SAN LORENZO: VA A FUOCO ROULOTTE IN VIA DEL VERANO

E’ rimasto lievemente intossicato mentre si trovata all’interno di una roulotte nella zona di San Lorenzo. L’incendio poco dopo le 17 di oggi, in via del Verano, dove è posizionato uno dei caravan messi a disposizione dalla Comunità di Sant’Egidio per le persone indigenti. Le fiamme sono divampate per cause ancora da accertare ed hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e degli agenti del commissariato San Lorenzo. Un uomo italiano è rimasto lievemente intossicato e poi trasportato per le cure del caso al Policlinico Umberto I. L’incendio è stato domato prima che potesse colpire le altre roulotte parcheggiate vicine.

RIECCO SALEMME, A GRANDE RICHIESTA, AL TEATRO OLIMPICO

Chi è di Scena Srl presenta la nuova edizione de “Il Diavolo Custode”, scritto, diretto e interpretato da Vincenzo Salemme. Da stasera al 2 marzo, Vincenzo Salemme torna a grande richiesta al Teatro Olimpico con la nuova edizione de Il Diavolo Custode, grande successo di pubblico e critica della passata stagione. Autore, regista e interprete di questa fortunata commedia campione d’incassi, il mattatore napoletano è sempre attento a cogliere l’occasione per unire alla comicità una riflessione sulla natura umana: per ridere, sorridere e giocare con i nostri difetti! Salemme chiede a tutti noi: chi di voi non si è posto almeno una volta nella vita la fatidica domanda “E se potessi avere una seconda chance? Se potessi rinascere e avere una nuova opportunità?”. Tenetevi pronti allora, perché il suo diavolo custode vi concederà proprio questa possibilità: siete sicuri che saprete sfruttarla al meglio? Saprete godervi finalmente tutti i piaceri della vita?

VIA LIVENZA: TRENTA MOTO E NEANCHE UN VIGILE URBANO

Via Livenza stamattina. Di moto sul marciapiede ne abbiamo contate una trentina. E dire che i vigili urbani passano da queste parti almeno due volte al giorno, all’entrata e all’uscita degli alunni della Scuola “Lante della Rovere”. Ma sarà come in quella vecchia barzelletta sul presidente degli Stati Uniti, Nixon, di cui si diceva che sapeva fare una cosa per volta: o masticava chewingum, o camminava. Così, forse, i nostri vigili: o presidiano la scuola, o fanno le multe.

MUNICIPIO II: OGGI, UN DIBATTITO “TRA MEMORIA E RICORDO”

Oggi, alle ore 16, il Municipio II organizza presso l’Aula Consiliare “Matteo Bonetti”, in via Dire Daua 11, l’incontro “Tra memoria e ricordo”. Tale evento si lega alla commemorazione di due date: il 27 gennaio 1945, giorno in cui furono abbattuti i cancelli di Auschwitz e svelati gli orrori dell’olocausto e il 10 febbraio 1947 data della firma del trattato di Parigi che assegnava l’Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia e che condannava migliaia di italiani di quelle zone all’esodo forzato per sfuggire alle persecuzioni. Continue reading

GOETHE INSTITUT, APPUNTAMENTO CON UN ALTRO FILM SULLA COPPIA

Continua al Goethe Institut la rassegna cinematografica “Coppie/Paarungen”. Stasera, alle 20.30, all’Auditorium di via Savoia 15, sesto appuntamento ad ingresso libero. Il film è Dicke Mädchen (Heavy Girls), per la regia di Axel Ranisch, con Heiko Pinkowski, Peter Trabner, Ruth Bickelhaupt, Paul Pinkowski. Versione originale con sottotitoli in italiano. La trama: Sven vive con la madre Edeltraut, malata di Alzheimer, dividendo con lei addirittura il vecchio letto matrimoniale. Quando lui esce per andare al lavoro, a casa viene Daniel a farle da badante. Un giorno Edeltraut chiude Daniel fuori dal balcone e scappa di casa. Sven e Daniel si mettono alla sua ricerca. Potrebbe essere l’inizio di un’amicizia meravigliosa, se Sven non avesse tendenze così apertamente omosessuali e Daniel moglie e figlio a casa. Quella che nasce è piuttosto una storia d’amore tragicomica il cui lieto fine non propone un’unione fra i due ma piuttosto l’emancipazione di Sven…

BABY SQUILLO DEI PARIOLI: AI DOMICILIARI UNO DEGLI INDAGATI

Va ai domiciliari, con il parere negativo della Procura e la restrizione del braccialetto elettronico, uno dei principali indagati nella vicenda del giro di prostituzione che ha coinvolto due minorenni in una casa ai Parioli, Mirko Ieni. Le esigenze cautelari a suo carico si sono attenuate, secondo la valutazione del gip Maddalena Cipriani, in seguito agli interrogatori delle due amiche sedicenni in sede di incidente probatorio, la settimana scorsa. Per Ieni, difeso dagli avvocati Raffaela Scutieri e Floria Carucci, varrà anche il divieto di utilizzare telefoni e computer in rete, oltre a quello di comunicare con persone diverse da quelle che abitano in casa. Continue reading

UNA GIORNATA DEDICATA ALLA PULIZIA DEL MUNICIPIO

Il comitato Parioli Pinciano chiama a raccolta tutti i comitati del Municipio II per una giornata di pulizia nel nostro territorio. L’obiettivo è che ciascuna organizzazione scelga un’area specifica da pulire e tutti, in parallelo, svolgano la loro azione di pulizia, in contemporanea, nei rispettivi luoghi di competenza. Il giorno prescelto è sabato 15 marzo. Anche roma 2oggi invita i lettori a comunicare alla nostra redazione o all’associazione Amuse i suggerimenti per una potenziale zona da pulire. Alcuni criteri da tener presente nella scelta, che sia un’area verde, una strada, una piazza, una scalinata o quant’altro, possono essere: la visibilità della zona; la relativa sicurezza con cui poter operare (spazi a distanza di sicurezza dal traffico); un interesse tale da poter coinvolgere anche scuole vicine al luogo prescelto.

