ARRIVA IL BUS NOTTURNO N2 (STESSO PERCORSO DI METRO B1)

Da domani, 1 novembre, è previsto un nuovo percorso per il bus notturno N2 che seguirà, in superficie, il tracciato della linea B1 della metropolitana. “La tratta sarà riconfigurata e divisa in tre collegamenti – spiega l’Agenzia per la mobilità – Servirà gli utenti lungo il percorso delle linee metro B e B1″. La linea N2, dunque, collegherà la stazione Laurentina alla stazione Rebibbia, mentre la linea N2P viaggerà nella parte di percorso tra le stazione di Rebibbia, San Basilio, Torraccia e Casal Monastero, oggi servite da alcune corse prolungate. Contemporaneamente nascerà la nuova linea N2L, per collegare la stazione Termini a piazza Conca d’Oro, lungo il percorso: piazza indipendenza-viale Castro Pretorio, viale del Policlinico-via Giovan Battista Morgagni, piazza Lecce-via Catanzaro, piazza Bologna-viale XXI Aprile, piazza Annibaliano (stazione Sant’Agnese/Annibaliano B1)-viale Eritrea, viale Libia (stazione Libia B1)-ponte delle Valli e stazione Conca d’Oro. Le tre linee saranno attive dalla domenica al giovedì dalle 23.30 alle 5.30. E nelle notti tra il venerdì e il sabato e tra il sabato e la domenica dall’1.30 circa alle 5.30.

MA GLI ANIMALISTI CONTESTANO LO ZOO E LA VITA IN CATTIVITÀ

Installazione-shock di attivisti animalisti travestiti da cacciatori e prede davanti al Bioparco di Roma. Nella ricorrenza di Halloween – con tanto di maschere e zucche – alcuni esponenti degli Animalisti Italiani hanno voluto rappresentare la sofferenza degli animali che finiscono negli zoo: dalla cattura all’agonia della prigionia fino alla morte. L’iniziativa è stata presa per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle morti degli animali “in cattività” e sulle sofferenze che patiscono in gabbia: “Negli ultimi quindici giorni – sottolineano gli animalisti – al Bioparco di Roma sono morti un’antilope, uno scimpanzé e un’elefantessa: è ora di dire basta, chiudere tutti gli zoo e liberare gli animali”. Tra gli slogan scanditi dai manifestanti: “Chi cattura un animale è un vero criminale”, “Prigionia è agonia” e “Nello zoo comunale muore sempre un animale”.

ANCHE GLI ANIMALI DEL BIOPARCO FESTEGGIANO HALLOWEEN

In occasione di Halloween il Bioparco ha inserito la zucca nel consueto programma di “arricchimento ambientale” rivolto agli animali. Per i felini è stata preparata una zucca ripiena di pezzetti di carne, i primati hanno trovato all’interno della zucca frutta mista di stagione, mentre per gli orsi il ripieno è a base di miele, frutta e semi di girasole. L’arricchimento ambientale è una tecnica comunemente utilizzata negli zoo di tutto il mondo che, grazie all’offerta di stimoli di varia natura, incentiva il manifestarsi dei comportamenti naturali e aumenta il livello di attività degli animali e fa aguzzare l’ingegno.

FORUM AUSTRIACO: CONVEGNO SU “RIPENSARE L’ORIENTALISMO”

Due giornate di studio, a cura del Forum Austriaco di Cultura. L’8 novembre, ore 10-17, all’Università degli Studi Roma Tre, in via Ostiense 159; il 9 novembre, ore 10-13, al Forum Austriaco di Cultura, in viale Bruno Buozzi 113. Il tema del convegno internazionale è “Ripensare l’orientalismo”, il libro di Edward Said e tre decenni della sua influenza. Interverranno: Giuliano Amato, Giancarlo Bosetti, Massimo Campanini, Ian Chambers, Francesca Corrao, Emanuela Fornari, Mohamed Haddad, Hassan Hanafi, Giacomo Marramao, Adnane Mokrani, Ahmed Moussalli e le studiose austriache Tyma Kraitt e Karin Kneissl. Continue reading

