MAXXI: EVENTO “DOSTA” CONTRO I PREGIUDIZI

In occasione della Giornata della Memoria, terzo appuntamento con la “Dosta!”: domani 27 gennaio, al museo Maxxi, un grande evento per promuovere l’inclusione sociale delle comunità Rom, Sinti e Camminanti, dalle ore 11 fino al concerto delle 17.00. Dopo le tappe di Catania e Reggio Calabria, la campagna europea Dosta contro i pregiudizi verso le popolazioni Rom, Sinti e Camminanti, approda a Roma per incontrare associazioni giovani e cittadini in occasione della Giornata della Memoria e del Porrajmos. Alle ore 17.00, concerto dell’Orchestra Europea della Pace e dell’Alexian Group, con la partecipazione straordinaria di Miriam Meghnagi, direttore Michele Lorusso. Ospiti e guest star a sorpresa. Ingresso gratuito alla mostra.

L’AIRC A PIAZZA FIUME E IN ALTRE 2500 PIAZZE D’ITALIA

Oggi torna l’iniziativa Airc, con la giornata delle Arance della salute, in più di 2.500 piazze italiane, che si coloreranno dell’arancione delle arance rosse di Sicilia Igp, distribuite dai volontari dell’associazione. Le arance rosse sono il simbolo di un’alimentazione sana e protettiva contro il cancro e l’iniziativa Airc permette di portare nuove risorse alla ricerca per la lotta contro il cancro. Le confezioni di arance rosse contengono 2,5 kg di frutto e saranno accompagnate da un libretto nel quale si spiega come il cibo interagisce con le nostre cellule e le raccomandazioni dell’American Cancer Society in ambito nutrizionale. E per chi non facesse in tempo oggi, basta andare sul sito dell Airc (www.airc.it ) e trovare le modalità per una donazione. Nella foto, il gazebo Airc, con i suoi volontari, stamattina a piazza Fiume.

TERRAZZA DEL PINCIO, FINO AL 2 FEBBRAIO I CAVALIERI DI MARIN

E’ in procinto di chiudersi l’esposizione multipla “De 3 en 3”, dell’artista messicano Javier Marín, che ha portato a Roma, con le sue opere, quel Barocco dionisiaco e contemporaneo che anima tutta la sua produzione. Fino al 2 febbraio la terrazza del Pincio ospita i 13 monumentali cavalieri di Marìn, vero e proprio corteo di una nuova epopea cortese, mentre un bronzo di grandi dimensioni, El Soplador, trova spazio in piazza San Lorenzo in Lucina. Continue reading

PISTE CICLABILI, CONTINUA LA MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Prosegue la manutenzione straordinaria delle piste ciclabili romane. A gennaio, i lavori hanno interessato più tratti: 9 chilometri sulla pista del Tevere tra Ponte della Musica e Castel Giubileo; rifacimento della segnaletica orizzontale su via del Prato della Signora, via Catalani e viale Somalia; copertura del “cavidotto” sul viadotto della Magliana; nuova segnaletica orizzontale ed eliminazione delle buche su viale Parioli. E ancora: rimozione dei parapedonali danneggiati su via del Foro Italico e sostituzione con dieci nuove strutture; riparazione della canalina in acciaio su Ponte Garibaldi. Su Lungotevere degli Inventori e via della Magliana Nuova il rifacimento dei tratti usurati e della segnaletica; su via Ottaviani (zona Dragoncello) il ripristino della rampa ciclabile e il rifacimento della pavimentazione.

“IL TUO QUARTIERE NON È UNA DISCARICA”, TOCCA AI MUNICIPI PARI

Torna domani, per il quattordicesimo anno consecutivo, la campagna Ama – Tgr Lazio “Il Tuo quartiere non è una discarica”, la raccolta straordinaria gratuita di rifiuti ingombranti e Raee (apparecchiature elettriche e elettroniche). L’iniziativa ha permesso, nel 2012, di raccogliere oltre 1.200 tonnellate di materiali (il 70% delle quali avviate al recupero). In particolare, dal 2000 a oggi ammontano ad oltre 28.000 le tonnellate di rifiuti che i cittadini hanno consegnato presso le varie postazioni di raccolta messe a disposizione in occasione dell’evento. Quello di domenica mattina è il primo dei 10 appuntamenti previsti per il 2013 e coinvolgerà i 9 municipi pari della città. Continue reading

CIRCOLO PD PARIOLI: SI PARLA DI BENI CONFISCATI ALLE MAFIE

Il 30 gennaio, alle ore 18.30, si svolgerà presso il circolo Pd Parioli un’iniziativa sulla legalità e su diritti sociali dal titolo “Dai beni confiscati ai beni comuni”, in occasione della quale sarà approfondito un tema di grande attualità. La legge sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie prevede, infatti, che i patrimoni e le ricchezze di provenienza illecita vengano assegnati a quei soggetti – associazioni, cooperative, Comuni, Province e Regioni – in grado di restituirli alla comunità attraverso la realizzazione di servizi, attività di promozione sociale e lavoro. I beni confiscati alle mafie sul nostro territorio rappresentano un patrimonio imponente: nella sola Provincia di Roma sono 383, tra immobili e aziende, mentre nel Lazio sono ben 482. Continue reading