MOSTRA REALIZZATA CON IL LEGNO DELLA QUERCIA DI VILLA BORGHESE

invitoMartedì 21 settembre e fino al 29 ottobre, all’Orto botanico di largo Cristina di Svezia 23a, ci sarà l’inaugurazione della mostra “La quercia del lupo”, realizzata con le opere lignee derivanti dalla quercia secolare di Villa Borghese (1670-2021). Partecipano gli artisti Massimo Livadiotti, Paolo Martellotti e Roberto Mannino con gli allievi della “Scuola delle Arti e dei Mestieri di Roma”: Sighild Blanc, Isabella De Berardinis, Tullio De Santis, Lucio Fraschetti, Irene Iodice, Sestilio Lombardi (Selo’21), Luciano Magliari, Marina Ortona, Massimo Pasquali e Matteo Tiberi. Con il patrocinio dell’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma, promossa dall’Orto Botanico e dall’Associazione Amici di Villa Borghese.

CAVEA DELL’AUDITORIUM: DUE SERATE CON ISRAEL GALVAN

ISRAEL GALVANIl danzatore e coreografo Israel Galvan torna ad infuocare il Romaeuropa Festival con la sua reinterpretazione contemporanea del flamenco. Realizzato insieme al musicista Niño de Elche, Mellizo doble è un’esplosione surrealista di tutti i modelli tradizionali legati a questa pratica: un incontro tra l’energia del corpo e quella della voce e del canto, articolata in uno spazio privo di orpelli, scene e costumi ma invaso da un’eredità culturale ingombrante quanto incendiaria e dal desiderio di trasportarla nel presente. Mellizo Doble è uno spettacolo cristallino, vivace, tagliente e senza tempo, elegantemente sospeso tra classicità e linguaggi contemporanei. Sabato 18 e domenica 19setembre, ore 21, Cavea dell’Auditorium.

LIBRI SUL MUNICIPIO: DOVE E QUANDO SE NE DISCUTE

cover 2cover 3Il 17/18/19 settembre dalle ore 17 si terrà a San Lorenzo tra Parco dei Caduti e piazza dell’Immacolata l’evento “Le giornate della Resistenza a San Lorenzo”. Per conoscere la storia antifascista del quartiere dal 1921 alla Liberazione, passando dal bombardamento. Il 19 settembre al giardino di piazza Lecce alle ore 10 incontro con la scrittrice e storica Eva Marini che presenterà il libro “Piazza Bologna alle origini COVERdi un quartiere “borghese” con Lidia Piccioni. Il 21 settembre a piazza Perin del Vaga alle ore 17:30 incontro per svelare le bellezze nascoste del Flaminio con la disponibilità di Pietro Rossi Marcelli e con il libro “Via Flaminia”: una cavalcata nei secoli, dalla preistoria ai giorni nostri, nei luoghi del quartieri Flaminio da Porta del Popolo a Belle Arti e alle 18:30 presentazione del nuovo libro di e con Beatrice Mariani “Mentre la vita corre”, in dialogo con l’autrice ci saranno A. M. Caresta, F. Marinaro e letture di C. Zaccarini. Il 22 settembre a piazza Elio Callistio già piazza della Sedia del Diavolo alle 17:30 dialogo sul quartiere Africano attraverso i libri di Typimedia sul cover 4quartiere: “Come eravamo. Trieste Salario (1860 – 1950)” di e con Antonio Tiso e “La storia del Trieste Salario. Dalla preistoria ai giorni nostri” di e con Sara Fabrizi e con interventi e proposte degli abitanti del quartiere.

copertina-de-I-segreti-di-Porta-del-Popolo-v1-300x169

 

VIA SAVOIA: PRESENTAZIONE DI “CIRCUITI DEL TEMPO” E…

Circuiti del tempo di Agostino Di ScipioPresso il Goethe-Institut Rom di via Savoia 15, per Festival ArteScienza, a cura del Centro Ricerche Musicali, venerdì 17 settembre alle ore 18 in programma la presentazione del libro Circuiti del tempo di Agostino Di Scipio a cura di Luigi Pizzaleo. A seguire, alle ore 19:30, la performance interattiva Vivo e virtuale in forma di dialogo di Carlotta Libonati alla viola che inaugurerà l’esposizione dell’opera scultoreo-musicale Codici a Tratti di Licia Galizia (scultrice) e Michelangelo Lupone (compositore). È un’opera “adattiva”, sensibile alle variazioni dell’ambiente circostante e alle azioni del fruitore, che muta il suo andamento musicale in base a ciò che accade intorno ad essa e agli input che riceve. La mostra sarà visitabile fino al 30 settembre da lunedì a venerdì ore 10-18, sabato fino ore 13, domenica chiusa. Consigliata la prenotazione al tel. 06.45563595.

