VISITA ONLINE SULLA ROMA INSOLITA E NASCOSTA

LOCANDINA ROMAPartecipa alla visita guidata online con Gilberto Maltinti di Parioli Fotografia alla mostra fotografica “1969 – 1990 Roma insolita e nascosta” tratta dall’Archivio Alinari. Domenica 22 novembre ore 18:30 su piattaforma Zoom, vi guideremo alla scoperta di 35 bellissime immagini tra stampe a contatto, collotipie e dagherrotipi che raccontano una Roma insolita e nascosta dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri, scattate dai grandi fotografi Alinari, Anderson, Brogi e Richebourg. Il costo della visita è di 7 euro PayPal con la email: mcvalerifotografia@gmail.com Info e prenotazioni: fotografiabresciani@gmail.com 3397781836 / 3669639836

TUTTE LE INIZIATIVE DEL MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA

museo etruscoIl Museo Etrusco di Villa Giulia fa sapere che, in ottemperanza alle nuove misure di contrasto e contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 previste dal Dpcm, fino al 3 dicembre sono sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico. E aggiunge: “Continueremo a lavorare e a tenervi compagnia sulle pagine social e sul sito www.museoetru.it. Per informazioni: mn-etru.comunicazione@beniculturali.it – telefono: 06 3226571”. Infine: “Nel Museo, davanti alle opere che hanno ispirato le ricostruzioni, in diretta ogni giovedì pomeriggio, cercheremo di fare chiarezza e sfatare i miti che da sempre contraddistinguono quest’epoca. Vi aspettiamo sul nostro canale youtube Etruschannel. Prossimo appuntamento giovedì 19 novembre ore 17:30”.

VIA GRAMSCI: LA RASSEGNA DI FILM GIAPPONESI SU MYMOVIES

il filmIl sesto film della rassegna curata dall’Istituto Giapponese di via Gramsci, “Ohayo/Buongiorno(1959),  è in programma su Mymovies.it venerdì 20 novembre alle 21:15. Introduzione dalle 20:45 a cura di Mario Sesti (critico cinematografico, regista, Fondazione Cinema per Roma). Questo il link di accesso: https://www.mymovies.it/ondemand/mymovieslive/movie/jp-buon-giorno/ Due fratellini, Minoru e Isamu, vengono rimproverati dai genitori perché, invece di dedicarsi allo studio, si attardano in casa dei nuovi vicini – gli unici del quartiere a possedere un apparecchio televisivo – per seguire gli avvincenti incontri di sumo. Per convincere il padre a comprare una tv, novità assoluta dell’epoca, Minoru e Isamu inscenano uno sciopero del silenzio che crea situazioni imbarazzanti in famiglia e all’interno della piccola comunità del vicinato.

GOETHE-INSTITUT DI VIA SAVOIA: EVENTO ONLINE SUL FEMMINISMO

Il 18 novembre, ore 18:30, online, il Goethe-Institut di via Savoia, nell’ambito della rassegna “Parlami d’Europa”, presenta Prima di Greta. Evoluzione del femminismo in Europa e il ruolo delle donne nelle politiche di sostenibilità ambientale e sociale. Generazioni diverse ripercorrono la storia dell’evoluzione del femminismo e le sue molte sfaccettature, dalle conquiste post ’68 fino al ruolo attuale delle donne nelle scelte politiche per la sostenibilità sociale ed ambientale. Insieme alla moderatrice Milvia Spadi, giornalista che ha realizzato per anni servizi ed inchieste per il programma Radio Rai Inviato Speciale, e alle nostre ospiti si discuterà intorno al concetto di sentimento europeo, dal GOETHE-INSTITUTsecondo dopoguerra ad oggi, e alla posizione dell’UE, rispetto all’introduzione di politiche più inclusive, nonché al legame tra equità di genere e lotta al cambiamento climatico. Interverranno la scrittrice Bianca Maria Frabotta, l’artista Elisa Montessori, Marcella Corsi, economista, coordinatrice di Minerva – Laboratorio di studi su diversità e disuguaglianze di genere, Sapienza Università, la scrittrice Angela Bubba, l’artista multimediale Alice Boyd, fondatrice del network per la sostenibilità a teatro Staging Change, e Ilenia Caleo, performer, attivista e ricercatrice indipendente. L’evento si svolgerà in diretta online sui nostri canali Facebook (con traduzione simultanea) e Youtube (solo in italiano).

