IL 31 MARZO PASSEGGIATA LUNGO “IL MIGLIO DELLE ARTI”

Venerdì 31 marzo, alle 18, appuntamento con Amuse davanti all’Auditorium per una passeggiata breve ma piena di contenuti lungo viale Pietro de Coubertin. Il Miglio delle arti è il rettilineo di circa mille e metri da Villa Glori alle pendici di Monte Mario  che  ha oggi assunto una valenza non solo per i quartieri che attraversa ma a vantaggio di tutta Roma e della città metropolitana intorno. Da area marginale, utilizzata per galoppatoi, impianti militari e baraccopoli, essa è stata scelta, in occasione delle Olimpiadi del 1960, come sede per realizzare il Villaggio Olimpico, il Palazzetto dello sport, lo stadio Flaminio e il Palazzo del il-miglio-delle-arti-via-guido-reniConi. Successivamente sono sorti nella stessa area l’Auditorium Parco della Musica e il Maxxi. Nel 2010, il Ponte della Musica, ha collegato questo straordinario insieme al lembo meridionale di un altrettanto straordinario complesso sportivo architettonico costituito dal Foro Italico e in particolare dalla Casa della Scherma. Oggi, nell’area del vecchio stabilimento militare dei via Guido Reni, è in corso di progettazione la Città della Scienza o qualcosa di simile. Si è creato così un vero e proprio miglio delle belle arti, dello sport e della scienza, ormai noto come il “Miglio delle Arti”, che si sta avviando a diventare un sistema urbano unitario in grado di offrire opportunità concrete di riqualificazione e sviluppo di attività connesse alle arti, allo sport ed alla scienza a servizio dell’intera Città Metropolitana di Roma. Vai alla pagina dell’evento dove potrai prenotarti.

CORSO DI FOTOGRAFIA IN BIANCO E NERO A VIA FRANCESCO SIACCI

parioli fotografiaIscriviti al nuovo corso di fotografia in bianco e nero che si tiene l’8 e 9 aprile, a via Siacci, presso lo studio “Parioli Fotografia”. Dallo scatto alla post-produzione, questo è il primo corso che ti spiega come pensare in bianco e nero durante la fase di scatto e quali sono i più efficaci metodi di post-produzione con photoshop. Quando? Sabato 8 e domenica 9 aprile, ore 10:30-13 e 14-18. Quanto? €150.

MAXXI, INCONTRO CON LA FOTOGRAFIA DI LETIZIA BATTAGLIA

 Giovedì 30 marzo 2017, alle 18, al Maxxi “Letizia Battaglia. Dal fotogiornalismo alla fotografia d’autore”, un incontro per riflettere sull’evoluzione della fotografia da protagonista delle pagine di cronaca a linguaggio artistico a sé stante. Creatrice di fotografie crude e sincere nate per la documentazione giornalistica e la denuncia sociale e successivamente entrate a pieno titolo nel mondo dell’arte: è Letizia Battaglia, la cui esperienza è particolarmente emblematica per riflettere sull’evoluzione della fotografia. Introducono: Margherita Guccione, direttore Maxxi Architettura; Bartolomeo Pietromarchi, direttore Maxxi Arte. Intervengono: Letizia Battaglia, fotografa; Tobia Bezzola, direttore Folkwang Museums; Essen, Shoair Mavlian, curatrice Tate Modern, Londra. Modera: Paolo Falcone, co-curatore della mostra. Continue reading

LIBRERIA ASSAGGI: SI DIBATTE DI “DONNE, AGENTI DI CAMBIAMENTO”

ASSAGGIAttraverso il racconto di 6 storie di imprenditrici  che rappresentano agenti del cambiamento nel proprio sistema, alla libreria AsSaggi di via degli Etruschi, il 28 marzo alle ore 19:30, si cerca di mettere a fuoco quali siano state le  risorse che hanno consentito  loro di fare quel  cambiamento  in termini di  caratteristiche personali- competenze- strategie- talenti.  Le narrazioni delle relatrici costituiranno spunto di riflessione per la seconda parte dell’incontro più partecipativa dove gli ospiti saranno chiamati a  condividere consapevolezze, spunti  di riflessione, ispirazioni, soluzioni, arricchendosi gli uni e gli altri in una logica “circolare”.

MAXXI: CON FRANCESCO DAL CO SI PARLA DELL’EMPIRE STATE BUILDING

EmpireStateBuildingMercoledì 29 marzo, alle 18, al Maxxi per le Le Storie dell’Architettura si parla dell’Empire State Building, con Francesco Dal Co. Appuntamento all’Auditorium, ingresso € 5; l’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo (€ 8) entro una settimana dall’emissione; € 4 per i possessori della card myMaxxi; abbonamento speciale myMaxxi per quattro incontri € 12. «L’Empire State Building è costruito per resistere ai rigori dei secoli a venire. Quale sarà la sua durata in questo mondo che cambia nessuno può dirlo. Ora però siamo stupiti dalla meraviglia della sua nascita». Con queste parole si concludono le Notes on Costruction of Empire State Building redatte dall’impresa Starret Brothers & Eken che costruì quello che, nell’immaginario collettivo, rimane il più grande grattacielo del mondo costruito in 19 mesi. Continue reading

