UNA NOTA STONATA L’INCURIA AL PONTE DELLA MUSICA

L’area intorno al ponte della Musica è preda dell’incuria e del degrado. Sotto la struttura ciclopedonale intitolata ad Armando Trovajoli, a pochi passi dall’oasi “Capoprati” di Legambiente, sulle scale e per terra – a ridosso del ponte – si contano numerose bottiglie vuote oltreché vetri rotti dappertutto. Da un lato la rampa costruita per collegare la ciclabile sottostante con il ponte in superficie è terminata da settimane ma non è stata ancora aperta al transito; dall’altro una vasta zona è recintata in attesa di essere riqualificata.

AL GOETHE INSTITUT CONCERTO DEL TRIO JAZZ DI SEBASTIAN GRAMSS

Slowfox è il nuovo progetto che il contrabbassista di Colonia Sebastian Gramss propone con una formula da camera di jazz contemporaneo in trio con il sassofonista Hayden Chisholm e il pianista Philip Zoubek. Gli Slowfox prediligono l’interazione fra i singoli musicisti; la loro musica si distende tra linee tematiche la cui essenza è costituita da uno spunto melodico improvvisato e sviluppato sulla base di composizioni originali. Le melodie del sassofono fluiscono prive di tensioni e s’intrecciano con le linee disinvolte e talvolta anarchiche del basso, per poi essere avvolte dalla struttura armonica tratteggiata dal pianoforte. Continue reading

GRADUATORIE SCUOLE INFANZIA: QUELLO CHE OCCORRE SAPERE

In data 8 aprile 2014 il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici ha proceduto alla pubblicazione automatica di tutte le graduatorie provvisorie municipali delle scuole dell’Infanzia 2014/2015. Le graduatorie possono essere consultate con le seguenti modalità:• al link https://www.comune.roma.it/servizi/mesis-portal-reports-war/loadGraduatoriaScuoleInfanzia.do  • al link https://www.comune.roma.it/wps/myportal  entrando nell’Area Riservata e con il codice fiscale del genitore che ha presentato la domanda di iscrizione e il codice alfanumerico utilizzato per la compilazione della domanda di iscrizione (all’interno per visualizzare la graduatoria viene richiesto anche il codice fiscale del bambino per il quale si è presentata la domanda) • presso le scuole dell’infanzia comunale per le quali si è presentata la domanda (formato cartaceo). Continue reading

BIBLIOTECA “MARIA ZAMBRANO”: ARRIVA L’E.BOOK IN PRESTITO

La Biblioteca “María Zambrano” di via di Villa Albani vi offre la possibilità di conoscere i vantaggi della lettura digitale attraverso i nuovi e.book reader, servizio di prestito (e.lettori). Per accedere a questo servizio occorre avere una tessera della biblioteca. Bisogna anche versare una caparra di 30 €, che verrà restituita al ritorno del lettore. Il lettore di e.book è già provvisto di un libro scaricato nella biblioteca elettronica dell’Istituto Cervantes, che l’utente può selezionare direttamente dal catalogo della biblioteca o direttamente dalla sezione Electronic Library. La durata del prestito è di due settimane. Per maggiori informazioni: 06 85373623.

SAN LORENZO, CHIUDE I BATTENTI LA LIBRERIA “ANTIGONE”

La libreria Antigone a San Lorenzo chiude i battenti. Strozzata da affitto, bollette e pagamenti ai fornitori, sparisce a Roma un’altra bella realtà indipendente. Sulla pagina Facebook della libreria al momento campeggia una foto e la scritta “Le cose belle non dovrebbero finire mai”. In questi ultimi due mesi di vita del negozio i sette soci dell’associazione lanciano una campagna “per vendere i libri e riuscire almeno a rimanere senza debiti”. Venerdì a sostegno di Antigone ci sarà un aperitivo e la presentazione di “Quando ammazzarono i precari” di Cristian Giodice (Lorusso editore). Non sono servite a scongiurare la chiusura nemmeno le iniziative organizzate per invitare i lettori a passare da via degli Ausoni 48. Dalle colazioni domenicali , alle presentazioni di libri. San Lorenzo si priva così del piccolo locale stipato di titoli selezionati con cura dai librai, con un’attenzione particolare alle piccole e medie case editrici. Continue reading

