FURTI A RIPETIZIONE IN VIA ALESSANDRIA E DINTORNI

Per la terza volta in quindici giorni i ladri entrano nella pizzeria Bella Napoli di via Alessandria portandosi via duecento euro di fondo cassa e causando danni ben maggiori alla serranda del locale. Ce l’hanno con il proprietario? No, la stessa notte visitata allo stesso modo la gelateria “Gradisca” di via Mantova. Negli ultimi giorni è toccato pure a un laboratorio di sartoria di fronte alla Bella Napoli, al centro estetico di via Andrea Ripa, al barbiere di via Alessandria e al ristorante “Pani e pesci”. È inutile dire che questi fatti generano preoccupazione tra i cittadini, in particolare tra i commercianti che la mattina sperano di non trovare l’amara sorpresa. Certo, la chiusura notturna di tre commissariati su quattro in città (vedi) non può che aumentare fortemente questo tipo di rischi. A.R.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA ANTICIPATO PER IL “GIULIO CESARE”

Primo giorno di scuola in alcuni istituti superiori della Capitale. Dopo il pre-debutto di martedì e mercoledì alla media «Settembrini» (via alle prime classi, poi alle altre) e all’Itis Fermi, oggi – giovedì 11 settembre – sono tornate in classe con quattro giorni di anticipo gli studenti dei licei «Righi» e «Giulio Cesare». Folla di genitori e ragazzi fin dalle 8 del mattino davanti ai due istituti: sugli scalini dello storico liceo classico romano gran vociare di ragazzi e ragazze; davanti, motorini, zaini e borsette.

TUTTI IN FILA ALLA SAPIENZA, IN ATTESA DEL WEB

File così, alla Sapienza, non si vedevano da qualche lustro. Chi, mercoledì, ha dovuto presentare i moduli per la domanda di laurea per le Professioni Sanitarie – «Tecniche di laboratorio» e non solo – si è trovato davanti una coda da quasi quattro ore davanti al palazzo delle segreterie del primo ateneo capitolino. Tant’è che gli addetti alla segreteria della Sapienza hanno dovuto raddoppiare il numero degli sportelli aperti per riuscire a smaltire la mole di studenti (e richieste) che hanno affollato la Città universitaria. Non sono mancate le rimostranze degli studenti: «Sono stata in fila quasi quattro ore – racconta una studentessa – Oltre tre ore di fila per la segreteria delle professioni sanitarie e un’altra mezz’ora per consegnare la ricevuta in presidenza».Nell’era 2.0 si registrano ancora code agli sportelli? Dalla Sapienza spiegano che si è trattato di un caso «eccezionale». Continue reading

È NATO IL COMITATO “PIAZZA CAPRERA”

L’8 settembre si è costituito il comitato “Piazza Caprera”. Il nuovo comitato ha l’obiettivo di migliorare la situazione del quartiere, che come abbiamo riportato più volte su questo giornale, vive una problematica difficile, soprattutto a causa della movida notturna. Chiunque volesse farne parte può partecipare ogni lunedì sera, alle 21, alle riunioni che si svolgeranno nei locali del bar della piazza stessa. Per saperne di più: https://www.facebook.com/groups/comitatoquartieretrieste/

ARRIVA LA DOMENICA DEL RIUSO AL VILLAGGIO OLIMPICO

Da Zero Waste Lazio arriva l’invito ai cittadini a partecipare all’evento che avrà luogo domenica 14 settembre (dalle 9 alle 13) in viale della XVII Olimpiade (angolo viale Stati Uniti d’America al Villaggio Olimpico). Si tratta di “RomaRiusa”, un progetto ideato da Zero Waste Lazio, promosso congiuntamente con i volontari di Cittadinanzattiva Lazio onlus e di Teloregalosevieniaprenderlo ed aperto alla piena collaborazione fattiva di comitati di quartiere, associazioni, circoli sportivi e cittadini attivi nel territorio della nostra città, che intendono contribuire alla riconversione del ciclo rifiuti di RomaCapitale verso l’obiettivo Rifiuti Zero nel 2020. “RomaRiusa” intende fattivamente dimostrare che molti beni ed oggetti superflui possono essere scambiati e donati tra i cittadini stessi allungando la vita degli stessi prima che vengano classificati come “rifiuti” e quindi possono essere sottratti allo smaltimento riducendone così i relativi costi a carico della comunità.