AUDITORIUM: DI BATTISTA E TRIPPITELLI, UN DUO ECLETTICO

dibattista_trippitelliPer la prima volta insieme all’Auditorium Parco della Musica (stasera, ore 21), Maurizio Trippitelli e Stefano Di Battista, due musicisti e compositori eclettici con storie diverse ma parallele. Entrambi  diplomati con il massimo dei voti al Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila hanno proseguito poi su strade diverse: uno ha seguito il percorso classico ed etnico debuttando sin da giovanissimo come solista nelle orchestre più prestigiose del mondo fino a diventare direttore artistico di numerosi Festival ed Eventi internazionali (con  particolare dedizione alla composizione e ai progetti etnici con il Maurizio Trippitelli Percussion Ensemble); l’altro innamorato sin da ragazzo del suono “acidulo” di Art Pepper viene indirizzato verso la sua vocazione dopo l’incontro con il leggendario alto sassofonista Massimo Urbani. Continue reading

TEATRO PARIOLI: TORNA “MISERIA E NOBILTÀ” CON LUIGI DE FILIPPO

miseria-nobiltaLa fame è il tema della commedia, e da quando Scarpetta scrisse questo testo fino ad oggi, la fame è rimasta immutata: la fame di lavoro, la fame di sopravvivenza, la fame di giustizia, quella fame che, soprattutto nel Mezzogiorno, se non soddisfatta, può provocare grandi sconvolgimenti. E’ celebre il finale del primo atto. Tutti in scena siedono avviliti perché ogni tentativo di procurarsi da mangiare è fallito; improvvisamente un cuoco e due sguatteri entrano portando ogni ben di Dio, nessuno si chiede da dove provenga quella grazia e tutti scattano come molle avventandosi sui maccheroni fumanti. E’ la scena che rappresenta e riassume in termini di grottesco, non il dramma di due famiglie, ma la secolare tragedia di un popolo. Al Teatro Parioli. Ecco le date: 30 marzo/ore 21, 31 marzo/ore 21, 01 aprile/ore 21, 02 aprile/ore 17, 06 aprile/ore 21, 07 aprile/ore 21, 08 aprile/ore 17, 09 aprile/ore 17.

E AL TEATRO DELLE MUSE “MISERIA E NOBILTÀ” IN DIALETTO ROMANESCO

locandina-1Dal 29 marzo al 9 aprile al Teatro delle Muse di via Forlì, Pietro Romano in “Miseria e nobiltà”, trasposta dall’omonima opera di Eduardo Scarpetta in dialetto romanesco e diretta dallo stesso Romano. Dopo il grande successo ottenuto a inizio stagione torna dunque a grande richiesta di pubblico questa in romanesco, scritta, diretta e interpretata da Pietro Romano, liberamente tratta dall’opera di Scarpetta.

AUDITORIUM: RODRIGO LEÃO E SCOTT MATTHEW IN “LIFE IS LONG”

-leao_matthewStasera al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, ore 21, Rodrigo Leão e Scott Matthew in “Life is long”. Un compositore portoghese con gli occhi sul mondo, un cantautore australiano che vive a New York, ognuno con la propria carriera di successo. Un incontro improbabile, si potrebbe dire, ma in realtà un incontro che sembrava destinato a succedere prima o poi. Prima ancora di conoscersi, Rodrigo Leão e Scott Matthew sembravano essere circondati dagli stessi groove. Rodrigo, un veterano della scena musicale portoghese degli ultimi 30 anni, ha iniziato come musicista rock e cantautore, ha formato l’internazionale ensemble acustico Madredeus, naviga tra classica, contemporanea, new music, colonne sonore e adult pop. Matthew Scott si inserisce perfettamente all’interno di questo club. Rodrigo lo ha invitato per la prima volta a cantare nel suo album del 2011 intitolato The Magic Mountain. Una seconda collaborazione arriva per Songs, una compilation del 2012. Entrambe le occasioni sono state la prova per creare un rapporto di amicizia e complicità che sarebbe cresciuto negli anni.

VILLA TORLONIA: GRANDE SUCCESSO PER LA MOSTRA SUL TANGO

Grande successo di pubblico per l’inaugurazione della mostra fotografica 3D Encontrando – Il tango come incontro avvenuta nello Spazio Serra del Teatro di Villa Torlonia lo scorso 19 marzo. Dopo essersi presentate ad una platea cospicua le opere di Philippe Antonello e Stefano Montesi rimarranno a disposizione dei visitatori fino al prossimo 2 aprile con accesso gratuito. Il progetto, ideato dall’associazione culturale Deseo, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, e curato da Gaia Camanni e Vanja Corà, si propone di suggerire una riflessione sul tango come metafora dei rapporti interpersonali.

L’ACCADEMIA DEGLI OSTINATI AL TEATRO DI VILLA TORLONIA

ostinati_immagine_d0Al Teatro di Villa Torlonia, domenica 26 marzo, alle ore 11, concerto dell’Accademia degli Ostinati. Da sempre concentrata sulla musica d’insieme la scuola dell’Accademia proporrà al pubblico un repertorio di musica teso ad esaltare la formazione cameristica e orchestrale dei componenti. In programma il Concerto Brandenburghese n.3 di J.S. Bach, Simple Symphony op. n 4 di Benjamin Britten e i tre piccoli e divertenti gioielli di Leroy Anderson: Forgotten Dreams, Belle of the Ball e Sandpaper Ballett. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 060608.