DOMENICA AL GIANICOLO CON I “BASSOTTI DI VILLA ADA”

I “Bassotti di Villa Ada” organizzano per domenica 4 novembre – meteo pemettendo – una vera e propria invasione di bassotti al Gianicolo, sotto al monumento di Garibaldi, luogo simbolo della città. Per questo, hanno già pubblicato su Facebook i dettagli dell’evento, che partirà nella mattinata, dalle 11. 30, con l’augurio di essere in tantissimi: bassi, bipedi e amici.

MELANDRI AL MAXXI. RICCI, IDV: IL MUNICIPIO SI ESPRIMA

Il capogruppo dell’Idv al Consiglio del Municipio II, Alessandro Ricci, ha presentato, oggi, una mozione urgente sulla vicenda della nomina di Giovanna Melandri come presidente della fondazione Maxxi. Dopo aver premesso che l’impianto museale esce da un periodo di commissariamento dovuto a disavanzi di bilancio e mancati conferimenti di sovvenzioni da parte della Regione Lazio e che le scelte culturali, e quindi espositive, hanno riguardato ben poco il XXI secolo, rivolgendosi piuttosto a situazioni culturali ed artistiche del secolo precedente, il consigliere Ricci dichiara che la Fondazione avrebbe bisogno di una gestione rivolta sia al management, che all’indirizzo culturale dell’impianto museale. Ed invita il Consiglio del Municipio II ad esprimere perplessità per la scelta operata dal ministro Ornaghi, impegnando il presidente del Municipio stesso ad attivarsi presso le autorità competenti, affinché rendano partecipe il Municipio dei criteri che hanno informato tale nomina. Ma anche, in buona sostanza, affinché tale scelta venga riconsiderata alla luce delle reali esigenze di una proficua gestione di un’istituzione nella quale sono state profuse una gran quantità di risorse economiche e culturali.

ACCADEMIA D’EGITTO: SI INAUGURA LA NUOVA STAGIONE CULTURALE

Il 7 e 8 novembre l’Accademia d’Egitto, in via Omero 4, inaugura la nuova stagione culturale con l’evento “Incontro tra culture, l’arte si fa parola”, viaggio nel patrimonio del paese nordafricano. Questo il programma: mercoledì 7 novembre, ore 10-12, “L’Egitto in favola”, visita interattiva al museo egizio, alla biblioteca dell’Accademia e laboratorio didattico con lettura di novelle egiziane; ore 13-14, visita guidata del museo egizio in lingua araba; ore 18-19.30, conferenza “Il ruolo dell’Egitto e dell’Italia nella conservazione del patrimonio culturale internazionale”; ore 19.30-20, naugurazione della mostra di pittura “L’artista e il professore”, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma e del Cairo; ore 20-21, buffet: viaggio tra i sapori della cucina tradizionale egiziana. Continue reading

L’AMA BONIFICA IL SOTTOPASSO DI CORSO FRANCIA

Ieri, l’unità Bonifica discariche di Ama è intervenuta per riqualificare un sito degradato nel II Municipio, dove erano presenti insediamenti abusivi, su richiesta dell’Ufficio Coordinamento Politiche per la Sicurezza di Roma Capitale. Nello specifico, sette operatori, supportati da un autocarro con cassone scarrabile, un bobcat e un mezzo a vasca, hanno portato a termine la bonifica di un sito nel sottopasso di corso Francia (angolo viale Pilsudski),. L’intervento si e’ svolto in sinergia con il locale gruppo di Polizia di Roma Capitale. Per il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, l’intervento straordinario ha permesso di rimuovere e avviare a corretto smaltimento parecchi rifiuti, restituendo il giusto decoro ad un area deturpata del quartiere Flaminio.

