SABATO “MUSEI IN MUSICA”: GLI APPUNTAMENTI NEL MUNICIPIO

MUSEI IN MUSICAAl via con l’undicesima edizione di sabato 14 dicembre di Musei in Musica gli appuntamenti delle Feste di Roma Capitale negli spazi dei Musei Civici e negli altri spazi culturali della città. Il consueto appuntamento di dicembre con la manifestazione culturale sarà il primo appuntamento del Natale con la Mic, il ricco programma delle Feste di eventi, attività didattiche, aperture straordinarie e laboratori pensato per i cittadini e per i turisti fino al 6 gennaio 2020. Si comincerà quindi all’insegna della grande musica e degli spettacoli dal vivo con l’edizione 2019 di Musei in Musica, in programma sabato 14 dicembre nei Musei Civici della città e in numerosi altri spazi cittadini straordinariamente aperti di sera dalle 20 alle 02 (o in orari differenti dove espressamente indicato). Un’opportunità per i visitatori per ammirare le collezioni e le mostre presenti negli spazi appartenenti al Sistema Musei Civici gratuitamente presentando la propria Mic Card o acquistando il biglietto d’ingresso di 1 euro, ad eccezione dei musei ad ingresso libero per tutti e della mostra Canova. Eterna bellezza che seguirà la bigliettazione ordinaria con riduzione per i possessori della Mic Card. Continue reading

FULMINACCI/YUMAN ALL’AUDITORIUM

YUMAN ALL'AUDITORIUMStasera alle 21, al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium,  esibizione di Fulminacci /Yuman. Fulminacci, nome d’arte di Filippo Uttinacci, è una delle più belle realtà della nuova musica romana. Classe 1997, cantautore, ha firmato all’inizio del 2019 il suo album d’esordio, “La vita veramente”, con il quale ha conquistato subito il favore del pubblico. Indie, pop, una vena di rock e un’altra da cantautore, per scrivere canzoni in cui parla “di amori e rincorse, di tangenziali e gite, tradimenti e caffè, sigarette, ascensori e semafori, insomma, della vita, veramente”. Yuman, ha  24 anni e una gran voce. Ha scelto di chiamarsi Yuman, con un bellissimo gioco di assonanze e ha da poco pubblicato il suo primo album, “Naked Thoughts”, un bel mix di soul, pop e melodia, cantata in inglese con un piglio completamente internazionale. Ha tutte le carte in regola per un brillante futuro.

VIA PAVIA, OGGI SI PARLA DEL LIBRO “LA FOLTA SCHIERA”

il libroOggi, alle 19, nella libreria l’altracittà di via Pavia, presentazione del libro “La Folta Schiera. La labirintite del potere” di Simona Verrusio e Alter. Con brindisi finale (laltracittaroma@gmail.com). Un viaggio nell’orrore di un mondo circoscritto a un palazzo del potere. Beatrix, addetta alle pulizie del palazzo, attraversa i lunghi corridoi, nel suo lavoro quotidiano, silenziosa testimone di ciò che accade nelle singole stanze. Ogni stanza è abitata da personaggi surreali e grotteschi, che esercitano il potere in modo brutale e bieco. Beatrix incontra i carnefici e le vittime di questo gioco. Un viaggio. I corridoi, le voci, i rumori, ballerine aprono le porte, fanno due passi di danza, can can osceni, e richiudono le porte…

“APELETTURA” NEL SECONDO MUNICIPIO DAL 16 AL 31 DICEMBRE

apeletturaPer diffondere l’abitudine alla lettura sin dalla più tenera età e fornire l’accesso ai diversi strumenti della conoscenza e della cultura, l’Istituzione Biblioteche di Roma Capitale  e i Municipi II e XV nel mese di dicembre promuovono un progetto di cultura itinerante mediante l’utilizzo dell’Apelettura. L’ApeLettura, il LibroMobile delle Biblioteche di Roma, è la vettura a tre ruote scelta per la Campagna di Promozione del libro e della lettura di Biblioteche di Roma Capitale, per intensificare il rapporto tra la biblioteca e il territorio di riferimento e per raggiungere allo stesso tempo quei luoghi che sono distanti dalle biblioteche. Continue reading

VIA SAVOIA, DOPPIA PROIEZIONE DEL FILM “IL MURO” AL GOETHE INSTITUT

Giovedì 12  dicembre, ore 19 e ore 21, nella Sala Conferenze del Goethe Institut di via Savoia 15, doppia proiezione del film Die Mauer (Il Muro), regia: Jürgen Böttcher, Germania 1990, colori e b/n, 96 min. Il film è un memorabile verbale di smantellamento del confine intertedesco a Berlino e, allo stesso tempo, un requiem per quel Paese al quale il cineasta IL MURO FILMe pittore Jürgen Böttcher è stato legato per 40 anni da uno stretto rapporto di amore e odio. La mostruosa opera di costruzione al centro di Berlino – per più di 25 anni simbolo della guerra fredda – diventa attraverso lo stratagemma del regista la cornice della propria storia.

