NUOVE PISTE CICLABILI IN VIALE XXI APRILE, PILSUDSKI, DELLE PROVINCE

VIALE PILSUDSKINon sono i 19 chilometri previsti nel progetto “Roma in movimento”. Ma si tratta comunque di un’integrazione significativa alle piste già esistenti. La Giunta Raggi, il 20 dicembre 2019, ha deciso di “donare” alla città nuove ciclabili. Sono sette e si sviluppano in tutto il territorio cittadino. Gli interventi, già previsti nel Piano Generale del Traffico Urbano,  sono previsti nei municipi di Roma Sud (IX e VIII) e di Roma Nord (III) ma ne beneficeranno anche i quartieri più centrali. Nella maggior parte dei casi si tratta di prolungare le piste già esistenti. E’ il caso della dorsale Tevere Sud, che verrebbe unita a viale egeo e via del Cappellaccio. Ma anche della pista presente sulla Cristoforo Colombo Roma. Piste ciclabili. Punti criticiper cui si prevede un collegamento, passando per viale Giustiniano Imperatore, con la Metro San Paolo. Gli interventi su cui è arrivato l’avvallo della giunta Raggi sono i seguenti: 1. Via De Coubertin – Via G. Gaudini – V.le M. Pilsudski; 2. V.le XXI Aprile – V.le delle Province; 3. Via Ugo della Seta – Via Monte Cerviato- Metro B1 Jonio; 4. Viale Tirreno – Piazza Sempione -Ponte Tazio -Via Valsolda; 5. Via del Campo Boario da Piazzale Ostiense a Via N. Zabaglia; 6. Metro San Paolo – Via G. Imperatore – Via C. Colombo; 7. V.le Tre Fontane dorsale Tevere Sud – Viale Val Fiorita – V.le Egeo – Via del Cappellaccio.

MUNICIPIO: QUESTI GLI ORARI DURANTE LE FESTE

Link municipio secondoIl Municipio comunica che in occasione delle festività, nella giornata del 31 dicembre, gli uffici effettueranno, l’apertura al pubblico, esclusivamente secondo l’orario antimeridiano, ad eccezione del servizio anagrafico che terminerà il proprio orario alle ore 14. Si comunicano inoltre le seguenti chiusure: Uffici Demografici di piazza Grecia nei giorni 30-31 dicembre 2019; Sportello unico attività produttive ( Suap ) – Ufficio Osp Commerciali  il giorno 2 gennaio 2020. Per gli orari antimeridiani degli uffici consultare la sezione Uffici e Contatti.

L’AMBULATORIO DI PIAZZA ISTRIA APERTO DURANTE LE FESTE

PIAZZA ISTRIA AMBULATORIOBen 35 ambulatori di continuità assistenziale di cure primarie, gestiti da medici di medicina generale, resteranno aperti in occasione delle festività natalizie, mettendo a disposizione delle famiglie con bimbi piccoli anche l’assistenza di un pediatra presente in 10 ambulatori su tutto il territorio regionale. Nel Municipio II resterà aperto l’ambulatorio di piazza Istria, tel. 06 8655 7875.

SANTO STEFANO E CAPODANNO: GLI ORARI PER MUOVERSI A ROMA

bus nataleEcco tutti gli orari dell’Atac di metro e autobus per il 26 dicembre e il 31 dicembre a Roma.

26 dicembre
Rete di Superficie diurna Atac e Romatpl: normale servizio festivo
Rete di Superficie notturna notte 25/26 dicembre: normale servizio festivo
Metro: normale servizio festivo (dalle ore 5.30 alle 23.30)
Rete Ferroviaria:
-ferrovia regionale Roma-Lido: normale servizio festivo
-ferrovia regionale Termini-Centocelle: da Termini ore 5.30-22.50 – da Centocelle ore 5.30-22.23
-ferrovia regionale Roma-Viterbo
Servizio urbano: da Flaminio ore 6.15-22.00 -da Montebello ore 6.45-22.30
Servizio extraurbano: regolare. Servizio bus integrativi: regolare Continue reading

VI OCCORRE UN SERVIZIO FOTOGRAFICO? C’È MALTINTI PER VOI

parioli fotografiaDa dieci anni lo studio fotografico Parioli_Fotografia del fotografo professionista e docente di fotografia Gilberto Maltinti, del mensile di viaggi e turismo Dove, esegue servizi fotografici e riprese video dedicati esclusivamente al mondo del lavoro, nel proprio studio fotografico a via Siacci o presso la vostra sede. Dalla fotografia per i profili social fino ad un servizio fotografico completo, realizziamo a colori e in bianco e nero un vero e proprio storyboard che racconti i Vostri eventi, convegni e feste aziendali. Per maggiori informazioni sui servizi si consiglia di visitare le pagine online o di telefonare ai nostri numeri: 06.8075666 / 339.7781836.

