MUSEO EXPLORA: UNA FAVOLA PER SCOPRIRE LA NOTTE

Sabato 26 gennaio, alle ore 16.00, al Museo dei Bambini di Roma Explora di Villa Borghese, per la serie dei Libri Parlanti, “Il buio finalmente sorride”, favola scritta e illustrata da Enrico Mancini. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria. Questa favola (7-12 anni) è un viaggio alla scoperta della notte, del buio e del loro incanto. Nel momento del disagio l’intento, è di non lasciarsi andare ai momenti di paura o di diffidenza, ma di affrontarli con determinazione per tornare a vedere ‘la luce’. Continue reading

PARCHEGGIO CON MINACCE ALL’AUDITORIUM: ARRESTATI IN TRE

Minacciato di morte e spintonato. Ecco cosa succedeva a chi provava a parcheggiare nello spazio nei pressi dell’Auditorium Parco della Musica. E’ successo a molti romani, anche a donne, rimaste in auto per evitare l’assalto dei parcheggiatori: ma loro, simpaticamente, erano soliti spintonare l’auto ferma per invitare ad uscire dal mezzo e a pagare l’obolo. Ieri sera la brutta avventura è toccata a un 44enne romano. Tre parcheggiatori abusivi italiani di 37, 38 e 50 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine e senza fissa dimora, si sono avvicinati all’uomo chiedendogli alcuni euro in cambio del parcheggio. L’uomo, però, si è rifiutato di pagare spiegando ai parcheggiatori di non dover dare alcun compenso in quanto aveva posteggiato sulle strisce bianche. Continue reading

IL GIAPPONE ARTIGIANO IN MOSTRA A VIA GRAMSCI

Da oggi, 25 gennaio, al 2 marzo, nella sede dell’Istituto Giapponese di Cultura di via Antonio Gramsci 74, in mostra “Il Giappone artigiano. Tradizione e abilità manuali”, a cura di Kazuko Todate. Attraverso i 92 esemplari proposti, la mostra presenta le forme della manualità del Giappone, quelle della tradizione assieme alle opere d’alto artigianato artistico. Ceramica, tessile, metalli, lacca, legno e bambù, carta e altro coniugano praticità ed estetica in processi che si reiterano dal periodo premoderno. Continue reading

AL TEATRO OLIMPICO ARRIVA “SUPERMAGIC 2013″

Torna a Roma, al Teatro Olimpico, dal 31 gennaio al 10 febbraio, la possibilità di vivere le emozioni della grande magia dal vivo con Supermagic 2013 “X”, decima edizione del più applaudito festival della magia internazionale. Un evento teatrale unico che celebra l’eleganza, la poesia, l’abilità e la ricerca nell’arte magica, per far entrare il pubblico nella dimensione dove l’ordine naturale delle cose è stravolto, le certezze sono sospese ed è possibile vivere il fantastico sognando ad occhi aperti. Supermagic 2013 “X” è ancora più magico dei precedenti: per celebrare l’anniversario è stato selezionato un nuovo cast di artisti tra i più famosi al mondo, campioni e talenti dell’arte magica. Continue reading

“TAVOLA ROTONDA” PROPONE UN CORSO BASE DI FRANCESE

L’associazione Tavola Rotonda organizza in via Alessandria un corso di lingua francese di primo livello, rivolto a tutti coloro che desiderano acquisire le basi della lingua, per poter sopravvivere senza stress a un soggiorno in Francia. L’obiettivo è finalizzato a fornire nel minor tempo possibile gli strumenti per poter comunicare nel quotidiano attraverso l’uso di espressioni grammaticali di base, esercizi di comprensione e utilizzo di parole ed espressioni di uso frequente. Programma e obiettivi: Continue reading

UN VIAGGIO IN MADAGASCAR? SE NE PARLA A “L’ARGONAUTA”

