TEATRO KEIROS: IL DUO ALARC’H IN MUSICHE CELTICHE E MEDITERRANEE

S’intitola “Caminantes del Azul” il secondo album delle Alarc’h, duo forlivese che con questo nuovo lavoro oltrepassa i confini della musica celtica, già interiorizzata e felicemente proposta nel disco d’esordio “The rambling tree”.L’arpa celtica di Marta Celli e la voce di Simona Gatto, uniti ai flauti, alle percussioni, vi condurranno (domani pomeriggio, alle 18, al Teatro Keiros) in territori sonori che partono dalle terre celtiche e abbracciano le culture del Mediterraneo. Un periplo condotto per terra e per mare, dalla celtica foresta di Brocéliande lungo l’antica via di pellegrinaggio per Santiago de Compostela, attraversando la Lusitania e lo Stretto di Gibilterra, circumnavigando una Spagna di ispirazione medievale per gettarsi nel Mare Nostrum, tra cori Corsi e ricordi di antiche nenie Calabresi, e aprire infine un varco verso nuovi orizzonti sonori. Continue reading

OGGI APERTO IL MUSEO DI PALEONTOLOGIA DELLA SAPIENZA

Elefanti nani, cristalli giganti, simulazioni di terremoti, preziosi anelli papali. Oggi sarà possibile (a piazzale Aldo Moro) osservare e sperimentare tutto questo. In occasione dell’apertura al pubblico dei musei di Geologia, Mineralogia e Paleontologia della Sapienza le sale dei musei, ricche di fossili, minerali e rocce, saranno visitabili e resteranno aperte dalle 10 alle 18. Continue reading

ROMA SOTTO ASSEDIO SI PREPARA AL POMERIGGIO DI PROTESTA

“Contro il governo Renzi, l’austerity, il jobs act e il piano casa”, in 20mila attraverseranno il centro blindato di Roma, chiamati dai “Movimenti contro la precarietà”. Il corteo muove alle 14 da Porta Pia, dove c’è già un’anteprima di “acampada” con una trentina di tende e lo striscione “Roma non si vende”. Nascerà e si chiuderà nello slargo, sotto il ministero delle Infrastrutture, basesimbolo dei Movimenti dopo la manifestazione antiausterity del 19 ottobre scorso. Disoccupati, No tav, occupanti di case, No muos, centri sociali: l’universo degli antagonisti disegnerà un “anello” umano che toccherà anche i ministeri dell’Economia e del Welfare dove metterà in scena l'”assedio” a quella sorta di Palazzo d’Inverno nostrano. “La manifestazione”, spiega Luca Fagiano del Coordinamento di lotta per la casa, “unirà alla gioia di stare insieme, la ferma contestazione alle scelte economicosociali del governo Renzi”. Due gli obiettivi di fondo: “Casa e reddito per tutti”. Continue reading

AUDITORIUM, PER “LEZIONI DI STORIA” IL 1848 IN EUROPA

Per l’ottavo ciclo di “Lezioni di Storia all’Auditorium”, domani 13 aprile penultimo appuntamento: Alberto Mario Banti parlerà de “La Nazione. 1848. L’insurrezione patriottica”. Nel 1848-49 l’Europa è attraversata da rivoluzioni che coinvolgono i territori delle potenze fin ad allora garanti dell’ordine della Restaurazione. Palermo, Napoli, Parigi, Vienna, Berlino, Milano, Venezia, Praga e ancora molte altre città europee, sono teatro di avvenimenti inaspettati: manifestazioni politiche; insurrezioni; scontri armati nelle strade; violente repressioni. Una nuova Europa sembra profilarsi; un’Europa di popoli che decidono del loro destino, di nazioni che si affermano e conquistano la loro indipendenza, cooperando fraternamente le une con le altre. Grandi speranze si stagliano all’orizzonte, dunque. Ma brucianti delusioni spazzeranno via una parte almeno di quei sogni.