CAVEA DELL’AUDITORIUM: “MÖBIUS”, ACROBAZIE AEREE

caveaDiciannove performer in scena per intessere acrobazie aeree nel segno della leggerezza, della festa, dell’equilibrio e dell’armonia tra corpi in contatto per un omaggio alla meraviglia della natura: così Möbius lo spettacolo firmato dalla Compagnie XY e dallo sguardo coreografico di Rachid Ouramdane che aprirà dal 14 al 16 settembre nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, la trentaseiesima edizione del Romaeuropa Festival articolato, con la direzione generale e artistica di Fabrizio Grifasi, in più di due mesi di spettacoli (dal 14 settembre al 21 novembre) tra musica, danza, teatro, nuovo circo, arti digitali e creazione per l’infanzia. La settimana inaugurale del festival proseguirà ancora in Cavea con Israel Galvan (il 18 e il 19 settembre) e lo speciale live di Max Richter (20 settembre), un’unica data italiana realizzata in corealizzazione con la Fondazione Musica per Roma.

CORSI DI DISEGNO PER BAMBINI IN VIA LARIANO

Junior Art AcademyLa Junior Art Academy di Simonetta Gagliano (docente Rufa) con la collaborazione di Micol Nacamulli , scuola di disegno e pittura per bambini e adolescenti vi aspetta: domenica 19 settembre h.18 alla mostra e open day di presentazione dei corsi che si terranno tutti i giovedì o venerdì dalle 17:15 alle 19:15, presso L’ archivio14 in via Lariana14 (piazza Verbano). Se ti iscrivi entro il 19 settembre avrai uno sconto sulla quota d’iscrizione e risparmi 30€. Per maggiori informazioni: Simonetta Gagliano 3397644860 info@larchivio14.it

MAXXI: RASSEGNA DEDICATA AI LAVORI DELLA COLLEZIONE LEMAÎTRE

MAXXI_CollezioneLemaitre_Passaggi_EXTASE_03Da giovedì 16 a domenica 22 settembre la Videogallery del Maxxi ospita, per la prima volta in Italia, una rassegna dedicata ai lavori della Collezione Lemaître, una delle rare collezioni private costituita interamente da videoarte.  (Passaggi. La Collezione Lemaître tra videoarte e cinema,  a cura di Maria Laura 02_Lola Gonzàlez_07_stilldavideoCavaliere. Videogallery del Maxxi, ingresso libero durante gli orari di apertura del Museo info https://www.maxxi.art/events/passaggi/ ).  In programma 18 opere video, tra lavori storici e nuove acquisizioni, articolate in due sezioni: L’estetica del documentario e La decostruzione del linguaggio cinematografico. Un excursus nella 03_MathildeRosier09_stilldavideostoria recente della videoarte, caratterizzata dall’influsso del cinema come orizzonte estetico e modello culturale. La rassegna sarà inaugurata giovedì 16 settembre alle 18 dal talk “Collezionare videoarte”, per raccontare il collezionismo privato come passione, ma soprattutto prezioso strumento per promuovere e valorizzare l’arte contemporanea e i suoi linguaggi più innovativi e sperimentali come la videoarte. Interverranno il direttore artistico del Maxxi Hou Hanru, i collezionisti Jean Conrad e Isabelle Lemaître e Beatrice Bulgari, collezionista, mecenate e presidente di In Between Art Film. Modera Maria Laura Cavaliere. Continue reading