IGOR STRAVINSKY PER I CONCERTI DEL ‘MAXXI LIVE MUSIC’

Sabato 15 febbraio, alle 20.30, si svolge il secondo appuntamento di Maxxi Live Music, la serie di concerti realizzata dal Maxxi in collaborazione con il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. Il concerto si apre con un preludio acusmatico, “Attraverso la lente”, di Giuseppe Silvi, che rielabora con mezzi elettronici le sonorità che si producono all’interno della cassa armonica di un pianoforte. Dopo questo breve preludio elettronico, il concerto è interamente dedicato a “L’histoire du soldat” di Igor Stravinsky su testo di Charles-Ferdinand Ramuz. Suona Il Mosaico Armonico, un ensemble di recente costituzione formato da giovani musicisti provenienti in gran parte dal Conservatorio “Santa Cecilia” e diretti dal M° Carmine Diodoro, anch’egli formatosi nel Conservatorio romano. Gianluca Vicari è la voce narrante. La realizzazione scenica è affidata ai ballerini Sara Di Vito e Jonathan Colafrancesco con le coreografie di Elisabetta Minutoli e ai disegni in videoproiezione di Roberta Fantasia. “L’histoire du soldat” è un’opera da camera nata durante la prima guerra mondiale, in un periodo di gravi ristrettezze economiche generali. Quindi, per far fronte alla situazione, Stravinsky e Ramuz pensarono quest’opera nell’ottica del teatro ambulante, con un attore, due ballerini, scene semplicissime e soli sette strumenti, scelti, come spiega Stravinsky, tra “i tipi più rappresentativi, l’acuto e il grave, delle diverse famiglie strumentali. Per gli archi, il violino e il contrabbasso; per i legni, il clarinetto (che possiede la maggiore estensione di registro) e il fagotto; per gli ottoni, la tromba e il trombone; finalmente la percussione, sonata da un solo esecutore”. ll soggetto è preso da due fiabe popolari russe di Aleksandr N. Afanas’ev, ma ricorda molto da vicino anche il mito del Faust di Goethe. Narra infatti la storia di un soldato che incontra il diavolo e si lascia convincere a barattare il proprio violino – simbolo della sua anima – in cambio di un libro magico in grado di assicurargli ricchezza e potere. Continue reading

“UMBERTO I”: UN NUOVO REPARTO PER ONCOLOGIA PEDIATRICA

Dopo 7 anni di attesa, i piccoli pazienti di oncologia pediatrica dell’Umberto I hanno un reparto tutto nuovo, vivace, colorato, in linea con gli standard igienico-sanitari e assistenziali più moderni. Al taglio del nastro erano presenti diversi politici: Gianni Letta, l’ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e Fausto Bertinotti. C’erano anche il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, Luigi Frati, rettore dell’università La Sapienza e alcuni dei protagonisti della sanità laziale: Alessio D’Amato, capo della cabina di regia del Servizio sanitario regionale, Domenico Alessio, dg dell’Umberto I. Da oggi, i disegni sui toni del celeste di Sally Galotti, illustratrice della Walt Disney, strapperanno un sorriso ai bimbi e alle famiglie, alleviando la loro sofferenza e alimentando quella speranza che ha avuto la meglio anche sulle lungaggini burocratiche, gli stop, i riavvii e le false partenze della macchina amministrativa per arrivare ad inaugurare questi nuovi spazi. Si tratta di nove stanze con bagno privato per un totale di 10 posti letto, un’area gioco, una stanza adibita a scuola, una cucina per le famiglie, un’area accoglienza professionale multidisciplinare per i nuovi casi e per i volontari Onlus che, a costo zero, mettono a disposizione il loro tempo e la loro umanità. Un reparto che vince la competizione con i paesi più evoluti di tradizione anglosassone, dove però strutture simili sono a pagamento. Continue reading

VIA MALTA, UN PERCORSO DI GUERRA PER AUTO E MOTO

Le strade di Roma, mentre il maltempo concede una sosta, sono ridotte come una groviera. E scattano le polemiche dei cittadini, perché una palata di catrame risolve il problema solo fino al prossimo acquazzone, e tutto torna pericoloso come prima per macchine e moto, oltre agli inutili costi per lavori malfatti. Quella della foto è una strada tra le tante, nel Municipio II. Si tratta di via Malta, e non c’è bisogno di commenti ulteriori: è un percorso di guerra. L’immagine è tratta dal blog di Luca Asterri, sempre pronto a denunciare situazioni irregolari nel nostro territorio.

OGGI ASSEMBLEA DI CITTADINANZATTIVA FLAMINIO

Oggi, alle ore 18, nella sala del cinema Tiziano, assemblea di Cittadinanzattiva Flaminio. La riunione è riservata ai soci, ma ci si ci si può iscrivere all’entrata. All’ordine del giorno: verde pubblico, decoro urbano, mobilità e percorso partecipato per il progetto di ristrutturazione delle ex-caserme di via Guido Reni. L’altro pomeriggio, sempre al Cinema Tiziano, Cittadinanzattiva Flaminio e Carteinregola avevano organizzato un’assemblea per parlare di partecipazione, in vista del progetto della ex caserma di Via Guido Reni, ma non solo. Continue reading