FINTO MEDICO E TRUFFE VERE AL POLICLINICO UMBERTO I

Martedì scorso, gli agenti del Commissariato Università, in collaborazione con gli agenti del Commissariato di Polizia di Manfredonia (Fg) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di un giovane, S.S., 26enne originario di San Giovanni Rotondo, studente della scuola di specializzazione per infermieri presso l’Azienda Ospedaliera del Policlinico Umberto I, ritenuto responsabile del reato di truffa e sostituzione di persona. In particolare, lo studente, approfittando della sua qualità di tirocinante addetto alla ricezione delle schede contenenti i dati personali ed i recapiti telefonici dei pazienti, in cura presso un ambulatorio dello stesso ospedale, li contattava telefonicamente qualificandosi per tale “Nicola”, infermiere del suddetto servizio. Con la scusa di agevolarli, invitava alcuni pazienti, già con appuntamenti per eseguire esami clinici, a presentarsi il giorno successivo per eseguire detti esami. Continue reading

E IL CINEMA HOLIDAY DIVENTA UN SUPERMERCATO

Dall’esterno nulla sembra essere cambiato: le insegne del cinema Holiday, benché rivoltate, spiccano ancora sulla facciata del palazzo e le vetrine per l’esposizione dei grandi manifesti dei film in programmazione non sono state rimosse. Ma, come annuncia un piccolo cartello scritto a mano, il cinema Holiday, storica sala del quartiere Salario in largo Benedetto Marcello, è diventato un supermercato Amico Tigre. Il foyer originario conserva i marmi del vecchio cinema, ma il resto è occupato dagli scaffali per la vendita di alimentari. Come è stata possibile l’improvvisa trasformazione di un cinema chiuso ormai da oltre sette anni? Continue reading

LE INIZIATIVE DELLA GIORNATA PER LA DONAZIONE DEGLI ORGANI

Quest’anno per la prima volta l’Italia ospita la Giornata europea per la donazione degli organi, un’iniziativa che si svolge dal 1996 nei paesi membri del Consiglio d’Europa. Il prossimo 11 ottobre saranno tante le iniziative, le attività e gli appuntamenti proposti dal ministero della Salute, dall’Istituto superiore di sanità e dal Centro nazionale trapianti per richiamare l’attenzione dei cittadini sull’importanza di esprimersi a favore della donazione. Roma sarà la cornice della manifestazione che si svilupperà in diversi luoghi della Capitale con momenti di intrattenimento e informazione. Continue reading

QUANDO IL MINISTERO DELL’AERONAUTICA ERA AGLI ALBORI

Leggiamo sul sito dell’Aeronautica militare come nacque la sede dell’attuale ministero e l’attigua caserma: “ A seguito dell’istituzione del Ministero dell’Aeronautica Militare il 30 agosto 1925 – è scritto nel documento – e del successivo insediamento presso il “Palazzo Aeronautica”, progettato dall’architetto Roberto Marino ed inaugurato nel 1931, fu individuato un organismo a cui affidare compiti di gestione generale di tutto il comprensorio, che da allora comprende anche la caserma ubicata tra via Piero Gobetti e via dei Frentani, dedicata al pilota d’aviazione, medaglia d’oro al valor militare, Giovanni Romagnoli; ufficiale che il 12 aprile 1929, dopo aver inflitto pesanti perdite al nemico, fu catturato nel deserto libico e sopportò con fierezza, al grido di “Viva l’Italia”, gli oltraggi della ferocia dei ribelli, sino al sacrificio della vita”. La foto riprese da www.romasparita.eu  mostra un’immagine di quegli anni, in cui – come si vede – attorno all’edificio c’erano ampi spazi non ancora cementificati.

CICLISTA AGGREDITO AL QUARTIERE AFRICANO: IMPUTATI GIÀ LIBERI

Aveva un appuntamento con la nostalgia: in sella alla sua bicicletta stava percorrendo la pista ciclabile di via del Fosso di Sant’Agnese, per raggiungere la lapide di un amico deceduto due anni fa, stroncato da un malore lungo lo stesso tragitto. Voleva fermarsi, omaggiarlo, posare un fiore. Ma all’altezza del quartiere Africano, è stato vittima di un’aggressione. Due romeni senza fissa dimora gli sono piombati addosso, sbarrandogli prima la strada e facendolo poi cadere in terra. Lo hanno derubato, lo hanno pure picchiato. E nonostante siano stati individuati, arrestati e processati, sono già tornati in libertà. Continue reading