AUDITORIUM: “L’AMAR” CON VINICIO MARCHIONI E MILENA MANCINI

 Oggi, alle ore 21, nella Sala Petrassi dell’Auditorium, “L’amar”, con Vinicio Marchioni e Milena Mancini. Durante una circostanza inusuale e a tratti grottesca, un burbero e introverso poliziotto di Altamonte Springs in Florida si imbatte in un’eccentrica donna anziana in evidente stato confusionale. Dietro quella stravagante vecchietta si cela Hedy Lamarr, una delle grandi dive del cinema di Hollywood degli anni ’30. Nota per la sua straordinaria bellezza, fonte d’ispirazione per Biancaneve prima e Catwoman poi, fu protagonista della prima scena di nudo nella storia del cinema con il film Estasi. Soltanto nel XXI secolo si è conosciuto il ruolo dell’ex studentessa di ingegneria a Vienna. Continue reading

INCONTRI DI NATURA AL BIOPARCO

BIOPARCOAll’interno del Bioparco, nella giornata di oggi, saranno dislocate ben dieci postazioni tematiche con modelli tridimensionali, animali vivi (testuggini, anfibi e invertebrati) crani e schede ludiche. Un’occasione per scoprire curiosità su diverse specie animali e partecipare a giochi e laboratori in compagnia degli operatori del Bioparco. Qui tutto il programma

“TASTE OF ROMA” AI GIARDINI PENSILI DELL’AUDITORIUM

taste of romaAi Giardini Pensili di Auditorium Parco della Musica, torna Taste of Roma. Giunto alla sua settima edizione, si conferma l’evento che più di ogni altro celebra l’alta cucina della Capitale e i suoi protagonisti: «una grande festa dove gourmet e amanti della buona cucina siedono alla stessa tavola per condividere la loro passione per il cibo». Taste of Roma è l’unico evento dove poter “assaggiare” i grandi Chef. In scena oltre 20 fuoriclasse della cucina italiana con un menù complessivo di 72 portate realizzate live dalle loro cucine dell’evento tra cui i visitatori potranno scegliere per comporre il proprio personalizzato menu.

VIA SAVOIA: “MAPPE SONORE” IN MOSTRA AL GOETHE INSTITUT

artiste-kunstraum-mostra-2-737x320px-formatkey-jpg-w511“Mappe sonore”, così si chiama la mostra che inaugurerà il prossimo 29 settembre 2018 al Kunstraum Goethe, lo spazio interdisciplinare del Goethe Institut di via Savoia. A tentare di dare concretezza visiva alle onde sonore, a creare visioni e nuovi immaginari, sono tre artiste fra le più interessanti protagoniste della scena della sound art contemporanea: Micol Assaël, Christina Kubisch, Aura Satz. Tre artiste che sono anche l’esempio di una tendenza preponderante nel mondo dell’arte: rendere visibile qualcosa che in apparenza si nasconde, dare fisicità ad elementi pensati da sempre come intangibili.

VIA NIZZA: TUTTI I CORSI DI ‘TAVOLA ROTONDA’

IL LOGO DI TAVOLA ROTONDAL’associazione Tavola rotonda riparte con i corsi e laboratori “Green Jobs” per l’anno 2018. Confermati i corsi dello scorso anno che hanno visto molti partecipanti e grande entusiasmo. I corsi si svolgono sempre in collaborazione con Asl Roma 1 e nascono da un progetto di inclusione per persone utenti dei Dipartimenti di Salute Mentale, ma sono aperti a tutti e anzi sono un’opportunità interessante per la riappropriazione dello spazio sociale da parte di persone con svantaggio, la sensibilizzazione ai temi ambientali, e la crescita dell’autonomia personale e lavorativa. La formazione anche per questa quarta edizione consiste in quattro moduli, ognuno dedicato a temi specifici quali Autoproduzione, Ciclomeccanica, Informatica sostenibile, e Upcycling-Riuso. Gli orari e le date di partenza saranno le seguenti: Continue reading

MUSEO CANONICA, IN MOSTRA OPERE DI ROLF NOWOTNY

foto NOWOTNY_Momentum_9_FINAL_Novotny bassadi Francesco Casale

Al Museo Pietro Canonica di Villa Borghese da oggi e fino al 28 ottobre, mostra di Rolf Nowotny, prima personale dell’artista presso una pubblica istituzione in Italia. Prosegue così al Museo Canonica il ciclo espositivo dal titolo Fortezzuola. Il progetto, ideato da Pier Paolo Pancotto, riflette sul rapporto tra protagonisti dell’arte contemporanea internazionale e l’Italia, offrendo al pubblico l’opportunità, per la prima volta, di apprezzare la produzione di esponenti particolarmente rappresentativi della creatività odierna, ma scarsamente presenti nella scena espositiva pubblica italiana. In sintonia con queste linee guida generali, Rolf Nowotny, dopo aver soggiornato a più riprese a Roma, ha concepito un progetto ispirato al contesto storico e culturale del Museo Canonica che articola il suo percorso creativo attraverso installazioni, composizioni plastiche, grafiche e sonore. Continue reading

