FESTE NATALIZIE E RACCOLTA RIFIUTI NEGOZI E RISTORANTI, SI CAMBIA

VIA SAVOIAArrivano le feste natalizie e con loro carte, cartoni e cose varie che si aggiungono a quelli già poco sostenibili che tutti vediamo per strada. E perciò ci sarà uno stop ai cumuli di rifiuti accatastati sui  marciapiedi  a ogni ora del giorno. La raccolta per negozi, bar e ristoranti cambia. Punto primo, gli operatori Ama passeranno una volta al giorno, in orario serale, alle 20 per i negozi, alle 24 per pub e ristoranti. Punto secondo, cambia la modalità di ritiro del vetro. Per evitare rumori molesti per i cittadini, sarà raccolto di giorno a partire dalle 7 del mattino. Nel nuovo modello sono poi previste frequenze di raccolta più omogenee e il presidio di alcune postazioni con cassonetti da parte di personale Ama nelle ore più critiche, per guidare i cittadini a conferire correttamente gli imballaggi durante il periodo delle festività natalizie. Continue reading

AL VIA L’OPERAZIONE PULIZIA

RIFIUTIPronti, partenza, via! Parte un’operazione di pulizia straordinaria a Roma. Dallo sfalcio dell’erba, pulizia dei tombini fino alla  raccolta puntuale dei rifiuti con mezzi idonei ad eliminare i cumuli in città. Ecco in sintesi il piano straordinario che intende avviare il neosindaco Roberto Gualtieri e che dovrebbe entrare nel vivo l’1 novembre, o comunque agli inizi del mese prossimo, per concludersi a dicembre.

IN VIA DALMAZIA IL CENTRO ANTI VIOLENZA DEL SECONDO MUNICIPIO

CENTRO ANTIVIOLENZAI Centri anti violenza (Cav) forniscono informazioni e supporto alle donne che vogliono superare qualsiasi tipo di violenza di genere: psicologica, fisica, economica, domestica, intra ed extrafamiliare. Sono collegati al 1522 (www.1522.eu)  e garantiscono il servizio telefonico h 24.  È possibile contattare i Cav di Roma Capitale anche tramite mail. Sono disponibili altri canali di contatto – come WhatsApp, Facebook, form per richiesta informazioni- diversificati per ciascun Cav. I centri offrono gratuitamente alle donne servizi di ascolto, accoglienza, assistenza psicologica, consulenza legale, supporto ad eventuali figli/e minori, orientamento al lavoro, orientamento all’autonomia abitativa. Per ciascuna donna viene costruito un percorso personalizzato di sostegno e aiuto. Sono gestiti da organismi del terzo settore con competenza specifica nel contrasto alla violenza di genere e sostegno alle donne e i figli che ne restano vittime. Nel nostro municipio opera il Cav “Franca Rame”, in via Dalmazia 25, telefono 338.4715978, mail cav.municipio2@gmail.com. Orari: lunedì  10.00- 13.00   14.00 – 18.30 – martedì  10.00- 13.00   14.00 – 18.30 – mercoledì  10.00- 13.00   14.00 – 18.30 – giovedì   10.00- 13.00   14.00 – 18.30 – venerdì  10.00- 13.00   14.00 – 18.30.

VIA NOMENTANA: ATTIVATO UN TOTEM PER PRENDERSI CURA DELLA BICI

via nomentanaUn’iniziativa utile: infatti, nel quartiere Nomentano ora la manutenzione delle biciclette è “fai da te”. E si può fare in strada. Accanto alla ciclabile su via Nomentana, all’altezza di viale Regina Margherita, è stata attivata la nuova colonnina-officina per prendersi cura della propria bici. Una struttura dotata di attrezzi per piccole e immediate riparazioni “fai da te” e di un apparato per gonfiare le ruote. “La colonna-officina fa il paio con il totem, installato in estate sempre sulla ciclabile Nomentana, all’ altezza di via dei Villini – spiegano da Roma servizi per la mobilità – che permette di rilevare il numero di bici e monopattini che circolano sulla pista. Il dato si aggiorna sul display del dispositivo con uno scarto che va dai 10 ai 30 secondi successivi ad ogni passaggio. Il totem non è solo un mero contatore. I dati raccolti confluiscono nella banca dati di Roma Servizi per la Mobilità e sono fondamentali sia ai fini statistici che, soprattutto, per studiare eventuali soluzioni migliorative in tema di mobilità cittadina”.

CASTRO PRETORIO, RIPARTITA LA METRO B: STAREMO A VEDERE

METRO ROMALa metro B ferma di nuovo a Castro Pretorio. Riaperta il 13 ottobre, a eccezione delle scale mobili, ascensore e di qualche bonifica strutturale, la fermata appare esattamente come quando aveva chiuso. Oltre un anno di attese per una stazione che, secondo gli utenti, sembra una metro in una città sovietica post-bombardamento. Ad aumentare il malcontento dei pendolari, però, non sono soltanto gli impianti di traslazione: a soli due giorni di distanza dalla riapertura, il 15 ottobre Castro Pretorio ha dato di nuovo forfait. “Temporaneamente chiusa”, ha informato Roma Mobilità. I lavori svolti in questi 373 giorni di stop hanno interessato le scale mobili per fine vita tecnico, gli ascensori, la bonifica di amianto e le infiltrazioni di acqua all’interno della stazione. Per quanto siano stati completati, però, gli spazi metropolitani a oggi sono intonsi, contro ogni annuncio di restyling. “Sono stati anche adeguati gli spazi di stazione – si legge nell’informativa Atac – per consentire le procedure di evacuazione coerenti con le nuove normative anti-incendio”. Spazi che appaiono praticamente identici a prima dei lavori, dove il flusso degli utenti in entrata e uscita è delimitato in pandemia da un cordone rosso.

ELEZIONI: SERVIZIO DI TRASPORTO AI SEGGI PER I DIVERSAMENTE ABILI

ElezioniIn occasione del turno di ballottaggio delle elezioni amministrative il 17 e 18 ottobre 2021, l’Amministrazione Capitolina ha istituito un servizio di trasporto dalle abitazioni ai seggi per gli elettori diversamente abili, ai sensi dell’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n.104. Per usufruire del servizio gli interessati potranno telefonare ai numeri 0667692540 e 0667692541 del Comando della Polizia di Roma Capitale, fino a sabato 16 ottobre dalle ore 8 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20, nella giornata di domenica 17 ottobre dalle ore 7 alle ore 23, e nella giornata di lunedì 18 ottobre dalle ore 7 alle ore 15, fornendo le proprie generalità, l’indirizzo, il numero telefonico, nonché il Municipio di appartenenza. Infine, per rendere più agevole l’esercizio del diritto di voto, i predetti elettori dovranno munirsi dell’attestazione medica e del certificato di accompagnamento, che saranno rilasciati dalla Asl competente per territorio.