BIBLIOTECA EUROPEA: DIBATTITO CON BIRGIT SCHÖNAU SU NAPOLI

Mercoledì 12 febbraio, alle ore 18, la Biblioteca Europea di via Savoia ospita un incontro, dedicato alla città di Napoli, con la giornalista Birgit Schönau, corrispondente dall’Italia del quotidiano Sueddeutsche Zeitung e del settimanale die Zeit. Birgit Schönau è un’acuta osservatrice del nostro paese, autrice in Germania di una serie di guide su città italiane. L’incontro rientra nella seconda fase del progetto “Il ratto d’Europa: per un’archeologia dei saperi comunitari” organizzato dal Teatro di Roma, e dedicato alle città italiane ed europee crocevia di culture e di idee.

LA MOSTRA “STRUGGLING CITIES” ALL’ISTITUTO GIAPPONESE

All’Istituto Giapponese di Cultura, in via Gramsci, fino al 15 marzo, la mostra “Struggling Cities: from Japanese Urban Projects in the 1960s”, a cura di Naohiko Hino. Architettura, Giappone, città: tre parole chiave che animano Struggling Cities, ovvero la mostra sul discorso urbanistico in Giappone a partire dagli anni Sessanta. Modelli in scala, foto, animazione e tutto ciò che è tecnologicamente interessante per mostrare al pubblico italiano come le “città combattenti” del titolo, o meglio i loro progetti, abbiano rappresentato le premesse, più o meno accolte, della metropoli per antonomasia Tokyo.

GIARDINI DELLA GALLERIA BORGHESE: ORA SI CONTANO I DANNI

C’era persino una cucina abusiva, fra i padiglioni allestiti per la cena di gala dei “Mecenati della Galleria Borghese”, nel cuore della Villa storica più famosa di Roma. Una cucina montata senza alcuna autorizzazione, così come la tensostruttura che la collegava al padiglione principale, quello dove i “benefattori vip” hanno apparecchiato i tavoli per il loro debutto il 3 febbraio scorso. Continue reading

I CINQUANT’ANNI DEI BEATLES ALLA LIBRERIA ARION ZETA

Sembra ieri (ai meno giovani), eppure sono passati cinquant’anni dall’esordio dei Fab Four (i favolosi quattro). Nel febbraio del 1964 il gruppo inglese dei Beatles sbarcava negli Stati Uniti per una serie di concerti. Con quelle esibizioni la band di Liverpool entrava nella leggenda della musica di ogni tempo. I quattro ragazzi, tutti poco più che ventenni, cambiarono il modo di fare musica, diedero una scossa al costume e alla moda e soprattutto diventarono il primo fenomeno della cosiddetta “cultura giovanile” degli anni Sessanta. La libreria Arion Zeta, nel sottopasso di piazza Fiume, dedica una ‘vetrina’ ai Beatles. In primo piano, uno splendido cofanetto con l’opera omnia del gruppo, e poi tanti altri cd che hanno fatto la storia (in vinile) della musica, non solo pop.

CITTADINI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI SUL FUTURO DI VIA RENI

Per cominciare con il piede giusto l’esperienza che decollerà a breve al Flaminio per la trasformazione dell’area della ex caserma di Via Guido Reni, Carteinregola e Cittadinanzattiva Flaminio organizzano un seminario sulla partecipazione, oggi pomeriggio, alle ore 17.30, presso il cimema Tiziano, invitando i comitati e i cittadini del quartiere ma anche della città, nella prospettiva di rendere il Flaminio-Villaggio Olimpico, oltre a un laboratorio di trasformazioni urbane, anche un laboratorio di cittadinanza attiva. Continue reading

