IN FIAMME UN APPARTAMENTO A VIA GIOVANNI DA PROCIDA

Fiamme nella notte in un appartamento di via Giovanni da Procida, in zona piazza Bologna. All’interno dell’abitazione al quarto piano c’era un anziano di 78 anni che è stato salvato dai vigili del fuoco, intervenuti con cinque squadre. L’uomo è stato trasportato all’Umberto I con ustioni sulle braccia. Lievemente intossicati anche tre condomini del piano superiore. L’incendio è divampato alle 2.30 e i pompieri hanno lavorato quasi 4 ore per spegnerlo. Secondo quanto si è appreso, all’interno c’erano moltissimi libri. Ancora da accertare la cause, ma non si esclude un cortocircuito. L’appartamento è stato dichiarato inagibile. Sul posto anche la polizia.

E I PRIVATI ADOTTERANNO LE AREE VERDI DEL MUNICIPIO

In tempi di spending review la lotta al degrado di parchi e giardini passa per le donazioni dei privati. Dal Villaggio Olimpico a piazza Bologna, da via Mogadiscio a piazza Fiume: le aree verdi di San Lorenzo e Parioli si rifanno il look grazie ai soldi dei privati. Bar, ristoranti, negozi ma anche scuole, cooperative, comitati di quartiere e singoli cittadini. Tutti potranno contribuire per migliorare gli spazi pubblici dei quartieri, L’amministrazione del II municipio ha lanciato un bando pubblico grazie al quale potranno essere riqualificate a costo zero per le tasche dei contribuenti giardini, aiuole, rotonde, parchi giochi e aree cani. La cura e la manutenzione, ma anche la progettazione degli interventi di restauro, peserà tutta sulle spalle di benefattori privati. In II Municipio non è stata compilata una lista delle zone da rimettere a nuovo. Ma le aree verdi in cui dovrebbero concentrarsi i gli interventi quasi sicuramente comprenderanno il Villaggio Olimpico, con tanti spazi oggi abbandonati al degrado, e poi via Macallè, piazza Ungheria, via Mogadiscio, piazza Bologna, piazza Santa Emerenziana e piazza Fiume. Che interventi potranno essere realizzati? Oltre alla piantumazione di alberi e alla manutenzione di prati e giardini, gli sponsor potranno allestire panchine, cestini, parapedonali, ma anche attrezzature e giochi per bambini.

VILLA ADA: A “ROMA INCONTRA IL MONDO” IL 2 LUGLIO TOCCA A DUB FX

A Roma incontra il Mondo, 2 luglio, Villa Ada ore 22, esibizione di Dub FX. Una storia rarissima, quella di Benjamin Stanford, in arte Dub FX. E una storia coronata da un successo tanto inimmaginabile – probabilmente per lo stesso protagonista – quanto globale e trionfale. Parte tutto dall’Australia, dalla sua città natale Melbourne: un ragazzo inizialmente appassionato di heavy metal e punk rock che all’improvviso scopre reggae, hip hop e drum’n’bass, restandone letteralmente folgorato. La storia però si complica quando Stanford inizia a concentrarsi sulla pratica del beatboxing diventandone ben presto un assoluto virtuoso. Si complica ulteriormente, la storia, quando decide di abbandonare l’Australia per l’Europa, con l’idea precisa di fare l’artista di strada girovagando di stato in stato (risiederà anche in Italia, a Lucca). Continue reading

ALL’AUDITORIUM SI PARLA DI “START UP. C’ERA UNA VOLTA IL LAVORO”

Un viaggio nel mondo della comunicazione e pubblicità italiana attraverso 40 esperienze di lavoro puntate all’avviamento di iniziative imprenditoriali innovative di alcune tra le principali aziende italiane. Questo è Start up – C’era una volta il lavoro (Edizioni Opposto), il libro di Armando Cicero – stratega per oltre 50 anni della comunicazione, pubblicità e marketing, nonché “avviatore” di numerose aziende – che verrà presentato mercoledì 2 luglio 2014 alle ore 18 presso la Libreria dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Le esperienze dell’autore attraverso significative ed innovative iniziative presso i maggiori editori italiani, tra cui Caracciolo, Sole24 Ore, Mondadori Mc Graw-Hill, Rizzoli, Fininvest e una storia professionale che ha toccato, oltre all’editoria, anche molteplici ambiti d’eccellenza – dalle Agenzia Media all’attività di P.R., dalla gestione di eventi al Direct Marketing, dalla pubblicità cinematografica alla stampa, italiana, internazionale e specializzata – saranno argomento di racconto e discussione col pubblico, nonchè spunto di approfondimenti sull’attività di startupper nel confronto tra passato e presente. Continue reading