BABY MODELLE, QUEL PASTICCIACCIO BRUTTO DI VIA LIVORNO

Fare di tutto per esserci. Dare il massimo per entrare nella categoria delle “pro”. Aveva anche una serie A la nutrita squadra messa su dal fotografo delle baby modelle, una selezione delle migliori e soprattutto delle più disponibili. A loro Furio Fusco prometteva più delle altre così come era pronto a minacciarle di riprendersi l’ambita etichetta quando si mostravano reticenti alle sue richieste. C’è anche questo nei torbidi ingranaggi che muovono questa vicenda dove non tutte le ragazze erano uguali. Un dettaglio di non poco conto che emerge dall’analisi del sito internet www.furiofusco.it (da mesi sotto sequestro) dove minorenni e maggiorenni venivano etichettate in numeri e categorie con tanto di foto e descrizioni fisiche. Continue reading

“PARIOLI_FOTOGRAFIA”, TUTTI I PROSSIMI CORSI

Tornano i corsi di “Parioli_Fotografia”, lo studio di via Francesco Siacci (Parioli), diretto da Gilberto Maltinti (gilberto@pariolifotografia.it – tel. 339.7781836). Sabato 24 settembre, alle ore 10, photowalk al Quadraro, il primo Museo Urban di Roma. Da venerdì 3 ottobre, nuovo corso avanzato di fotografia. Da lunedì 13 ottobre ricominciano, invece, i corsi base di fotografia digitale. Riprendono, inoltre, i laboratori di fotografia per bambini “per divertirsi basta un clic”.

E ALL’INSTITUTO CERVANTES CORSI DI LINGUA SPAGNOLA

L’Instituto Cervantes di via di Villa Albani è l’istituzione pubblica creata dallo Stato Spagnolo per la diffusione della lingua spagnola e della cultura ispanica in tutto il mondo. L’istituto, inaugurato nel 1992 ed erede dell’Istituto Spagnolo di Lingua e Letteratura, propone un ampio ventaglio di corsi generali e speciali, con didattica frontale o a distanza, e con orari e tipologie flessibili per venire incontro a qualunque necessità. Continue reading

STADIO FLAMINIO, UN CALCIO ALLA DISOCCUPAZIONE

Giubbotto fosforescente, ramazze, pale, scope e rastrelli. Decine di disoccupati questa mattina si sono incontrati davanti allo stadio Flaminio per restituire decoro a un impianto-gioiello ridotto in stato di degrado, con ringhiere arrugginite, spalti rotti e erba alta. “Tra le grandi opere di Roma ci sono molte strutture abbandonate che potrebbero essere utili per rilanciare l’economia e l’occupazione” sottolineano i disoccupati del comitato per il lavoro minimo garantito, che rivendicano la possibilità di essere inseriti in una cooperativa o una struttura che si occupi della riqualificazione degli spazi abbandonati di Roma. Continue reading

IMPARARE GIOCANDO ALLA CASINA DI RAFFAELLO E TECHNOTOWN

Con l’arrivo dell’autunno e l’avvio dell’anno scolastico, riparte anche la ricca programmazione di incontri e laboratori per le scuole proposte dalle due ludoteche di Roma, Casina di Raffaello e Technotown, realtà uniche nel panorama delle attività educativo-ricreative della città. Casina di Raffaello, nel bellissimo edificio del ‘500 chiamato in origine “Palazzina dell’Alboreto dei Gelsi”, accoglie a Villa Borghese i bambini dai 3 ai 10 anni di età, con tante proposte su letture animate e appuntamenti sulle novità editoriali. Già dal 18 settembre il progetto ‘In viaggio con Emme’ offre un percorso entusiasmante ‘dall’ idea al libro’ per scoprire il mestiere dello scrittore e quello dell’illustratore e, a grandi linee, il lavoro in una casa editrice. Le 8 sale di Technotown – la ludoteca scientifica all’interno del Villino Medioevale di Villa Torlonia dedicata ai ragazzi dai quattro ai diciassette anni – propongono 9 techno percorsi multidisciplinari e a tema, destinati a scuole e giovani visitatori pronti a cimentarsi tra proiezioni tridimensionali, realtà virtuali e interattive, giochi di gruppo nei diversi campi informatico-figurativi. Continue reading

GOETHE INSTITUT, CONVEGNO SULLA MOSTRA DEL WERKBUND

“La I Guerra Mondiale e la Mostra del Werkbund” è il convegno internazionale che si terrà all’Auditorium del Goethe Institut, in via Savoia 15, venerdì 19 settembre, ore 9:30-13 e 14:30-18. La giornata di studio, evento di apertura di un articolato sistema di attività, workshop, mostre e pubblicazioni, si prefigge di dare una testimonianza di un evento poco documentato, per la mancanza oggettiva del tempo a disposizione degli organizzatori del 1914, a causa della chiusura anticipata della mostra nei primi giorni di agosto, dovuta alla guerra, che impedì di pubblicare un catalogo generale illustrato. Continue reading

MAXXI, SI PARLA DI “ABERRANT ARCHITECTURE”

Quattro incontri che esaminano uno dei più interessanti temi del dibattito architettonico e artistico contemporaneo attraverso le esperienze di studi internazionali. Mobile architecture a cura di Emilia Giorgi è un viaggio attraverso le molteplici declinazioni offerte dall’architettura mobile, uno stimolante campo progettuale, fondamentale per la sperimentazione di forme inedite, che ha origini nella storia ma è quanto mai attuale. Continue reading

AUDITORIUM: LA GRANDE GUERRA IN UN AVVINCENTE VIDEOGAME

C’è sempre una prima volta. E anche per il Roma Fiction Fest è arrivato il momento di dare spazio ai videogame e alle diverse contaminazioni con il mondo dei telefilm. Si chiama GiochiSeriali ed è una nuova sezione che promuove diversi incontri volti a esplorare entrambi gli universi spesso e volentieri collegati a doppio filo tra loro. A dare il via Valiant Hearts: The Great War, il primo videogioco dedicato al centenario della Grande Guerra. Sarà l’anticipazione della premiere di In Flanders Fields, una serie tv belga anch’essa dedicata alla Prima Guerra Mondiale. L’appuntamento con la storia nelle sue molteplici forme è quindi per lunedì 15 settembre, alle ore 19.15, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Lettere inviate dal fronte, documenti ufficiali, libri, fotografie, medaglie e proiettili, oltre all’enorme database storico di documentari trasmessi da National Geographic e molti altri canali in 171 paesi nel mondo: ecco l’inesauribile fonte d’ispirazione che ha dato vita ad una graphic novel videoludica ambientata in luoghi emblematici come Ypres o Verdun, per rivivere gli scontri realmente accaduti sul Fronte Occidentale, come la battaglia della Marna o della Somme. Continue reading