ACCADEMIA D’EGITTO: SERATA SULLA FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA

Giovedì 17 aprile, nella sede dell’Accademia d’Egitto, in via Omero 4, serata dedicata all’arte della fotografia contemporanea. Alle ore 19 ci sarà l’apertura e l’inaugurazione dell’esposizione internazionale della fotografia contemporanea “Gezira International Contemporary Photography Month”, con evento musicale a sorpresa. Per informazioni: tel: 06 320 18 96 – 06 320 19 07; fax: 06 320 18 97; email info@accademiaegitto.it.

IL GIALLO DI VILLA MAFALDA TRA DISCOLPE E ACCERTAMENTI

Quasi un giallo, almeno per il chirurgo Paolo Barillari, presidente della clinica Villa Mafalda, dove due settimane fa la piccola di 10 anni, è deceduta durante un’operazione di routine a un timpano perforato. I magistrati puntano a sciogliere ogni minimo dubbio sulla vicenda. Per questo, il pm Mario Ardigò, che procede per omicidio colposo e ha iscritto sul registro degli indagati nove persone, tra medici, chirurghi e infermieri che ebbero in cura la piccola, ha chiesto l’intervento di due nuovi consulenti: un otorino e un tossicologo. Dovranno stilare una relazione sul decesso da integrare alla perizia medico legale, che verrà redatta dal dottor Luigi Cipolloni. Continue reading

ACCADEMIA DI ROMANIA: CONCERTO DI PASQUA PER CLAVICEMBALO

Mercoledì 16 aprile, alle ore 20:30, presso la sede dell’Accademia di Romania (viale delle Belle Arti, 110), nella Sala Esposizioni, si terrà il concerto “…la Pasqua in Musica…”, con Cipriana Smãrãndescu al clavicembalo. Trecento anni fa, nel 1714, François Couperin dedicava espressamente al giorno di Mercoledì della Settimana Santa le meravigliose “Leçons de Ténèbres”, dipingendole nella sonorità delle voci accompagnate del basso continuo. Una trascrizione per clavicembalo dei frammenti, un momento dal Codex Caioni (raccolta di musiche transilvane di Ioan Caianu) e un Corale dall’Oratorio di Pasqua di Bach marcheranno musicalmente la simbolistica di Pasqua, insieme ad altre opere che esalteranno la sonorità del clavicembalo (dal drammatismo del Lamento di Froberger, passando tramite la raffinatezza dei Preludi di d’Angelbert e François Couperin, fino alla brillantezza delle Sonate di Scarlatti o al virtuosismo delle opere Haendel e Bach). Continue reading

LIBRERIA KOOB: SI PARLA DI ”IN ANALISI. DIARIO DI UNA RIBELLIONE”

Mercoledì 16 aprile, h. 18, presso la libreria Koob di via Poletti, Giovanna Alibi presenta il libro ”In analisi. Diario di una ribellione”, Edizioni Psiconline. Ne parla con l’autrice Massimo Cecchini. Un diario psicoanalitico di impostazione lacaniana. Giulia vuole trovare un editore che lo pubblichi, nel timore che il suo psicoanalista la batta sul tempo. Mette il suo analista sul lettino e gli fa patire le stesse angosce che lei ha vissuto nel sentirsi tagliuzzata da un’analisi centrata sulla ragione. Sottesa è la ricerca di libertà dai vincoli del passato e la proiezione in un futuro di benessere in cui l’unico farmaco è l’amore.

PORTA PIA IERI: LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA

Giovani, studenti, migranti, bambini, attivisti, ieri di nuovo a Porta Pia. Dopo il corteo contro il jobs act e il piano casa e gli scontri in via Veneto, famiglie e militanti si sono risvegliati nel “campo base” dei movimenti sotto la statua del Bersagliere per un’assemblea pubblica.

UMBERTO I: LESIONI DOLOSE PER INTERVENTI FALLITI SU TRANS

Quattro interventi per cambiar sesso falliti. Nessun consenso informato presentato alle pazienti relativo al carattere sperimentale di quel tipo di operazione. E infine la pubblicazione, lo scorso gennaio, su una rivista scientifica degli stessi interventi, presentati con enfasi “come una nuova tecnica operatoria”. Questo in sintesi il contenuto della denuncia a cui ha fatto seguito l’indagine della procura di Roma che ipotizza il reato delle lesioni personali dolose. Si sono sentite prese in giro le quattro trans che per loro stessa ammissione si trovano, ad oggi, in “una sorta di limbo” poiché non hanno più un organo sessuale definito. Quattro trans che si erano sottoposte all’intervento, da uomo a donna tra il 2011 e il 2013, al policlinico Umberto I. Adesso anche la magistratura vuole andare fino in fondo. Per questo il procuratore aggiunto Leonardo Frisani e il sostituto Maria Gabriella Fazi indagano per lesioni personali dolose, ad oggi contro ignoti. Continue reading