LA PEDALATA DEI MILLE DI BICIROMA

Appuntamento domenicale a piazza del Popolo con «BiciRoma», la manifestazione dedicata al mondo delle due ruote organizzata dall’omonima associazione. I partecipanti si sono ritrovavi alle 9 nella piazza romana per dare vita poi alla pedalata nelle principali strade del centro della Capitale, passando accanto a luoghi storici come San Pietro, Castel Sant’Angelo, Porta Pia (nella foto), Quirinale, Fori Romani e Pantheon per quasi 20 km di pedalata nei «luoghi più belli del mondo». Durante l’evento è stata organizzata anche una lotteria, con il 50% destinato alla realizzazione del progetto di assistenza ai ciclisti «BiciRoma Angel». Alla manifestazione erano iscritti più di mille ciclisti. Questo il percorso della pedalata: piazza del Popolo, Castel Sant’Angelo, Stadio Olimpico, Ponte Milvio, Ponte della Musica, piazza Mazzini, Porta Pia, Quirinale, Foro Romano, Circo Massimo, Piramide, Isola Tiberina, Pantheon, Campo de’ Fiori.

LIBRERIA KOOB, PRESENTAZIONE DI “ASINCRONIE DEL FEMMINISMO”

Vari appuntamenti alla libreria Koob di via Poletti, questa settimana. Tra gli altri, mercoledì 16 alle 18.30, presentazione del libro “Asincronie del femminismo” di Paola Di Cori (Ets). Ne parlano con l’autrice Francesca Koch, Gabriella Frabotta, Antonella Petricone. La discontinuità, la sospensione, l’intermittenza sono requisiti caratteristici delle pratiche femministe degli anni ’70. Ricostruire quelle esperienze significa declinare la storia nel futuro anteriore e nelle sue asincronie, considerare gli eventi in perenne tensione rispetto a un momento ancora da venire. Da questo radicale spostamento di prospettiva, dipende la capacità di agire e di immaginare il tempo davanti a noi. Torna così centrale l’elemento desiderante, il ruolo fondamentale delle passioni nel guidare i comportamenti umani. Tra i temi affrontati: la temporalità nell’autocoscienza, la ricomparsa delle donne di destra nella politica degli anni ’90, l’ascolto e il silenzio nei collettivi, il rapporto tra storia e autobiografia, la categoria di genere, le difficili relazioni tra femminismo e università, il recente biennio pornocratico.

CASA DEL CINEMA: “LÀ-BAS”, STORIA D’IMMIGRAZIONE E CAMORRA

Il 16 maggio, alle 16.30, alla Casa del Cinema, proiezione di “Là-bas” alla presenza del regista, Guido Lombardi. Il film è vincitore del Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”. Là-bas è una storia corale, le vite di quattro giovani africani si incrociano nell’evento di cronaca che il 18 settembre 2008 ha sconvolto la cittadina di Castel Volturno e la comunità africana. Sicari del clan dei Casalesi fecero irruzione nella sartoria Ob Ob Exotic Fashions uccidendo sei africani, nessuno dei quali coinvolto in attività criminali. “Quando è avvenuta la strage stavo già scrivendo la sceneggiatura in cui immaginavo lo scontro tra clan africani e mafia locale a Castel Volturno. Continue reading

MOSTRA DEL FOTOGRAFO GHIRRI AL MAXXI…TRA UN ANNO

Tutto Ghirri tra Reggio Emilia e Roma, dov’è in programma per la primavera 2013 una grande mostra al Maxxi: riflettori per lui ieri a Fotografia Europea, che chiude oggi i tre giorni inaugurali per le sue 260 mostre fino al 24 giugno, con omaggio a Cartier-Bresson (scatti dal 1929 al 1991) e immagini di Ordolis, Mukhin, Michi Suzuki, Bialobrzeski, McCullin e Paola De Pietri tra gli altri. La sinergia tra il Maxxi di Roma, Comune di Reggio Emilia e Regione Emilia-Romagna annuncia dal 15 aprile al 30 luglio 2013 la mostra ‘Pensare per immagini. La fotografia di Luigi Ghirri’, che ne ripercorrerà la carriera a cura di Quentin Bajac del Centro Pompidou, nel ventennale della morte. Continue reading