“IL SEGRETO DI OTELLO”, DOCUFILM ALLA CASA DEL CINEMA

casa del cinemaDomenica 23 settembre alle ore 21,00 nell’arena all’aperto della Casa del Cinema di Roma, proiezione del docufilm “Il segreto di Otello”, di Francesco Ranieri Martinotti, che esce in dvd con Cg Entertainment e Duque Italia. Alla serata prenderanno parte, oltre al regista, il produttore Andrea Sisti, la sceneggiatrice Silvia Scola e Alessandro Haber, presente nel film, insieme a molti personaggi del mondo cinematografico amici e frequentatori dello storico ristorante romano Otello alla Concordia. Il documentario è stato realizzato attraverso un paziente lavoro teso a riprendere i momenti di convivialità e le atmosfere tipiche della trattoria romana dove, dal Dopoguerra a oggi, si sono incontrate generazioni di autori cinematografici. Continue reading

VILLA BORGHESE: “BIMB’IN BURATTIN” FINO AL 30 SETTEMBRE

TEATRO SAN CARLINOAl Teatro San Carlino in Villa Borghese dal 22 al 30 Settembre si svolge Bimb’in burattin, festival che mette il teatro stabile dei burattini di Roma in contatto con altre e varie realtà artistiche che hanno a cuore il pubblico di bambini e famiglie. Nella sede storica del teatro, a due passi dalla terrazza del Pincio, quattro compagnie romane e non, offrono al pubblico quattro spettacoli diversi di teatro di figura. Nei giorni della rassegna si può partecipare ai laboratori di pittura, di espressione corporea, di costruzione burattini e di narrazione. Sabato 22 settembre alle 16 è previsto il Laboratorio pittorico con i Cartoni animali di Roberto Capone e alle 17.30 lo spettacolo Teatro San Carlino “La serenata Rap di Pulcinella”. Continue reading

OUMOU SANGARÉ ALL’AUDITORIUM

oumouPremiata con un Grammy Award nel 2010, icona della world music internazionale, Oumou Sangaré è oggi la principale interprete del ‘Wassoulou’, genere di musica popolare dell’ovest africano interpretato principalmente dalle donne. Nata a Bamako, capitale del Mali, Sangaré ha conquistato il cuore delle platee internazionali attraverso la sua voce ed energia da sempre incanalata nella lotta contro la discriminazione delle donne e in particolare contro i matrimoni combinati e la poligamia. Al Roma Europa Festival 2018, la cantante, che nel 1998 è stata commendatore dell’Ordre des Arts et des Lettres, presenta il suo ultimo progetto, firmato insieme al team di produzione A.l.b.e.r.t (già collaboratore dei Franz Ferdinand) Mogoya. Stasera all’Auditorium, Sala Sinopoli, ore 21.

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO: DOVE NEL MUNICIPIO

VILLA GIULIAArte e archeologia gratuite per condividere la bellezza, la storia e il patrimonio della nostra regione. Sabato 22 e domenica 23 settembre Roma Capitale, infatti, aderisce all’edizione 2018 delle Giornate Europee del Patrimonio (Gep) con VILLA GIULIAuna serie di incontri e visite guidate gratuite nei Musei Civici e nei siti archeologici e artistici del territorio. Il programma nella Capitale prevede, dalle ore 10 di sabato 22 alla sera di domenica 23 settembre, un’offerta ampia di incontri e visite guidate ispirate al tema scelto per questa edizione che è, appunto, “l’arte di condividere”. A Villa Borghese è in programma (domenica dalle 11, prenotazione 06.06.08) una visita tra le fontane, i monumenti e i giardini, con accesso alla Grotta dei vini e al Tempio di Esculapio, di solito chiusi. Stimolante la proposta del Museo Hendrik Christian Andersen: dalle 9.30 alle 19.30 è in programma una mostra fotografica, con scatti legati alle vicende private e professionali dello scultore (info 06.32.19.089). Continue reading

GLOBE THEATRE: “LA TEMPESTA” DI SHAKESPEARE CON UGO PAGLIAI

teatro_it-La-tempesta-34In scena “La Tempesta” di William Shakespeare al Globe Theatre di Villa Borghese, dal 21 settembre al 7 ottobre, con Ugo Pagliai.  “La Tempesta” nasce in un momento molto difficile, in cui tutto si confonde e degrada in una spaventosa superficialità, in un deserto umano assoluto. La nave affonda. Shakespeare inizia la sua “Tempesta”, con l’immagine di una società che cola a picco, un luogo in cui un Re e la sua corte tentano invano di dettar legge agli elementi naturali, disposti a tutto pur di salvarsi la vita, ostentando la loro presunta onnipotenza di piccoli uomini politici in balìa delle onde.  Ma la tempesta, almeno in questo caso, è un’illusione, un artificio, una malìa teatrale organizzata da Prospero, il protagonista della pièce, che, come un direttore d’orchestra o un moderno regista, crea la realtà e la manipola a suo piacimento, intervenendo sugli elementi naturali.