“MISURARE L’INTELLIGENZA”, SE NE PARLA ALLA LIBRERIA ASSAGGI

Giovedì 13 febbraio, alle ore 18:45, alla libreria Assaggi di San Lorenzo (via degli Etruschi 4), si parlerà di “Misurare l’intelligenza” di Antonella Carli, libro di Fefè Editore sul tema specifico “Wisc-III E Wisc-IV in un gruppo di bambini con Ritardo Mentale e Disabilità dell’Apprendimento”. Il testo contenuto in questo libro è la tesi di laurea con cui Carli ha vinto l’edizione 2012 del Premio Sante de Sanctis, organizzato dall’Opera Sante de Sanctis ogni anno a Parrano (Terni), cittadina natale dell’illustre padre della psicologia/psichiatria italiana. Giovedì, interverranno: Arturo Orsini, relatore della tesi premiata e prefatore del libro, professore Ordinario Facoltà di Medicina e Psicologia Sapienza Università di Roma; Giovanni Pietro Lombardo, studioso di Sante de Sanctis, professore Ordinario Facoltà di Medicina e Psicologia Sapienza Università di Roma; Vittorio de Sanctis, presidente dell’Opera Sante de Sanctis. L’osservazione e la misurazione di caratteristiche psicologiche è certamente uno dei problemi più delicati nell’ambito della psicologia. Questo libro si propone di esaminare l’utilizzo clinico della Wisc-IV in soggetti con difficoltà di apprendimento o più in generale con deficit cognitivi e contemporaneamente effettuare un confronto oggettivo tra la versione attualmente utilizzata nella valutazione clinica la Wisc-III e la nuova versione Wisc-IV. Continue reading

LIBRERIA KOOB, TRE NOVITÀ EDITORIALI IN TRE GIORNI

Alla libreria Koob di via Poletti (accanto al Maxxi), tre presentazioni di libri in tre giorni, questa settimana. Inizia mercoledì 12 febbraio, h. 19, Paolo Pasi con il suo “ Il sabotatore di campane”, Edizioni Spartaco. Ne parlano con l’autore Raffaele Alliegro e Attilio Coco. Una storia grottesca a tinte noir che corre sui binari di un’utopia sfuggente e di una realtà illusoria. “Zippa l’Italia in un paesino sperduto sull’Appennino e otterrai il mefitico concentrato della società di oggi. Operazione ben riuscita quella di Pasi che colloca in una ipotetica Roccapelata, nel contesto di un omicidio, un parroco in odor di pedofilia, un anarchico con il peso del fallimento dei suoi ideali, un minicast di politici scadenti e inadeguati, un giornalismo da strillonaggio e una sequela di personaggi minori, ampiamente rappresentativi dell’attuale Belpaese. […] ti aspetti che da un momento all’altro faccia capolino Orwell, con il ghigno di «averlo già detto» molti anni fa. La danza macabra dei personaggi del romanzo è solo la sintesi estrema, il concentrato, della nostra società che va a pezzi sotto i colpi incessanti di una discultura ormai egemone.” (Enzo Di Bragno su Le Monde diplomatique). Giovedì 13 febbraio, h. 18, Giorgia Biasini parla del suo “Scriverne fa bene”, Zona Editrice. Intervengono all’incontro Cecilia D’Elia, Andrea Tomasini, Silvia Tessitore. Le storie coraggiose di alcune cancer blogger italiane che hanno lanciato una sfida importante alla solitudine e al silenzio che solitamente accompagnano la malattia per sperimentare una nuova forma di “terapia complementare”: la blogterapia. Una pratica sempre più diffusa, a cui anche la medicina guarda con crescente interesse. Venerdì 14 febbraio, infine, h. 18, Guglielmo Mariani presenta “Roberto L. L’altra faccia della Resistenza”, Curcio Editore. Intervengono con l’autore: Marina D’Amato, professore ordinario di Sociologia Università Roma Tre, Mirella Serri, giornalista e saggista, Dario Lordi (nipote di Roberto Lordi). Il romanzo racconta, sulla base di eventi realmente accaduti, la storia dimenticata del generale Roberto Lordi, una figura nella quale le grandi capacità tecniche ed organizzative si sono singolarmente coniugate al coraggio ed alla coerenza. Continue reading