VIA SALARIA: TUTTO QUEL CHE SERVE PER IPHONE, IPAD, MAC, IMAC

locandina

In via Salaria 82, a due passi da piazza Fiume, ha aperto da qualche tempo un negozio di riparazioni di Samsung, Ipad, Imac, Mac e cellulari. E potete trovarvi anche una vasta gamma di custodie e altri accessori per il vostro telefonino. Insomma, tutto quello che vi può servire in caso d’emergenza e non solo. L’orario è continuato: dal lunedì al venerdì, ore 10/19; sabato ore 10/17.

INTERVENTI DI RECUPERO DI SPAZIO PUBBLICO NEL MUNICIPIO

108952383_3453352328028408_7858966373111847735_n107823853_3453352521361722_580089314464942892_nScrive Rino Fabiano, assessore all’Ambiente Verde e Sport Municipio II: “Oggi segnaliamo due diversi interventi che hanno recuperato due spazi pubblici del nostro territorio. Il primo eseguito dalla ridda del verde decentrato del 107704366_3453352651361709_3490788678526417007_n108850402_3453352818028359_7003376373437024739_nMunicipio e l’altro dalle squadre di Zona di Ama. In entrambi i lavori si è proceduto al recupero di un uso pubblico degli spazi e ripristinato la sicurezza stradale e dei pedoni che le attraversano”.

POLIAMBULATORIO A PIAZZA ISTRIA ANCHE IL SABATO E LA DOMENICA

A piazza Istria 2 (scala sx, interno 4) opera la Cooperativa Sociale Romamed, formata da medici di famiglia. A questa struttura possono rivolgersi gratuitamente tutti i pazienti del Municipio e non, in caso di necessità, dalle ore 8 alle ore 20, tutti i giorni. Lo studio medico, al quale aderiscono più di 50 medici, è aperto a tutti anche sabato, domenica, festivi e prefestivi, come vero e proprio pronto soccorso. E’ presente in studio anche PIAZZA ISTRIA 2personale infermieristico di supporto e sono erogabili le seguenti prestazioni sanitarie: prestazioni mediche di base, prestazioni per situazioni di urgenza soggettiva o per situazioni che dovrebbero essere valutate dal medico di famiglia, medicazione di ferite superficiali, rimozione punti di sutura, fleboclisi (compatibilmente con gli orari), terapie iniettive (per cui si è rilevata al momento la necessità o, per la continuità terapeutica, per cui ha fatto richiesta il medico curante), terapie iniettive intramuscolari, lavaggi vescicali, controlli della pressione, istruzione sulla gestione e controllo di stomie/ glicemia/ insulina/ ulcere/cateteri vescicali, medicazioni e bendaggi, antitetanica e vaccinazioni. Tel. 06 86329969.

E DOMANI BUS E METRO A RISCHIO

TIBURTINA, INAUGURATO NUOVO CAPOLINEA BUS DELLA STAZIONE - FOTO 3Venerdì 10 luglio a Roma, causa sciopero, sarà una giornata difficile per chi si muove con i mezzi pubblici. I lavoratori aderenti al sindacato Faisa Cisal si fermeranno per 24 ore. L’agitazione interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle che saranno quindi a rischio per tutta la giornata. Il servizio sarà comunque regolare nelle due fasce di garanzia: dalle 5.30 fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20.  Dalle ore 0.01 Non garantite le corse delle linee di bus notturne: nMA-nMB-nMB1-nMC-nME-n041-n075-n3d-n3s-n5- n8-n11-n46-n66-n70-n74-n90-n92-n98-n200-n201-n409-n543-n500-n551-n706-n716-n719-n781-n904-n913. Sempre per quanto riguarda il servizio notturno garantite invece le corse delle linee di bus diurne che termina il servizio alle ore 2 circa: 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980.

