), conferenza/assemblea pubblica “La città è la nostra casa. Le ragioni contro il Piano casa Polverini/Zingaretti che aggira le regole e le decisioni pubbliche lasciando le mani libere ai privati”. Come affermano le associazioni organizzatrici (Carteinregola, Cittadinanzattiva Lazio Onlus, Italia Nostra Roma, Legambiente Lazio, Forum Salviamo il Paesaggio Roma e Provincia, Vas Roma, Unione inquilini) il cosiddetto “Piano casa” della maggioranza di centro sinistra guidata da Nicola Zingaretti, sta per essere approvato (e prorogato) dal Consiglio Regionale, e per quanto riguarda gli aspetti urbanistici è praticamente uguale al Piano casa Polverini/Ciocchetti, cioè una “mutazione genetica” della norma nazionale del 2009 (norma temporanea) che non ha uguali nel resto d’Italia e che rischia di fare danni irreparabili nei nostri territori. Continue reading

IL PROSSIMO CONSIGLIO MUNICIPALE DISCUTE DI ZTL

Convocazione del Consiglio municipale presso l’aula Consiliare “Matteo Bonetti” in via Dire Daua, il 23 settembre 2014 alle ore 9.30, in diretta streaming. Dopo le comunicazioni di rito da parte del presidente, si discuterà della Proposta n. 129 – Parere in merito alla proposta n. 160/2014 (Prot. N. 16431/2014). Modifiche al Regolamento per la circolazione e la sosta dei bus nelle Ztl Bis 1 e Ztl Bus 2 approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 37 del 12 aprile 2010 come modificato con deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 10 del 13 marzo 2014. Approvazione in via definitiva del nuovo testo del Regolamento per la circolazione e la sosta dei bus nelle Ztl Bus 1 e Ztl Bus 2. (Dec. G.C. n. 80 dell’8 agosto 2014).

LIBRERIA ASSAGGI: “L’OFFICINA DEL MECCANICO QUANTISTICO”

Alla libreria Assaggi di via degli Etruschi a San Lorenzo, martedì 23 settembre alle 19:30 presentazione di “L’officina del meccanico quantistico”. Che cosa spinge un pugno di ricercatori a rinchiudersi per un mese in un polveroso laboratorio sotterraneo, lontano dalle famiglie e dagli amici? Perché tengono un microchip immerso nell’elio liquido, raffreddandolo fino a trenta millesimi di grado sopra lo zero assoluto? Semplice: stanno cercando di mettere un gatto di Schrödinger su quel microchip. Con il sogno di riuscire, un giorno, a costruire un computer quantistico. La fisica quantistica sembra sfidare il nostro senso comune, proponendoci una descrizione del mondo subatomico in cui le regole di base che governano la realtà vengono sovvertite: in cui una cosa può essere in due posti contemporaneamente, e un gatto (il celebre “gatto di Schrödinger”) può essere nello stesso istante vivo e morto… Eppure dallo studio di questo mondo bizzarro e dei suoi rapporti con il mondo macroscopico che ci è familiare possono derivare risultati sorprendenti: ad esempio la realizzazione di circuiti logici quantistici, primi componenti di un “computer quantistico” capace di superare i vincoli, fisici e logici, che limitano le possibilità di calcolo dei computer tradizionali. Quei ricercatori, i protagonisti del libro “L’officina del meccanico quantistico”, escono dal laboratorio per raccontare il proprio viaggio nella misteriosa terra di confine fra il bizzarro mondo quantistico ed il familiare mondo classico. Continue reading

PASSEGGIATA DI AMUSE NEL QUARTIERE NOMENTANO

Mercoledì 24 settembre, alle ore 18, riprendono le passeggiate di Amuse con “Due passi al Nomentano. Da via Bari a viale XXI Aprile”. Questa è la prima delle due passeggiate urbane alla scoperta del quartiere Nomentano. Sarà guidata da Eva Masini, autrice del libro “Piazza Bologna. Alle origini di un quartiere borghese” che racconterà la storia di questo quartiere che il fascismo ha voluto creare tra la prestigiose ville sulla via Nomentana (a partire da Villa Torlonia e villa Massimo), la nuove realizzazioni del regime (la Città Universitaria e il Policlinico) e i quartieri popolari di Roma Est (San Lorenzo, Tiburtino, Pietralata). Al centro, a dominare piazza Bologna e tutta la zona, l’ufficio postale progettato da Mario Ridolfi. Appuntamento in via Bari 20, davanti all’imponente palazzo del Dopolavoro ferroviario, da cui si partirà per percorrere via di Villa Massimo, fino a viale XXI Aprile. La passeggiata in programma prevede un numero chiuso di partecipanti e quindi, se siete interessati, andate su www.roma2pass.it per prenotarvi e successivamente controllate che la vostra prenotazione sia stata confermata.

A TUTTO JAZZ LA NUOVA STAGIONE DEL COTTON CLUB

Riapre il 25 settembre la stagione del Cotton Club con un gradevole concerto jazz offerto da 4 abili musicisti: Luca Filastro al pianoforte, Luca Velotti al sassofono e clarinetto, Guido Giacomini voce e contrabbasso, e Massimiliano De Lucia alla batteria. Luca Filastro Quartet propone le canzoni dei grandi compositori americani come Cole Porter, Irving Berlin, Georege Gershwin, Fats Waller e molti altri, portando all’attenzione dello spettatore la tradizione musicale jazz e swing. Continue reading