La libreria L’Argonauta-Libri Per Viaggiare, in collaborazione con “Gli Amici nei viaggi di Giorgio”, sabato 26 gennaio, alle 18, presenta “Natura in Madagascar. Un viaggio alla scoperta dell’isola dei tesori”. Dieci giorni (aprile 2013) per esplorare la parte più ricca di natura e biodiversità del Madagascar in direzione sud, alla scoperta di piante, animali e paesaggi insoliti e molto rari che si sono evoluti in migliaia di anni di isolamento geografico. Un itinerario in un vero e proprio museo vivente, attraversando le strade dell’isola, inerpicandosi in foreste rigogliose, passeggiando nella savana malgascia, per ammirare infine il mare e le spiagge incontaminate di Anakao. Continue reading

TUTTI I SUD D’EUROPA IN CONCERTO ALL’AUDITORIUM

“Süden”, con Pippo Pollina, Werner Schmidbauer e Martin Kälberer, è un concerto fra Italia e Germania per riscoprire il sud del mondo, martedì 29 gennaio, Auditorium Parco della Musica. Il tour europeo, partito lo scorso maggio in Germania, prevede diverse tappe in Italia, tra cui quello di martedì a Roma e infine, dopo Palermo, Nicosia e Trento, il gran finale nella prestigiosa cornice dell’Arena di Verona il 12 agosto 2013. Süden è un album scritto a sei mani da Pippo Pollina, Werner Schmidbauer e Martin Kälberer che, sull’onda di un incontro musicale e di un’amicizia, racconta i suoni e gli umori dei numerosi Sud che, anche in questa nostra poliedrica Europa, profumano l’Italia come la Germania. E formano una traccia per riscoprire le anime dei Sud del Mondo. Un incontro di suoni e di lingue per animare la canzone d’autore di emozioni e suggestioni antiche e guardare avanti, verso l’orizzonte di un dialogo che è la quotidianità del futuro. Sul palco si esibiscono Pippo Pollina (voce, chitarra e piano), Werner Schmidbauer (voce e chitarra) e Martin Kälberer (voce, piano e fisarmonica). Continue reading

SOTTOSUOLO GRUVIERA: BUCHE, VORAGINI E LAVORI APPROSSIMATIVI

di Alessandro Ricci

consigliere del Municipio II

A piazza Alessandria si era appena rotto un tubo dell’acqua potabile ed erano previsti lavori di ripristino. Insomma, era stato predisposto il cantiere necessario, quando durante la notte scorsa si è aperta una voragine nell’area non ancora transennata. Fortunatamente, non c’è stato nessun danno alle persone.E lì accanto, c’è anche un’altra minaccia: la fogna del palazzo ad angolo tra via Messina e la piazza, che sarebbe ostruita da anni, in attesa di esplodere da un momento all’altro. C’è da domandarsi, perciò, dati i fatti accaduti, come sia ridotto il sottosuolo da queste parti, visto anche ciò che è successo – tantissime volte – a via Nizza nei mesi scorsi. Per non parlare dei vari cantieri aperti (in questi giorni a due passi, a via Brescia e a via Savoia), per i quali si apre e si chiude a tambur battente un manto stradale già parecchio martoriato.

TEATRO PARIOLI: UN CLASSICO DI SHAKESPEARE, “ROMEO E GIULIETTA”

Al Teatro Parioli-De Filippo, dal 1 al 10 febbraio, un classico di William Shakespeare, “Romeo e Giulietta”, con Fabio Bussotti, Mauro Conte, Riccardo Francia, Fabio Fusco Serena Mattace Raso, Fiorenza Pieri, Simone Pieroni, Nicolò Scarparo Francesco Wolf, Lucas Waldem Zanforlini. “Con Romeo e Giulietta, Shakespeare porta in scena la più alta e suprema indagine poetica sulla vera natura dell’Amore e, insieme, una profonda meditazione sulle insidie del linguaggio, incapace di contenere e rappresentare il Reale, (What’s in a name? fa pronunciare alla sua giovane protagonista) quindi, in ultima analisi, sulla propria Arte. Un amore che muore della propria irriducibilità, del proprio “troppo”. Un amore “nato sotto cattiva stella” che, al suo primo apparire, incontra e copula con l’ombra della morte, perché soltanto la morte e la tragedia (per due adolescenti che adeguano il loro sentimento a un codice iperletterario – il Libro – in cui rovinosamente inciampano) attendono e ispirano una passione talmente pura e assoluta da non sospettare neppure la possibilità del calcolo, del compromesso, della convenienza. Continue reading