MUNICIPIO: CENTRI ESTIVI DIFFUSI, AVVISO ALLA CITTADINANZA

Conclusa l’indagine esplorativa per l’individuazione di Enti Gestori di Centri Estivi Diffusi da realizzarsi in un sistema di collaborazione pubblico-privato, di cui all’Avviso Pubblico “Centri Estivi Diffusi nel Municipio Roma II”, si riporta di seguito l’elenco dei soggetti gestori di Centri Estivi nel territorio del Municipio Roma II rivolti a bambini e adolescenti da 0 a 17 anni. Si evidenzia che il Municipio Roma II contribuirà all’importo dovuto erogando per ogni utente la quota di € 50,00 a settimana per un massimo di 4 settimane, indipendentemente dal costo del Centro frequentato e dal reddito familiare.

Scan_0051

Scan_0052 Continue reading

RIPRESA DELLA VITA ECONOMICA: ONLINE TUTTE LE INFORMAZIONI

piattaforma digitale Roma RiparteÈ on line la nuova piattaforma digitale Roma Riparte, accessibile dal portale di Roma Capitale, dove sono raccolte tutte le notizie e le informazioni sulle riaperture e la graduale ripresa della vita economica, culturale e sociale in città. Tra le sezioni, oltre ad ambiente, mobilità, commercio e turismo, c’è anche quella – ancora in allestimento in molte delle sue parti – chiamata “il Municipio riparte” con tutti i servizi disponibili sui territori – sportelli aperti al pubblico, attività sportive, di socializzazione e sostegno, iniziative rivolte a bambini e ragazzi.

ROMA CAPITALE: 44 SERVIZI A PORTATA DI CLICK

romacapitale_twitter_d0Accesso unico ai servizi online di Roma Capitale. l’“ultimo passo” per promuovere e favorire l’accesso a tutti i servizi digitali è stato compiuto il 26 giugno, con la messa on line, sulla Home del portale istituzionale, di un bottone che rimanda “con un solo click” a tutti i 44 servizi digitali divisi per aree tematiche (Anagrafe e servizi civici, Casa e urbanistica, Tributi e contravvenzioni, Cultura, Turismo, Scuola, Innovazione e Smart City, Sport, Commercio e impresa), eliminando una serie di passaggi intermedi e superflui. La pagina è raggiungibile a questo indirizzo: www.comune.roma.it/web/it/servizi.page?tipo=onl.

NEL MUNICIPIO SI LAVORA STRADA PER STRADA (NONOSTANTE TUTTO)

106036015_3417106761652965_4735576432801305200_n106007534_3417106894986285_6987458637781633972_nScrive su Facebook Rino Fabiano, assessore Ambiente Verde e Sport del Municipio Secondo: “Mentre al Campidoglio si affilano i coltelli per affrontare l’ennesima campagna elettorale sui rifiuti di Roma, nonostante i lunghi 4 anni passati senza fare nulla… 75580201_3417107008319607_1708575198719809987_n106133735_3417107144986260_6729446668491868056_nnella città di sotto, quella vera , si lavora come si può, strada per strada. Nonostante i 460 operai andati in pensione, i 270 operai licenziati da multiservizi, i tanti prossimi alla pensione, l’assenza di operai meccanici, di autisti , di mezzi… 106110575_3417107238319584_1214135508028810187_n83240450_3417107338319574_3663434822810251433_nnonostante l’assoluta mancanza di un piano industriale e un piano di assunzioni… nonostante tutto nei Municipi c’è ancora chi non si arrende e al fancazzismo o alla disperazione preferisce lavorare con i mezzi e gli 105965027_3417107664986208_6191672918731741760_n106062436_3417107948319513_7155588624047926274_nuomini a disposizione. Dove si arriva si mette punto! Nel Municipio II funziona così! Per coscienza e per dovere! A seguire, riscontri di interventi eseguiti sul territorio: via di Villa Patrizi, via Malpighi, via Vesalio, via Falloppio,  via Verdi, via 106100846_3417108144986160_8012095305285019511_n105977238_3417108424986132_3382835471850050280_n Bellini, via Sportini, piazza Galeno, via Cesalpino, via Benevento, via dei Villini”.