11 DICEMBRE, PASSEGGIATA “VIRTUALE” PER VIALE DEI PARIOLI

il libro viale dei parioliLa libreria Eli  di viale Somalia 50a invita i cittadini interessati a una passeggiata virtuale l’11 dicembre alle ore 18. Comodamente seduti nella sala della libreria e con  l’aiuto di una serie di belle immagini, si potranno ascoltare Pietro Rossi Marcelli e Andrea Ventura che racconteranno del viale dei Parioli, dalla preistoria ai giorni d’oggi. Un luogo che si è conquistato un ruolo centrale,  dagli anni Trenta, nella vita della nuova Roma extra moenia e  che permette di raccontare una serie praticamente inesauribile di storie, personaggi, aneddoti. Rossi Marcelli e Ventura sono gli autore di “Viale dei Parioli”, il secondo libro della Collana Roma2pass (2019, Palombi Editore) in uscita nei primi giorni di dicembre. La durata della “passeggiata” è di circa 90 minuti.

CASA DEL CINEMA, TRIBUTO AL REGISTA ROBERT BRESSON

bressonAlla Casa del Cinema, il 10 dicembre alle ore 19, “Il cinema come esperienza religiosa”, tributo a Robert Bresson. Per l’occasione ci sarà un’incontro con Myléne Bresson, moglie del regista,  e Gianni Amelio. Robert Bresson (1901-1999) è stato protagonista della rinascita del film francese del secondo dopoguerra, attraverso un rigoroso e coerente percorso estetico, mai inscindibile da una ricerca di senso, sulla sua complessa genesi spirituale forse influenzata dal pensiero giansenista, sul rapporto tra fede e disperazione, tra grazia e scacco esistenziale.

LIBRERIA TOMO: PRESENTAZIONE DI “TERESA SULLA LUNA”

TERESA SULLA LUNAMartedì 10 dicembre, ore 19, alla libreria Tomo di via degli Etruschi,  presentazione di “Teresa sulla Luna” di Errico Buonanno, editore Solferino. Interviene Alessandro Mazzarelli. Inopportuni, eccessivi, spocchiosi e pretestuosamente albanesi: questi sono i Piserchia, l’ingombrante famiglia materna toccata in sorte al protagonista. E, in mezzo a tutti, spicca lei: Teresa, la nonna che nessuno vorrebbe avere. Teresa che da giovane era bella, bellissima. Teresa che aveva talento e «suonava», incantando salotti e gerarchi. Teresa che ha conosciuto e fatto innamorare gli uomini più celebri del Novecento (ma sarà autentico quell’autografo di Cole Porter?). Studiata da Freud e da Fermi, amata da Moravia e da Amedeo Nazzari, musa delle arti a Parigi e del jazz a New York (ma forse era viceversa?). Per forza ha cresciuto il nipote tra idee irrealizzabili di grandezza e di fama, preparandolo a una vita di frustrazioni. Continue reading

SERATA UNICA DI DODI BATTAGLIA AL TEATRO ITALIA DI VIA BARI

BATTAGLIATorna nei teatri “Perle – Il tour 2019-2020″, la tournée che nella scorsa edizione ha registrato grande affluenza di pubblico e numerosi sold-out, toccando importanti città come Milano, Roma, Verona, Torino. Nato da un’idea del chitarrista, cantante e compositore Dodi Battaglia, “Perle – Il tour 2019-2020″ propone live una serie di brani appartenenti al repertorio più ricercato ed intenso dei Pooh, caratterizzato da liriche intimistiche cui solo l’ambientazione del teatro sa essere il giusto scenario. La scaletta del concerto, aggiornata e rivista rispetto alla passata edizione per offrire al pubblico la riscoperta di brani troppo a lungo relegati nei vinili, accompagna lo spettatore in una ideale esplorazione dell’emozione toccando temi come l’amore, le radici, il rapporto tra uomo e donna, il viaggio inteso come scoperta del mondo e del proprio io, tratteggiando i molteplici aspetti dell’animo e della storia umana. Al tutto si accompagna l’interpretazione di Dodi Battaglia che, impegnato in un vero e proprio dialogo con la propria chitarra, sottolinea le strofe e connota gli interi brani con i virtuosismi che da anni accendono l’entusiasmo del suo pubblico. Il 13 dicembre, ore 21, al Teatro Italia di via Bari.