AUDITORIUM, A FEBBRAIO NONA EDIZIONE DI “EQUILIBRIO FESTIVAL”

Presentata la nona edizione di “Equilibrio Festival” della nuova danza che si terrà dal 2 al 27 febbraio all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Nel presentare la manifestazione, l’amministratore delegato di Musica per Roma, Carlo Fuortes, ha rilevato come si tratti “della nona edizione in dieci anni di vita dell’Auditorium e quindi della più antica rassegna nella giovane storia del Parco della Musica. Il viaggio nella danza di Equilibrio presenta uno spaccato della scena contemporanea internazionale. Quest’anno otto produzioni per tredici spettacoli con tre prime italiane e una prima assoluta, più il Premio Equilibrio. Il festival è diventato ormai uno dei più importanti d’Europa”.

MUNICIPIO: IN ATTESA DI CAMBIARE GIUNTA, CAMBIATI GLI ORARI

Il Municipio comunica che, dal 4 febbraio 2013, gli orari degli uffici nella sede di via Dire Daua, sarano i seguenti:

 

lunedì martedi mercoledi giovedì venerdi
Ufficio Relazioni con il Pubblico 8.30/12.00 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00
Sportello Polifunzionale Anagrafico e di Stato Civile 8.30/12.00 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00
Sportello Unico Attività Produttive – Ufficio Tributi 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00 14.00/16.00
Ufficio Messi 8.30/12.00 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00 8.30/12.00 14.00/16.00 8.30/12.00
Sportello Contrassegni Invalidi 8.30/12.00 14.00/ 15.30 8.30/12.00 14.00/ 15.30
Ufficio Protocollo 8.30/13.00 8.30/13.00 14.00/16.00 8.30/13.00 8.30/13.00 14.00/17.00 8.30/13.00
Ufficio Economato 8.30/13.00 8.30/13.00 14.00/16.00 8.30/13.00 8.30/13.00 14.00/16.00 8.30/13.00
Sportello Cassa 8.30/13.00 8.30/13.00 14.00/16.00 8.30/13.00 8.30/13.00 14.00/16.00 8.30/13.00

 

SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO, DOMANI

Ci sarà uno sciopero nazionale del trasporto pubblico di 24 ore venerdì 25 gennaio, promosso da Faisa Cisal, e Or.S.A che riguarda sia i lavoratori di Atac che di ‘Roma Tpl’. Il servizio di trasporto sarà garantito dall’inizio del servizio fino alle ore 8.30, e dalle 17 alle 20, con il rispetto delle fasce di garanzia. Dunque tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio saranno a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Inoltre, nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 sono a rischio le corse delle linee notturne da N1 a N27. Un ulteriore sciopero, sempre di 24 ore, promosso invece dal Sul, è stato indetto contemporaneamente nelle Aziende del Consorzio Roma Tpl (linee periferiche): nel dettaglio 24 ore in tutta la Scarl che interesserà tutte le linee diurne e notturne; 24 ore in Autoservizi Fonti, che interesserà le linee diurne 028, 030, 031, 032, 036 e 778 e linee notturne n6, n7 e n25; 24 ore in Umbria Tpl e Mobilità Spa, che interesserà le linee diurne 027, 037, 044, 051, 057, 059, 088, 503, 511, 775, 984, 992 e 998 e linee notturne. Diversa la protesta per i lavoratori della ferrovia in concessione Roma-Giardinetti dove dal 19 gennaio scorso è già in corso l’astensione dal lavoro straordinario che si concluderà il 29. Per questo potrebbero saltare alcune corse.

