BAIOCCHI E PROFUMI: RAPINA A PIAZZA SANTA EMERENZIANA

Una rapina vecchio stampo messa in atto da un romano di 40 anni con diversi precedenti specifici. È quanto accaduto nel tardo pomeriggio di ieri. L’uomo è stato poi arrestato dai carabinieri della Stazione Roma viale Eritrea nella zona del quartiere Africano. Per lui l’accusa è di rapina aggravata in un esercizio commerciale. L’uomo ha fatto irruzione con il volto coperto da una calzamaglia e armato di coltello in una nota profumeria di piazza Sant’Emerenziana e, dopo aver minacciato i dipendenti, si è fatto consegnare l’incasso di circa 570 euro ed è fuggito a piedi. Continue reading

AUTO RIBALTATA AL VERANO: È MORTO IL CONDUCENTE

Non ce l’ha fatta Marco Iovini, il giovane di 24 anni anni rimasto coinvolto nell’incidente avvenuto sulla nuova Tangenziale all’altezza del Verano la sera dello scorso 22 aprile. Troppo gravi le lesioni riportate. Dopo 24 ore passate a lottare tra la vita e la morte, Marco è spirato al Policlinico Umberto I tra la disperazione e il dolore di amici e parenti. Marco Iovini, residente alla Marranella, dalle informazioni raccolte, quella sera era uscito di casa per raggiungere la sua fidanzata: poi la tragedia sulla circonvalazione Tiburtina. Continue reading

ALFANO: PARIOLI E FLAMINIO, QUARTIERI DI FURTI E RAPINE

Bande specializzate, «trasfertisti» da Napoli, baby-criminali. L’emergenza sicurezza denunciata dal ministro Alfano sulle colonne del Messaggero passa anche dall’escalation di furti e rapine ai danni dei romani che si concentra in alcuni quartieri della città: dal Flaminio a San Lorenzo, dai Parioli all’Eur. E ovviamente il centro storico. Una black list delle zone più colpite, dove la Questura ha deciso di potenziare i controlli. Gli ultimi dati del Dipartimento della Pubblica sicurezza dicono che i furti nelle abitazioni in quattro anni sono passati da 7.875 a 9.455. Un aumento del 17%. E così gli scippi: erano 1.486 nel 2010, nel 2013 sono arrivati a quasi a quota 2mila. Mentre i casi di rapina quattro anni fa erano 1.699 mentre oggi sono risaliti fino a 1.739. Non esiste più il rapinatore generico. Ormai, spiegano dalla Questura, esistono bande specializzate di criminali che si muovono in maniera stanziale nei quartieri della Roma bene. Continue reading

PRIMO MAGGIO, PIC NIC+SPETTACOLO CON LA FILARMONICA ROMANA

Una proposta originale: trascorrete il vostro Primo Maggio nella meravigliosa cornice dei Giardini dell’Accademia Filarmonica Romana (via Flaminia 118) e al Teatro Olimpico (Piazza Gentile da Fabriano 17). Dalle ore 12 Apertura Straordinaria dei Giardini, uno degli angoli più suggestivi e nascosti di Roma. Dalle 13 “pic nic con fave, pecorino e vino rosso” offerti dalla Filarmonica. Alle ore 15, in Sala Casella “Comics: Sandro Cappelletto incontra Emiliano Pellisari”, coreografo e fondatore della NoGravity Dance Company. Continue reading

BABY SQUILLO DEI PARIOLI: RITO ABBREVIATO PER OTTO IMPUTATI

Sfruttamento della prostituzione, cessione di droga, estorsione, detenzione di materiale pedopornografico e prostituzione minorile. Questi i reati contestati, a seconda delle singole posizioni, agli otto imputati coinvolti nell’inchiesta delle cosiddette “Baby Squillo dei Parioli’. Clienti e sfruttatori saranno infatti giudicati con rito abbreviato il prossimo 16 maggio. La richiesta dei loro legali difensori è stata accolta dal Gup Costantino De Robbio. La prima trance del processo riguarda i primi otto indagati, arrestati nell’ottobre dello scorso anno quando venne alla luce un giro di prostituzione minorile con due ragazze, all’epoca dei fatti di 14 e 15 anni, che ricevevano la loro clientela in un appartamento di viale Parioli. Continue reading