TIBUS: SI CHIEDE DI NON SPOSTARE IL TERMINAL DEI PULLMAN

Tibus-AutostazioneHa deciso di farsi interprete delle proteste e delle paure dei suoi corregionali, che, come quelli dell’Abruzzo, hanno preso molto male la notizia dello spostamento del terminal delle autolinee dalla Tiburtina ad Anagnina. Perciò il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha scritto alla sindaca Virginia Raggi chiedendo la revoca dello spostamento già deciso dal piazzale della stazione Tiburtina alla fermata Anagnina del terminal degli arrivi e partenze per le autolinee da e per le regioni del sud Italia. Continue reading

SCIOPERO IL 29 NOVEMBRE, NIENTE SCUOLE, UFFICI PUBBLICI E TRENI

SCUOLA SCIOPEROAncora una protesta, ancora uno sciopero: venerdì 29 novembre si fermano i lavoratori di tutte le categorie pubbliche e private. Ad indire lo sciopero del 29 novembre l’Usb, Unione sindacale di base. Anche a Roma a rischio dunque trasporti, scuole, sanità e servizi negli uffici. “Venerdì  29 novembre 2019 il servizio al pubblico potrebbe non essere garantito nelle forme e nei tempi usuali, in considerazione dello svolgimento di uno sciopero del personale per l’intera giornata indetto dall’associazione sindacale Usb, Unione sindacale di base” – si legge sul sito del Comune di Roma. In un venerdì che si prospetta “nero”: incerto il transito dei treni di Ferrovie Italiane, asili nido e scuole fino all’università, uffici pubblici. Continue reading

CHIUSA IERI LA METRO B1 PER UN CALO DI TENSIONE

metro b1Metro B1 ferma per un calo di tensione: chiuse alcune stazioni. Circolazione interrotta ieri pomeriggio sulla tratta B1 della metro di Roma. A causare lo stop, a quanto si apprende, è stato un calo di tensione elettrica. Poi, è stata riattivata la tratta Bologna-Ionio, ma è rimasta chiusa Sant’Agnese/Annibaliano. In seguito al disguido, i treni condotti in banchina sono stati evacuati e le stazioni chiuse.

PIAZZALE FLAMINIO: A RISCHIO SOPPRESSIONE LA ROMA-VITERBO

STAZIONE DI PIAZZALE FLAMINIONon bastavano i guasti, i continui disagi, i tempi di percorrenza lunghissimi e i convogli datati: i pendolari della ferrovia regionale Roma Nord si trovano ora a fare i conti anche con il rischio di vedere soppressa l’intera linea che collega la Capitale a Viterbo. Motivo per cui hanno indetto un sit-in di protesta sabato alle 10 in piazza del Popolo, a Roma. Alla base della manifestazione i disagi che ogni giorno i viaggiatori sono costretti a subire: corse saltate, treni guasti e soppressi, pesanti ritardi, rallentamenti e convogli stracolmi. Il volantino dell’iniziativa non lascia spazio a fraintendimenti: “Non ce la facciamo più. Noi paghiamo biglietti e abbonamenti per avere solo disservizi, mentre Atac incassa a prescindere 90milioni di euro l’anno”. Continue reading

AUDITORIUM E PIAZZA MANCINI: NUOVE LINEE DI TRAM?

TRAM 2 MANCINIIl Campidoglio ha chiesto al Mit 3,8 milioni di euro nell’ambito dei finanziamenti di progettazione di fattibilità tecnico-economica per 6 nuove opere di mobilità. Si tratta dei collegamenti tranviari via Barletta-piazzale Clodio, viale Angelico-Auditorium Parco della Musica, piazza Mancini-stazione Vigna Clara, del prolungamento della ferrovia Roma-Giardinetti fino a Tor Vergata, della metrotranvia Anagnina-Torre Angela e del prolungamento della tranvia Tiburtina fino a Ponte Mammolo. Lo comunica il Campidoglio.

