IN VIA POLETTI “LA FABBRICA DEI CALENDARI STAGIONALI”

Per inaugurare la nuova collaborazione tra Kikilo e la libreria Koob, il 14 e il 21 novembre è in programma uno speciale laboratorio: “La fabbrica di calendari stagionali”. Si tratta di un vero e proprio workshop di 2 giorni rivolto a tutti i bambini dai 5 anni in su. L’obiettivo è rendere un bellissimo mestiere da adulto alla portata e al divertimento di un bambino. I partecipanti dovranno ricorrere alla fantasia per dar forma e colore alle stagioni. Si useranno molti colori, colla, acqua e carta di giornale. Ma attenzione, non basteranno i pennelli, sarà necessario sporcarsi anche le mani. Infine, i grafici di Kikilo impagineranno il tutto e, dopo qualche giorno, tutti potranno poi ritirare in libreria la propria copia impaginata e stampata. Continue reading

ALLA LIBRERIA “TRA LE RIGHE”, PER FARE DECORAZIONI NATALIZIE

Sabato 16 novembre, alle ore 16, la libreria “Tra le righe” di viale Gorizia, organizza il laboratorio di ceramica: “Decoriamo il Natale!” a cura di Mariapia Di Zillo. Splendide decorazioni da creare con la creta per il proprio albero di Natale. Piccoli e grandi artisti al lavoro, mani in pasta intente a creare forme diverse decorate con la tecnica degli ingobbi. Il laboratorio è consigliato per i bambini dai 6 ai 9 anni, dura circa un’ora e mezza. Costo: € 15 compresi i materiale e la merenda. È necessario iscriversi: libreria “Tra le Righe”, viale Gorizia 29 – tel: 06/85354165 – www.libreriatralerighe.it

ISTITUTO GIAPPONESE: ROMA-TOKYO. MUSICA E ARTE DAGLI ANNI 60

È un evento ‘composito’, nell’ambito del 50° Festival di Nuova Consonanza Fondamenta (3 novembre-15 dicembre 2013). All’Istituto Giapponese di Cultura, in via Gramsci, il 21 novembre si parla di: “Roma-Tokyo. musica e arte dagli anni Sessanta”. Alla tavola rotonda (ore 17.30) prenderanno parte Nicola Sani, Yoichi Sugiyama, Luciana Galliano, Kaito Nakahori e Maurizio Farina. Seguirà un concerto (ore 20), interpretato da Michiko Hirayama/Maki Ota (voci), Daniele Roccato (contrabbasso) e Aki Takahashi (pianoforte).

LA FINE DEL MACRO: MUORE L’ARTE CONTEMPORANEA A ROMA

di Francesco Salvatore Cagnazzo

Il Museo d’Arte Contemporanea di Roma (per gli amici, Macro) non è mai stato un museo né una fondazione: lo era nelle nostre teste, nelle nostre parole, nelle nostre emozioni. Lo era per chi ama l’arte contemporanea, lo era per chi ha gustato le mostre e le collezioni (tra alti e bassi) che qui si sono alternate. Era un museo per noi, ma non lo era da un punto di vista burocratico e amministrativo. Non lo è mai stato. Ed oggi uno dei maggiori centri propulsori di cultura in Italia (e, ve ne parlerò, anche in Europa) sta per morire. Nel peggiore dei modi. Non verrà abbattuto, non preoccupatevi. Ma perderà la sua connotazione attuale. Sino a diventare una “location per eventi”. Già. A questo punto l’ipotesi “abbattimento” sarebbe quasi da rimpiangere. “Questioni economiche”, chiosano dal Comune alle prese con il deficit di 867 milioni di euro, per giustificare il tiramolla di promesse dopo la chiusura del contratto dell’ex direttore Bartolomeo Pietromarchi, non riconfermato. Un uomo che, classe 1968, laureato con lode in Storia dell’arte Contemporanea, ex direttore della Fondazione Adriano Olivetti, curatore del Padiglione Italia della Biennale di Venezia, ha riportato ottimi risultati anche a livello di biglietti staccati. Continue reading