CASA DEL CINEMA, TANTI APPUNTAMENTI ONLINE

CASA DEL CINEMACasa del Cinema: lunedì 16 novembre proseguono “I lunedì della Cineteca” (in collaborazione con Csc-Cineteca Nazionale) con la presentazione del libro di Daniela Montemagno, “Romolo Valli”, Edizioni Sabinae, 2020. Per l’occasione verranno presentate due interviste video inedite, a Lino Capolicchio e a Caterina D’Amico. Martedì 17 per la rubrica “Come eravamo” video intervista a Elio Germano per il ciclo “Professione attore/attrice” (organizzato nel 2010 dal giornalista e critico Franco Montini). Mercoledì 18  torna l’appuntamento con il documentario con la rubrica Il tempo del documentario, suggerimenti di Maurizio Di Rienzo. Continue reading

VIA GRAMSCI: RASSEGNA DI FILM ONLINE DELL’ISTITUTO GIAPPONESE

FILM GIAPPONESIL’Istituto Giapponese di via Gramsci informa che il quinto film della rassegna, Akibiyori/Tardo autunno (1960), è in programma su Mymovies.it venerdì 13 novembre alle 21:15. Introduzione dalle 20.45 a cura di Dario Tomasi (docente di Storia del Cinema all’Università di Torino) e Guy Borlée (Fondazione Cineteca di Bologna, coordinatore del Festival Il Cinema Ritrovato). Questo il link di accesso: https://www.mymovies.it/ondemand/mymovieslive/movie/jp-tardo-autunno/ Come in molte scene dei film di Ozu, dove la tavola imbandita rappresenta il telaio attorno al quale si tessono le trame del racconto, anche in questo film tre vecchi amici si ritrovano a banchettare in ricordo del loro compagno Miya, scomparso da qualche anno, nutrendo preoccupazione per la vedova Akiko – donna ancora assai piacente – e sua figlia Ayako. I tre uomini si sentono qualche modo in dovere di assicurare un futuro alle donne rimaste sole, ritenendo opportuno trovare uno sposo per la ragazza; questa esita per non lasciare sola la madre, ma i tre amici hanno una soluzione anche per questo…

VIA PAVIA: SUL WEB, PRESENTAZIONE DI “QUELLO CHE SI SALVA”

coverLa libreria l’altracittà di via Pavia organizza online, alle ore  19 del 12 novembre, la presentazione online del libro “Quello che si salva” di Silvia Celani (Garzanti), in dialogo con Patrizia Cesari. Dopo lo straordinario successo di “Ogni piccola cosa interrotta”, per mesi in classifica e acclamato dalla stampa, Silvia Celani torna con un nuovo romanzo in cui ogni pagina è un’emozione. Un inno alle donne e alla loro forza, al loro cuore capace di sopravvivere a ogni tragedia.

ONLINE I MUSEI CANONICA, BILOTTI E DI VILLA TORLONIA

MUSEI IN COMUNEIl  Sistema Musei Civici di Roma Capitale ha  aderito alla piattaforma online www.google.com/artproject sviluppata dal Google Cultural Institute: il pubblico può apprezzare le circa 800 immagini ad alta risoluzione delle opere più significative dei Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo della Civiltà Romana, Museo delle Mura, del Museo di Roma, Museo Napoleonico, Casa Museo Alberto Moravia, Galleria d’Arte Moderna, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia.

AUDITORIUM: IN STREAMING IL “ROMA JAZZ FESTIVAL”

indexSi svolge in streaming  Roma Jazz Festival, organizzato da Imf Foundation e giunto alla sua 44° edizione con il titolo Jazz for Change. Riorganizza in tempo record la programmazione a porte chiuse nelle sale dell’Auditorium Parco della Musica. Oggi,  con il jazz ecologista di Enzo Favata, insieme al celebre geologo Mario Tozzi, per una serata speciale tutta dedicata al Mediterraneo; mentre giovedì 12 salgono sul palco Alexander Hawkins e Hamid Drake; e venerdì 13 la melancolia di Salvador Sobral. Chiudono la settimana sabato 14 le atmosfere caraibiche di Roberto Fonseca.

AMUSE: PASSEGGIATA VIRTUALE ALLA SCOPERTA DI PIAZZA UNGHERIA

san-bellarmino-1Visto che l’associazione Amuse ha interrotto le sue “passeggiate Roma2pass” per l’emergenza coronavirus e che oggi, lunedì 9 novembre, la stessa associazione inizia la completa sistemazione delle due aiuole di piazza Ungheria e la messa a dimora di un albero di piazza ungheriaolivo davanti alla chiesa di San Bellarmino, vi ricordiamo che la storia della piazza vi aspetta sul canale Roma2pass di YouTube: Primo video della passeggiata a piazza Ungheria. La video-passeggiata, attraverso un racconto denso di riferimenti storici, informazioni, ricordi, aneddoti e immagini, ci permette di scoprire questa “strana piazza”, facendoci immergere in una realtà che probabilmente non abbiamo mai avuto viale-Romania-Casermal’opportunità di conoscere in maniera così approfondita e consentendoci di apprezzare ancor più il valore del territorio che amiamo e in cui viviamo o lavoriamo. “Un raro esempio” qualcuno ha detto “di equilibrio tra approfondimenti e piacevolezza espositiva”. Il racconto si snoda attraverso 7 brevi puntate che vi consigliamo di vedere in sequenza: Presentazione  della passeggiata – La città intorno alla futura piazza – Nascita della piazza – Sviluppo dell’abitato intorno
– Tra viale Romania e via Panama – Negozi e banchi – Racconti. Intervista a Pietro Rossi Marcelli

