VILLA ADA: DUE ESPLOSIONI NEL BUNKER, GESTO DI TEPPISTI

Il boato si è udito fino a via Salaria. Un botto secco, seguito da una seconda esplosione. Fumo e, secondo un testimone, anche fiamme al centro di Villa Ada che ieri pomeriggio hanno scatenato il panico nell’area verde a quell’ora – erano le 19 – affollata di ragazzini e famigliole. Per alcuni minuti si è temuto il peggio, che a scoppiare fosse stato qualche residuato bellico nel bunker fatto costruire dal duce per i Savoia dopo il bombardamento di San Lorenzo nel 1943. Invece si è trattato solo del gesto di alcuni teppisti che sono riusciti a fuggire. La prima segnalazione è arrivata dai militari dell’esercito in servizio all’ingresso di Villa Ada. Sono stati loro a sentire il doppio scoppio e a chiamare la polizia. Continue reading

DELITTO DI VIA LANCIANI, ASSOLTO L’INDIZIATO NUMERO UNO

Uno scroscio di applausi e singhiozzi rompono il silenzio della II corte di Assise di Roma: «Giulio è innocente!» grida qualcuno. E, ascoltando la lettura della sentenza che lo proscioglie, il primo a trattenere a stento le lacrime è proprio lui: Giulio Trevisani, l’ex agente segreto accusato di avere ucciso il commerciante di origine ebraica Rafael Cohen colpendolo al petto con una coltellata. Dopo due anni trascorsi in carcere e tanti mesi passati da imputati, lo 007 torna ora a casa da uomo libero: non è colpevole, le prove raccolte dagli inquirenti non bastano a inchiodarlo. Lo dice il presidente della Corte, Anna Argento: «l’imputato deve essere assolto per non avere commesso il fatto». Continue reading

AMUSESTATE, UN INVITO A TUTTI I CITTADINI DEL MUNICIPIO II

Torna per la sua quarta edizione AmusEstate, la manifestazione, ideata e promossa dall’associazione di promozione sociale Amuse, Amici del Municipio Secondo di Roma, ospitata dalla Caritas nella Casa Famiglia di Villa Glori. Un incontro aperto a tutti i cittadini che abitano e lavorano nei quartieri Salario, Pinciano, Trieste, Parioli, Flaminio, Nomentano e San Lorenzo e che si riconoscono nei valori dell’impegno civico, della solidarietà e dell’amicizia, per una città migliore e più accogliente. La giornata, condotta da Livia Azzariti, la nota conduttrice televisiva premiata come Ambasciatrice del Sorriso da Operation Smile, ospiterà Edoardo Vianello, nella doppia veste di cantante e appassionato di fontane. Continue reading

A VILLA GLORI IL PROGETTO “CASA DI SOLLIEVO WANDA”

Il 9 maggio il Municipio II ha firmato un protocollo d’intesa con la Fondazione “Caritas Roma, la Fondazione Wanda e la Cooperativa Roma Solidarietà per favorire e sostenere il Progetto “Casa di sollievo Wanda” mirato alla creazione di un Centro diurno e Residenza temporanea di sollievo per malati di Alzheimer. La Cooperativa Roma Solidarietà, mettendo a disposizione alcuni dei propri spazi all’interno del Parco di Villa Glori, si assumerà la responsabilità della gestione e del coordinamento del Centro avvalendosi del proprio personale qualificato di comprovata capacità ed esperienza. La Fondazione Wanda, che ha finalità di solidarietà, promozione sociale e ricerca medico-scientifica per l’aiuto e l’assistenza delle persone anziane, sosterrà economicamente sia l’esecuzione delle opere preliminari di riqualificazione dei locali e delle aree sia l’avvio dell’iniziativa.

