SABATO I “CARMINA BURANA” ALL’EX CASERMA DI VIA GUIDO RENI

Carmina Burana Carl OrffSabato 12 ottobre alle ore 21 “Carmina Burana” nella partitura di Carl Orff all’ex Caserma di via Guido Reni. Con Rossana Cardia soprano, Enrico Torre controtenore, Alessio Quaresima Escobar basso. Diego Moccia e Alessandro Romagnoli al pianoforte. Opera in Roma Percussion’s Ensemble; balletti e coreografie di Minea De Mattia; Nuova Arcadia Choir; i Solisti dell’Orchestra Sinfonica Città di Roma. Direttore, Pier Giorgio Dionisi. L’incontro tra la tradizione popolare e la musica colta: le musiche e i canti medievali originali dei Carmina integrati con la partitura di Carl Orff; l’unione di coro, pianoforte e percussioni sinfoniche con gli strumenti antichi e popolari. Un grande ensemble che vuole tracciare un ponte tra storia e tradizione, cercando di riportare i canti religiosi o profani, scherzosi, amatori, satirici, blasfemi e mistici che compongono i Carmina Burana, alla loro dimensione originaria alla quale si ispirò Carl Orff per la sua omonima composizione nel 1937. Continue reading

CORSI PER ADULTI AL TEATRO TIRSO DE MOLINA DI VIA TIRSO

untitledCorsi di teatro, direttamente sul palcoscenico del Teatro Tirso de Molina a via Tirso. Il teatro allontana dagli affanni quotidiani perché la sua motivazione è pura. Con questo corso l’insegnamento dell’arte fa da tramite per allontanare le tensioni e le ansie individuali, recuperando la propria sensibilità per dare più spazio alle emozioni. Le lezioni vengono svolte solo di lunedì nei seguenti orari: dalle 15 alle 17 (senior dai 70 anni in su); dalle 17 alle 19 (misto adulti); dalle 19 alle 21 (misto adulti); dalle 21 alle 23 (misto adulti): Discipline: dizione, recitazione, voce, espressione corporea, improvvisazione, messa in scena. Corsi attivi da ottobre a giugno e verrano messi in scena due spettacoli durante l’anno. Prenota la tua lezione di prova gratuita (il 14 ottobre) allo 068411827.

FOTOREPORTAGE NEI QUARTIERI DI ROMA (ANCHE SAN LORENZO)

unnamedFotografia di reportage e di strada, per imparare a raccontare concretamente l’antropologia dei quartieri di Roma attraverso vie, linee di confine, limiti e, soprattutto, i suoi abitanti. Incontri da 2 ore e 30 minuti ognuno: uscite sul campo e revisione in studio del materiale scattato. Puoi scegliere di partecipare ai singoli appuntamenti proposti nel calendario: sabato 12 ottobre  – Ostiense; domenica 20 ottobre – Corviale; domenica 27 ottobre – San Lorenzo; sabato 23 novembre – Centocelle; domenica 1 dicembre – Pigneto; sabato 7 dicembre – Tor Marancia; sabato 14 dicembre – Trullo.

 

VIA PAISIELLO: CINEMA CARAVAGGIO, “IL TRADITORE” DI BELLOCCHIO

il traditoreSei proiezioni de Il Traditore, l’ultimo capolavoro di Marco Bellocchio, sulla nota storia del pentito di mafia Tommaso Buscetta, con una monumentale interpretazione di Pierfrancesco Favino, film di recente designato quale candidato italiano all’Oscar per miglior film straniero. Dove? Presso il cinema Caravaggio, via Paisiello 24, alle ore 16, alle ore 18:45 ed alle ore 21:15 per entrambe le giornate di martedì 8 ottobre e mercoledì 9 ottobre, giornate di apertura della nuova stagione del Cinecircolo Romano. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

