MUSEO DI VILLA GIULIA, COME ABBONARSI IN MODO ORIGINALE

MUSEO VILLA GIULIAA Natale non essere banale! Diventa protagonista del nostro Patrimonio. Regalati e regala un abbonamento speciale al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. In occasione delle festività natalizie torna completamente rinnovato l’abbonamento speciale per ingressi illimitati al Museo Etrusco. A coloro che si abboneranno entro il 7 di gennaio sarà riservata una visita guidata esclusiva di due ore con il Direttore del Museo.

AL TEATRO PARIOLI VA IN SCENA “BENVENUTI IN CASA GORI”

ALESSANDRO BENVENUTIIl 21 e 22 dicembre al Teatro Parioli, ore 21, l’Arca Azzurra presenta Alessandro Benvenuti in “Benvenuti in casa Gori”, di Ugo Chiti e Alessandro Benvenuti, regia di Alessandro Benvenuti. “Benvenuti in casa Gori” è la cronaca di un pranzo di Natale realmente accaduto il 25 dicembre del 1986 a casa della famiglia Gori, in un paese situato a nord di Firenze, Pontassieve. Quel giorno santo, intorno alla tavola, si ritrovarono riuniti in dieci: il novantenne Annibale Papini; il capofamiglia Gino Gori con sua moglie Adele e il loro figlio Danilo; la fidanzata di Danilo, Cinzia; la secondogenita di Annibale, Bruna, con suo marito Libero e la loro figlia, Sandra; il marito di quest’ultima, Luciano, e la loro figlia di due anni, Samantha. Avrebbe dovuto essere presente anche Papa Karol Wojtyla, ma quel giorno il Santo Padre, strano a dirsi, si fece attendere in televisione più del dovuto. Ed è proprio aspettando l’Urbi et Orbi che i dieci, in mancanza di un’alternativa ragionata, non possono fare a meno di ingannare il tempo tirando fuori il catalogo dei loro problemi esistenziali; e che non fossero rose e fiori apparve chiaro quasi subito…

AUDITORIUM, “PUZZLE” X TRE

Opuzzleggi, all’Auditorium (ore 11/15/17) Puzzle, una performance di danza per bambini da 0 a 3 anni realizzato dal Dance Theater Dansema (Lituania). Come vede il mondo che lo circonda un bambino? È rotondo o spigoloso, giallo o verde, morbido e pieno di interessanti cavità? La scoperta del mondo di un bambino di pochi anni inizia dalle forme e dai colori. Il coreografo e i danzatori usano sagome di colori vivaci per comporre puzzle e far apparire ortaggi riconoscibili, come carote, pomodori o cetrioli, e altri più misteriosi tra cui funghi, frutti e fiori. In scena danzatori si muovono come bambini nelle diverse fasi di sviluppo: gattonano, camminano, saltellano, corrono, battono le mani, trotterellano, si nascondono e ruotano su se stessi. I piccoli spettatori riconoscono i movimenti, rivivendo la gioia dell’esperienza e della scoperta. Nel 2012 Puzzle è stato premiato come migliore spettacolo per bambini dal Ministero della cultura lituano.

VIA FLAMINIA: CANTI DI NATALE ALLA FILARMONICA ROMANA

Giovedì 21 dicembre 2017, nella Sala Casella della Filarmonica Romana in via Flaminia, alle ore 20:30, “Canti d’Amore e di Natale dal Seicento romano”. La notte, l’attesa, il rapporto con gli astri. La Roma secentesca, in continua relazione con il cielo. Che sia speranza d’amore terreno o trepida attesa per la nascita del Bambino, il Seicento romano canta con lo stesso dolce appassionato linguaggio: raffinato contrappunto innerbato di filarmonica romanaschietta e rotonda melodia, una continua osmosi fra Colto e Popolare, carnale e spirituale, che costituisce uno dei punti di forza dell’arte romana di quegli anni. Cammino sonoro fatto di musiche vocali sacre e profane e di musiche strumentali, con particolare attenzione al tema natalizio, accostando le tante composizioni anonime raccolte nelle antologie laudistiche post-tridentine ai grandi nomi della prima metà del Seicento romano.

