PERCORSI MUSICALI A VILLA GIULIA: ECCO I CONCERTI IN PROGRAMMA

Percorsi Musicali a Villa Giulia è una rassegna di concerti (tutti alle ore 21) che si tengono nel Ninfeo di villa Giulia fino al 13 agosto 2014. La programmazione artistica è pensata per rispondere ai gusti e agli interessi più diversi, superando le distinzioni tra la “classica e l’altra musica e alternando Vivaldi, Beethoven e Ciaokovskij alla musica da film, al tango e alla taranta, senza mai perdere di vista le cose che veramente contano in un concerto, il valore della musica e la qualità delle esecuzioni. L’antologia di Gershwin diretta il 6 agosto da Antonio Di Pofi con l’Orchestra Roma Sinfonietta è un’occasione da non perdere per sentire Gianluca Littera, straordinario virtuoso dell’armonica, uno dei pochissimi solisti di questo strumento ad avere una carriera internazionale. Continue reading

INCREDIBILE: LECTIO MAGISTRALIS DI SCHETTINO ALLA SAPIENZA

“Lectio magistralis” del comandante della Costa Concordia Francesco Schettino in un’aula universitaria a Roma. Secondo quanto riporta stamani il quotidiano La Nazione è successo al termine di un master in scienze criminologiche organizzato dalla cattedra di psicopatologia forense della facoltà di Medicina dell’università La Sapienza. Nella lezione finale Schettino ha commentato una ricostruzione del naufragio del Giglio e raccontato agli studenti universitari aneddoti tratti dalla sua esperienza di comandante di navi, soffermandosi in particolare sulla gestione di situazioni di panico e di crisi. Schettino ha anche ricevuto un diploma dall’ateneo. «Sono stato invitato come esperto e ho illustrato agli studenti la gestione del controllo del panico – ha spiegato lo stesso Schettino – So come ci si comporta in casi del genere, come bisogna reagire quando ci sono equipaggi di etnie diverse». Tra l’altro «ci sono studi accademici comparativi che mettono a confronto il disastro della Concordia con altre tragedie simili, anche con l’attentato alle Torri Gemelle».

VIALE TIZIANO, ACCADE ANCHE QUESTO

Hai voglia a parlare di decoro urbano. Quando vedi queste immagini ti cadono le braccia. Al soggetto immortalato, più tranquillamente, calano le braghe. Del resto, suvvia, un’urgenza è un’urgenza. Siamo tra via Flaminia e viale Tiziano, a due passi dall’Ambasciata italiana presso la Santa Sede. E se ambasciator non porta pena, figuriamoci quel poveraccio colto dall’obiettivo nel momento del bisogno. Che vogliamo aggiungere? Si parla tanto in questi giorni di orti urbani: un po’ di concime non farà certo male all’uopo. La foto è tratta dalla rubrica “Scatto Matto” del quotidiano Il Tempo.

VILLA TORLONIA, QUANDO C’ERA LUI

Edda Mussolini e Galeazzo Ciano si sposarono a Roma il 24 aprile del 1930. In questa foto vediamo il duce in guanti bianchi sotto al porticato di Villa Torlonia con alla sua sinistra gli sposi. La Villa è frutto della trasformazione di una vecchia vigna acquisita dai Colonna. Nel sottosuolo vi sono le catacombe ebraiche risalenti al II e III secolo che si sviluppano per circa 9 km. Il primo appalto per la costruzione dell’edificio fu dato al Valadier nel 1802, e il giardino e il resto del complesso vennero completati dagli architetti Caretti e Jappelli sino ad arrivare alla fastosa inaugurazione nel 1842. La proprietà rimase in possesso dei Torlonia fino al 1923 quando venne offerta a Mussolini come sua residenza. Vi risiedé fino al 25 luglio di 20 anni dopo, quando si recò a Villa Savoia (oggi Villa Ada), dove fu arrestato. La foto assembla l’immagine di allora con quella attuale. Fonte: www.romaierioggi.it

ANTONIO GIULIANI IN “D.O.C.”, DUE SERATE (+ UNA) A VILLA ADA

Come il buon vino Antonio Giuliani, con il trascorrere del tempo, acquista un sapore e un gusto ancora maggiori e porta in scena uno spettacolo di qualità, capace di evidenziare la bellezza della nostra nazione, un paese che crea ed esporta il proprio marchio in tutto il mondo, fucina di arte, cultura, cucina e musica. Oscillando tra nazionalismo e gli atteggiamenti che ci fanno riconoscere in tutto il mondo, Giuliani, porterà alla luce, vizi e virtù che ci appartengono. Villa Ada, 6 e 7 agosto (e 2 settembre), Antonio Giuliani in “D.o.c.”, ovvero… Di Origine Comica.

“SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE” AL GLOBE THEATRE

Prosegue la stagione 2014 del Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese. Dopo il grande successo di “Romeo e Giulietta” per la regia di Gigi Proietti, è la volta di “Sogno di una notte di mezza estate”, sul palco del teatro per la sua ottava edizione. Uno degli spettacoli più apprezzati dal pubblico del Globe Theatre, quest’anno ritorna sulle scene con una dedica speciale al regista Riccardo Cavallo, venuto a mancare lo scorso anno. “Il mondo è folle e folle è l’amore. In questa grande follia della natura, l’attimo di felicità è breve. Un richiamo alla malinconia che accompagna tutta la vicenda” queste le parole del regista che per anni ha curato la direzione della famosa opera di Shakespeare. Lo spettacolo sarà in scena dal 6 al 17 agosto, alle ore 21.15 e tornerà ad emozionare il pubblico del teatro elisabettiano di villa Borghese, raccontando il tempo breve della felicità con un sottofondo di malinconia, quest’anno ancora più sentita in seguito alla scomparsa del regista. Continue reading