I GABBIANI DI VIA LIVENZA

Non molti sanno che il Livenza è un fiume, meno noto del famosissimo Tevere. Ebbene, all’incrocio tra via Livenza e via Tevere si è posato un gabbiano su una Golf, sperando forse di trovare acque amiche e piene di pesci. Presto rispiccherà il volo. Destinazione, probabilmente, viale dell’Oceano Indiano.

LIBRERIA “L’ARGONAUTA”: QUANDO SI DICE GIALLI

Alla libreria “L’Argonauta. Libri Per Viaggiare” di via Reggio Emilia 89 (di fronte al Macro), giovedì 4 aprile alle 18,30 si parla di “Crimini e misteri nella Cina imperiale”, in un pomeriggio dedicato ai romanzi polizieschi di Robert Van Gulik, pubblicati da ObarraO Edizioni. I gialli di Van Gulik, scrittore, diplomatico, orientalista e musicista olandese, sono piccoli gioielli del genere, grazie all’affascinante ambientazione nella Cina della dinastia Tang, e alla figura del protagonista, il magistrato Dee, realmente esistito.

INSTITUTO CERVANTES: “OMAGGIO A ROSA ROSSI”

Il 5 aprile, alle ore 17:00, nella sede dell’Instituto Cervantes di via di Villa Albani 16, “Omaggio a Rosa Rossi”, con la partecipazione di rappresentanti de “La Sapienza” “Tor Vergata” e “Roma III” e degli amici di Italia e Spagna. Rosa Rossi ha svolto il suo lavoro di ispanista, analizzando i personaggi della cultura spagnola, legati alla tradizione classica e alla narrazione sacra.

“CONCERTO GRÉTRY” ALL’ACADEMIA BELGICA

All’Academia Belgica, in via Omero 8, il 4 aprile alle ore 19.30, “Concerto Grétry” in memoria del compositore. Roma ha direttamente contribuito alla crescita della carriera di André-Modeste Grétry (1741-1813). Lasciata Liegi all’età di 19 anni, è a Roma che porterà a termine la sua formazione musicale grazie a una borsa di studio della Fondazione Darchis. La rapidità del suo successo gli conferirà la notorietà necessaria per affermare la sua arte e le sue convinzioni artistiche e musicali in tutta Europa e in particolare a Parigi. Massimo esperto dell’Opéra-comique la porterà al suo apice. Il concerto, organizzato dall’Academia Belgica e sostenuto dalla Fondazione Darchis, di cui Grétry fu lo studente più brillante, fa parte delle commemorazioni ¬ufficiali del bicentenario della sua morte.Il programma si compone di brani tratti dalle opere più famose di Grétry, ma permetterà anche di ascoltare diversi pezzi di “L’Officier de fortune”, manoscritto inedito, mai rappresentato neanche da Grétry. Partecipano al concerto Julie Mossay, soprano e Patrick Delcour, baritono. Saranno accompagnati al pianoforte da Patrick Dheur. Continue reading

MUSEO DI ZOOLOGIA, PROROGATA LA MOSTRA «PAGINAE NATURALIS»

Museo Civico di Zoologia di Roma (via Aldrovandi n.18): prorogata fino al 5 maggio la mostra «Paginae naturalis». Le 135 tavole di questa mostra , del pittore Hitnes, rincorrono le specie animali, seguendo l’ordine sistematico della collezione, nelle teche del Museo, accanto ai preparati tassidermici e agli altri reperti. L’arte si mimetizza nella scienza immaginando una nuova scienza. L’Artista esaspera sapientemente le forme dei suoi animali: gli artigli diventano pennellate, le piume gocce di colore, mentre l’attenzione si fa catturare dai minuziosi dettagli di un becco. “Paginae naturalis” è un catalogo di animali “semi-falsi” e delle loro fantastiche denominazioni, in un gioco nel quale il segno pittorico imita la realtà sciogliendola in una macchia.

AUDITORIUM, MONOLOGHI CONTRO IL FEMMINICIDIO

Donne uccise dalle mani di coloro che amano. Mogli, ex mogli, madri, sorelle, figlie, fidanzate ed ex fidanzate. Sono facilmente identificabili: si chiamano Melania, Chiara o Jara e sono spuntate dalle pagine delle cronache dei giornali, dai talk show televisivi, dove vengono uccise spesso per la seconda volta sull’altare dell’Auditel, provengono dai diversi Paesi del mondo e appartengono a tutti i ceti sociali. Arriva all’Auditorium Parco della Musica, lunedì 8 aprile, sul palco della Sala Sinopoli, lo spettacolo “Ferite a morte. Lo Spoon River del femminicidio” di Serena Dandini, scritto con Maura Misiti, ricercatrice del Cnr, tratto dal libro omonimo, scritto dalla Dandini, sempre insieme alla Misiti, uscito da alcuni giorni nelle librerie e già nelle classifiche. “Raccontiamo in questi monologhi la storia di donne che non possono più parlare, gli restituiamo voce, luce e colore. Continue reading

VILLA GIULIA: LA POLIZIA BRANCOLA NEL BUIO… DEI FUMOGENI

Sono al vaglio degli investigatori ore e ore di filmati per identificare i responsabili del furto avvenuto nel Museo etrusco a Villa Giulia, a Roma. La notte tra sabato e domenica scorsa, i ladri sono entrati dal retro e, dopo aver rinchiuso i custodi di turno nella guardiola, sono saliti nella Sala degli Ori dove hanno rotto tre vetrine e rubato alcuni gioielli ottocenteschi della collezione Castellani, usando dei fumogeni per non rendere visibili le immagini riprese dalle telecamere. Le immagine sono infatti offuscate ma si tenterà di analizzare anche le quelle dei giorni scorsi perché è molto probabile – secondo gli investigatori – che i ladri abbiano effettuato un sopralluogo nei giorni precedenti al furto fingendosi turisti. Il colpo ha fruttato alcune collane, che erano riproduzioni di una parte delle collezione di gioielli dell’Ottocento. Secondo gli investigatori, è difficile che possa trattarsi di un furto da parte di professionisti, visto che sono stati lasciati nel museo, prima della fuga, degli oggetti più preziosi. Finora, comunque, dalle immagini non si sarebbe riusciti a risalire a elementi interessanti per le indagini, visto che i video sono offuscati per l’effetto dei fumogeni accesi dai ladri. In ogni caso si tratterebbe di due o tre persone.

LABORATORIO PER BAMBINI ALLA LIBRERIA “IL BRUCALIBRO”

Alla libreria “Il BrucaLibro” di via Martignano, sabato 6 aprile, ore 17-18.30, laboratorio d’arte e immaginazione (4-10 anni) a cura di Simona Giannini, dal titolo “Keith Haring for kids”. Lettura e gioco interattivo di immaginazione del simpatico libro disegnato “Voglio stare sempre sveglio”, dell’artista Haring. Creazione e pittura con acrilici di un quadro calcografia su foglio di rame rifacendosi all’autore. Al termine del laboratorio, ogni bambino porterà a casa la sua opera. Quota: 10 euro (sconto per fratelli); prenotazione obbligatoria: 068543931 info@ilbrucalibro.it