CASA DEL CINEMA, TANTI APPUNTAMENTI ONLINE

Alla Casa del Cinema di Villa Borghese tanti appuntamenti online: lunedì 9 novembre riprendono “I lunedì della Cineteca”, in collaborazione con la Cineteca Nazionale, con la presentazione del numero di “Bianco e nero” (la storica rivista di cinema edita dal Centro Sperimentale di Cinematografia e da Edizioni Sabinae) dedicato a Mario Monicelli. Martedì 10 per la rubrica “Come eravamo” video intervista a Claudia Gerini per il ciclo “Professione attore/attrice” (organizzato nel 2010 dal giornalista e critico Franco Montini). Terzo e quarto casa del cinema capitolo per la rubrica “E il cinema cambiò il mondo, il viaggio nella storia rivoluzionaria della settima arte” ideato da Giorgio Gosetti (venerdì 13 e domenica 15 novembre)  mentre sabato 14 un nuovo appuntamento con “Ritroviamoli. Film, attori, storie, musica”, a cura di Mario Di Francesco. Gli appuntamenti web fanno parte di Romarama, il programma di eventi culturali di Roma Capitale.

L’ALTRACITTÀ DI VIA PAVIA: SI PARLA DI BEI LIBRI DA LEGGERE

LALTRACITTAL’Altracittà di via Pavia martedì 24 novembre dalle ore 20 organizza un evento online in cui si parla di libri che i lettori hanno segnalato ad ottobre e che sono risultati vincitori. A pari merito, due libri diversissimi ma decisamente interessanti e ben riusciti. Il primo: Pierre Michon, Vite minuscole (Adelphi) porta in un mondo letterario alto ed erudito che richiede una lettura attenta ricco come è di preziosismi ormai poco diffusi. Un’attenzione a un mondo altro che attrae e convince. Il secondo: Cristina Henriquez, Anche noi l’America (Nn) porta nel mondo sofferente ed aggraziato di una famiglia messicana che per immaginare un futuro varca il confine con gli Stati Uniti. Un linguaggio semplice e fresco che apre le porte a una narrazione sincera pur nella veste del romanzo. Ed ecco la cinquina di libri per novembre: 1) Simona Toma, Mi chiamavano Ada (Sperling & Kupfer), 2) Akwaeke Emezi, Acquadolce (Il Saggiatore), 3) Jan Brokken, Il giardino dei cosacchi (Iperborea), 4) Jan-Philipp Sendker, L’arte di ascoltare i battiti del cuore (Neri Pozza/Beat), 5) Julia Phillips, La terra che scompare (Marsilio). Allora, appuntamento martedì 24 novembre online. Copie dei libri sono disponibili in libreria. Per partecipare alle nostre serate basterà leggere uno o più titoli della cinquina proposta e una settimana prima dell’incontro inviare una proposta di lettura da mettere in votazione per dicembre. Il libro proposto sarà un titolo che ha destato la nostra curiosità ma non ancora letto. Per info laltracittaroma@gmail.com

VIA SAVOIA: BIBLIOTECA EUROPEA, APPUNTAMENTI CULTURALI ONLINE

europa in circoloLa rassegna Europa in circolo, organizzata dal cluster Eunic di Roma (la rete degli Istituti nazionali di cultura dell’Unione Europea) in collaborazione con la Biblioteca Europea di via Savoia prosegue gli appuntamenti con la letteratura europea il 5 novembre, a partire alle ore 13, con una videolettura dello scrittore José Luís Peixoto. La manifestazione giunta alla terza edizione si svolge quest’anno interamente online con un ricco calendario di incontri virtuali fino al 19 novembre.

GOETHE-INSTITUT: PETER WEIBEL SUL WEB PER DISCUTERE DEL FUTURO

weibelIl Goethe-Institut di via Savoia ha raccolto le testimonianze video di alcuni tra i più importanti artisti ed esperti di tecnologia, big data e intelligenza artificiale in Europa. Video che sono presentati ogni mercoledì sul sito del media partner Exibart. Il 4 novembre è la volta di Peter Weibel che parlerà  del futuro: big data e algoritmi, le previsioni dell’arte e i ritardi della politica.