SANTA EMERENZIANA: SCOPPIA UNA TUBATURA DELL’ACQUA

Un boato fortissimo, poi la fontana di acqua a cascata. E’ accaduto questa mattina, poco dopo le 11.30, in piazza Sant’Emerenziana, tra corso Trieste e il quartiere africano, dove è scoppiata una tubatura ad alta pressione. Ancora da quantificare i danni. Diversi i disagi provocati alla circolazione, deviate anche sei linee dell’Atac. E un po’ di paura tra i residenti che hanno sentito un forte botto al momento dell’esplosione. Il potente getto d’acqua ha superato in altezza sia la chiesa di Santa Emerenziana che i palazzi intorno raggiungendo il settimo piano, come raccontano gli abitanti. La rottura ha riguardato una condotta di collegamento di diametro di 60 centimetri che porta l’acqua, in quantità davvero enorme, alle diverse adduttrici che servono le utenze del quartiere Africano. I vigili urbani sono a lavoro per bloccare e deviare le auto in circolazione. Continue reading

UN CARNEVALE BESTIALE, AL BIOPARCO E AL MUSEO DI ZOOLOGIA

Carnevale in compagnia degli animali, grazie alle proposte del Bioparco e del Museo Civico di Zoologia. Al Bioparco c’è Il carnevale degli animali, le domeniche 3 e 10 febbraio: alle 11.30 e alle 15, in Sala degli Elefanti, spettacolo teatrale con gli animali protagonisti. Alle 14.30 lotteria speciale con estrazione di un abbonamento annuale al Bioparco. Tutto il giorno i pasti degli animali con lo staff del giardino zoologico e il face painting, il trucco per trasformarsi in animale. Continue reading

SANTA CECILIA, YUJA WANG AL PIANO E PAPPANO CON RACHMANINOV

Due grandi appuntamenti per il fine settimana di Santa Cecilia. Venerdì 1 febbraio recital di Yuja Wang star indiscussa del panorama pianistico internazionale, a dispetto della giovanissima età. Sabato 2 febbraio, con repliche lunedì 4 e martedì 5, è di scena Antonio Pappano, sul podio dell’Orchestra di Santa Cecilia, alle prese con Puccini, Richard Strauss e Rachmaninov. La pianista cinese, a soli 25 anni, è capace di unire uno straordinario virtuosismo con una grande passione interpretative, ed è in grado di padroneggiare i repertori più complessi ed impegnativi. Se a questo si uniscono la giovane età, il fatto che è bella e si presenta con un look inusuale per le sale da concerto, con vestiti attillati, colori sgargianti, tacchi altissimi, scollature profonde, è facile comprendere come Yuja Wang sia già una star e una beniamina del pubblico. Per Santa Cecilia ha già suonato nel novembre del 2011, proprio insieme ad Antonio Pappano, riscuotendo un notevole successo. Ora si presenta da sola, per un recital nel quale propone una prima parte dedicata a Debussy, Skrjabin e Ravel e una seconda parte tutta dedicata a Rachmaninov. Proprio il compositore e pianista russo è il filo conduttore dei due concerti, visto che Antonio Pappano propone l’esecuzione della sua Seconda Sinfonia come brano conclusivo del concerto in programma da sabato a martedì. Una delle composizioni più eseguite di Rachmaninov, nella quale il virtuosismo si fonde con uno straordinario lirismo. In apertura del concerto sinfonico il Capriccio Sinfonico di Puccini, lavoro giovanile scritto nel 1883, poi ripreso in Boheme. Continue reading

VIA PIETRO DA CORTONA: LADRI DI BICICLETTE, OGGI COME IERI

Probabilmente non sanno di aver emulato le gesta del protagonista di uno dei più celebri film di Vittorio De Sica, ‘Ladri di Biciclette’. E così due ladri sono stati arrestati la notte scorsa nella strada che più di sessant’anni fa fece da location per la scena finale della pellicola. Questa volta a finire in manette sono stati due romeni di 21 e 26 anni, sorpresi dai carabinieri della stazione Flaminia a rubare una bici da passeggio in via Pietro da Cortona, proprio dove Antonio, il protagonista del film di De Sica, rischiò il linciaggio dopo aver commesso lo stesso reato. Continue reading

