“UN VIAGGIO”, PERFORMANCE TEATRALE AL GOETHE INSTITUT

Mercoledì 30 gennaio, alle ore 20.30, all’Auditorium del Goethe Institut di via Savoia, nell’ambito della Giornata della Memoria, ”Un viaggio”, performance teatrale tratta dall’omonimo romanzo di H.G. Adler, con Carlo Fenizi, Chiara Fenizi, Alina Mancuso, Chiara Pisani, Giuseppe Ranucci e con Carmen Hof. H.G. Adler (Praga 1910 – Londra 1988), scrittore di lingua tedesca sopravvissuto ai campi di sterminio nazisti, ha ispirato molte delle sue opere all’esperienza vissuta nei campi di concentramento. Al romanzo “Un viaggio”, scritto tra il 1950 e il 1951 ma pubblicato solo nel 1962, l’autore ha affidato la narrazione poetica del proprio vissuto. In un linguaggio “che potesse corrispondere alla quotidianità del terrore”, narra la vicenda della famiglia Lustig, calata in uno spazio e in un tempo mai direttamente riferiti alla Shoah, pur seguendone la deportazione nel campo di concentramento di Theresienstadt, nel libro chiamata col nome simbolico di “Ruhental”. Continue reading

CONSIGLIO MUNICIPALE: SI DISCUTE DI E.COMMERCE

Convocato, presso l’Aula Consiliare “Matteo Bonetti” di via Dire Daua, alle 10.00 del 29 gennaio, il Consiglio del Municipio II. Dopo le comunicazioni di rito, da parte del presidente, si discute in merito alla proposta riguardante l’adesione al progetto e-commerce www.almercato.net per i mercati rionali che si trovano nel territorio del Municipio Roma II” (proponenti, i consiglieri Celani e Ricci). Seguirà l’interrogazione sulle vibrazioni dello stabile di piazza Ledro 9 (consigliere Gerace).

ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA: PUCCINI RIVISITATO DA OKAMURA

Martedì 29 gennaio, alle ore 19.00, nella sede dell’Istituto Giapponese di Cultura, in via Antonio Gramsci 74, proiezione speciale del film “Takao Okamura: Puccini visto dal Giappone” (Puccini ni idomu, 2012, 88’, sott. italiano), per la regia di Toshio Iizuka. Soggetto del docu-film è la produzione dell’opera di Puccini, con la “Madama Butterfly” nella rilettura del cantante basso Takao Okamura, messa in scena nell’agosto 2011 a Torre del Lago Puccini (Lu). Okamura, giunto in Italia a 28 anni, nel corso della sua lunga carriera di cantante lirico, si è esibito in tutta Europa, favorendo il dialogo culturale tra il Giappone e i vari paesi meta delle sue tournée.

“COME UN ALBERO” PROPONE GLI ACQUISTI SOLIDALI E…

Grazie al Gruppo di Acquisto solidale solo prodotti freschi e di stagione. E per chi ama mangiare, più che cucinare, molte le proposte. La prima riguarda la nascita della Rete Informale dei Cuochi, legata al progetto D-Gusto attivo all’interno del Centro Culturale Come un Albero. Pronti a testare le vostre competenze culinarie? Per maggiori informazioni, chiedete a Lucia all’indirizzo lucia@tavolarotonda.org

VILLA TORLONIA, AL CASINO DEI PRINCIPI MOSTRA DI ANDREA FOGLI

Dal 2 febbraio al 7 aprile, al Casino dei Principi di Villa Torlonia, “Ogni cosa”, mostra di Andrea Fogli. Si tratta di un’antologia delle opere dell’artista romano. Nel lavoro di Fogli si evidenzia il legame con la visionarietà romantica e simbolista di Scipione e Antonietta Raphael a cui si ispirano le sculture della serie “Cuori”. L’artista esporrà le serie di sculture Isole (2005/2006) e Cuori (2007), i cicli pittorici della Vierge au Silence (2005) e Vojage au centre du monde (2008), i disegni del Diario delle Ombre (2000-2008) e le grandi carte a carboncino della Vierge au Silence II (2009-2012), oltre la serie fotografica L’Anagramma di Maria (2001). Continue reading

“CONOSCERE ELLIOTT ERWITT” CON PARIOLI_FOTOGRAFIA

Incontro, venerdì 1 febbraio, ore 20-21.30, nella sede di Parioli_Fotografia, in via Francesco Siacci 2/c, e visita alla mostra, sabato 2 febbraio, ore 17.15, a Palazzo Incontro Provincia di Roma/Fandango, via dei Prefetti 22, per “Conoscere Elliott Erwitt”. Da una selezione di 50 scatti è nata “Fifty Kids di Elliott Erwitt”: una mostra, un libro, un progetto. Una raccolta delle più belle immagini di bambini scattate da Elliott Erwitt in oltre mezzo secolo di storia. Un evento dedicato ai bambini per aiutare altri bambini. Promossa dalla Provincia di Roma nell’ambito del Progetto Abc Arte Bellezza Cultura e dalla Adisco, in collaborazione con SudEst57, curata da Chiara Massimello e organizzata da Civita, la mostra sarà aperta al pubblico a Palazzo Incontro dal 15 dicembre 2012 al 17 marzo 2013. Figlio di emigrati russi, Elliott Erwitt è nato a Parigi nel 1928 ed ha vissuto la sua infanzia a Milano. Nel 1938 la sua famiglia torna a Parigi per poi emigrare negli Stati Uniti, dove nasce il suo interesse per la fotografia. Nel 1949 inizia la sua carriera di fotografo professionista, che lo porta spesso in Europa ed anche in Italia. Nel 1953, invitato da Robert Capa, entra a far parte della prestigiosa agenzia Magnum Photo, di cui sarà più volte presidente. Ad oggi, ha pubblicato oltre venti libri di fotografia e le sue opere sono state esposte nei più importanti musei del mondo. Le fotografie per Elliott Erwitt sono scatti, istantanee, momenti afferrati alla spontaneità e mai in posa. Perché la storia è tutta in quei frammenti colti al volo. Se la fotografia traduce il reale, ci sono realtà che si rivelano solo agli occhi di un grande fotografo. Il suo lavoro colpisce sempre per intuito, intelligenza e talento, sia che fotografi personaggi famosi, buffi o solo di passaggio. Continue reading