ROMA2OGGI, DUE ANNI DOPO…

A due anni dall’inizio dell’avventura, roma2oggi è arrivata a quota 6.000 articoli pubblicati: 3.000 l’anno, 250 al mese. Senza saltare, come si dice, un giorno. Di questo siamo soddisfatti, perché abbiamo sempre pensato di dare un ‘servizio’ ai cittadini e crediamo che chi ci frequenta lo possa trovare tra le cose che pubblichiamo: cronaca, cultura, tempo libero, rubriche varie. Ce n’è per tutti. Il nostro, più modestamente di un giornale online, è un notiziario. Ma non vediamo in giro una grande concorrenza, a cominciare dall’anemica newsletter del Municipio. Ringraziamo in questa occasione tutti quelli (sempre di più) che ci mandano segnalazioni, foto e denunce, che noi puntualmente pubblichiamo. Un grazie anche ai lettori affezionati e ai nuovi adepti che, piano piano, si vanno aggiungendo ai 25.000 contatti mese di media.

SICUREZZA STRADALE: APPENDIAMO GLI ELMETTI AL CHIODO?

di Elena Improta

consigliere Municipio II

Da mesi sono scomparse le strisce pedonali all’altezza della scuola di via Spallanzani e il segnale di stop proprio all’angolo con via Eustachio Bartolomeo, proprio all’altezza dell’attraversamento per entrare a Villa Torlonia, Technotown e La Limonaia. Altro zoom in un’altra parte del Municipio: ogni giorno decine di bambini con i genitori e molti altri ragazzini non accompagnati attraversano piazza Palombara Sabina, per andare a scuola alla Montessori di Santa Maria Goretti o alla Bartolomei e, dall’altra parte, alla Contardo Ferrini e ai licei Montessori attigui. Continue reading

SALGONO A DIECI GLI INDAGATI DI VILLA MAFALDA

Sono già dieci le persone iscritte sul registro degli indagati per il reato di omicidio colposo in relazione alla morte di G.F., la ragazzina di dieci anni deceduta il 29 marzo scorso presso la clinica Villa Mafalda durante un banale intervento di ricostruzione della membrana timpanica all’orecchio destro. Tra gli indagati, ci sono i componenti dell’equipe medica e gli infermieri che in sala operatoria presero parte all’intervento. Gli accertamenti disposti dal procuratore aggiunto Leonardo Frisani, e affidati al professor Luigi Cipolloni dell’istituto di medicina legale dell’Università La Sapienza, per capire le cause della morte non sarebbero stati ancora completati. Nei giorni scorsi, la casa di cura aveva smentito con forza alcune notizie secondo cui la ragazzina sarebbe deceduta per una emorragia.

TEATRO KEIROS, IN CONCERTO IL DUO CHITARRISTICO ‘CASABLANCA’

Alle ore 19, al Teatro Keiros di via Padova stasera un piccolo viaggio nel tempo al ritmo di due chitarre classiche: un percorso che in una sola ora esplorerà vari generi e musiche di epoche e stili diversi, dal periodo classico al barocco, fino ad arrivare all’epoca moderna, e non solo… Il concerto inizia con una Pavana di Thomas Ford (liutista e compositore inglese dell’ultimo Rinascimento e del primo Barocco) – un pezzo per duo, in origine per lyra e viola: in questo brano è necessario che le due chitarre suonino insieme per far emergere l’idea musicale del compositore; di Castelnuovo-Tedesco (compositore italiano naturalizzato statunitense) si potrà ascoltare il preludio in la minore, uno dei suoi ultimi pezzi, scritto come a ricalcare i preludi e fuga del clavicembalo ben temperato di Bach; il brano di Fernando Sor ( chitarrista e compositore spagnolo) è formato da vari “umori” musicali: si può riscontrare quello felice nel primo tempo, quello triste nel tempo centrale, e quello sfrenato alla fine. Continue reading