AL PARCO DELLA MUSICA IL FESTIVAL DELLA FISARMONICA DIGITALE

Sabato 3 novembre, alle ore 21, all’Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli, “V-Accordion Festival”. Per la sesta edizione consecutiva torna il Festival internazionale della Fisarmonica Digitale. Ben 15 nazioni si contenderanno l’ambito titolo in una performance musicale dai vari generi e sfaccettature. Brasile, Germania, Ungheria, Polonia, Serbia, Inghilterra, Canada, Italia, Spagna, Francia, Cina, Stati Uniti, Giappone, Finlandia e Russia, attraverso i vincitori delle finali degli eventi che la Roland ha organizzato a livello internazionale nel corso dell’anno, saranno le protagoniste di un avvincente contes,t che vedrà primeggiare la V-Accordion, il modello di fisarmonica digitale frutto della sinergia fra fantasia italiana e tecnologia giapponese, è uno strumento digitale dotato di un potente sistema di modellazione del suono che, grazie ad iniziative come questa, ha ottenuto una sempre crescente popolarità nel panorama musicale internazionale. Continue reading

ECOSISTEMA: I PREGI (POCHI) E I DIFETTI (TANTISSIMI) DI ROMA

Traffico e smog, tanta immondizia e perdite idriche: stallo per Roma e i capoluoghi del Lazio sul fronte ambientale. La Capitale rimane a fondo classifica tra le grandi città italiane, in 10a posizione su 15; tra le medie città. È questa la foto scattata dalla XIX edizione di Ecosistema Urbano, l’annuale ricerca di Legambiente e Ambiente Italia, realizzata con la collaborazione editoriale del Sole 24 Ore, sullo stato di salute ambientale dei capoluoghi di provincia italiani. Continue reading

DUKE ELLINGTON REINTERPRETATO DA JOE JACKSON ALL’AUDITORIUM

Joe Jackson presenta in esclusiva al Roma Jazz festival – domani, 31 ottobre, alle ore 21 – il suo album “The Duke”, dedicato a Duke Ellington. L’artista, che ha raggiunto la fama internazionale grazie ai suoi successi pop, ha deciso di interpretare i classici di uno dei più grandi maestri dell’era dello swing, Duke Ellington, per il quale nutre una profonda ammirazione. Jackson interpreta i brani di Ellington filtrando il materiale del compositore attraverso la sua immaginazione e creatività sperimentando groove e sonorità inaspettate. Il risultato è una fusione di stili e suoni che si mescolano con una libertà che era propria del grande compositore.

METREBUS: ANCORA FINO A DOMANI IL CAMBIO DEI VECCHI BIGLIETTI

I vecchi biglietti del trasporto pubblico (Bit da 75 minuti, giornaliero, tre giorni e settimanale), non più validi dal 1 agosto, possono essere sostituiti sino a domani con i nuovi, pagando la differenza, presso le biglietterie Atac nelle stazioni metro A: Anagnina, Spagna; Lepanto; Ottaviano, Cornelia e Battistini; metro B: Ponte Mammolo, Conca D’Oro, Termini, Eur Fermi e Laurentina. Continue reading

VILLA ADA: E SULLE TARGHE DEI SAVOIA SPUNTA UN DRAPPO NERO

Un drappo nero sulle targhe inaugurate sabato scorso per dedicare due viali di Villa Ada, a Roma, all’ultimo re d’Italia, Umberto II, e sua moglie Maria Josè: è il blitz compiuto lunedì pomeriggio, fa sapere un comunicato, da RomaFutura, associazione vicina a Sel, i cui militanti hanno anche esposto manifesti con scritto «RomaFutura è antifascista, antimonarchica e ama la Costituzione!». Le targhe erano state inaugurate sabato dal sindaco di Roma Gianni Alemanno alla presenza del figlio di Umberto II, Vittorio Emanuele di Savoia, e del nipote Emanuele Filiberto. «Con il referendum del 2 giugno 1946 – afferma nel comunicato il consigliere provinciale romano di Sinistra Ecologia e Libertà Gianluca Peciola – il popolo italiano ha scelto la forma istituzionale della Repubblica. Le responsabilità storiche e politiche della Monarchia sono state sanzionate con il voto di milioni di italiani, i quali si sono opposti al ritorno dei Savoia». «I Savoia hanno condiviso con il fascismo i peggiori crimini del Novecento. Continue reading