A VILLA ADA, DOMANI, CORSA DI BENEFICENZA CON I LEPROTTI

Domenica 8 giugno, a Villa Ada (entrata via di Ponte Salario), si svolgerà la XXII edizione della corsa di beneficenza non competitiva “Corri con i Leprotti: Giochi senza Barriere”. Il Municipio II ha dato il suo patrocinio alla manifestazione, organizzata dalla associazione “I Leprotti di Villa Ada”, dedicata alla raccolta di fondi per l’acquisto di nuove altalene e giochi accessibili anche ai bambini disabili da collocare nei parchi del Municipio.

INIZIATIVA MUNICIPIO-CONI PER I GIOVANI SPORTIVI

Dopo il successo dello scorso novembre il Municipio II, in collaborazione con l’Istituto di Medicina dello Sport del Coni, domenica 8 giugno ripete l’iniziativa “La promozione della salute nei giovani atleti” dedicata ai ragazzi di età compresa tra i 10 e i 18 anni iscritti alle associazioni sportive che operano all’interno delle scuole. Presso la struttura dell’Istituto, a largo Giulio Onesti, si effettueranno visite gratuite individuali che comprenderanno test diagnostici e la possibilità, per i genitori, di parlare direttamente con i medici specialisti in medicina dello sport e ricevere informazioni sulle patologie cardiovascolari, sull’obesità, sulle patologie metaboliche, sui problemi osteo-muscolari, sui quelli odontoiatrici e pneumologici. Saranno garantite 100 visite sportive agonistiche, con relativa certificazione, distribuite metà in orario antimeridiano e metà in orario post meridiano.

SAN LORENZO, SABATO SERA CENA DEI RESIDENTI IN PIAZZA

“Stasera usciamo Noi!” è un invito concreto a “riprendersi” il quartiere, a viverlo in modo sereno e conviviale: famiglie con bambini e cittadini di San Lorenzo si ritrovano tutti i sabati, in piazza dell’Immacolata o largo degli Osci, per cenare insieme, con gli anziani e i cittadini del quartiere, in collaborazione con altre due importati realtà locali, la Libera Repubblica di San Lorenzo e l’Atletico San Lorenzo. Per la cena ognuno porta stoviglie, bevande e cibo per sé. A tavoli e sedie ci pensano le associazioni. Le serate iniziano alle 19:00 e terminano alle 22:00. “Stasera usciamo Noi!” è una delle iniziative dell’associazione la Gru con l’intento di vivere gli spazi del quartiere San Lorenzo in maniera attiva e propositiva, perché diventino nuovamente luoghi vissuti da tutti, in modo civile e rispettoso. L’associazione si è costituita nello scorso mese di aprile, fortemente voluta da un gruppo di genitori che da tre anni ha tenuto aperto uno spazio autogestito di sostegno alla genitorialità, denominato la “Casa dei Bambini”. La Gru è l’acronimo di Germogli di Rinascita Urbana: i germogli sono i bambini, sono i germogli per rendere più verde l’ambiente urbano, sono i germogli di idee che si iniziano a “piantare” nel quartiere. Continue reading

L’ASSOCIAZIONE “100 AUTORI” INTERVIENE SULLA CASA DEL CINEMA

La “Casa del Cinema” è abbandonata a se stessa, con una direzione scaduta e una programmazione scadente. “Non è più casa nostra”. Una protesta che ha firme illustri: quelle dell’associazione 100 autori, la stessa che occupò “per salvare il cinema” il red carpet del Festival di Roma. Con nomi che vanno da Paolo Virzì a Marco Bellocchio, Francesco Bruni, lo sceneggiatore di Montalbano, e Rulli, Petraglia, e Andrea Purgatori e Francesca Archibugi e Maurizio Sciarra e anche il premio Oscar Paolo Sorrentino. Lo scrivono nero su bianco, riflettori accesi sulla bella e triste struttura di Villa Borghese. “La cittadinanza onoraria che lei ha voluto dare al nostro caro amico e collega Sorrentino” scrivono al sindaco in una lettera di tre pagine “testimonia quanto ritenga importante il cinema come “immagine” della sua giunta. Continue reading