VILLA CHIGI: AL VIA LA MANUTENZIONE

villa chigiAl via la manutenzione di Villa Chigi. Intanto però altre ville storiche sono nel degrado. E attenzione: la paura maggiore che attanaglia i frequentatori della villa è che la manutenzione ordinaria, quella che meriterebbe ogni area verde della città, cessi all’improvviso e si torni nel degrado più assoluto.

IL 25 OTTOBRE NIENTE BUS E METRO: ROMA SI FERMA

SCIOPERO BUSRoma si ferma il 25 ottobre e come sempre sono i trasporti il settore più impattato dalle proteste. Rispetto alle altre città italiane dove è in programma uno sciopero generale dei sindacati autonomi Sgb-Cub, SI Cobas, Usi Ait, a Roma abbiamo anche lo stop dei sindacati confederali in protesta contro il Comune per la gestione delle partecipate romane. Due scioperi quindi e trasporti romani a forte rischio. Stop di 24 ore per lo stop dei sindacati Sgb-Cub, SI Cobas, Usi Ait. Sarà interessata sia la rete Atac che i bus periferici della Roma Tpl. A rischio metro, bus, tram e ferrovie concesse. Lo stop sarà, come detto, di 24 ore. Fasce di garanzie dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

AMA CHIEDE AL CITTADINO DI ESSERE TUTTO CASA E IMMONDIZIA

san lorenzo rifiutiRomani, nel giorno dello sciopero, non buttate i rifiuti. L’appello arriva direttamente da Ama, l’azienda che si occupa della raccolta dell’immondizia in città, tra le partecipate che venerdì 25 ottobre si fermeranno per la protesta indetta dai sindacati Cgil, Cisl e Uil. Una manifestazione in Campidoglio e un altro sciopero generale nazionale in concomitanza, terranno i dipendenti lontani dai camioncini e dai secchioni. Il rischio è presto detto: in un sistema già di suo fragile, quello del ciclo rifiuti romano, anche un minimo fuori programma può inceppare fin troppo facilmente la filiera. E allora Ama mette le mani avanti. I servizi minimi essenziali, come da normativa, verranno garantiti. Quindi ospedali, comunità di recupero, case di cura, aree monumentali, saranno puliti e presentabili. Per tutto il resto, i disagi sono più che probabili.

LEGA A SAN GIOVANNI: STRADE CHIUSE E BUS DEVIATI

salviniStrade chiuse e bus deviati a Roma sabato 19 ottobre per la manifestazione della Lega indetta da Matteo Salvini contro il Governo Conte bis. Il comizio si svolgerà dalle 13 alle 19 in piazza di Porta San Giovanni. Il numero stimato di partecipanti è di 40mila persone, che giungeranno nella Capitale con treni speciali e circa 400 pullman (che sosteranno nei pressi della stazione della metro Anagnina). Come rende noto il sito Muoversi a Roma, per la manifestazione della Lega indetta da Salvini a Roma alcune strade saranno chiuse e verranno attivati divieti di sosta ad ampio raggio in tutta l’area già da varie ore prima della manifestazione. Continue reading

CARTA MIC, AL VIA LA SECONDA STAGIONE

MICDopo il grande successo del primo anno con 88 mila card vendute, parte la seconda stagione della Mic, la carta rivoluzionaria che al costo di 5 euro permette di entrare per 12 mesi illimitatamente nel sistema dei Musei Civici di Roma Capitale. Per la Mic, ideata e promossa da Roma Capitale e realizzata da Zètema Progetto Cultura nell’ambito dei servizi per la Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali, Roma Capitale presenta il programma ad ingresso libero ed illimitato fino a dicembre 2019 che proseguirà nel 2020 per tutti coloro che possiedono o acquisteranno la card con novità esclusive. Il programma sarà aggiornato e da oggi disponibile sulla pagina “calendario” del sito www.museiincomuneroma.it La Mic è destinata a residenti, domiciliati temporanei e studenti di Università pubbliche o private della Capitale e, al costo di 5 euro, consente l’ingresso gratuito illimitato per 12 mesi in tutti i musei a pagamento del Sistema Musei Civici: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano – Museo Fori Imperiali, Museo di Roma in Palazzo Braschi, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia: Casino dei Principi / Casino Nobile / Casina delle Civette, Museo dell’Ara Pacis, Museo Civico di Zoologia e Galleria comunale d’Arte Moderna.