ANTONELLO VENDITTI ALLA NOTTE BIANCA DEL “GIULIO CESARE”

Antonello Venditti è intervenuto ieri sera a sorpresa alla «Notte bianca» del liceo romano Giulio Cesare. Il cantante, ex alunno dell’istituto, ha voluto partecipare all’assemblea aperta organizzata dalla scuola per rispondere all’incursione dei militanti di Blocco Studentesco, per protestare contro i tagli previsti dal ddl stabilità e per mettere in mora il ddl Aprea. «Non ho mai cessato di essere alunno di questa scuola, da cui sono uscito nel ’67» ha detto il cantante per spiegare la sua presenza questa sera. Continue reading

BLOCCO VECCHIE MOTO: ALEMANNO FA UN PASSO INDIETRO

Alemanno, sor Tentenna, prima decide in un modo (vedi articolo precedente), poi ci ripensa. Del resto, il blocco alla circolazione delle vecchie due ruote (quelle omologate Euro 1) a Roma era diventato il simbolo dell’accanimento verso le fasce deboli e verso l’anello debole della mobilità. Così, dopo la mobilitazione in forze della Federazione Motociclistica Italiana, di diversi club e, soprattutto di Confindustria Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori), il sindaco ci ha ripensato e tutti i ciclomotori e le moto Euro 1 (ma solo se con motore a 4 tempi), potranno continuare a circolare all’interno della Ztl “Anello ferroviario” (una zona enorme) fino al 31 ottobre 2013. Una buona notizia, anche perché secondo l’Ancma questo blocco sarebbe stato del tutto inutile visto che le emissioni inquinanti riconducibili agli Euro 1 non superano il 3% del totale. Per non parlare dei vantaggi in termini di mobilità: secondo un recente studio dell’Università di Leuven, in Belgio, se il 10% degli automobilisti passasse ad un mezzo a due ruote si avrebbe una riduzione del traffico del 40%. Insomma la (tardiva) decisione del Comune mette fine a settimane di polemiche che avevano scatanato un putiferio.

IL “PENSARE BREVE” DI KARL KRAUS AL FORUM AUSTRIACO DI CULTURA

Domani, 30 ottobre, alle ore 20.00, nella sede del Forum Austriaco di Cultura, in viale Bruno Buozzi 113, si parla di Karl Kraus: “Essere uomini è uno sbaglio – Aforismi e pensieri”. Presentazione della nuova edizione con la curatrice Paola Sorge. Modera Saverio Simonelli. La penna al vetriolo del celebre autore satirico, che meglio di tutti seppe mettere a nudo l’uomo e le sue contraddizioni, si confronta in questo volume con i temi piú scottanti della sua attualità, che è anche la nostra: la politica e la religione, i vizi e le virtú umane, l’arte e la morale, in una folgorante raccolta di aforismi senza tempo. Continue reading

GNAM: IN MOSTRA I “CAMPI ELETTRICI” DI FRISCH

Alla Gnam, mostra di Shay Frisch “campo 100535 B/N” a cura di Achille Bonito Oliva. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 27 gennaio 2013. Il lavoro dell’artista israeliano consiste nella creazione di campi elettrici e nella loro interazione con lo spazio circostante. Il campo è generato dall’assemblaggio di moduli, conduttori di corrente elettrica, attraverso i quali passa l’energia che si fa “forma”. Questi componenti industriali, che si trovano comunemente in commercio, mantengono all’interno una carica elettrica la cui perenne attività è rivelata da spie luminose.