CAMBIARE MEDICO DI BASE: ECCO COME FARE (ANCHE ONLINE)

MEDICO DI BASEOgni persona, in qualunque città italiana, ha diritto ad avere un proprio medico di base, professionista che riveste un ruolo fondamentale in ogni famiglia. Si tratta di colui al quale ci si rivolge in caso di malattie, di visite, di certificati e di qualunque altra esigenza sanitaria. Proprio come il pediatra per i bambini, il medico di base è un vero punto di riferimento per qualunque adulto. A volte, però, magari perché ci si trasferisce da altra città o da altro municipio, per esigenze di orari particolari o, più semplicemente, perché si ha fiducia di un determinato professionista, si decide di voler cambiare il medico di base. Come poterlo fare anche a Roma? Continue reading

RINO FABIANO: TEMPO DI PULIZIE NEL TERRITORIO DEL MUNICIPIO

104652131_3395017520528556_2565252510554574576_n104999721_3395017377195237_3276356067964387709_n104433604_3395017253861916_4068895016380614546_nScrive Rino Fabiano, assessore Ambiente Verde e Sport  del Municipio II, a proposito del diserbo e della pulizia dell’Ama nel territorio municipale: “Mentre l’amministratore delegato Ama e la sindaca bloccano l’approvazione del bilancio di Ama , senza il minimo coinvolgimento dei Municipi , nei territori continuiamo a lavorare per azzerare più situazioni critiche possibile. Alle chiacchiere preferiamo i fatti: interventi complessivi sono avvenuti in Viale XXI Aprile e dintorni, Parco dei Principi e dintorni”.

104934117_3395017110528597_5864388675493740060_n104455430_3395016970528611_4357058048278007811_n104429694_3395016570528651_711451388985249366_n

PIAZZA ALESSANDRIA/VIA MESSINA, 22 GIUGNO STOP ENERGIA ELETTRICA

ARETIAreti, la società fornitrice di energia elettrica, avvisa gli abitanti e i negozianti di via Messina (dal civico 42 al 50) e piazza Alessandria (dall’11 al 13) che il giorno 22 giugno, dalle ore 17 alle 19, per migliorare la qualità del servizio saranno effettuati lavori sugli impianti, con conseguente interruzione della fornitura di energia elettrica. Nelle suddette fasce orarie non bisogna usare ascensori o apparati elettrici. Per informazioni, contattare il numero 06 57995078.

LAZIO: 110 MILIONI DI EURO PER AMMODERNARE GLI OSPEDALI

decreto ospedali ZINGARETTInterventi negli ospedali e nuove tecnologie. Per “una sanità migliore” la Regione Lazio ha annunciato uno stanziamento di 110 milioni di euro. È l’obiettivo del decreto firmato oggi dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti, presentato in conferenza stampa a via Cristoforo Colombo e che prevede la destinazione di 6,4 milioni di euro per le Asl della Capitale, 9,4 milioni per quelle della provincia romana, 20,7 milioni per le Asl delle altre province del Lazio e 72,5 milioni per i grandi hub della sanità regionale. A spiegare gli interventi nel dettaglio è stato l’assessore regionale alla Sanità e all’Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato: “Il decreto è finalizzato all’ammodernamento del sistema sanitario regionale, ha un importo complessivo di 110 milioni di euro e riguarda 18 interventi sull’intero territorio regionale, 14 dei quali prevedono un ammodernamento tecnologico” ha sottolineato l’assessore. In particolare, a Roma verranno acquistate tac, risonanze magnetiche e angiografi di ultima generazione per il San Filippo Neri, per il Nuovo Regina Margherita, per il Cto e per l’ospedale Sant’Eugenio, oltre che per l’azienda ospedaliera Sant’Andrea, per la fondazione policlinico Tor Vergata, per l’ospedale San Camillo e per l’azienda ospedaliera policlinico Umberto I. Fonte: Romatoday