SETTIMANA DI GRANDI PROTAGONISTI AL MAXXI

Michael_Stipe_Our_Interference_Times_CoverInizia con una star internazionale come Michael Stipe una ricca settimana di eventi al Maxxi Museo nazionale delle arti del XXI secolo, dove martedì 8 ottobre lo storico leader dei Rem presenterà in anteprima italiana il suo libro Our Interference Times: a visual record in un incontro già sold out. Il giorno dopo, mercoledì 9 ottobre, altri due appuntamenti con importanti nomi come l’artista Gea Casolaro, che incontrerà il pubblico per raccontare la sua ricerca, o Christian Rocca e Marco Bentivogli per un confronto inedito dedicato alle sfide dell’epoca digitale. Si prosegue venerdì 11 ottobre con un nuovo appuntamento del ciclo Le storie della fotografia, questa volta dedicato al terremoto che colpì il Spring Attitude Festivalcentro Italia il 24 agosto 2016. Chiusura di settimana in bellezza con la musica dello  venerdì 11 e sabato 12, e con le iniziative gratuite in occasione della 15ª edizione della Giornata del Contemporaneo Amaci sabato 12 ottobre. Tornano anche i consueti appuntamenti con la fantascienza a cura di Biblioteche di Roma con gli ultimi incontri con Le meraviglie del possibile, martedì 8, e con il ciclo dedicato ai più piccoli Quattro libri sulla luna, giovedì 10.

LA SAPIENZA: IN ESPOSIZIONE OPERE DI MIRELLA BENTIVOGLIO

bentivoglioElegante e severa, carnagione bianca su vestito nero, come la maggior parte delle sue opere esposte dal lunedì 7 ottobre e fino al 31 ottobre al Museo laboratorio dell’Università la Sapienza, Mirella Bentivoglio si infila in una grande “O”. La foto è degli anni Settanta e si intitola Io= me. Il gesto è semplice, il la sapienzasignificato profondo. La donna è la “I” maiuscola e con il suo corpo va a formare la parola che è l’ossessione dell’artista: “Io”. Niente di narcisistico, intendiamoci, nel lavoro di questa protagonista dell’arte italiana ( e romana) del secondo dopoguerra, che la Sapienza ha il merito di celebrare con una mostra intelligente e di grande valore didattico, a due anni dalla morte e in attesa che le altre istituzioni si muovano. Anzi: il senso dell’opera di Mirella Bertarelli in Bentivoglio, nata a Klagentfurt, in Austria, nel 1922, e morta a Roma, dove viveva, nel 2017, è stato tutto improntato a un uso anche ironico del linguaggio e della comunicazione, ma proprio ai fini della demitizzazione dell’ego dominante e della visione mostraromantica dell’artista. Curata da Ada De Pirro e da Angelandreina Rorro, l’antologica Oltre la parola, Mirella Bentivoglio dalla Collezione Garrera (al Mlac da domani, inaugurazione alle 17, fino al 31 ottobre) propone 50 lavori che appartengono a due fratelli, i musicologi Gianni e Giuseppe Garrera, che con Bentivoglio hanno intessuto un rapporto stretto di collaborazione e di condivisione dell’amore per l’arte. Già ma di che arte si tratta? Di formazione poetessa, Bentivoglio non crede agli steccati e, negli anni ‘ 60 delle neo avanguardie, si affaccia con convinzione sul mondo delle immagini. Si scava un ruolo da protagonista nel mondo della Poesia concreta e di quella visiva. E impiega i codici della comunicazione per sovvertire le logiche merceologiche. Così in Cuore d’oca la “C” di Coca scompare in un ricciolo per lasciar declamare la parola ” oca”. E poi c’è il lavoro demistificatorio sull’Io. Continue reading

IN MOSTRA “TUTTO CASHER” A VILLA MASSIMO DI SONJA ALHÄUSER

Sonja Alhäuser_ Milchig II_Disegno 2019L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo inaugura oggi alle 18 la mostra “Tutto Casher” a Villa Massimo di Sonja Alhäuser, a cura di Micol Di Veroli. L’evento è la seconda parte di un progetto dedicato alla cucina giudaico-romanesca. Durante l’inaugurazione discorso  di Peter von Becker, autore e giornalista, sulla fondazione di Villa Massimo e il fondatore Eduard Arnhold, un mecenate di fede ebraica. Fino al 25 ottobre.

