PARIOLI, UN QUARTIERE BUONO PER TUTTE LE TRUFFE

Trentanove anni, viterbese, portamento distinto e, se necessario, elegante, un trascorso come calciatore (senza grande fortuna), grande dialettica, naturalmente portato per le pubbliche relazioni e per le truffe. Questo il profilo di un truffatore seriale a cui i Carabinieri della Compagnia di Roma Parioli, a conclusione di una meticolosa attività d’indagine, hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per decine di truffe messe a segno in bar, hotel, negozi e supermercati, molti dei quali ubicati al centro storico della Capitale. Sempre lo stesso il modus operandi studiato minuziosamente dal truffatore: fingendosi un creditore del titolare assente, si faceva consegnare dai dipendenti consistenti somme di denaro dai 100 ai 350 euro. Continue reading

METRO B1, LA MALEDIZIONE DI ANNIBALIANO

Scale mobili che cigolano e assordano chi abita nei pressi della stazione Libia della B1; il pavimento di quella in piazza Annibaliano che con la pioggia diventa estremamente scivoloso. Non ci sono solo i blocchi della linea B e B1 fra le proteste: adesso arrivano le lamentele per la qualità dei lavori, e se ne è parlato giovedì durante il consiglio straordinario sulla mobilità del II municipio. «Sono residente in piazza Palombara Sabina al primo piano – racconta Andrea Arquilla, studente di giurisprudenza – per chi ci abita è diventato terribile il cigolio delle scale mobili: ogni tanto una delle rampe emette un suono fastidiosissimo, che arriva dentro le case. Continue reading

TUTTE LE NOVITÀ DEL BIOPARCO

Il 2013 al Bioparco, si riapre con nuove tariffe per piccoli e adulti, e gli orari per tutto l’anno. Gli amanti del mondo degli animali dal 1° gennaio al 29 marzo potranno visitare il parco dalle 9.30 alle 17, con ultimo ingresso fino alle 16. Dal 30 marzo al 27 ottobre, invece, porte aperte dalle 9.30 alle 18.00, con ultimo ingresso alle 17. Dal 28 ottobre al 31 dicembre, il parco sarà aperto dalle 9.30 alle 17; la domenica e festivi invece dalle 9.30 alle 19.00 con ingresso gratuito fino a chiusura. Il costo del biglietto è di 14 euro per gli adulti e di 12 per bambini di altezza superiore a 1 metro e fino a 12 anni, militari e forze dell’ordine, persone over 65 (tranne il mercoledì, quando il biglietto per gli anziani scenderà a 4 euro. Completamente gratuito per i bambini di altezza inferiore, invalidi e portatori di handicap. Nel costo medio del biglietto sono incluse tutte le iniziative per il pubblico che si svolgono il sabato e la domenica. Per ottenere la riduzione riservata il mercoledì agli over 65 è necessario esibire un regolare documento d’identità la riduzione non è valida nei giorni festivi. Per saperne di più sulle altre offerte si può chiamare lo 06.3608211 oppure consultare il sito http://www.bioparco.it/

ANCORA STOP PER LE AUTO PIÙ INQUINANTI

Dopo due giornate di applicazione del provvedimento di circolazione a targhe alterne, il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale ha disposto per oggi, venerdì 11, il divieto di circolazione per i veicoli più inquinanti. Secondo quanto stabilito dalla normativa vigente, la disposizione è stata assunta dopo l’esame dei dati diffusi dall’Arpa Lazio sulla qualità dell’aria e in base alle previsioni micrometeoclimatiche realizzate dalla stessa agenzia regionale. Pertanto domani, dalle 7.30 alle 20.30, la fascia verde sarà interdetta alle seguenti categorie di veicoli: autoveicoli a benzina euro 0 e 1; diesel euro 0 -1- 2; ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi euro 0 -1. Esteso alla giornata di domani l’obbligo di mantenere la temperatura degli ambienti domestici a 18 gradi per 8 ore al massimo.

“PARIOLI_FOTOGRAFIA”: INCONTRO PER CONOSCERE MARIO GIACOMELLI

Incontro su Mario Giacomelli, nella sede di “Parioli_Fotografia”, in via Francesco Siacci 2/c, venerdì 11 gennaio, ore 20-21.30, e successiva visita alla mostra, sabato 12 gennaio, ore 11, nel Museo di Roma in Trastevere, a piazza S. Egidio 1/b. Attraverso lo studio di 90 immagini, si potrà conoscere il grande fotografo marchigiano (Senigallia, 1925-2000), la cui arte fotografica, senza precedenti, sfugge ad ogni scuola o definizione e in cui le immagini sottolineano l’aspetto emotivo della realtà. Giacomelli per tutta la vita ha continuato a definirsi un tipografo, eppure è considerato il più grande fotografo italiano del Novecento fin da quando, nel 1963, il curatore del MoMA di New York acquisì per il Museo la serie Scanno, inserendo anche una fotografia nel prestigioso catalogo Looking at Photographs. Continue reading