MARTEDÌ, NAVETTA DA VALLE GIULIA A VIA OTTAVIANO

In occasione della cerimonia di martedì a san Pietro per l’inizio del pontificato di papa Francesco, sarà attiva una linea navetta straordinaria tra Valle Giulia (capolinea linee tram 3 e 19) e viale Giulio Cesare angolo via Ottaviano. Il percorso prevede piazzale delle Belle Arti, piazza della Marina, via Flaminia, via Azuni, ponte Matteotti, piazza delle Cinque Giornate, viale delle Milizie e via Barletta. Inoltre, metropolitana gratuita dalle 5.30 alle 14. La decisione è stata presa dal prefetto Pecoraro e dal sindaco Alemanno, per compensare i disagi del traffico per i cittadini a causa della giornata così particolare.

ALLA GNAM, “THE REVERSE GRAND TOUR”

Fino al 28 aprile, alla Gnam di viale Belle Arti, “The Reverse Grand Tour”, un ambizioso progetto realizzato, lungo l’arco di un anno,dall’artista italiano Valerio Rocco Orlando, grazie a una residenza itinerante in alcune delle più prestigiose accademie straniere di Roma: un’esperienza mai avvenuta prima. Al termine di questo viaggio, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, nella sua prima esposizione personale presso una pubblica istituzione in Italia, Valerio Rocco Orlando svela in anteprima assoluta i risultati della ricerca: una videoinstallazione con i ritratti degli artisti stranieri che raccontano, come in una conversazione a più voci, il proprio punto di vista in prima persona (ognuno nella sua lingua nativa, con i sottotitoli in italiano), e una serie di fotografie con vedute degli interni degli studi, in cui viene rovesciato il concetto tradizionale di camera con vista. In collaborazione con i servizi educativi della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea sono previste inoltre, per tutta la durata della mostra, una serie di “lezioni dal vivo” in cui Valerio Rocco Orlando incontra studenti e adulti per riflettere assieme sull’immaginario e sul ruolo dell’artista nella società di oggi.

MAXXI, TRE MOSTRE IN UNA SU ENERGIA E ARCHITETTURA

Dal 22 marzo al 29 settembre, al Maxxi, tre mostre in una per raccontare sessant’anni di storia italiana (e non solo) con uno sguardo “visionario” al futuro, attraverso un tema di scottante attualità: l’impatto dell’energia sull’architettura e il paesaggio, dal boom del petrolio alle rinnovabili. Più di 80 disegni e progetti storici, tre fotografi autoriali e sette studi di architettura di fama internazionale per un percorso in tre tappe, che parte dal racconto dell’Italia del dopoguerra e del boom economico – con “l’irruzione” dell’automobile e della velocità, le prime pompe di benzina, le stazioni di servizio, i motel, le autostrade – e prosegue attraversando il presente con lo sguardo attento e sensibile di tre fotografi, per esplorare il futuro con progetti visionari che ricercano un approvvigionamento energetico a impatto zero, come la stazione di rifornimento ispirata a una foresta o l’autostrada che fornisce energia lungo tutto il suo percorso. Continue reading

PIAZZA FIUME IN PIENA… DI IRREGOLARITÀ

Una macchina si piazza strategicamente a bloccare lo scivolo, altre due si spalmano sulle strisce, così da impedire l’attraversamento in sicurezza a pedoni e carrozzine. La scena è uguale tutti i giorni a piazza Fiume, a pochi metri dal gabbiotto dei vigili. Notare lo scivolo fatto di sbieco per non disturbare il manovratore, ovvero il bar adiacente e il titolare della palina illegale. Lo scenario si completa con “vendesi” e affissioni varie ovunque. In II Municipio il decoro è una parola senza senso. (Alessandro Ricci)

RIAPERTI GLI UFFICI UOSECS DEL MUNICIPIO

Riaperti in questi giorni al pubblico gli uffici dell’Unità Socio Educativo Culturale e Sportiva, presso la nuova sede sita in via Tripoli, n. 136 – IV piano questi gli orari: lunedì dalle 8.30 alle 12.00; martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00. L’apertura del Punto Unico di Accesso (Pua) sito in via Tripolitania è prevista per domani, 18 marzo, causa problemi tecnici. In caso di urgenza ci si potrà rivolgere agli uffici della Uosecs siti in via Tripoli, 136- IV piano.

ULTIMO GIORNO PER “LIBRI COME” ALL’AUDITORIUM

Ultimo giorno, oggi, per “Libri Come”, la Festa del Libro e della Lettura che da una settimana vivacizza gli spazi dell’Auditorium Parco della Musica in un’edizione particolarmente ricca di conferenze, tavole rotonde, conferenze, reading, video e mostre. Un carnet fittissimo anche per la giornata conclusiva, con ospiti d’eccezione come lo scrittore statunitense Richard Ford, che conversa con Sandro Veronesi su “come ho scritto i miei libri” (Sala Petrassi, ore 16), il regista britannico Peter Greenaway con una lezione d’arte sul mito di Roma nel Manierismo settentrionale (Sala Sinopoli, ore 11), o Alessandro Piperno e Walter Siti in dialogo sul tema Come il Realismo. Chiusura in grande stile per una giornata piena di appuntamenti da “spulciare” con Salman Rushdie, che racconterà della libertà, della censura, della letteratura, temi tratteggiati nella sua recente autobiografia Joseph Anton.