FESTIVAL “ARTESCIENZA” TRA AUDITORIUM E GOETHE-INSTITUT

Immagine guida con date__logo ER 2021_1200x627Riprende la 29esima edizione di Artescienza, Festival di arte scienza e cultura contemporanea che, dopo gli appuntamenti estivi, proseguirà presso il Goethe-Institut di Roma dal 17 al 30 settembre e presso l’Auditorium Parco della Musica con un appuntamento finale il 22 Codici-a-Trattinovembre. ArteScienza 2021 – “Forme Traslate” approfondisce il tema del rapporto tra “movimento” e “stasi”, tra “realtà” e “virtualità”, della necessità di tornare al reale – inteso come interdipendenza, come interconnessione reale e tangibile (Baumann) – e del concetto di spiritualità come livello più elevato di ogni linea evolutiva tramite approfondimenti teorici, Incontri e Colloqui con personalità della cultura 17-30_sett_CODICI_A_TRATTI_part4@PACcontemporanea. In questo contesto, tra gli appuntamenti più importanti, ricordiamo che venerdì 17 settembre alle ore 19:30 verrà inaugurata l’opera scultoreo-musicale Codici a tratti ver. 1, del compositore Michelangelo Lupone e della scultrice Licia Galizia, un lavoro adattivo che permetterà al pubblico di Codici-a-Tratti_part5_fotoPAC (1)interagire modulando il proprio andamento musicale. In apertura un dialogo con la violista Carlotta Libonati nella performance interattiva Vivo e virtuale in forma di dialogo farà sì che l’opera metta in relazione la musica strumentale con quella virtuale. Giovedì 23 settembre alle ore 17, presso l’Auditorium del Goethe-Institut, si terrà il Colloquio Arte e Spiritualità. Maria Giovanna Musso, docente di “Sociologia del Mutamento, dell’Arte e della Creatività” alla Sapienza di Roma, dialogherà con Enzo Bianchi, fondatore della comunità monastica di Bose, sul tema della “spiritualità” come livello più elevato di ogni linea evolutiva e dell’”arte” come motore per il progresso umano.

VIA GADAMES: SCUOLA DI DANZA PER GRANDI E PICCOLI

ASD You Can DanceL’associazione sportiva dilettantistica You Can Dance di via Gadames 3/A svolge la sua attività di scuola di danza a Roma dal 1996 dedicandosi al miglioramento artistico dei suoi soci e cerca di avvicinare i giovani e non solo al mondo della danza. Il direttore artistico Marco Santinelli, figlio d’arte da tre generazioni, coreografo e ballerino, ha partecipato a importanti trasmissioni tv e ha insegnato per anni allo Iusm. Attualmente organizza saggi, spettacoli, eventi e flash mob.

VIA GUIDO RENI: MAXXI, ESPERIMENTI DI “DIDATTICA DELLA VISIONE”

didattica-della-visioneOggi al Maxxi di via Guido Reni, dalle ore 17 alle 18, esperimenti di “didattica della visione”, percorsi intorno all’opera del collettivo Irwin. Un percorso gratuito di mediazione sull’opera del collettivo Irwin in occasione della mostra “Più grande di me. Voci eroiche dalla ex Jugoslavia”. In collaborazione con Casa dello Spettatore. È necessario esibire la certificazione verde Covid-19 (Green Pass).

SCALEA ZEVI: SI PARLA DI UN LIBRO DI ROBERTO CIMPANELLI

Cimpanelli-copLunedì 13 settembre, ore 18, al Satyrus Temporary Cocktail Bar di viale delle Belle Arti 131, Scalea Bruno Zevi di fronte alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, in collaborazione con Municipio Roma II, incontro con l’autore. Si parla de “La pazienza del diavolo” di Roberto Cimpanelli. Introduce Chiara Valerio, interviene Fabrizio D’esposito, letture di Nada Malanima. Ermanno D’amore, un ex ispettore che dopo aver lasciato la polizia ha rilevato la libreria di famiglia a Roma, tiene a bada i propri demoni stordendosi col sesso. Quando il vecchio collega Walter Canzio si rifà vivo chiedendogli una mano nelle indagini su una serie di efferati delitti che insanguina la Capitale, accetta malvolentieri. Qualcuno sta massacrando a colpi di fiocina da sub dei colpevoli di gravi reati sessuali che per un motivo o per l’altro erano riusciti a farla franca. Un caso che sembra riguardarli da vicino: tutte le vittime sono persone che ai tempi avevano arrestato loro. Continue reading

