SANTA CECILIA, LA “PRIMAVERA” MUSICALE DI GENNAIO

E’ un anticipo di primavera, l’esordio di gennaio a Santa Cecilia. Tutte “primaverili” le musiche del primo concerto del 2013 nell’ambito della stagione sinfonica in corso: il giovane ma promettente e già noto Vasilij Petrenko dirige, alla testa dell’orchestra dell’Accademia, Printemps di Claude Débussy, la Cantata della Primavera di Sergej Rachmaninov e la Sagra della Primavera di Igor Stravinskij. Il motivo del carattere precocemente primaverile di questo bel concerto, immerso nella temperie impressionista a cavallo tra Ottocento e Novecento, è in realtà squisitamente storico-musicale: nell’anno appena iniziato ricorre il centenario della Sagra stravinskijana, eseguita per la prima volta a Parigi nel 1913 con i Ballets Russes di Djagilev e le coreografie di Nižinskij. Continue reading

DOPO LE FESTE, RACCOLTA STRAORDINARIA DEGLI ALBERI

Chi non ha la possibilità di ripiantare il proprio albero di Natale, può approfittare della “raccolta straordinaria” organizzata da Ama, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, il Corpo Forestale dello Stato e Tgr Lazio. Oltre ai 13 Centri di Raccolta Ama, aperti tutti i giorni dalle,07.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00, e nei giorni,festivi dalle 07.00 alle 13.00, ci saranno 200 Punti mobili di raccolta gratuita ingombranti-RiciclaCasa, nei giorni indicati. Per non danneggiare ulteriormente la pianta e per facilitarne il trasporto si consiglia di introdurla in un sacco di plastica evitando di frantumare la zolla. Quello che segue è il calendario dei punti di raccolta nel Municipio II. Continue reading

MUSEO DI ZOOLOGIA: VISITE GRATUITE A “SUA MAESTA’ IL GATTO”

Il Museo Civico di Zoologia, nell’ambito della mostra “Sua Maestà il Gatto” (Sa Majesté le Chat) in collaborazione con il Museo Parigino a Roma, propone visite guidate gratuite, rivolte a ragazzi ed adulti, nelle due giornate di martedì 8 e domenica 13 gennaio 2013. A condurre i visitatori alla scoperta delle curiosità sui gatti parigini della Belle Epoque, immortalati da pittori, scrittori, illustratori, musicisti nelle loro opere, sarà il presidente del Museo Parigino di Roma, Cesare Nissirio, che ha curato la mostra. Un’esposizione da gustare immagine per immagine e che riporterà indietro nella romantica e a volte trasgressiva Parigi dell’Ottocento e Novecento, quando il gatto era quasi un’icona, una divinità, fonte di ispirazione per artisti poeti e intellettuali. Infatti, è proprio a Montmartre che ha origine il mito felino, la Montmartre della vecchia Parigi, cittadella felina dove il gatto era abituale compagno di avventura dei bohèmienne, così come cita Aristide Bruant: “Io cerco fortuna/attorno al gatto Nero/al chiaro di luna/a Montmartre, la sera”. Simbolo scelto anche dallo storico Chat Noir – fondato da Rodolphe Salis nel 1881 e luogo di incontro parigino per gli artisti della fine del secolo – che adottò il gatto come emblema e insegna del locale. Continue reading