QUELL’INTRICATO REBUS PEDONALE AL QUARTIERE AFRICANO

Il Corriere della Sera pubblica una foto – che riportiamo – inviata da un cittadino. Al quartiere Africano, quello che un tempo era un passaggio pedonale a metà tra viale Etiopia e piazza Addis Abeba è diventato un «rebus pedonale» dopo la conclusione dei lavori per il Pup (il parcheggio urbano). La piazza, sebbene restituita ai residenti «è diventata un’inspiegabile “gabbia” senza alcuna logica né utilità». Lavori terminati a luglio, eppure la sistemazione «definitiva» appare inspiegabile: «Con che logica – chiede il lettore – su piazza Addis Abeba sul marciapiede sono state collocate sbarre e transenne?». E denuncia poi: «Sull’altro marciapiede, lato stazione, è stato costruito uno scivolo per disabili laddove non sono però presenti strisce pedonali ed il dislivello non è segnalato in alcun modo e questo potrebbe essere causa di cadute per i pedoni.

DIRE DAUA: IL CONSIGLIO DISCUTE DEL RUOLO FUTURO DEI MUNICIPI

Convocato, presso l’aula Consiliare “Matteo Bonetti” di via Dire Daua, alle 10.00 del 30 ottobre, il Consiglio del Municipio II. Dopo le comunicazioni di rito, si discuterà in merito a: proposta n. 78 – Roma Capitale – Ruolo e funzioni dei Municipi. (proponente consigliere Celani); proposta n. 79 – Adozione delle necessarie modifiche legislative e regolamentari per la definizione del ruolo dei Municipi di Roma Capitale. (proponenti consiglieri. Colorio, Carta). All’ordine del giorno anche la proposta n. 80 – Ottimizzazione sosta Via di San Filippo. (di iniziativa dei consiglieri Mastrapasqua e Carta). Si conclude con l’interrogazione riguardante le “Grate rumorose Piazza Crati, 15 (consigliere Gerace).

DAL 1° NOVEMBRE AL 31 MARZO, STOP AI VEICOLI PIÙ INQUINANTI

Dal 1° novembre entra in vigore il provvedimento che prevede l’estensione delle categorie di veicoli a più alta emissione di sostanze inquinanti per i quali sono vietati l’ingresso e la circolazione all’interno dell’anello ferroviario. Il blocco effettivo entra pienamente in vigore venerdì 2 novembre in quanto il divieto di circolazione non è valido nei giorni festivi. Questi i veicoli per i quali scatta il divieto di accesso nell’anello ferroviario: autoveicoli a benzina Euro 1, autoveicoli diesel Euro 2, ciclomotori e motoveicoli Euro 1, a 2-3-4 ruote, con motore a 2 e a 4 tempi. Queste categorie si aggiungono a quelle per cui il divieto di accesso era già in vigore: auto a benzina euro 0, diesel euro 0 e 1, ciclomotori e motoveicoli a 2-3-4 ruote a 2 e 4 tempi euro 0, tricicli e quadricicli diesel euro 1. Le categorie che da novembre non possono accedere all’anello ferroviario sono, in effetti, le stesse per le quali scatta il divieto di circolazione nella fascia verde quando si superano i limiti di inquinamento stabiliti. Il divieto è valido dal lunedì al venerdì, con l’esclusione dei giorni festivi infrasettimanali. Continue reading