PIAZZA BOLOGNA IN PIENO DEGRADO UN ANNO DOPO IL RESTYLING

Il 2 marzo 2013 piazza Bologna era tornata a nuova vita. Ma la riqualificazione è durata poco. Dopo quattro mesi e 170mila euro spesi, i lavori avevano trasformato la piazza. Nuove aiuole curate, nuovi vialetti e arredi urbani, un nuovo sistema idraulico abbellivano quello spazio verde da cui erano stati cancellati anche i graffiti esistenti. La riqualificazione dunque c’è stata. A mancare però è stata la manutenzione, A distanza di un anno infatti la piazza è oggetto in più punti di un degrado diffuso. Dei fiori piantati non c’è quasi più traccia. Le aiuole sono diventate sede di erbacce e spesso di rifiuti. Alcune delle pietre di abbellimento sono poi state scardinate e qualcuna ricompare tra le grate dell’ufficio postale, “portata lì probabilmente da qualche utente incivile” commenta Annamaria Palaia del Cittadinanzattiva Bologna – Nomentano. La situazione non migliora se ci si avvicina ai muri della Metro situati in mezzo al verde. Continue reading

ITINERARI CULTURALI DI PRIMAVERA AL VERANO, SI COMINCIA SABATO

Al via sabato 12 aprile il ciclo primaverile degli itinerari culturali gratuiti al cimitero Monumentale del Verano. Il programma, si legge in una nota dell’Ama, prevede 9 week-end di visite, compreso quello di Pasqua e Pasquetta, fino a sabato 8 e domenica 9 giugno. In questi percorsi guidati all’interno dell’area del cimitero, un vero e proprio museo all’aperto, i visitatori verranno condotti lungo percorsi tematici di carattere storico, artistico e culturale. Sabato, dunque, 12 aprile sarà possibile partecipare alle visite: Volti e memorie di Roma: due secoli di storia e cultura della città visti attraverso le vite di alcuni romani illustri. Tra questi Ernesto Nathan (Sindaco di Roma dal 1907 al 1913), gli architetti Antonio Koch e Giuseppe Sacconi, i due grandi poeti dialettali romani, Gioacchino Belli e Trilussa, e alcuni illustri esponenti del mondo dello spettacolo come Aldo Fabrizi ed Ettore Petrolini. La partenza dell’itinerario è prevista per le 10. Poi, la città del Verano, tre generazioni di architetti e urbanisti: la storia dell’architettura e dell’urbanistica dall’Ottocento ai nostri giorni, narrata e testimoniata nella composita opera del cimitero Monumentale del Verano dalla sua fondazione al suo sviluppo novecentesco. La partenza dell’itinerario è prevista per le 12. E ancora, Roma e le storie del cinema: percorso che narra la storia del cinema italiano attraverso alcune delle sue figure piu’ importanti. L’itinerario consentirà ai visitatori di rivisitare molte delle tappe fondamentali del cinema italiano incontrando registi (Vittorio De Sica, Roberto Rossellini, Nanni Loy), attori (Alberto Sordi, Nino Manfredi, Vittorio Gassmann, Marcello Mastroianni) e tanti altri personaggi del grande schermo. La partenza dell’itinerario è prevista per le 15. Domenica 13 aprile sarà possibile partecipare alle visite: Volti e memorie di Roma. La partenza dell’itinerario è prevista per le 10. E poi la cultura dei letterati al Verano. Poesia, narrativa e critica: un grande «libro dei ricordi» attraverso il quale e’ possibile ripercorrere le tappe della letteratura italiana dall’Ottocento al Novecento attraverso i versi dei protagonisti. La partenza dell’itinerario è prevista per le ore 12. E infine, Monumenti al Verano, un museo all’aperto: la storia dell’arte italiana tra Ottocento e Novecento attraverso i monumenti del Verano e della Basilica di San Lorenzo fuori le Mura. La partenza dell’itinerario è  prevista per le 15. L’appuntamento per la partenza degli itinerari è all’ingresso di piazzale del Verano n. 1. La prenotazione è obbligatoria. Per prenotazioni e informazioni è  possibile rivolgersi al call center dei Cimiteri Capitolini, 0649236331/32/33/34, dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 14. Il numero massimo di partecipanti previsto per ogni visita, che dura circa 2 ore, è di 30 persone. Per maggiori informazioni, www.amaroma.it  e www.cimitericapitolini.it  (dove e’ disponibile l’intero programma delle visite). Fonte: Corriere della Sera