VIA NIZZA: MOSTRA SUI PINK FLOYD AL MACRO (19 GENNAIO/1 LUGLIO)

MOSTRA PINK FLOYDRetrospettiva epocale a cinquant’anni dalla nascita di uno dei gruppi musicali più innovativi e influenti della storia: a gennaio arriva a Roma dopo Londra, in esclusiva per l’Italia, la mostra  The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains. Annunciata dal vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo, insieme ad uno dei membri fondatori della band, Nick Mason, l’esposizione aprirà al  Macro, Museo d’Arte Contemporanea di Roma di via Nizza  dal prossimo 19 gennaio. Continue reading

AUDITORIUM, IN SALA PETRASSI IL RECITAL DI DRUSILLA FOER

drusilla_foerDrusilla Foer torna in scena – stasera all’Auditorium, ore 21 –  con “Eleganzissima”, il recital in cui il racconto, le canzoni e la musica dal vivo creano un flusso unico di eleganza e spirito che hanno rari riferimenti nel mondo teatrale se non, forse, l’irraggiungibile Paolo Poli o la musa di Almodovar Rossy de Palma. Madame Foer, protagonista del recital, racconta, in un’alternanza di humour sagace e di malinconia commovente, aneddoti tratti dalla propria vita straordinaria.

UNA GIORNATA PARTICOLARE AL MERCATO TRIESTE

LOGO MERCATO TRIESTEOggi, alle ore 10, al Mercato Trieste di via Chiana 109, laboratori di riciclo creativo. Alle ore 18, presentazione dell’opera del maestro Enrico Benaglia “Natività”; a seguire concerto in due parti: solista (Amalia Dustin) canti natalizi, settetto d’archi (Pino Sallusti  Legacy) e musica jazz.

TEATRO 7 DI VIA BENEVENTO: ARRIVA LA GINESTRA CON “DUE DI NOTTE”

Dal 19 dicembre al 7 gennaio, il Teatro 7 di via Benevento presenta Michele La Ginestra e Sergio Zecca in “Due di notte” di Massimiliano Bruno, Sergio Zecca e Michele La Ginestra. Grande successo della scorsa stagione, con esauriti a raffica e numerose richieste di nuove repliche. Uno spassosa commedia per raccontare una trasmissione radiofonica come non l’avete mai vista… anzi, ascoltata! La vigilia di Natale, i conduttori di “Due di Notte”, una rubrica notturna di Green Dimension Sound, sono costretti a lavorare nonostante sia un giorno di festa. L’atmosfera natalizia amplifica le loro chiacchiere TEATRO 7strampalate, gli scherzi telefonici e gli interventi di ospiti a sorpresa. Uno spettacolo estremamente divertente e con un pizzico di poesia che riporta insieme sul palco gli amici di sempre La Ginestra e Zecca. Giovedì 21 dicembre la serata sarà dedicata alla raccolta fondi per il progetto “Il sostegno a distanza per le comunità terremotate del Centro Italia. Lo spettacolo non andrà in scena nei giorni 24, 25, 26 dicembre, 1 e 2 gennaio. Speciale Capodanno:  ore 20.30 (spettacolo + cena e brindisi) € 65 – ore 22.15 (spettacolo + brindisi) € 45 – prenotazione obbligatoria tel. 06.442.36.382.

NEL CORTILE COPPEDÈ “IL TARLO”, MERCATINO PER TUTTE LE TASCHE

mercatinoIl mercatino il Tarlo si svolge tutti i sabati e le domeniche nel Cortile Coppedè di via Tagliamento/piazza Buenos Aires. È un mercatino dell’antiquariato che dal 1990 porta con professionalità innumerevoli espositori delle località turistiche del Lazio, Toscana e Abruzzo. Alla base c’è il criterio della qualità: dal piccolo oggetto da pochi euro, si passa al mobile di valore. Ogni cosa è accuratamente selezionata, un vario assortimento per tutte le tasche, insomma, con settori riservati al collezionismo ed alla rigatteria.