E DOMANI IL CHITARRISTA FRANCO TINTO ALL’AUDITORIUM

TINTO“Le donne in musica di Franco Tinto” domani sera all’Auditorium in viale Pietro de Coubertin 30, ore 21. Un concerto di brani originali composti dal chitarrista Franco Tinto i cui testi sono stati scritti da tutte donne diverse. con la voce di Valeria Rinaldi, al clarinetto e sax Gabriele Coen, al basso elettrico Fabio Penna e alla batteria Lorenzo Calderano.

SAN LORENZO: TUTTE LE INIZIATIVE DELLA LIBRERIA TOMO AD OTTOBRE

TOMOOgni mese Tomo di via degli Etruschi (San Lorenzo) e un editore, insieme, per approfondimenti, presentazioni e una vetrina dedicata. Andate in libreria per scoprire il catalogo 66thand2nd Editore e tutte le novità relative all’iniziativa. Quando? Mercoledì 16 ottobre alle ore 19. Presentazione in anteprima di «Black Village»: Lutz Bassmann e Antoine Volodine dialogano con Carlo Mazza Galanti. Ed ancora, mercoledì 23 ottobre, ore 19, approfondimento su «Barracoon»: Sara Antonelli dialoga con Lorenzo Iervolino. Infine, mercoledì 30 ottobre, sempre alle 19, “Notte di foglie”, serata a sorpresa per il ritorno in libreria di Mark Z. Danielewski.

LA SAPIENZA: FESTIVAL DEL GIORNALISMO LIBERO

Informarsi, pensare, scegliere. Sono gli slogan che accompagnano la prima edizione del “Festival del giornalismo libero – I media in rassegna”  in programma il 9 e 10 ottobre all’Università Sapienza di Roma. Il festival è organizzato dalla Rete Nobavaglio – Pressing Liberi di essere informati ( una rete di giornalisti e attivisti per i diritti umani nata nel 2015 la sapienzada un appello a difesa della libertà d’informazione scritto insieme al professore Stefano Rodotà) e dagli studenti dell’Udu, l’Unione degli Universitari della Sapienza. Due giorni dedicati alla libertà di parola, al ruolo centrale dell’informazione intesa come “bene comune” fondamento della democrazia,  al giornalismo d’inchiesta e al rapporto difficile con il potere politico, i nuovi mezzi di informazione e la crisi del giornale di carta. Continue reading

VIA ADINOLFI: INCONTRO AL FEMMINILE SULLE TECNICHE YOGA

yogaIn via Adinolfi 2, domenica 17 novembre dalle 16:15 alle 19:30, “Shakti: sessualità sacra ed elemento fuoco”, incontro riservato alle donne: il contributo per partecipare è di 15 euro (10 per le iscritte alla scuola AmoYoga). Ci si può prenotare tramite messenger su AmoYoga oppure scrivendo ad amoyogasundaram@gmail.com. Shakti in sanscrito vuoi dire Energia creatrice. Il suo simbolo è la Yoni, l’organo sessuale femminile, attraverso cui nasce tutta la creazione ed attraverso cui tutto viene riassorbito. Ogni donna racchiude in sé un potere gigantesco del quale troppo spesso non è consapevole. Risvegliando Shakti, la donna può utilizzare le proprie energie vitali e sessuali in maniera intelligente, trasformando tutto ciò che incontra, donando vita e luce. Come? Attraverso questi incontri si studieranno e si praticheranno tecniche antiche in grado di cambiare la propria esistenza e la qualità della vita. Continue reading