MUSEO EXPLORA, MOSTRA-LABORATORIO SUI DANNI DEL FUMO

Questa mostra interattiva è realizzata al Museo Explora di via Flaminia, nell’ambito di No Smoking Be Happy, progetto di lotta contro il fumo della Fondazione Umberto Veronesi. La mostra-laboratorio è un percorso educativo all’interno del corpo umano per toccare con mano i danni fisici e psicologici provocati dal fumo di sigaretta. Tra exhibit, giochi multimediali e video, i ragazzi impareranno quali sono le conseguenze del tabagismo sulle singole parti del nostro organismo. In un ambiente dinamico, stimolante e immersivo i ragazzi potranno scoprire la composizione del fumo e verificare le conseguenze causate dal tabagismo su alcuni organi come testa, bocca, cuore, polmoni e pelle. La mostra fornisce informazioni scientifiche e invita i ragazzi, attraverso il role-playing, a un’attenta e responsabile riflessione sull’importanza di vivere in salute. Continue reading

LA VICENDA DI PAOLINI, CONSUMATA NELLA ZONA DI PIAZZA BOLOGNA

Sono tre i ragazzi minorenni identificati dalla procura e dai carabinieri nel corso delle indagini sulla prostituzione che ha portato in carcere il disturbatore tv Gabriele Paolini. Si tratta di due liceali romani di 17 anni e di un loro coetaneo romeno che frequenta una scuola nella Capitale. Secondo i carabinieri del Nucleo investigativo dell’Arma i due romani hanno avuto rapporti sessuali con il quarantenne mentre con l’altro ragazzo c’è stato solo un approccio e un’esplicita offerta di denaro. Tutto era stato documentato con video. Lo stesso Paolini si era poi rivolto a un negozio di cd e fotografia per masterizzare alcuni dvd amatoriali realizzati da lui. I rapporti avvenivano in una cantina nella zona di piazza Bologna che è stata sequestrata dai carabinieri. A denunciare la presenza di atti sessuali con minorenni nei video è stato il titolare di un laboratorio fotografico di Riccione al quale si è aggiunta la segnalazione del collega romano che lavora in un punto vendita in via Nomentana. Continue reading

“MACRODOMENICA IN FAMIGLIA” IL 17 NOVEMBRE

Dopo il successo delle precedenti edizioni, anche quest’anno il Macro di via Nizza presenta, a partire da domenica 17 novembre, Macrodomenica in famiglia, un’iniziativa destinata a famiglie con bambini tra i 5 e i 9 anni. I laboratori – in programma una domenica al mese fino a maggio – offrono la possibilità a genitori e figli di vivere insieme un momento di apprendimento e crescita tramite un approccio innovativo e dinamico all’arte contemporanea. Il primo appuntamento è incentrato sulla mostra dell’artista pachistano Imran Qureshi: dopo una breve visita alle miniature realizzate dall’artista, genitori e figli sperimenteranno questa tecnica per creare un loro personale racconto del pomeriggio trascorso al museo. Con questa attività il Macro conferma il proprio impegno nella promozione, diffusione e conoscenza dell’arte contemporanea ad un pubblico sempre più variegato ed eterogeneo. Continue reading

IL CORO LATINOAMERICANO FESTEGGIA I 10 ANNI DI ATTIVITÀ

Il Coro Latinoamericano di Roma, fondato nel 2003 dal maestro Eduardo Notrica, che ha come sede la Chiesa Nazionale Argentina, Santa Maria dell’Addolorata di piazza Buenos Aires, per festeggiare i suoi 10 anni di attività sta preparando una serie di concerti che siano un po’ la sintesi di questo lavoro decennale. Il primo concerto, organizzato dall’Instituto Cervantes di Roma, si svolgerà presso l’Accademia di Spagna di Piazza San Pietro in Montorio (Gianicolo). Alla fine di ottobre, il Coro latinoamericano è stato anche ospite alla trasmissione Diapason della Radio Vaticana, dove il direttore artistico, Eduardo Notrica, intervistato dal curatore della trasmissione Stefano Corato, ha potuto parlare del Coro, facendo ascoltare alcuni brani del repertorio.