DUE CONSIGLIERI MUNICIPALI SI MONTANO LA TESTA E…

Due alacri consiglieri dell’opposizione si sono montati la testa e hanno presentato per il Consiglio municipale del 14 gennaio una mozione riguardante la “proposta di modifica del sistema elettorale nazionale in senso proporzionale, etc. etc.”. I brillanti estensori vanno sicuramente segnalati all’opinione pubblica. Uno dei due si chiama Liburdi, che per noi è come il Milite Ignoto: un perfetto sconosciuto. L’altro, De Salazar, è invece noto alle cronache per essersi presentato alle elezioni municipali in due diverse circoscrizioni, e fin qui niente di male, ma con due partiti diversi, caso rarissimo di dissociazione politica. Infatti, ne abbiamo visti tanti cambiare casacca, ma solo avendone indossata una per volta. De Salazar, invece, è un politico double face. Continue reading

CORSO D’ITALIA: POCHI SPICCIOLI DA RUBARE, SPACCATA E FUGA

Spaccata e fuga. Così a corso d’Italia. Non è una gioielleria, ma solo una gelateria. Eppure, nella notte hanno rotto la vetrata e portato via la cassa con pochi spiccioli. Come hanno fatto la notte prima alla nuovissima parafarmacia tra via e piazza Alessandria. E sempre a via Alessandria, poco più giù, nella profumeria. Ormai è un’abitudine. Dicono i bene informati che dovrebbero essere bande di rumeni o zingari, che a volte la cosa coincide. “Si ruba per qualche decina di euro” commenta un commerciante che in passato ha avuto due furti con vetrina spaccata da un’auto in via Salaria, in due notti consecutive: alla seconda non voleva crederci, quando i carabinieri l’hanno avvertito, mentre dormiva, dell’avvenuto bis. Foto: Ricci

“LA SAPIENZA”: IL TAR DÀ RAGIONE AI PROF RIBELLI

Una squadra di docenti contro il rettore Luigi Frati, La Sapienza e il ministero dell’Istruzione e della ricerca. A porre fine alla querelle sul nuovo statuto del primo ateneo capitolino sono i giudici del Tar del Lazio: i magistrati della terza sezione hanno accolto il ricorso di 29 tra professori ordinari e associati (ridottisi a poco più di 20 nel corso della battaglia legale) e annullato l’articolo 32 del regolamento dell’università approvato il 29 ottobre 2012. Continue reading

RISCHIA DI CHIUDERE LA STORICA LIBRERIA IN VIA DEI VOLSCI

La storica libreria dei movimenti, in via dei Volsci 41, nel cuore di San Lorenzo, rischia la chiusura. Fondata nel 1999 dal sociologo Valerio Marchi, versa una situazione di grave crisi economica. “Se non riuscirò a saldare le mensilità di affitto in arretrato – dice il proprietario, Marco De Rose – sarò costretto a chiudere”. Frequentata abitualmente da fotografi, scrittori e artisti del calibro di Valerio Mastandrea e Ascanio Celestini, il “Rebel Store” (così si chiama la libreria, ndr) è un negozio di pochi metri quadrati accanto agli studi di Radio Onda Rossa, da sempre, la radio del movimento antagonista romano. Continue reading

SAN LORENZO, DOTTOR JEKYLL E MISTER HYDE

Pubblichiamo questo articolo (il primo di una serie), apparso sul quotidiano on line www.paesesera.it in “Inchieste sulla città”. In questo caso si parla del quartiere di San Lorenzo e dei suoi non pochi problemi.

Bambini che attraversano il quartiere per arrivare a scuola. Genitori con gli zainetti sulle spalle che si affannano a stare dietro ai figli. Signore con i carrellini della spesa che si fermano al mercato, accanto alla chiesa di Santa Maria dell’Immacolata. Studenti che raggiungono la facoltà di psicologia in via dei Marsi o che si avviano verso la sede centrale de La Sapienza. Continue reading

AUDITORIUM, DA STRAUSS A CAJKOVSKIJ CON MANFRED HONECK

Sul podio dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il 6 (h. 20.30) e il 7 (h. 19.30) gennaio salirà il celebre direttore austriaco Manfred Honeck, già applaudito dal pubblico ceciliano in una memorabile esecuzione dell’Ottava Sinfonia di DvoYák. E sempre con DvoYák il Maestro Honeck ha appena riscosso un calorosissimo successo alla guida dei Berliner Philharmoniker. Per i concerti a Santa Cecilia, sulla scia delle feste natalizie, Honeck proporrà un programma in gran parte dedicato alle musiche di Johann Strauss jr, suo compositore d’elezione. Continue reading

