TECHNOTOWN DI VILLA TORLONIA: SI VA A CACCIA DI STELLE

Nella sua nuova casa di Technotown apre in orario serale fino al 14 settembre il Planetario di Roma, con tanti spettacoli e attività tra le stelle per bambini ma anche per adulti. Astri, comete e galassie non avranno più segreti con la nuova edizione “open space” del classico appuntamento estivo con l’Astrosummer. Sabato 9 Agosto: ore 16, A spasso tra le costellazioni, di G. Masi; ore 17.30, A spasso tra le costellazioni, di G. Gandolfi; ore 21.10, Racconti sotto le stelle, di G. Catanzaro; ore 22.10, Racconti sotto le stelle, di G. Catanzaro. Domenica 10 Agosto: ore 15, Una notte all’osservatorio del dottor Stellarium, di G. Catanzaro; ore 16, Le fiabe celesti del dottor Stellarium, di G. Catanzaro; ore 17.30, Vita da stella con il dottor Stellarium, di G. Catanzaro.

A VIA ALLEGRI LA TRAMA S’INFITTISCE MA TAVECCHIO NON MOLLA

Carlo Tavecchio va al contrattacco, e dopo le accuse piovutegli addosso un po’ da tutte le parti dopo l’ormai celebre gaffe sugli extracomunitari, spiega le sue ragioni parlando al Tg1. In particolare il candidato alla presidenza della Figc lancia una proposta: “Io razzista? Ma non scherziamo. In periodi non sospetti io mi sono occupato di integrazione e grazie ad un mio provvedimento ho permesso a migliaia di giovani, residenti in Italia, extracomunitari di poter giocare a calcio nelle fila della federazione gioco calcio. Proporrò la nomina di un consigliere delegato alla lotta contro la discriminazione razziale per favorire l’integrazione, questa è la novità. Io spero tanto sia un atleta, possibilmente un calciatore”. Tavecchio ha smentito di avere l’appoggio dei cosidetti poteri forti: “Io sostenuto da Lotito e Galliani? Non mi risulta, i poteri forti in questo momento sono contro di me. I miei poteri forti sono il calcio di base, i giovani e il volontariato”, ha aggiunto il numero uno della Lnd, che si è soffermato sul movimento femminile dopo che l’altra gaffe a ‘Report’, in cui aveva definito le donne nel calcio “handicappate”. Continue reading

TANGENZIALE EST, IL PROGETTO AL VAGLIO DEI CITTADINI

“Un parco urbano con vegetazione rampicante, giardini condivisi di cui potranno prendersi cura direttamente i cittadini e le associazioni territoriali, uno skate park e una pista ciclabile”. Così il vicesindaco Luigi Nieri, con delega alla Trasparenza, descrive il progetto di trasformazione della Tangenziale Est, tratto dismesso da Batteria Nomentana alla stazione Tiburtina. Frutto di un lavoro condotto dall’associazione Res (Ricerca educazione scienza) che l’ha proposto al Campidoglio, il progetto ha suscitato l’interesse dell’amministrazione che ora lo espone alla Casa della Città in via della Moletta (Circonvallazione Ostiense). “Nella casa di vetro di Roma Capitale”, spiega Nieri, “il Campidoglio presenta ai cittadini i suoi progetti più importanti, che si possono toccare con mano e su cui è possibile esprimere la propria opinione, lasciando commenti e suggerimenti. Continue reading

QUARTIERE FLAMINIO: NON SOLO VIA GUIDO RENI, PAROLA DI SINDACO

Piazze, servizi per il quartiere e aeree verdi, oltre alla realizzazione della Città della Scienza: viene dall’Assemblea Capitolina il via libera definitivo al programma urbanistico per l’ex stabilimento militare di macchine elettriche di via Guido Reni. L’intervento di riqualificazione, all’interno del quartiere Flaminio, “segna un punto di svolta nella nostra strategia di rigenerazione urbana”, ha dichiarato il sindaco Ignazio Marino. “Il riuso degli spazi edificati e non più utilizzati ci consente di ripensare il tessuto urbanistico, arricchendolo di servizi per la città”.

LA STORIA DI PIAZZA VERBANO COMINCIA QUANDO…

Come si può leggere in Romaduepass (vedi colonna accanto), piazza Verbano fu inserita nell’ambito del progetto “per realizzare il quartiere, affidato all’ingegnere Dario Barbieri che, tra il 1924 ed il1931, ebbe cura di progettare fabbricati di cinque o sei piani dalle facciate mosse, arricchite da cornici, balconcini, costruiti intorno a cortili-giardino. L’architettura è molto austera e non offre un interesse particolare se non negli edifici progettati da Quadrio Pirani lungo via Chiana, ma la qualità ambientale complessiva testimonia di come la città avrebbe potuto svilupparsi, anche nelle sue parti più densamente costruite, se le indicazioni del piano avessero più spesso trovato analoghe forme di applicazione”. La foto, ripresa da www.romasparita.eu, è proprio degli anni della costruzione dei quattro palazzi intorno alla piazza. Tratta da googlemaps l’immagine attuale.

“COMICIDIO” CON PABLO & PEDRO A VILLA ADA

Stasera a Villa Ada (via di Ponte Salario 28), per la rassegna I love comico, Pablo & Pedro in: “Comicidio”. La serenità del cittadino è seriamente compromessa da innumerevoli e inquietanti eventi che colpiscono la nostra società condizionando il quotidiano svolgimento delle relazioni sociali. Chi sta uccidendo il matrimonio, chi sta uccidendo l’educazione, chi sta uccidendo la politica, la musica, l’arte, il cinema, ma soprattutto… Chi sta uccidendo la comicità. Pablo e Pedro sono i possibili sospettati. Ai due comici sarà data la possibilità di discolparsi; dovranno produrre un alibi e dimostrare, attraverso il loro spettacolo, la propria innocenza di fronte ad una giuria popolare, il pubblico. Ci riusciranno? Continue reading