BIOPARCO: PER LE FESTE PROMO SPECIALE CON TICKET ON LINE

Bioparco_nataleIn occasione delle festività natalizie, il Bioparco di Roma propone una promozione speciale  valida fino al 6 gennaio 2018: acquistando il biglietto on line (eslcusivamente) si ha diritto all’ingresso al Bioparco a 8 euro sia per gli adulti (prezzo pieno: € 16.00) che per i bambini (prezzo pieno: € 13.00). Il biglietto può essere utilizzato 24 ore dopo l’acquisto. Ecco il programma delle attività: Santo BIOPARCO Natale2018_Orsi_d0Stefano (26 dicembre):  A pranzo con i lemuri – alle 11.30 i bambini si divertiranno insieme ai guardiani a preparare un pasto speciale a base di bambù con frutta, miele e pinoli; Incontra i keeper – Lo staff zoologico sarà a disposizione del pubblico per raccontare aneddoti e curiosità degli animali di cui si prende cura ogni giorno: alle 12 appuntamento alle tigri e alle 12.30 ai lupi; A TuxTu con la fattoria dei bambini – i bambini potranno dare da mangiare alle caprette (dalle 11.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 16); A TuxTu con la natura – Per vivere l’emozione del contatto con NATALE2018_lemuri_d0alcuni animali come blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e altri di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale; Dai da mangiare a Sofia – Alle 12 un incontro molto speciale con l’elefante Sofia, cui i bambini daranno da mangiare e insieme al personale del parco BIOPARCOascolteranno storie e curiosità. 27, 28, 29, 30 dicembre:  Cosa mangiano gli animali del Bioparco? – In compagnia dei guardiani si potrà scoprire gli ingredienti dei pasti di: macachi del Giappone, lemuri catta, lupi, scimpanzé, ippopotami anfibi, animali domestici di fattoria. I keeper organizzeranno i pasti degli animali e saranno a disposizione per rispondere alle domande dei visitatori. BIOPARCO NATALE-con-i-vari-rossi_OK-577x472Domenica 31 dicembre: I pasti degli animali, A TuxTu con la natura e Dai da mangiare a Sofia. Lunedì 1 gennaio 2018: I pasti degli animali. 6 gennaio 2018  Festa della Befana:  dalle ore 11 alle 15 i bambini saranno impegnati alla ricerca di 5 divertenti e strampalate befane che gireranno per il parco; una volta trovate si formerà un grande corteo con danze, canti e distribuzione di dolciumi presso la Sala Elefanti e spettacolo finale.

CASA DEL CINEMA, OMAGGIO A LINA WERTMÜLLER

OMAGGIO A LINA WERTMÜLLERSi potrebbe intitolare “Le 10 Giornate di Lina” e non basterebbe a rendere giustizia a una grande artista e, ancor più, a una grande donna che si staglia da protagonista nel panorama del cinema italiano. La Casa del cinema ha scelto di passare le feste di Natale in compagnia di Lina Wertmüller e del suo cinema con una programmazione a lei dedicata e una giornata inaugurale che si terrà martedì 19 dicembre dalle ore 16.30. Dopo la proiezione del documentario di Valerio Ruiz Dietro gli occhiali bianchi, la regista darà il via alle celebrazioni in suo onore davanti al pubblico della Casa del Cinema, insieme agli amici più cari, ai colleghi e ai collaboratori che l’hanno affiancata nel corso degli anni. A seguire la proiezione dell’opera prima della regista: I basilischi (1963). Continue reading

SPAZIO EVENTI TIRSO/1. “UN TÈ CON LE FARFALLE”

un_te_con_le_farfalleAllo Spazio Eventi Tirso di via Tirso, dal 13 dicembre è in corso la manifestazione “Un tè con le farfalle”, un giardino impossibile di 500 mq nel cuore di Roma, un percorso naturalistico realizzato appositamente per ospitare centinaia di coloratissime farfalle autoctone e tropicali che voleranno libere in un ambiente disegnato e realizzato appositamente per l’occasione. La manifestazione è UN TÈ CON LE FARFALLE”organizzata da Fabio Di Gioia e Alberto Salerno, con la curatela scientifica dell’entomologo Enzo Moretto, uno dei massimi esperti internazionali di farfalle e direttore del museo Esapolis di Padova. La mostra/giardino sarà visitabile fino al 2 aprile 2018.