ALL’ACCADEMIA DI ROMANIA SI PARLA DELLE TRADIZIONI DI PASQUA

Martedì 15 aprile, alle ore 18, nella sede dell’Accademia di Romania a Valle Giulia, “Tradizioni Romene di Pasqua”, conferenza e proiezione di un film sull’argomento. L’Accademia di Romania e il Museo del Contadino Romeno di Bucarest presentano un documentario dedicato alle uova dipinte – antichi simboli della tradizione comune a tutti i cristiani. Di tutti i simboli associati alla Pasqua, l’uovo – simbolo della fertilità e della nuova vita – è il più conosciuto. Le tradizioni legate alle uova sono state associate per secoli alle festività pasquali. Originariamente le uova di Pasqua erano dipinte con colori brillanti per rappresentare l’alba della primavera e della Resurrezione, erano tenute in cestini e donate come regalo. Successivamente furono colorate e dipinte con vari disegni. Ingresso libero.

MUNICIPIO II: MARCHIO DI QUALITÀ PER LE BOTTEGHE STORICHE

“Secondo Qualità” è il marchio istituito dal Municipio II, con il relativo albo, che promuove e valorizza le botteghe storiche e le attività commerciali di qualità del suo territorio. Con questo marchio e con altre iniziative, come ad esempio lo studio di appositi percorsi turistici, il Municipio vuole aiutare il rilancio delle attività di pregio dell’area. Graficamente, il marchio sarà creato con un bando di idee che coinvolgerà gli studenti del Municipio. Avranno titolo a fregiarsi del marchio sia le cosiddette “botteghe storiche”, ovvero gli esercizi che abbiano svolto l’attività per più di cinquant’anni, sia le botteghe di qualità, quegli esercizi cioè che svolgano un’attività di eccellenza o un ruolo di particolare interesse socio-culturale per il territorio. “A tutela dei consumatori – ha detto l’assessore al commercio del Municipio di via Tripoli, Emilia La Nave – abbiamo comunque posto una serie di requisiti. Gli esercenti dovranno autocertificare la qualità e il giusto prezzo del prodotto, la correttezza professionale, la sicurezza sul lavoro per i dipendenti, l’assenza di infiltrazioni mafiose o malavitose e da ultimo, ma non meno importante, il rispetto e la tutela della sicurezza dei residenti. Modi per combattere la crisi ce ne sono – ha concluso il mini assessore – noi proviamo a puntare sulla tradizione e sulla qualità”. L’eccellenza e la rilevanza socioculturale dell’esercizio saranno valutate da una apposita commissione municipale.

SAN LORENZO: ROCKSTERIA, ULTIMI APPUNTAMENTI PRIMA DELL’ESTATE

Con l’estate ormai alle porte Rocksteria propone gli ultimi appuntamenti stagionali dei suoi incontri gastronomico-musicali. Il prossimo sarà con Pierpaolo Capovilla, accompagnato al piano da Kole Laca. Il cantante del Teatro degli Orrori, vicino all’esordio solista, sarà al music brunch romano per un appetitoso convivio fra musica e parole domenica 13 al Double Room di San Lorenzo. Ma se il sole brilla sempre più caldo, c’è ancora spazio per immergersi nel suono e nelle parole dei Perturbazione. Continue reading

COSÌ OGGI BUS E METRO PER LA MANIFESTAZIONE AL CENTRO

Oggi, 12 aprile, dalle 14 alle 20, un corteo sfila in Centro. Partenza e arrivo ssono su piazzale di Porta Pia con percorso lungo piazza Fiume, via Piave, via XX Settembre, largo Santa Susanna, via Barberini, piazza Barberini, via Veneto. Dopo un sit-in sotto al Ministero del Lavoro, i manifestanti, circa 20mila, transitano su piazza Barberini, via del Tritone, via del Traforo, via Milano, via Nazionale, piazza della Repubblica, via Einaudi, viale de Nicola, via Solferino, piazza Indipendenza, via San Martino della Battaglia, viale Castro Pretorio e via del Policlinico. Per il trasporto pubblico sono previste deviazioni o limitazioni delle linee C2, C3, H, M, 16, 38, 40, 52, 53, 60, 60L, 61, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80, 80B, 83, 85, 90, 92, 105, 116, 117, 140, 160, 170, 175, 217, 310, 360, 490, 491, 492, 495, 590, 649, 714 e 910. Inoltre, dalle 14 a cessate esigenze, chiuse le stazioni Barberini e Repubblica della metro A.