“QUANDO VIEN LA SERA…”, EPIFANIA AL TEATRO KEIROS

“Quando vien la sera…”, al Teatro Keiros di via Padova, il 5 e il 6 gennaio. Uno spettacolo che di vintage non ha solo le canzoni – piccoli e grandi successi dell’Italia degli anni Cinquanta e Sessanta – ma il modo stesso di raccontare una storia d’amore. La storia fra un Lui e una Lei che incarnano gli innamorati di tutti i tempi, divisi fra malintesi, capricci, fughe, parenti e tradizioni nell’Italia del dopoguerra e del boom economico. Una storia che fa ridere, sorridere e riflettere su cosa siamo stati e cosa siamo ancora oggi. Con Nilla Pizzi, Fred Buscaglione, Mina, Ornella Vanoni, Arturo Testa, Wilma de Angelis, Betty Curtis e molti altri… i grandi artisti del passato, interpretati dai giovani cantanti di oggi.

SALDI, PRONTI, VIA!

Nel Lazio le vendite di fine stagione o saldi invernali per l’anno 2014 si effettuano, a norma di legge, a partire dal primo giorno feriale antecedente l’Epifania: quindi, nella Capitale, da oggi per sei settimane consecutive. Le espressioni “vendite di fine stagione” e “saldi” sono utilizzate con esclusivo riferimento alle merci dei settori dell’abbigliamento, delle calzature, del tessile, della pelletteria, della pellicceria e della biancheria. Si ricorda che durante lo svolgimento di una vendita di fine stagione è consentita esclusivamente la vendita delle merci in giacenza presso il negozio ed i magazzini dell’esercizio medesimo. Continue reading

VEICOLI PIÙ INQUINANTI: ANCHE OGGI STOP NELLA FASCIA VERDE

“In considerazione dei risultati della rete di monitoraggio della qualita’ dell’aria e delle previsioni dell’Arpa Lazio che indicano, sull’area di Roma, il perdurare di una situazione di criticita’ atmosferica, l’Amministrazione Capitolina ha disposto il blocco della circolazione per i veicoli piu’ inquinanti all’interno della Fascia Verde per la giornata di oggi, dalle ore 7.30 alle ore 20.30. Lo stop riguardera’ le seguenti categorie: autoveicoli a benzina ‘euro 0′, ‘euro 1′; autoveicoli diesel ‘euro 0′, ‘euro 1′ e ‘euro 2′; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi ‘euro 0′ e ‘euro 1′; microcar diesel ‘euro 0′ e ‘euro 1′. Continue reading

PARCO DELLA MUSICA, “LA CHIARASTELLA” DI SPARAGNA

Il 5 gennaio, alle 18, all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Sala Sinopoli), l’Orchestra Popolare Italiana presenta “La ChiaraStella”, un progetto originale di Ambrogio Sparagna, giunto alla sua sesta edizione, dedicato ai canti natalizi della tradizione italiana eseguiti conservandone lo spirito originario con cui queste antiche preghiere popolari cantate furono composte. Una ventina tra voci e strumentisti provenienti da varie regioni animeranno l’Orchestra caratterizzandone il repertorio. E ancora, le zampogne melodiche di Marco Iamele e quelle giganti di Marco Tomassi incontrano le cornamuse tipiche dell’Italia del Nord, affidate a Raffaello Simeoni, pluristrumentista e grande virtuoso di fiati popolari, e dalla ghironda e dalla “torototela” (violino a tromba) di Erasmo Treglia, eclettico pluristrumentista di strumenti popolari. L’Orchestra si arricchisce inoltre della presenza di altri strumentisti fra cui Diego Micheli (contrabbasso), Clara Graziano (organetto), Cristiano Califano (chitarra e chitarra battente), Riccardo Laganà (tamburelli) e Ottavio Saviano (percussioni). Come consueto questo originale organico strumentale accompagnerà il grande Coro popolare diretto da Anna Rita Colaianni. Ospiti dello spettacolo i giovani suonatori di arpicelle lucane – l’antica arpa popolare diffusa nella Val d’Agri – provenienti da Viggiano (Potenza). In scena anche l’arpista Daniela Ippolito (insegnante della scuola dell’arpa viggianese) con Dafne Nardella, Manuel Zito, Antonella Pecoraro, Francesca Stella e Maicol Zito alle prese con brani arrangiati dal paraguayano Lincoln Almanda : “Don Mauro”, “Aspettando il Natale” e il tradizionale celtico “Laride”. Posto unico: 18.00 euro – Biglietteria e info: 892982.