MUNICIPIO: DAL 22 GIUGNO APERTE 4 SEDI DEL SERVIZIO DEMOGRAFICO

CASINIScrive l’assessore municipale Valerio Casini: “Dal 22 giugno attive 4 sedi anagrafiche nel Municipio Roma II. Servizio Demografico Municipio Roma II: – Sede Via Dire Daua, 11
– Sede Via Catania, 70 aperta dal 3 giugno 2020 – Sede Piazza Grecia, 23 apertura 22 giugno 2020 – Sede Via Goito, 35 apertura 22 giugno 2020. Nel Municipio Roma II dal 22 giugno 2020 riaprono tutte le sedi del servizio demografico, in osservanza alla norme che prevedono la limitazione della compresenza dei dipendenti e la limitazione della presenza dei cittadini nella sede. Abbiamo inoltre dotato la sede di Piazza Grecia di una ulteriore postazione Cie (Carta d’identità elettronica) dedicata, aumentando gli appuntamenti disponibili. Il Municipio Roma II è il primo a riaprire tutte le proprie sedi in modo da consentire ai residenti del territorio e non solo di poter fruire in modo agevole del servizio, limitando gli spostamenti nel rispetto delle norme previste in materia di contrasto della diffusione del Covid19. Un del bellorisultato ottenuto con la Presidente Francesca Del Bello insieme alla collaborazione tra il Consiglio del Municipio, il Direttore Vitaliano Taccioli e la P.O. Demografico Bettina Grassi Tallarico. Gli Sportelli Demografici sono aperti al pubblico il lunedì- mercoledì – venerdì con orario 8:30 – 13 e il martedì e giovedì con orario 8:30 – 16:30, per i seguenti servizi: – rilascio Cie per documenti scaduti esclusivamente con prenotazione sul sito: https://www.prenotazionicie.interno.gov.it/; – erogazione di servizi in presenza (dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, copia integrali ed estratti per riassunto degli atti di stato civile, autentiche, attestazioni per il rinnovo del permesso di soggiorno, pubblicazioni di matrimonio, dichiarazione anticipata di testamento, dichiarazione di convivenza di fatto) tramite prenotazione per email, telefonica, o in front office con ingresso limitato alle urgenze.

TRASPORTO PUBBLICO IN SCIOPERO DALLE ORE 2O DI STASERA

SCIOPERO BUSSciopero a Roma oggi, giovedì 18 giugno: trasporto pubblico a rischio dalle 20 alle 24. Lo stato di agitazione è stato proclamato dai sindacati Usb lavoro privato e Orsa Tpl. Nelle quattro ore non sarà garantito il servizio sull’intera rete Atac (bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle) e sull’intera rete bus RomaTpl. Durante lo sciopero, nelle stazioni delle linee metro ferroviarie che resteranno eventualmente aperte, non sarà garantito il funzionamento di monta-scale, ascensori e scale mobili. Sulla rete di superficie non sono garantite le corse delle linee diurne successive alle 24. Nella notte 18/19 giugno garantito il servizio delle linee bus notturne.

POLICLINICO UMBERTO I: SINDACATI VERSO LA MOBILITAZIONE

UMBERTO ISi apre la mobilitazione al Policlinico Umberto I, dopo che l’azienda, senza alcun confronto e in spregio alle norme di legge e di contratto, ha imposto il prolungamento dell’orario per gli operatori impegnati nelle attività ambulatoriali. Francesco Frabetti (Fp Cgil Rieti Roma Eva), Giovanni Fusco (Cisl Fp Roma Capitale Rieti) e Fabio Ferrari (Uil Fpl Roma e Lazio), scrivono a Prefetto, Regione Lazio e direzione generale del Policlinico Umberto I: “La riarticolazione unilaterale dell’orario di lavoro con il prolungamento dei turni ambulatoriali è illegittimo e inutilmente vessatorio nei confronti di lavoratori che si sono spesi e sacrificati oltre ogni limite per la salute di tutti; è un atto inaccettabile visto che l’orario di lavoro è materia riservata alla contrattazione, ma soprattutto visto che andrà a danno di lavoratori che avendo affrontato in prima linea mesi di emergenza coronavirus, meritano riconoscimenti e non certo vessazioni”, spiegano le categorie di Cgil Cisl e Uil. Continue reading