ATAC: ORA LA METREBUS CARD ANCHE VIA WEB

Da ieri sul sito dell’Atac, è possibile richiedere la Metrebus card, il supporto magnetico sul quale ricaricare l’abbonamento ordinario, mensile e annuale, ai mezzi di trasporto pubblico di Roma. La richiesta online della Metrebus card è il nuovo servizio che si aggiunge a quello della ricarica online dell’abbonamento elettronico, lanciato lo scorso dicembre. Finora infatti potevano ricaricare online l’abbonamento solo i titolari di Metrebus card, mentre ora è possibile anche fare richiesta di Metrebus card comodamente da pc, tablet e smartphone e, successivamente, ricaricarla dal sito web di Atac. Continue reading

LAGHETTO DI VILLA BORGHESE: E MARINO VA IN BARCA…

Per inaugurare il restauro del laghetto Marino è salito in barca e, impugnando i remi con sorprendente scioltezza, ha fatto un giro sullo specchio d’acqua. Ad accompagnare il sindaco di Roma i suoi due assessori Estella Marino (Ambiente) e Paolo Masini (Lavori pubblici). «Sono molto orgoglioso del percorso che ha avuto la riqualificazione di quest’area di Villa Borghese – commenta il sindaco di Roma Ignazio Marino – Il laghetto, conosciuto non solo dagli italiani ma anche dai turisti stranieri, è un punto di riferimento della nostra città, un’oasi straordinaria. Sono orgoglioso soprattutto che i tecnici del Comune si siano resi conto preventivamente delle crepe nell’invaso che rischiavano di creare un disastro di portata importante. E nel giro di soli sette mesi si è riusciti a riqualificare quest’area: una volta tanto la data di inizio dei lavori e di fine sono stati rispettate. Vorrei che questo accadesse sempre durante la mia consiliatura». L’intervento di messa in sicurezza, che ha consentito anche la riqualificazione architettonica e paesaggistica, ha preso avvio nel mese di settembre 2013 in seguito alle analisi effettuate dai tecnici del Dipartimento Manutenzione, che hanno evidenziato l’instabilità di un muro portante ed importanti perdite dal fondo (fino a 1000mc di acqua in 12 ore), con il rischio di cedimento dell’invaso e riversamento delle acque sulle zone circostanti. Il fondo del lago non veniva pulito dal 1956, mentre l’ultima ristrutturazione, con l’impermeabilizzazione del fondo, risale al 1917. «L’intervento era necessario – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Masini – perchè ci siamo ritrovati con circa 1.000 metri cubi di acqua che ogni giorno uscivano dal muro di contenimento del laghetto. Abbiamo tirato fuori 6.000 metri cubi di fango». Continue reading

VIA RAVENNA, RAPINATORE CON STAMPELLE FUGGE SENZA INCASSO

Hanno fatto irruzione in un negozio alimentare di via Ravenna, pretendendo l’incasso. Il titolare dell’esercizio commerciale ha reagito ed è stato picchiato dai due rapinatori che poi sono fuggiti senza refurtiva. Il commerciante è stato soccorso dai vicini che hanno chiamato un’ambulanza. Per lui, medicato al policlinico Umberto I, la prognosi è di pochi giorni. La polizia dà la caccia ai rapinatori: uno dei due aveva le stampelle.

IL 25 APRILE A SAN LORENZO: “ANCHE I MURI RICORDANO”

Un viaggio per le strade di San Lorenzo alla riscoperta delle storie dei partigiani del quartiere, caduti durante la guerra di liberazione. Il corteo organizzato per il 25 aprile dai militanti del centro sociale 32, sfilerà da via dei Volsci a piazzale Tiburtino facendo tappa sotto le sette epigrafi in ricordo degli altrettanti uomini uccisi dai fascisti. L’iniziativa, intitolata “anche i muri ricordano”, “ha come obiettivo proprio quello di mantenere via la memoria nelle nuove generazioni – spiega Rino Fabiano, il portavoce del 32 – non soltanto per testimoniare i valori della resistenza e dell’antifascismo, cosa che facciamo ogni giorno, ma soprattutto per diffondere le storie di queste persone, che hanno vissuto fino all’ultimo giorno il nostro quartiere”. Continue reading