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA, SI PARLA DI ANIMALI MISTERIOSI

Sarà Lorenzo Rossi, da anni studioso appassionato di criptozoologia a presentare al Museo Civico di Zoologia, giovedì 31 gennaio alle ore 18, il suo libro “Criptozoologia: animali misteriosi tra scienza e leggenda”. Una parola complicata che nasconde però una disciplina affascinante e misteriosa e che prende il nome dalla combinazione delle tre parole greche kryptos, zoon e logos, ovvero lo studio degli animali sconosciuti ma attualmente viventi. L’autore vi condurrà in un viaggio attraverso le regioni del nostro pianeta, alla scoperta di animali ignoti, e rari, i cosiddetti “criptidi”, di cui non esiste ancora una precisa classificazione scientifica. Questo libro, dedicato esclusivamente ai mammiferi, ci farà scoprire l’esistenza di piccoli leoni maculati, di scimmie marine, dell’elefante pigmeo, dei misteriosi “mapinguari” e di molti altri esemplari ad oggi sconosciuti. Dai più non considerata una vera e propria scienza, la criptozoologia è in realtà un viaggio verso mondi inesplorati, dove il reale si confonde con la mitologia ed il fantastico. A lei infatti spetterà il compito di chiarire l’alone di mistero che circonda animali come lo yeti, il famoso Mostro di Lochness o il leggendario Unicorno. Lorenzo Rossi è un divulgatore naturalistico ideatore e curatore del sito web www.criptozoo.com interamente dedicato alla criptozoologia, controversa branca della zoologia, sulla quale svolge e organizza da anni mostre e conferenze, sia in Italia che all’estero.

RICCI: MOZIONE URGENTE SULLA VICENDA DI CORSO D’ITALIA

Sulla vicenda del sottopasso e sui problemi legati alla permanenza di persone in situazioni analoghe, il consigliere d’opposizione, Alessandro Ricci, ha presentato una mozione urgente al Consiglio municipale, che dovrebbe essere votata giovedì 31 gennaio. Ne riportiamo il testo, in cui – vogliamo sottolineare – per la prima volta, si esprime cordoglio per le persone morte tragicamente. Sensibilità che è mancata ai vari livelli istituzionali, in questi giorni.

“Premesso che nelle prime ore del mattino di domenica 27 gennaio due persone sono rimaste carbonizzate in una delle uscite di sicurezza del sottopasso di Corso d’Italia; che l’incendio è stato probabilmente causato da alcuni cartoni accesi nel tentativo di difendersi dal freddo; che nei sottopassaggi e nelle uscite di sicurezza, che si susseguono da Porta Pia fino a Porta Pinciana, albergano in permanenza persone che non hanno altro modo per ripararsi dalle intemperie; che queste persone oltre che nell’indigenza versano in uno stato di particolare debolezza dovuta alla denutrizione spesso unita all’alcolismo;considerato che questo stato di cose è incompatibile con i requisiti minimi di una società civile: Continue reading

“CINEMA E SHOAH” ALLA BIBLIOTECA EUROPEA

Alla Biblioteca Europea, in via Savoia 13, giovedì 31 gennaio, alle ore 17, un itinerario attraverso la rappresentazione della Shoah nel cinema. Nella prospettiva della dialettica tra memoria e oblio, il discorso sulla memoria attraverso il cinema diventa quella grande mediazione, quello spazio di negoziazione delle tante rappresentazioni e della storia stessa. Relatrice della conferenza, Claudia Gina Hassan dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Il «cinema della Shoah» è, già da molti anni, oggetto specifico di attenzione critica da parte di studiosi e osservatori in tutto il mondo. Sin dall’inizio, documento e fiction si intrecciano strettamente. Dopo le riprese effettuate dagli stessi nazisti, e destinate a essere riesumate variamente più tardi, è quanto filmato in presa diretta dagli Alleati, a Est e a Ovest, alla liberazione dei campi, a occupare la scena. Continue reading