LA SAPIENZA, FLASH MOB AI TEST DI MEDICINA CONTRO NUMERO CHIUSO

Al via con Medicina, i test d’accesso ai corsi di laurea a numero programmato degli atenei pubblici, per la prima volta in calendario ad aprile. All’università La Sapienza, mentre i ragazzi attendono l’appello per affrontare il test di medicina, fuori dalle aule il Coordinamento universitario Link e la Rete della conoscenza hanno improvvisato un flash mob contro il numero chiuso. “Volevo fare il medico”, si legge su uno dei cartelli, mentre altre scritte evidenziano come il 57 per cento dei corsi abbia adottato il numero chiuso. Continue reading

TORNA LA PROTESTA PER LA CASA A PORTA PIA, CORTEO E SIT IN

In mattinata un corteo interno alla Sapienza dei collettivi studenteschi e assemblea sul pratone dell’ateneo. Nel pomeriggio, appuntamento in piazzale Aldo Moro dei movimenti per la Casa dopo gli sgomberi dei giorni scorsi e il blitz nella sede del Pd capitolino in via delle Vergini. E poi una nuova manifestazione: da lì si sono mossi ieri in corteo fino a Porta Pia, dove sabato partirà la manifestazione nazionale contro il governo Renzi e il jobs act e dove, davanti al ministero delle Infrastrutture, sono state montate cinque tende. Continue reading

DOMENICA 13 APRILE ‘TUTTINBICI’ AL PARCO DELL’ANIENE

Nell’ambito della promozione della bici intesa come mobilità, turismo e sport per tutti, l’associazione ‘biciebike.sherwood’ in collaborazione con alcuni gruppi locali, propone per domenica 13 aprile una divertente pedalate tra il centro storico e le aree verdi della periferia della capitale. L’itinerario proposto per questa iniziativa si snoderà nel parco dell’Aniene, area verde della capitale ricca di storia, leggende e curiosità. La pedalata muoverà dalla Nomentana fino al parco, tra natura e archeologia, passando sull’antico ponte Nomentano. Per questa pedalata gli appuntamenti saranno due: il primo, alle 9.30 a Porta Pia; mentre il secondo, alle 10.10 alla Stazione Metro B Conca D’oro. Per informazioni: 3388639813 – biciebike.sherwood@libero.it

FORUM AUSTRIACO, STASERA ESIBIZIONE DEL DUO DE SALZBURG

Formato dalla violoncellista Yvonne Timoianu e dal pianista Alexander Preda, il Duo de Salzburg è considerato uno degli ensemble più rappresentativi dell’eccellente tradizione musicale della città di Salisburgo. Con una vivace carriera musicale alle spalle, il duo, fondato nel 1985, conta oltre 1.500 esibizioni in tutta Europa, Asia, America e Sudafrica. In occasione del 120° anniversario della nascita di Erwin Schulhoff, il programma messo a punto per il concerto al Forum Austriaco di Cultura (stasera, ore 20, nella sede di viale Buozzi 113, ingresso gratuito) ruota intorno alla monumentale sonata per violoncello e pianoforte op. 17 scritta dal compositore praghese nel 1914. Il programma prevede, inoltre, un’originale selezione di lavori di Joseph Haydn, Franz Schubert, Wolfgang Amadeus Mozart e “Cello…UP”, un’opera dai ritmi jazzati della giovane compositrice austriaca Katharina Schirk dedicata alla violoncellista Yvonne Timoianu.