TEATRO 7: MICHELE LA GINESTRA IN “LA MATEMATICA DELL’AMORE”

Fino al 5 gennaio al Teatro 7 di via Benevento,  Edy Angelillo e Michele La Ginestra in “La matematica dell’amore” di Adriano Bennicelli regia: Enrico Maria Lamanna. Angelillo e La Ginestra tornano insieme sul palcoscenico per riportare in scena questo spettacolo che è ormai un cult nel panorama teatrale italiano. Il testo, vincitore del prestigioso premio di scrittura teatrale Diego Fabbri, scritto da Adriano Bennicelli e diretto dall’estro di Enrico Maria Lamanna, è la storia di un uomo alle soglie della pensione, che fa il consuntivo della LA MATEMATICA DELL'AMOREsua vita. Lo accompagna una donna. Lo accompagna da quando erano bambini. Tom e Gerri, l’uomo e la donna… bambini, adulti, vecchi. Ricordi, emozioni e giochi di sessant’anni di vita insieme, tra alti e bassi, tra prendersi e lasciarsi, raccontati con la voglia di sorridere anche delle difficoltà. In fondo, lei e il suo giocare col mondo sono l’eccezione, mentre lui e il suo rifiuto della matematica sono la regola. È una storia d’amore, di matematica e di sentimenti… Uno spettacolo brillante, con risvolti dolci-amari, per divertirsi e per riflettere.

MAURIZIO BATTISTA AL TEATRO OLIMPICO FINO AL 12 GENNAIO

battistaIn questo spettacolo al Teatro Olimpico (10 dicembre-12 gennaio) Maurizio Battista con l’occasione di ripercorrere i suoi trent’anni di carriera, rivive l’Italia degli ultimi decenni, con i suoi vizi, le sue virtù e le sue mode. Musica, giochi, tecnologie, rapporti personali e mille altre situazioni della nostra vita, hanno subito dei cambiamenti epocali. Maurizio con la sua arguzia cercherà di capire se la nostra società si sia involuta o evoluta, per farci divertire con questo spaccato dell’Italia a specchio nella sua vita personale anch’essa decisamente cambiata di pari passo con i tempi. Sarà uno spettacolo in cui i suoi ricordi personali si fonderanno con quelli di tutti, evocando situazioni ed esperienze che ci hanno portato ad oggi. Come nella migliore tradizione italiana, il comico guarda le cose dal proprio angolo particolare , grazie alla capacità di cogliere il lato buffo delle cose e alla propria spiccata autoironia, confeziona uno spettacolo allegro, talvolta amaro, ma sempre molto divertente.

VIA REDI: “DYSCOLOS” DI MENANDRO AL TEATRO ARCOBALENO

DyscolosAl Teatro Arcobaleno di via Redi, fino al 15 dicembre “Dyscolos. Lo Scorbutico” di Menandro, Adattamento e regia Cinzia Maccagnano, con Raffaele Gangale, Dario Garofalo, Cinzia Maccagnano, Luna Marongiu, Cristina Putignano. Protagonista è l’uomo, con i suoi piccoli drammi quotidiani, le sue intolleranze e le sue paure, che lo portano a farsi aggressivo e a chiudersi in se stesso e nella stretta gabbia dei propri interessi. Ma sorprendente è la modernità di Menandro, che affida a due giovani, il ricco innamorato Sostrato e il povero e dignitoso Gorgia, un atteggiamento rivoluzionario e la capacità di sciogliere il nodo drammaturgico: la vitalità che scaturisce dall’amore e dalla fiducia nel prossimo vincerà la misantropia e consentirà il superamento della diversa condizione sociale, dando vita ad una nuova comunità. Venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17:30.

VINICIO CAPOSSELA ALL’AUDITORIUM

caposselaVinicio Capossela presenta stasera al pubblico dell’Auditorium, in Sala Santa Cecilia, il nuovo progetto discografico Ballate per uomini e bestie, presentato dall’autore come “Un cantico per tutte le creature, per la molteplicità, per la frattura tra le specie e tra uomo e natura”. Ballate per uomini e bestie è un’opera di grande forza espressiva che guarda alle pestilenze del nostro presente travolto dalla corruzione del linguaggio, dal neoliberismo, dalla violenza e dal saccheggio della natura. In un’epoca in cui il mondo occidentale sembra affrontare un nuovo medioevo inteso come sfiducia nella cultura e nel sapere e smarrimento del senso del sacro, Capossela sceglie di pubblicare un canzoniere che, evocando un medioevo fantastico fatto di bestie estinte, creature magiche, cavalieri erranti, fate e santi, mette inmostra le similitudini e il senso di attualità che lo legano profondamente alle cronache dell’oggi.

