VIA TIBURTINA: L’ALBERO A CUI TENDEVI… LATTINE E BOTTIGLIETTE

Non sappiamo se nei pressi ci siano contenitori per l’immondizia. Sicuramente da quelle parti non mancheranno i cassonetti, eppure, come documenta la foto di un residente, apparsa su Romatoday, in via Tiburtina all’altezza del numero civico 93 e della fermata dell’autobus, in molti scambiano la mini-aiuola del povero alberello, per un deposito di lattine, bottiglie e quant’altro. Deve essere una cosa irresistibile, come quella di lasciare cartacce nelle cassette della pubblicità fuori i portoni dei palazzi.

SCIOPERO BUS E METRO: FORSE UN VENERDÌ NERO, IL PROSSIMO

Venerdì prossimo, 24 gennaio, trasporto pubblico a rischio per lo sciopero di 24 ore indetto dai sindacati Confederali e dall’Usb. L’agitazione interesserà bus, tram, filobus, metropolitane, ferrovie concesse gestite dall’Atac e i collegamenti periferici della società Roma Tpl. La percorrenza sarà regolare solo nelle fasce di garanzia previste dalla legge: da inizio servizio alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Lo comunica, in una nota, Agenzia per la mobilità.

PASSEGGIATE DI ROMA2PASS, SE NE PARLA ALLA BIBLIOTECA FLAMINIA

Alla Biblioteca Flaminia di via Fracassini, al quartiere Flaminio, giovedì 23 gennaio, alle 18:00, sarà presentato il programma delle Passegiate di Roma2Pass, nel primo semestre del 2014. Ciò avviene nell’ambito di un accordo sottoscritto con Biblioteche di Roma, per il quale Amuse (Associazione Amici Municipio Secondo) organizzerà sei Passeggiate Roma2pass, dedicate ai titolari della BiblioCard (cioè i frequentatori delle biblioteche comunali). La prima passeggiata riservata ai titolari Bibliocard sarà “Fuori Porta del Popolo” e si svolgerà la mattina di sabato 1 febbraio.

QUEL CAPOLAVORO DI GIAN LORENZO BERNINI ALLA GALLERIA BORGHESE

Riprendiamo un articolo di Margherita d’Amico, apparso nella rubrica “Al lupo, al lupo” del quotidiano La Repubblica. L’autrice si sofferma su un’opera di Gian Lorenzo Bernini, custodito alla Galleria Borghese.

Stando a Ovidio, nell’attimo di afferrare Dafne che a causa della sua incontrollabile bramosia si sta trasformando per sempre in albero, la mano di Apollo sente ancora il cuore della fanciulla palpitare sotto la corteccia. Secondo il mito infatti, di cui esistono versioni che differiscono sull’identità della fanciulla inseguita dal dio invaghito, Dafne è decisa a mantenersi casta e invoca il soccorso degli dei. Continue reading