IUC, SETTANT’ANNI BEN PORTATI

Per i suoi 70 anni la Iuc, Istituzione Universitaria dei Concerti de “La Sapienza”, regala al pubblico una stagione straordinaria, che compendia tutte quelle caratteristiche che l’hanno resa speciale nel panorama musicale italiano: le idee nuove, la scoperta dei giovani talenti, le proposte coraggiose. È stata la prima a portare il jazz in una stagione classica fin dagli anni ’50 e ha fatto debuttare a Roma, quando erano ancora sconosciuti, compositori e interpreti destinati a un grande avvenire. Prestigiose le inaugurazioni: l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia con Alexander Lonquich e Concerto Italiano di Rinaldo Alessandrini. Dai club più cool di New York il clarinettista David Krakauer e la sua band, Avi Avital, il virtuoso che ha dato al mandolino una nuova vita, Peppe Servillo con i solisti dei Berliner Philharmoniker, Peppe Barra, Igudesman and Joo. Due debutti di lusso come Yundi Li e Kolly d’Alba, per la prima volta a Roma. I grandi ritorni di Viktoria Mullova con l’Accademia Bizantina, Andrea Lucchesini, Fazil Say, Tallis Scholars e Les Percussions de Strasbourg. L’addio alle scene dello Hilliard Ensemble. E poi Beethoven col Quartetto di Cremona e col trio Rachlin-Harrell-Zuo, Progetti speciali come “i 100 anni di Charlot” con le musiche dal vivo, “Nove colori in nove movimenti”,”Musica sull’abisso”, “Musikautomatik”. 17 prime esecuzioni in Italia o a Roma. 36 concerti… cinque in più rispetto allo scorso anno! Un aumento significativo, soprattutto in questi tempi: più della crisi possono la forza delle idee e il costante favore con cui il pubblico segue le proposte Iuc. Ecco, di seguito, l’intero programma della nuova stagione. Continue reading

VIA ANIENE IMMERSA NEL VERDE

di Adriano Guidi

Se il foto concorso per la via più verde e rigogliosa della città è ancora aperto, propongo questo scatto di via Aniene nei pressi di piazza Fiume. E’ notevole l’uniformità della vegetazione, tanto da sembrare coltivata piuttosto che spontanea. Davvero da primo premio.

 

COMMISSARIATI DI NOTTE, NEL II APERTO SOLO SAN LORENZO?

Solo 10 commissariati di Polizia su 39 resteranno aperti h24. Di notte, più della metà chiuderà i battenti. Il provvedimento, diffuso ancora solo in via ufficiosa, arriva dalla Questura, e segue disposizioni dettate dal Viminale in materia di spending review. I sindacati lo conoscono già nel dettaglio e lo contestano sia nei contenuti – “sono tagli inaccettabili” – che nella forma – “nessuno li ha discussi con noi”. A illustrarlo Gianluca Guerrisi, segretario generale provinciale aggiunto di Consap Roma, che non ha dubbi: “Siamo di fronte a una scelta che porterà a un’inevitabile riduzione del controllo territoriale”. Vediamolo nel dettaglio. Su 39 commissariati presenti sul territorio, solo 10 saranno aperti al pubblico anche di notte, si chiameranno ‘poli’. Sono Trevi-Campo Marzio e Viminale nel I Municipio, San Lorenzo nel II, San Basilio nel IV, Primavalle nel XIV, Casilino nel V, Esposizione nell’IX, San Paolo nell’VIII, Fidene nel III e Ponte Milvio nel II. Poi ci sono quelli sul litorale, Ostia, Anzio e Civitavecchia e quello di Albano ai Castelli. Continue reading

CHATEAUBRIAND, SPUNTA UNA NUOVA DENUNCIA

Spunta un’altra denuncia di bullismo allo Chateaubriand, la prestigiosa scuola francese frequentata anche dai figli della Roma-bene. A presentarla, ieri mattina, ai carabinieri della stazione Flaminia, A. I., mamma di una bambina di nove anni. La piccola il 12 giugno durante la seconda ricreazione, intorno all’una del pomeriggio, è stata scaraventata a terra nel cortile da un bambino italiano di due anni più grande. Le ha rotto gli occhiali, le ha fatto sbattere il viso, una spalla e un ginocchio. La bimba è caduta con tutto il peso sul braccio sinistro riportando la frattura del polso, che ha dovuto tenere ingessato per quaranta giorni. Continue reading

BIOPARCO: “APELETTURA” CON SCONTO BIBLIOCARD

Sabato 13 e 27 settembre, 11 e 25 ottobre, l’iniziativa ‘Apelettura’ – a cura di Biblioteche di Roma – approda al Bioparco con le ‘letture ad alta voce’ sugli animali del Bioparco dal titolo Storie bestiali. Dalle 11.00 alle 13.00 I bambini, guidati da operatori specializzati, potranno immergersi nel mondo degli animali partecipando ad emozionanti letture nei pressi delle loro aree negli orari: 11.00 giraffe, 11.30 leoni, 12.00 elefanti, 12.30 orsi. Inoltre per tutta la mattina l’ApeLettura, simpatico mezzo a tre ruote di Biblioteche di Roma, stazionerà sul piazzale del Bioparco a disposizione di chi vorrà consultare e leggere libri. Continue reading