VIA SAVOIA: FILM IN GIARDINO AL GOETHE-INSTITUT

GOETHE-INSTITUTGiovedì 16 settembre 2021, ore 20:15, nel Giardino del Goethe-Institut nell’ambito della rassegna “Natürlich” il film: Hell”. Regia di Tim Fehlbaum, Germania/Svizzera 2011, 89 min., versione originale con sottotitoli in italiano. Con Hannah Herzsprung, Lars Eidinger, Stipe Erceg, Angela Winkler. Alla ricerca delle ultime fonti d’acqua del mondo, Phillip, Marie e la piccola Leonie si aggirano in una terra desolata e deserta. Da quando i raggi del sole sono rapidamente aumentati qualche anno prima, la terra, un tempo verde, si è tramutata in un arido inferno. L’acqua scarseggia, proprio come la benzina, ed è per questo che il giovane trio si allea con Tom, un imperscrutabile meccanico. Ma non sono soli – Phillip, Marie e Leonie devono riunire tutto il loro coraggio e affrontare un nemico determinato a fare qualsiasi cosa. Ingresso libero su prenotazione online, con Green Pass. In caso di maltempo la manifestazione si terrà nel nostro Auditorium. Il Goethe-Institut Rom opera nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni di legge anti-Covid 19.

CASA DEL CINEMA: ULTIMI GIORNI PER LA RASSEGNA SUL MEDIOEVO

Immagine1-570x238Alla Casa del Cinema la rassegna “Le donne, i cavalier, l’arme, gli amori. Il cinema del Medioevo” vive gli ultimi giorni (fino al 16 settembre). Con la pubblicazione del n. 600 di Bianco e nero dedicato al rapporto tra cinema e Medioevo, curato da  Davide Iacono, Riccardo Facchini e Franco Cardini, la Cineteca nazionale non poteva lasciarsi scappare un’occasione così imperdibile, ovvero una rassegna che facesse vedere come il cinema italiano abbia interpretato, letto, immaginato quel particolarissimo periodo storico, profondamente letterario, costituito anche da icone mitiche: i cavalieri e gli amori cortesi verso dame angelicate, eremiti in estasi mistica, ma anche orribili e pericolose streghe, o misteriosi delitti avvenuti in labirintici conventi.

MOLTE INIZIATIVE DELLA LIBRERIA L’ALTRACITTÀ DI VIA PAVIA

L'ALTRACITTA LOGOLa libreria l’altracittà di via Pavia organizza una serie di eventi che segnaliamo di seguito. Lunedì 13 settembre ore 18, Terrazzo villino Orsini, via Nomentana 16: Beti Piotto e Gioia Marchegiani, In un seme. Manuale per piccoli collezionisti di meraviglie (Topipittori). Anche per bambini, con esposizione temporanea. Lunedì 20 settembre ore 18, Terrazzo villino Orsini, via Nomentana 16 Nicoletta Verna, Il valore affettivo (Einaudi). In dialogo con Chiara Persia e il gruppo di lettura Arrivo fino al punto. Menzione Speciale della Giuria Premio Calvino 2020. Martedì 21 settembre ore 18, Terrazzo villino Orsini, via Nomentana 16, Susanna Tartaro, La non mamma (Einaudi). In dialogo con Filippo Golia. Giovedì 23 settembre ore 18, Terrazzo villino Orsini, via Nomentana 16, Premio Strega 2021, Emanuele Trevi, Due vite (Neri Pozza). In dialogo con Chiara Persia. Lunedì 27 settembre ore 20, Bistrot di Parco Nemorense, Davide Eusebi e Otello Renzi, Culture di vigna. Viaggio nei sensi sulle orme di Mario Soldati (Plan). Con meditazione e degustazione a pagamento. Mercoledì 29 settembre, ore 18, Terrazzo villino Orsini, via Nomentana 16, Annamaria Riviello, Indomabile amore. Le mutevoli vicende di un sentimento straordinario (Castelvecchi). In dialogo con Francesca Izzo e Lidia Riviello. Prenotazione al 338.8329517 solo sms o whatsapp , max 25 posti.