“6ARTISTA”, AL MACRO IV EDIZIONE DEL PREMIO PER UNDER 30

Macro ospita fino al 18 maggio nella sede di via Nizza la mostra di Davide Stucchi ed Helena Hladilová, i due vincitori della quarta edizione di 6artista – il programma di residenze per artisti under 30 che vivono in Italia – promosso dall’Associazione Civita e dalla Fondazione Pastificio Cerere con il sostegno della Camera di Commercio di Roma e della Fondazione Roma. Il progetto 6artista, nato nel 2009, rappresenta ormai un appuntamento atteso dai giovani artisti ai quali offre un percorso formativo di alto livello culturale che promuove il loro lavoro e il loro inserimento nel mondo dell’arte, attraverso un’esperienza di studio e di lavoro in Italia e all’estero.

MAXI PARCHEGGIO DAL 19 APRILE ALLA STAZIONE TIBURTINA

La stazione Tiburtina si rifà il look con nuovi accessi ai binari, più di quattrocento posteggi e un maxi parcheggio comunale. Queste le novità della stazione Tiburtina che saranno attivate dal prossimo sabato. Il 19 aprile infatti la stazione “ripartirà” con un maxi parcheggio che potrà accogliere fino a 417 posti, sia auto che moto, con un assetto stradale dedicato ai passeggeri del quartiere di Pietralata e, dal centro storico, nuovi accessi ai binari 2 e 25 partendo dalla Galleria “La Vetrata”, grazie ad un sistema di scale mobili e ascensori. Il risultato mira a incrementare gli ingressi dalla zona di Pietralata, con un parcheggio comunale a cielo aperto per 336 auto e 70 moto, più 11 posti per passeggeri disabili. Inoltre saranno operativi dieci stalli “kiss&ride” per consentire la sosta breve degli accompagnatori dei passeggeri, sia in partenza che in arrivo. Continue reading

SAN LORENZO IN FESTA PER LA “LIBERAZIONE” DEL CINEMA PALAZZO

San Lorenzo festeggia a ritmo di swing i tre anni di “liberazione” del cinema Palazzo, che è stato occupato per impedire l’apertura di un casinò. La tre giorni di celebrazioni si è aperta alle 18,30, quando un centinaio di ragazzi ha sfilato per le strade del quartiere ballando swing, per poi raggungere «i punti sensibili della speculazione immobiliare nel rione – spiega Bianca, una delle occupanti – e denunciare gli abusi tramite l’istallazione di foto, stampe e altre opere d’arte». Nello specifico, la “Swing –parade” organizzata con la “Libera Repubblica di San Lorenzo” «vuole coinvolgere la cittadinanza e consolidare il rapporto tra il nostro spazio e il territorio – dice ancora Bianca -. È una testimonianza del lavoro fatto in questi anni». Il corteo, partito da piazza dei Sanniti ha raggiunto prima via De Lollis, «dove c’era un’occupazione sgomberata poco tempo fa – racconta Miranda – Poi abbiamo colpito in via dei Sardi, dove stanno costruendo una palazzina nel cortile di un vecchio complesso. Un progetto che grazie all’opposizione dei comitati di quartiere è stato fermato, per il momento». «I mini appartamenti non ci servono, abbiamo bisogno di spazi noi», gracchia il megafono quando ormai i manifestanti hanno raggiunto le ex Fonderie Bastianelli, in via dei Sabelli. «Anche questo stabile era stato occupato – ricorda Miranda – l’hanno sgomberato l’estate scorsa, ora vorrebbero farci dei mini appartamenti di lusso. Ci opporremo con tutte le nostre forse». I manifestanti hanno esposto decine di cartelli con raffigurati dei grandi punti interrogati, “perché sul futuro del rione c’è un grande punto di domanda – dicono- se la speculazione edilizia continua che ne sarà del quartiere”, dicono.La festa dell’ex cinema Palazzo è proseguita in serata con il gran varietà. Alle 22,30 sul palco: Daniele Parisi, la compagnia Dynamis teatro, Elio Germano, Alessandro Pieravanti, Andrea Cosentino, Claudio Morici, Johnny Palomba. Continue reading