LIBRERIA KOOB: SI PARLA DE “IL METODO MACHIAVELLI”

COPERTINAPresso la libreria Koob di piazza Gentile da Fabriano, lunedì 7 ottobre, alle ore 18, presentazione del libro “Il metodo Machiavelli. Il leader e i suoi consiglieri: come servire il potere e salvarsi l’anima”.. L’autore presenta la sua nuva fatica alla presenza di Antonio Gioia e Paolo Nicoletti Altimari. I palazzi del potere, i corridoi, le anticamere, i salotti chi, oltre ai leader e ai capi di Stato, abita questi spazi? Chi gestisce i flussi – di persone e di informazioni – in entrata e in uscita dagli studi dei potenti e dalle sale in cui si prendono le decisioni politiche?

SAN SATURNINO: SI DISCUTE DI CASA

unnamedL’associazione Carteinregola e la Scuola di Eddyburg propongono un ciclo di seminari aperti  per conoscere “10 parole dell’urbanistica”: stavolta la parola è “Casa – Dalla parte degli esclusi del libero mercato”. Mercoledì 9 ottobre  alle ore 17, nella Sala Riunioni San Saturnino, piazza San Saturnino 7 (Quartiere Trieste) ne parleranno  Giancarlo Storto,  Enrico Puccini  e Giovanni Caudo. Coordinano Maurizio Geusa e Mauro Baioni. Sono invitati cittadini, comitati, amministratori, giornalisti. Dodicimila le persone a  Roma con  i requisiti per avere un alloggio popolare  in lista d’attesa. Meno di  500 gli alloggi  che si rendono disponibili  ogni anno. 10000 alloggi popolari sono occupati abusivamente.  8000 alloggi  sono abitati da persone con un reddito superiore al limite stabilito. Un centinaio sono gli  immobili occupati per emergenza abitativa. Una grossa di fetta di inquilini delle case popolari sono morosi, con un aumento nell’ultimo anno del 15%.

AUDITORIUM/1: “LOST IN SPACE”, CONCERTO DI DURDUST

DARDUSTTorna domani all’Auditorium in Sala Petrassi, alle ore 21, Dardust, pianista, compositore e produttore italiano che ha contribuito a dare una svolta alle produzioni della musica italiana creando sonorità nuove. L’artista proporrà dal vivo Lost in Space, un concerto-racconto in piano solo dei viaggi musicali legati ai primi due capitoli discografici. Spazio in scaletta anche alle inedite suggestioni della nuova produzione, registrata tra Londra ed Edimburgo: una ricca anticipazione dell’ultimo capitolo della trilogia discografica di uno dei progetti strumentali di musica neoclassica ed elettronica tra i più interessanti e di successo del panorama italiano ed internazionale. Dardust – Dario Faini – come compositore, ha realizzato il primo progetto italiano di musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’attuale immaginario elettronico di matrice nordeuropea.

AUDITORIUM/2: AMBROGIO SPARAGNA CON “ER FIATO DER CORE”

sparagnaL’Orchestra popolare italiana e Ambrogio Sparagna con “Er Fiato der Core”, domani alle 18 in Sala Sinopoli dell’Auditorium. “Pe’ cantà li canti ce vò er fiato der core!”. Con questa espressione poetica gli anziani cantori popolari indicavano le modalità con cui “bisogna” sempre affrontare l’interpretazione di un canto popolare. Pur essendo “semplice” nelle struttura musicale ogni brano nasconde una serie di difficoltà interpretative che nascono dalla particolarità della narrazione testuale e dalla condizione sociale in cui questa forma poetica si manifesta. Per un cantore che voglia interpretare questo repertorio è necessario quindi “cercare er fiato der core” dentro se stesso, nel proprio animo profondo.  Tra gli ospiti della serata anche Renzo Arbore che al termine del concerto racconterà alcuni episodi della sua grande amicizia con Gabriella Ferri.