UN FESTIVAL DEDICATO ALLA CINEMATOGRAFIA ISRAELIANA

Torna dal 3 al 7 novembre alla Casa del Cinema “Il Pitigliani Kolno’a Festival”, il festival, prodotto dal centro ebraico Il Pitigliani, diretto da Dan Muggia e Ariela Piattelli, dedicato alla cinematografia israeliana e di argomento ebraico. Per la sezione “Sguardo sul nuovo cinema israeliano” grandi titoli che hanno avuto riconoscimenti in tutto il mondo (come “Footnote” di Joseph Cedar, candidato agli Oscar nel 2011), tra lungometraggi e documentari. E proprio ad un documentarista israeliano, David Ofek, è dedicato l’omaggio che vede la presentazione di quattro opere, tra cui l’ultimo “Luxuries”. Ofek sarà anche protagonista di un Pkf Professional Lab, un momento di confronto tra le professionalità del cinema. Per la consueta sezione dedicata alle scuole di cinema da Israele, quest’anno è il Dipartimento di Cinema dell’Università di Tel Aviv ad essere ospite del festival. Tre documentari su registi ebrei costituiscono la sezione “Storie di Cinema”: Polanski, Allen e Kubrick “si raccontano” tra vita professionale e privata. Infine per “Percorsi ebraici” saranno presentati al pubblico alcuni documentari recenti che affrontano vari argomenti: dall’incredibile storia dei “Profughi a Cinecittà” (di Marco Bertozzi) all’ultimo “volo” del bambino artista Petr Ginz in “The Last Flight of Petr Ginz” (di Sandy Dickson, Churchill Roberts).

AUDITORIUM: IL RITORNO A ROMA DEI CRANBERRIES

Il gruppo simbolo degli anni Novanta, i Cranberries, i pirotecnici irlandesi di “Zombie” e “Promises”, dopo tante riunioni, scioglimenti e separazioni consensuali, tornano a Roma per un concerto attesissimo, con promessa di scintille: il 31 ottobre, Dolores O’Riordan, Noel Hogan, Mike Hogan e Fergal Lawler, faranno sognare i fan con un magico live nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. Riunitisi nel 2010, dopo lo scioglimento del 2003, i Cranberries sono ritornati alla ribalta pubblicando nel febbraio scorso il nuovo attesissimo album “Roses” e riprendendo a suonare dal vivo in un lungo tour internazionale che ha toccato Australia, Asia e America e, attualmente, l’Europa. Continue reading

PERMESSI FASULLI: È TUTTA UNA GIOSTRA

Il consigliere del Municipio II, Massimo Inches, in un comunicato, interviene sulla questione mai risolta dei permessi di istallazioni di giostre, in parchi quali Villa Borghese e Villa Chigi. “Da tempo – dice Inches – mi sto occupando di come vengono gestite le aree verdi comunali dove sono installate le giostre di privati, definite spettacolo viaggiante nei Punti Verdi Infanzia. Col passare del tempo acquisisco e metto insieme numerosi atti e documenti dagli uffici comunali e dal Dipartimento X (Tutela Ambientale e del Verde pubblico), che fanno emergere situazioni inquietanti sul modo in cui sono stati gestiti, fino ad oggi, da parte di funzionari e dirigenti comunali e della polizia municipale, tanto che ho ritenuto doveroso sporgere due denunce presso la Procura della Repubblica del Tribunale penale di Roma, per i reati di omissione e falso in atti d’ufficio, a carico di soggetti della pubblica amministrazione da identificare”. “In un caso – aggiunge Inches – ho riscontrato che vengono gestite le attività di giostre all’interno del Bioparco e via Piccinni all’interno di Villa Chigi, da persone prive della prescritta autorizzazione per l’esercizio dove sono ubicate. La polizia Municipale del II Gruppo, allertata dallo scrivente della mancanza del titolo autorizzativo da parte dei due gestori, accertato personalmente presso gli uffici del commercio del II Municipio, ha comunicato che è tutto a posto e non sono state rilevate violazioni a norme e regolamenti, mettendolo per scritto, assumendosene quindi la responsabilità”. “Una situazione altrettanto incredibile – dice sempre il consigliere – l’ho accertata nella gestione delle due giostre del Pincio e del Gianicolo, attività intestate ufficialmente alla stessa persona, che ben 12 anni fa, aveva presentato un progetto, che aveva ottenuto il maggior punteggio, a seguito del bando comunale emesso dal X Dipartimento. Continue reading