OGGI E DOMANI TANTI APPUNTAMENTI AL MUSEO DI ZOOLOGIA

cena-Museo-Animal-beforeChristmasAppuntamenti sempre vari al Museo di Zoologia di via Aldrovandi, tra cui Dalla Terra all’Universo, in programma il 7 e l’8 dicembre alle 16:30 e 17:30, con un percorso attraverso la storia delle osservazioni astronomiche, dagli antichi calendari ai potenti telescopi spaziali, fino alle conoscenze attuali sulla vita delle stelle, sulla natura dei pianeti e sull’espansione dell’universo.  Sabato 7 dicembre con Scienza Divertente: “Animali Da Paura” – alle 15:30 (5-7 anni) e alle 16 (8-11 anni) – si osserveranno da vicino gli animali considerati i più mostruosi e pericolosi del pianeta e si esploreranno attivamente le caratteristiche principali di queste affascinanti specie. Sempre sabato A Cena In Museo: Animal Before Christmas (7-11 anni) dalle 19.30 alle 22.15. Una nuova e avvincente serata per festeggiare l’arrivo del Natale. Domenica 8 dicembre (15.30-16.30-17.30) Animali sotto l’albero, un evento speciale per adulti e bambini per scoprire in maniera divertente ed emozionante gli animali del museo e le loro incredibili caratteristiche, che potranno ispirare l’invenzione delle più originali decorazioni natalizie.

DANZE E PERCUSSIONI AFRICANE AL TEATRO GRECO

il corpo di balloNell’ambito dell’evento “Roma danza aperta”: danza e percussioni africane con Ruggero Artale & Afro Percussion Lab. Dove? Al Teatro Greco di via Ruggero Leoncavallo 10, dalle ore 18 alle 19:30 dell’8 dicembre. L’evento è pubblico. L’ Afro Percussion Lab è un laboratorio di percussioni africane (djembè, dun dun, ect.) diretto da Ruggero Artale e si svolge da settembre a luglio presso l’associazione culturale “The Place Music Studio” (viale Regina Margherita 176). In questa occasione proporrà un breve repertorio di ritmi e danze della Guinea (Kassà, Makru, Dununbà, ecc.) rielaborati liberamente e con l’aggiunta di alcuni ritmi creati appositamente per il gruppo da Ruggero Artale https://www.youtube.com/user/RuggeroArtaleDrums/playlists?view_as=subscriber
Per informazioni sui corsi di djembè a Roma:
https://www.facebook.com/events/2344251402463835/?event_time_id=2344251505797158
www.ruggeroartale.com

TRASPORTI IN CENTRO, PER LE FESTE TORNA LA “NAVETTA SHOPPING”

navettaC’è una nuova linea che da sabato 7 dicembre percorre le strade del centro storico. Per agevolare gli spostamenti e gli acquisti del periodo natalizio, è stata istituita un’apposita “linea shopping”. La nuova navetta, in funzione dalle 10,30 alle 20, resta attiva fino all’Epifania. Il suo utilizzo consente di collegare le principali vie dello shopping con le punti di scambio quali quali parcheggi, fermate Metro, capolinea e nodi di tpl. La linea, attivata su richiesta del Dipartimento Mobilità e Trasporti di Roma Capitale, segue un percorso circolare. Continue reading

AUDITORIUM: PROGRAMMA RICCHISSIMO PER LE FESTE NATALIZIE

pista di ghiaccio AUDITORIUMIl Natale sta per arrivare all’Auditorium Parco della Musica con una ricca programmazione di un mese pensata per tutti. L’appuntamento è dal 7 dicembre al 6 gennaio con un calendario pieno di appuntamenti, tra novità e grandi classici della tradizione. Inaugura oggi anche la pista di ghiaccio dove grandi e piccini potranno pattinare a ritmo di musica nell’area antistante la cavea. Tante le sorprese musicali: tra gli ospiti più attesi c’è sicuramente Vinicio Capossela che presenterà l’8 dicembre il suo nuovo spettacolo Ballate per uomini e bestie, un’opera di grande forza espressiva che guarda alle pestilenze del nostro presente travolto dalla corruzione del linguaggio, dal neoliberismo, dalla violenza e dal saccheggio della natura. Continue reading

IL 14 DICEMBRE VISITA A VILLA STROHL FERN CON AMUSE

Villa-Strohl-FernSabato 14 dicembre alle 10, il Liceo Chateaubriand di Roma e Amuse invitano a una passeggiata Roma2pass nei giardini di Villa Strohl Fern. Villa Strohl Fern è un posto magico e inaccessibile, situato al centro di Roma, vicino Villa Borghese e a due passi da piazzale Flaminio. Molti romani non sanno nemmeno dove sia, ma basta percorrere la via Flaminia, all’altezza del piazza della Marina, per vedere, il alto a sinistra sopra il Borghetto Flaminio, un pettine di pini che si stagliano sul cielo.  Quei pini fanno appunto parte di Villa Strohl Fern che si VILLA STROHL FERNestende da via di Villa Ruffo a Villa Giulia. Un posto magico, dove l’arte è stata di casa per poco meno di un secolo grazie a uno strano “padrone di casa”, straniero e di pessimo carattere, ma che a fine Ottocento decide di fermarsi a Roma e creare un luogo dove accogliere gli artisti, aiutarli a vivere e permettere loro di concentrarsi sul proprio lavoro.  In quel periodo a cavallo tra Ottocento e strohl_fern_morescoNovecento, centinaia di artisti sono stati ospitati da Alfred Strohl Fern in decine di casette-studi appositamente costruite nel parco incantato della sua grande villa. Oggi la villa è di proprietà della Francia e trasformata in una scuola, ospita infatti la sede romana della scuola francese Licèe Chateaubriand. Per gentile concessione del direttore del Licèe, la mattina di sabato 14 STROHL FERN VILLAdicembre, quando la scuola è chiusa, faremo una passeggiata nel parco e racconteremo dell’atmosfera incantata di un secolo fa quando personaggi come Rainer Maria Rilke, Carlo Levi, Francesco Trombadori a molti altri, passeggiavano per quegli stessi viali. Per avere maggiori informazioni sulla villa cliccate su Villa Strohl Fern. o sul sito del Licèe. La durata è di circa 90 minuti. La partecipazione è gratuita. L’evento è riservato ai Soci in regola con il pagamento della Quota annuale e a chi si iscrive ad Amuse (per associarsi o associare un’altra persona basta compilare e inoltrare il modulo di adesione e versare la quota sociale annuale di € 15 prima dell’evento).

CASINA DI RAFFAELLO: TANTE PROPOSTE PER LE FESTE NATALIZIE

Lab 1In occasione delle imminenti festività natalizie, Casina di Raffaello da sabato 7 a domenica 22 dicembre dedica ai bambini e ai ragazzi nuovi laboratori ispirati proprio al tema del Natale e delle festività. Uno spazio speciale sarà riservato ancora una volta ai bambini più piccoli, dai 24 ai 36 mesi insieme ai loro genitori, con i due laboratori “Vuoto o pieno?” e “Bianco Natale”. I bambini e i ragazzi dai 3 ai 14 anni potranno invece Albero natalgiocare e allo stesso tempo imparare divertendosi, osservando oggetti microscopici diventare giganteschi grazie alle proiezioni dirette, oppure realizzando esperimenti di lettering artistico trasformando le lettere dell’alfabeto in bellissime illustrazioni. Ed ancora potranno creare decorazioni natalizie fatte a mano con carta riciclata o realizzare particolari ed unici biglietti pop-up per fare gli auguri natalizi. Infine bambini e genitori potranno anche illustrare insieme l’“enciclopedia” delle feste e condividere con tutti i partecipanti la magia del proprio Natale. In questi giorni di attesa inoltre, la sala lettura di Casina di Raffaello accoglierà adulti e bambini con racconti e filastrocche sul Natale, da ascoltare o leggere insieme accoccolati sotto l’albero. Genitori e bambini potranno ascoltare insieme alcune storie natalizie lette ad alta voce, sfogliando poi insieme i libri a disposizione o facendosi scattare foto indimenticabili a tema da aggiungere ai propri album!

THE MAGIC CITY – IL MERCATINO DI NATALE LUISS IN VIALE ROMANIA

Luiss_Christmas ball_Sito LuissQuest’anno la Luiss all’interno del campus di viale Romania ha ricreato un vero e proprio villaggio di Natale, The Magic City – Il Mercatino di Natale Luiss, con l’atmosfera tipica dei mercatini natalizi del Nord Europa. Fino a venerdì 20 dicembre si potranno trovare prodotti artigianali, bijoux, presepi realizzati a mano, libri, ma anche caldarroste, prodotti dolci e salati, cioccolate calde, che si potranno degustare sul posto in compagnia. [tutte le informazioni]