AUDITORIUM/2: SUL PALCO UN TRIO FRANCO-ITALIANO

Jean-Paul-Celea-Francois-Couturier-Michele-Rabbia-TRIOStasera al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, prima mondiale per uno straordinario trio franco-italiano che unisce Jean Paul Celea, tra i massimi virtuosi del contrabbasso jazz e contemporaneo, con due poeti della ricerca più avanzata: François Couturier al pianoforte (già ascoltato con Brahem e McLaughlin) e Michele Rabbia alle percussioni, autentico maestro della poliritmia e architetto dello spazio e del tempo.

PULIZIA DEL GIARDINO DELLE BELLE ARTI IL 29 SETTEMBRE

IL MONUMENTO AI FRATELLI ARCHIBUGIAmuse, l’associazione Amici del Municipio Secondo, scrive in un comunicato: “Vi aspettiamo numerosi sabato 29 settembre dalle ore 8:30 al Giardino delle Belle Arti (tra viale delle Belle Arti, via Flaminia, viale Tiziano e via Fratelli Archibugi) per partecipare all’intervento di manutenzione straordinaria del verde promosso ed organizzato dal Comitato di Quartiere ‘Piazzale Don Giovanni Minzoni’ in sinergia con Retake Roma e Amuse. Le attività più impegnative, come la rimozioni di ramaglie e ceppi di alberi saranno curate da professionisti del verde con il sostegno dalle donazioni che verranno raccolte anche nel corso dell’iniziativa. I volontari si occuperanno della pulizia delle aiuole, dello sfalcio dell’erba, del restauro degli elementi di arredo urbano (panchine, cestini per la raccolta dei rifiuti)”.

VIA BELLINZONA: STASERA EMANUELE URSO AL COTTON CLUB

emanuele-ursoAl Cotton club di via Bellinzona, stasera esibizione di Emanuele Urso, musicista dotato di eccellenti qualità tecniche e musicali sia come batterista che come clarinettista, nonchè grande direttore d’orchestra e arrangiatore. La sua concezione della musica è totalmente rivolta al Jazz della Swing Era (Stati Uniti 1935-45) musica della quale Emanuele è sicuramente oggi il maggior cultore e rappresentante a livello europeo. L’instancabile impegno, la ricerca della perfezione e la grande professionalità sono qualità che gli hanno permesso di conquistare il titolo oggi universalmente riconosciuto di “Re dello Swing”. A Roma la sua big band si esibisce una volta al mese al Cotton Club con uno Swing trascinante, coinvolgente, straripante è un fiume di emozioni musicali.

MAXXI: ULTIMO APPUNTAMENTO PER PARLARE DI AFRICA

ScrittoriAlMAXXI_IgoniBarrett-1024x576Per la rassegna Scrittori al Maxxi. Come raccontare l’Africa, ultimo incontro sabato 22 settembre 2018, ore 19. Nel nuovo appuntamento del ciclo tocca allo scrittore nigeriano A. Igoni Barrett, membro tra gli altri, del Chinua Achebe Center e del Norman Mailer Center, che dialoga con Edoardo Albinati. Con la raccolta di racconti L’amore è potere, o almeno gli somiglia molto e Culo nero, il suo primo romanzo, Barrett si è imposto sulla scena della letteratura nigeriana di oggi insieme a Teju Cole, Chimamanda Ngozi Adichie e Helon Habila.

VIA OMBRONE: DUE ARTISTI IN MOSTRA A SPAZIOCIMA

Sincronismo AstrattoLuisiano Schiavone (6)Chiara Montenero (1)Libri come opere d’arte, parole che diventano pennellate, allegorie che diventano virgole di colore. Ma anche segni e corpi, materia e sincronicità, staticità e movimento. Due “sostanze” totalmente diverse, quelle del brindisino Luisiano Schiavone e della spoletina Chiara Montenero, ma dalle “forme” similari, accomunate da un forte legame con l’astratto, da una vitalità cromatica, da una ricerca costante. “Sincronismo astratto” è l’evento di riapertura, dopo la pausa estiva, della galleria SpazioCima, sita in via Ombrone 9, che inaugurerà oggi, dalle ore 18:00 alle ore 21:30, sino a venerdì 28 settembre. La mostra, curata e organizzata da Roberta Cima, è a ingresso libero, da lunedì a giovedì dalle 15 alle 19, venerdì dalle 10 alle 13. Circa quindici le opere esposte, già presentate nel corso dell’anno.