IL GOETHE INSTITUT DÀ I NUMERI (SU ITALIA E GERMANIA)

Italia e Germania fanno i conti. La nuova rubrica del sito web www.goethe.de/italia  “Diamo i numeri…” è dedicata alle cifre che raccontano diversi aspetti della vita italiana e tedesca: dati sulla famiglia, la scuola, la politica, lo sport, l’economia, fino alle abitudini alimentari che connotano Italia e Germania. Molti sono i numeri a sorpresa, ossia quelli che ribaltano vecchie convinzioni e stereotipi, come ad esempio quelli dedicati alle ore di lavoro o alle tazze di caffè bevute. Mentre su certi dati ci sono solo fastidiose conferme per la Germania, come non aver mai vinto una partita di calcio ai mondiali contro l’Italia, o i soliti discussi primati per il Belpaese, come gli stipendi esorbitanti dei suoi politici. I numeri sono un modo preciso, sintetico e facile da raffrontare, per scoprire somiglianze e differenze fra i Paesi. Ecco perché il Goethe Institut di via Savoia ha deciso di indagare e nei prossimi tre mesi, due volte alla settimana, presenterà dei dati consolidati che daranno a chi li legge nuovi spunti di riflessione sulle affinità elettive tra Germania e Italia. Chi lavora di più, i tedeschi o gli italiani? Che età raggiungiamo? Quanto guadagnano i nostri politici? Cosa facciamo nel tempo libero? Siete curiosi? Lasciatevi stupire: www.goethe.de/diamoinumeri

AL TEATRO OLIMPICO, PAROLE E MUSICHE DAL VENTENNIO

Con un richiamo inevitabile alla celebre frase di Antonio Gramsci “Odio gli indifferenti”, il Teatro Olimpico ospiterà, giovedì 24 gennaio alle 21, lo spettacolo “Gli indifferenti. Parole e musiche da un Ventennio”, per la stagione della Filarmonica Romana. Riproposto per la seconda volta, vista la calorosa risposta di pubblico dello scorso anno, l’appuntamento è un’incursione nella cronaca, nella cultura e nella musica del Ventennio, in attesa di celebrare, come ogni anno, il 27 gennaio, Giorno della Memoria, e ricordare la data in cui le Forze Alleate liberarono Auschwitz dai tedeschi. In un percorso puntuale fra parole e musica, l’attore Fabrizio Gifuni (Premio Gian Maria Volonté nel 2012), il mezzosoprano Monica Bacelli e la pianista Luisa Prayer prendono il pubblico per mano e lo accompagnano fra le strade accidentate di quegli anni, dopo aver fatto un attento lavoro di documentazione spulciando materiali diversi come articoli di giornale, telegrammi, interviste, diari.

ACCADEMIA DI ROMANIA, SI PARLA DI MASSENZIO

Oggi, all’Accademia di Romania, alle ore 18, presentazione del libro “L’empereur Maxence” di Ramiro Donci. Massenzio, l’ultimo imperatore residente a Roma, ha lottato fino alla fine per indurre la Tetrarchia al riconoscimento del suo diritto al trono. Da usurpatore, come erano stati all’inizio anche Diocleziano e Costantino, Massenzio ha riportato la capitale a Roma e ha preso tutte le misure necessarie per ridare alla città i privilegi tradizionali. Gli esiti architettonici delle sue imprese sono i più presenti, ma si possono trovare anche delle tracce di altre sue disposizioni imperiali. Ci si riferisce soprattutto alle relazioni di Massenzio con la cristianità. Nel corso della storia queste decisioni, diventate dall’inizio “il bersaglio” della propaganda pro-costantiniana, sono state molto contestate. La storia ha screditato Massenzio, collocandolo fra il regno imponente di Diocleziano e quello di Costantino, ancora di più determinante per la nostra civiltà contemporanea. La convinzione di Ramiro Donciu, autore del libro, è quella che la maggior parte delle prove sulla verità del regno di questo sfortunato principe erano predestinate a scomparire. Presenta il libro il prof. Domenico Vera, docente di Storia Romana all’Università di Parma, alla presenza dell’autore.

BICICLETTE E …FORCHETTE PER LE STRADE DEL MUNICIPIO

La Magnalonga è un’iniziativa nata e promossa in molte località del nord Italia che vede gruppi di persone passeggiare, per boschi o per paesi, alla scoperta delle bellezze e delle prelibatezze gastronomiche dei luoghi visitati. Il circolo Legambiente Mondi Possibili e l’associazione culturale Tavola Rotonda di via Nizza hanno deciso di riproporre l’evento in una realtà decisamente meno “comoda”, quale quella… romana, puntando anche alla mobilità sostenibile; per questo è nata la Magnalonga in bicicletta. Alla data dell’iniziativa mancano poco meno di quattro mesi, ma già fervono i preparativi. Al desiderio di riscoprire vie, piazze e parchi romani si è aggiunta, già dalla prima edizione, la prerogativa di far incontrare associazioni e produttori locali, al fine di creare una rete di persone che condividessero le stesse passioni o che, spinti dalla curiosità, volessero approfondire la conoscenza di un mezzo ancora scarsamente utilizzato in città o cercassero un momento di svago e “condivisione democratica”; perché, si sa, mangiando e ridendo, si è “tutti più uguali”. Continue reading

UN QUADRANTE STRATEGICO DELLA CITTÀ, DA VALORIZZARE

“I quartieri Flaminio, V. Olimpico/Parioli, e in generale il territorio del Municipio II, sono stati letteralmente abbandonati in questi 5 anni di amministrazione De Angelis”. Lo dice in una nota Michele Baldi, presidente del Movimento per Roma e candidato al Consiglio regionale con la lista civica Zingaretti. “E’ inammissibile – asserisce Baldi – che i cittadini residenti della zona paghino lo scotto di un lassismo dell’amministrazione locale che ha portato degrado e incuria di strade marciapiedi e aree verdi. Un quadrante centrale e strategico della città, che accoglie strutture di prestigio quali Auditorium, Palazzetto dello Sport, Stadio Flaminio, Museo Maxxi, Teatro Olimpico, Teatro Parioli, che rappresenta il patrimonio artistico culturale e sportivo della nostra città, merita importanti opere di riqualificazione, volte a ripristinare un decoroso arredo urbano, con il miglioramento della vivibilità nei quartieri. Continue reading

MUSEO ZOOLOGIA: “IL PAPPAGALLO: INTELLIGENZA CON LE ALI”

Prosegue la serie “domestica” al Museo Civico di Zoologia in via Ulisse Adrovandi 18. Dopo cani e gatti, è la volta del pappagallo: al policromo volatile è dedicato l’Happy Hour (conferenza-dibattito con ricco aperitivo) di giovedì 24 gennaio, alle 18. Dei pappagalli parla l’etologo Claudio Carere, in particolare dei parrocchetti, quelli che ormai – complice il riscaldamento globale – sfrecciano liberi nei cieli cittadini, eredi dei fuggitivi dalle gabbie aperte, conferendo un tocco d’atmosfera tropicale alle primavere romane. L’incontro s’intitola Il pappagallo: intelligenza con le ali, perché è la mente del pennuto al centro delle osservazioni di Carere. Mente alquanto brillante, tutta da scoprire come esempio di intelligenza animale, rendendo giustizia a una creatura erroneamente assurta a emblema di scarsa fantasia e piatta imitazione. Continue reading

DA ZEUS A GIOVE: DIVINITÀ DEL PASSATO ALL’ACADEMIA BELGICA

All’Academia Belgica di via Omero 8, dal 24 al 26 gennaio, convegno organizzato da C. Bonnet (Université de Toulouse-Iuf), V. Pirenne-Delforge (Fnrs- Université de Liège) e G. Pironti (Università di Napoli) dal titolo: “Dieux des Grecs, dieux des Romains: panthéons en dialogue à travers l’histoire et l’historiographie”. Recentemente le indagini sulla possibilità di “tradurre” le divinità e i tipi di relazioni che si sviluppano tra i sistemi religiosi in contatto hanno acquisito un ruolo fondamentale nello studio delle religioni dell’Antichità. Finora questo ampio settore di studio ha prestato poca attenzione sia al rapporto tra gli dèi dei greci e quelli dei romani sia a quei meccanismi che fanno parte del dialogo tra le due culture e il loro pantheon. Continue reading