E ADESSO ALEMANNO CI FA GIOCARE AL PARI E DISPARI

Tornano le targhe alterne a Roma. Il Campidoglio ha disposto, per mercoledì 9 gennaio, il divieto di circolazione per le auto con targa dispari e, per giovedì 10, il divieto di circolazione per i veicoli con targa pari (zero incluso). Il provvedimento interessa tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori che, a seconda della targa, non potranno circolare all’interno della fascia verde cittadina, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Per chi non osserverà il provvedimento delle targhe alterne sono previste sanzioni di 155 euro. Sono esentati dal provvedimento delle targhe alterne gli autoveicoli di categoria “euro 5″, ciclomotori a 2 ruote 4 tempi “Euro 2″, i motocicli “euro 3″, i veicoli a trazione elettrica e ibrida o alimentati a gpl e metano. Le altre categorie esentate sono i veicoli muniti del contrassegno per persone invalide; gli autoveicoli e i motoveicoli a due ruote utilizzati da lavoratori con turni lavorativi o domicilio/sede di lavoro tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro; i veicoli degli operatori dell’informazione quotidiana in servizio, muniti del tesserino di riconoscimento e con attestazione della redazione, o adibiti al trasporto di materiali per il servizio di riprese televisive; i veicoli utilizzati da edicolanti di turno con certificazione; i veicoli o i mezzi d’opera che effettuano traslochi per i quali sono state precedentemente rilasciate autorizzazioni; i veicoli utilizzati nell’organizzazione di manifestazioni per le quali sono stati precedentemente rilasciati atti concessori; i veicoli delle associazioni o società sportive appartenenti a federazioni affiliate al Coni o altre federazioni riconosciute ufficialmente, o utilizzati da iscritti alle stesse con dichiarazione del Presidente indicante luogo e orario della manifestazione sportiva; i veicoli di autoscuole in servizio o finalizzati al superamento dell’esame di guida con adeguata attestazione. Per aumentare l’efficacia del provvedimento, inoltre, nei giorni di applicazione delle targhe alterne, la temperatura massima degli ambienti domestici deve essere mantenuta a 18 gradi per non più di 8 ore. Continue reading

“IL CANE SECONDO ME” AL MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Il 10 gennaio, al Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi, incontro con Danilo Mainardi: “Il Cane secondo me”. Intelligente, sensibile, affettuoso, allegro. Sono solo alcuni degli aggettivi che possono definire il cane, questo animale che accompagna l’uomo da tempo immemorabile. Ce ne sarebbero molti altri, perché i cani sono dotati di personalità multiforme e, forse, non sono ancora stati compiutamente compresi. Per questo l’etologo Danilo Mainardi ha deciso di dedicare loro un intero volume, sommando le riflessioni dello studioso ai racconti della sua vita con i cani, o meglio dei cani della sua vita. Guardando ai reperti paleontologici ed archeologici, il cane è presumibilmente il più antico animale domestico; è stato cioè il primo ad entrare nella casa e nella famiglia umana. E l’ha fatto in modo splendido, con l’intelligenza, l’affettività e l’allegria di cui è naturalmente dotato. Il testo di Mainardi affronta il problema della mente, della comunicazione e dell’educazione di questo nostro amico la cui intelligenza viene di norma grandemente sottovalutata. Ne traccia inoltre la storia, un intreccio di biologia e cultura, che ha portato il lupo, il progenitore di tutti i cani, a dar origine alle varie razze domestiche. Inteso come specie, il cane è rappresentato da circa quattrocento razze tra loro diversissime per forma, dimensioni e soprattutto per vocazione. Per non parlare dei cosiddetti meticci (definizione politically correct dei bastardini, o bastardoni che siano), rappresentanti di un universo affascinante ove è possibile scoprire storie che se non fossero vere parrebbero davvero incredibili. Pure divertente nonché sorprendente è la scoperta dell’etologicamente raffinata interazione che il cane sa imbastire col suo più caro nemico, il gatto. Il volume, che si chiude con un’interessante appendice a cura di Luisa Mainardi sull’inserimento e la corretta educazione del cane nella famiglia umana, non è un classico manuale del bravo educatore, né solo un trattato scientifico, ma una guida piacevole ed appassionata alla scoperta di questa specie, svolta attraverso una serie di affascinanti “narrazioni canine”, come le definisce l’Editore, che il prossimo 10 gennaio il pubblico del Museo Civico di Zoologia di Roma avrà il privilegio di ascoltare direttamente dall’autore. Continue reading

GNAM: INCONTRO DI STUDIO SULL’OPERA DI IDA GEROSA

Alla Galleria Nazionale di Arte Moderna, venerdì 18 gennaio, ore 10.00, incontro di studio dal titolo “Ida Gerosa 1984-2012”. Introduce Maria Vittoria Marini Clarelli; relatori: Mario de Candia, Stefania Fabri, Saverio Verini; modera: Angela Rorro. L’incontro sarà presentato da critici che hanno studiato e conosciuto l’artista e il suo lavoro. Ida Gerosa nasce a Roma dove vive e lavora. Ha studiato Psicologia presso l’Università di Roma “La Sapienza” ed ha frequentato la scuola di Arti figurative al Centro statale arti ornamentali. La sua formazione professionale per anni si basa sullo studio dei mezzi artistici tradizionali. Continue reading

MARIO MONTI ALL’AUDITORIUM PER DISCUTERE D’EUROPA

Continuano le Anteprime di “Libri come”, il Festival organizzato dalla Fondazione Musica per Roma che si svolgerà dal 14 al 17 marzo all’Auditorium. Dopo quelle con Serge Latouche e Javier Marías, mercoledì 9 gennaio sarà la volta di Sylvie Goulard e Mario Monti, autori del libro “La democrazia in Europa”, in compagnia di Stefano Folli e Paolo Mieli, presentati da Marino Sinibaldi. Il tema del libro, che invita a “guardare lontano”, a scoprire le profonde affinità che legano gli europei e a ritrovare la fiducia in se stessi, ben si lega al filone portante di “Libri come”: l’identità europea di fronte alla crisi economica, politica e culturale che da diversi anni attraversa il continente vincitore del premio Nobel. Discutere di “Europa bene comune” con Sylvie Goulard e Mario Monti sarà un momento importante per ipotizzare il futuro cammino delle istituzioni democratiche e dei popoli europei.

ANCORA STOP PER I VEICOLI A PIÙ ALTA EMISSIONE

Il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale ha disposto per oggi, lunedì 7 gennaio, il divieto di circolazione per i veicoli a più alta emissione. Il provvedimento di blocco della circolazione, in vigore dalle 7.30 alle 20.30 nella fascia verde, riguarderà: auto a benzina Euro 0-Euro 1; auto diesel Euro 0-1-2; motorini e moto a due, tre, quattro ruote 2 e 4 tempi Euro 0, Euro 1; microcar diesel Euro 0-1. In osservanza della normativa statale e regionale, il provvedimento è stato assunto in relazione ai livelli di pm10 le cui concentrazioni risultano superiori al limite di 50 microgrammi per metrocubo nelle seguenti stazioni di monitoraggio Arpa: Preneste 59 (microgrammi per metrocubo), Francia e Cavaliere 51, Cinecittà 52, Tiburtina 61. Lo rende noto il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale.