VIA OMERO: L’ACCADEMIA D’EGITTO COMPIE NOVANTA ANNI

Quasi un secolo di incontri, di dialogo, di scambi artistici e di diplomazia culturale tra il Cairo e Roma. È l’attività svolta dall’Accademia d’Egitto di via Omero che quest’anno celebra i suoi 90 anni di vita nella capitale. Nel 1928 veniva approvato il primo bilancio per la creazione di una Accademia di Belle Arti per l’Egitto in Italia. Da allora molti sono stati i cambiamenti nel corso degli anni, ma la missione non è mai cambiata: «innalzare la voce della Cultura», dice la professoressa Gihane Zaki, attuale direttore dell’Accademia, la ACCADEMIA D'EGITTOprima donna alla guida dell’istituzione dopo ben 13 direttori tutti uomini. «L’Accademia rappresenta un angolo di terra egiziana nel cuore di Roma, una finestra dalla quale il pubblico italiano può affacciarsi e ammirare le diverse sfaccettature della civiltà egiziana, condividendo un unico linguaggio, quello dell’arte che si fa parola. Attraverso conferenze, concerti, proiezioni cinematografiche e mostre d’arte, l’Accademia riflette il suo spirito e apre le sue porte». Continue reading

MUSICA E SBALLO ALLA SAPIENZA TRASFORMATA IN DISCOTECA

la sapienza«Preparate i tre euro, così la fila scorre più veloce». Piazzale Aldo Moro, mezzanotte passata, davanti al cancello un servizio d’ordine improvvisato regola l’afflusso di centinaia di giovanissimi. Benvenuti al “TeppaFest” ovvero al festival «delle resistenze metropolitane», firmato e prodotto dai collettivi di quello che è uno degli atenei più antichi al mondo. Finanziato dal pubblico danzante, qualche migliaio di under 25 a caccia di alcolici (e “fumo”) a prezzi altamente concorrenziali. Teppa, ovvero “teppaglia”, quella che ha trasformato, sabato notte (nel giorno del 715esimo compleanno dell’ateneo), il pratone della Minerva in un gigantesco dancefloor. Oltre 2000 le persone sbarcate al di là dei cancelli (rigorosamente aperti) per assistere al djset firmato da artisti sapienzacult nell’area “antagonista”: quando Murubutu sale sul palco, partono i selfie neanche fosse Marracash. «Quest’anno la Sapienza tornerà ad essere invasa dai partigiani e dalle partigiane della città, con una tre giorni di sport, cultura e antifascismo», recitava la locandina della pagina dei promotori dell’evento, che riunisce le varie realtà “rosse” dell’università. Una tre giorni culminata nel rave che si è spinto fino alle prime luci dell’alba. Ingresso su piazzale Aldo Moro: nessuno scavalcamento, gli organizzatori sono muniti delle chiavi dei cancelli. Un tavolo con alcuni bicchieri, con dentro le monete per il resto da dare al pubblico (pagante). Scontrini fiscali non pervenuti. Vietato introdurre bottiglie di vetro: si consuma solo quanto viene offerto (a pagamento, si intende) dietro ad un bancone improvvisato vicino al rettorato. Continue reading

SULLA TERRAZZA DEL PINCIO LA FESTA DELLA POLIZIA DI STATO

schieramento-550x247Si è svolta ieri sulla Terrazza del Pincio l’evento per celebrale i 166 anni della Polizia di Stato, che si è chiusa con l’esibizione della Banda del corpo. Durante la cerimonia, alla presenza del ministro dell’interno Minniti e del capo della Polizia Gabrielli, sono state consegnate onorificenze ai poliziotti caduti in servizio, a quelli impegnati in speciali attività operative, agli sportivi olimpici e paralimpici delle Fiamme Oro. Quest’anno la medaglia d’oro al merito civile è stata assegnata alla Polizia Scientifica.

VIA SEBENICO: A SCUOLA ARRIVA UN DEFIBRILLATORE

LOCANDINA DEFIBRILLATOREGiovani cuori, ma da leoni. E molto si può fare grazie al controllo, alla prevenzione, ai mezzi e alle capacità di effettuare un intervento immediato. Anche a scuola. Ecco dunque un defibrillatore tra i banchi dell’Istituto Comprensivo Luigi Settembrini, nel plesso via Sebenico 1. Arriva grazie alla donazione della  Fondazione  L’Arcobaleno di Marika Onlus e per ritirarlo alunni e insegnanti  si riuniscono per una cerimonia di consegna venerdì 6 aprile alle 10. L’iniziativa patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Educative, Scolastiche e per la Famiglia è parte attiva del Progetto Salvavita promosso dal Municipio. L’evento rientra in un percorso più ampio che prevede tra l’altro la consegna di ulteriori defibrillatori, sempre a cura della Fondazione Arcobaleno di Marika, e la formazione degli insegnanti dei vari istituti alle manovre di disostruzione e all’uso del defibrillatore.

VILLA BORGHESE: RISORGE IL CNEL A VIALE LUBIN

CNELDato per morto durante la campagna referendaria (“voglio essere chiaro sul Cnel: anche basta!”, diceva Matteo Renzi prima del voto del 4 dicembre 2016), al punto che a poche settimane dal voto gli uffici di Villa Lubin a Roma erano ingombri degli scatoloni di chi si apprestava a fare un trasloco, risorto nella notte del No, festeggiata con pasticcini e champagne, il Cnel ha celebrato oggi la sua definitiva resurrezione con le 48 nomine varate dal governo Gentiloni in uno dei suoi ultimi atti. L’organo consultivo del Parlamento e del governo in materia economica, che da un anno è retto dal professor Tiziano Treu, che fu ministro del Lavoro nel primo governo Prodi, e ministro dei Trasporti con D’Alema a Palazzo Chigi (“mi sono preso il miglior D’Alema”, dice), e che al referendum aveva votato Sì (“ma sul Cnel non ero d’accordo”), quindi riparte: il parlamentino è composto da 64 esperti, dieci dei quali sono di nomina del Quirinale e i rimanenti sei dal Terzo Settore. Continue reading

LA SAPIENZA PRIMA AL MONDO IN LETTERE CLASSICHE

la sapienzaSarebbe ipocrita dire che il primo posto «mondiale» della Sapienza nelle discipline di lettere classiche non è stata una sorpresa. Non perché la Sapienza e i suoi ricercatori non meritino il riconoscimento, ma perché siamo abituati a vedere le nostre università pubbliche, surclassate dai blasonati atenei americani e inglesi, navigare oltre il centesimo posto nelle classifiche. Questa volta, andando nello specifico di una disciplina che appartiene alla storia e alla cultura non solo della Capitale, in una classifica che valuta la reputazione e la qualità delle ricerche ma non la didattica – rapporto professori alunni, attrattività per docenti e studenti internazionali -, la Sapienza ha battuto anche Oxford e Cambridge. Continue reading

PUBBLICATO UN VOLUME PER L’80° DEL FORUM AUSTRIACO

copertinaIn occasione dell’80esimo anniversario dell’istituto, il Forum Austriaco di Cultura Roma e l’Istituto Storico Austriaco hanno pubblicato un volume celebrativo che ripercorre la storia dell’istituto dal titolo ‘Austria in Urbe’. Gli interessati possono reperire il volume presso il Forum Austriaco di Cultura Roma (24,90 euro) in viale Bruno Buozzi 113. Il Forum Austriaco di Cultura Roma è l’istituto di cultura austriaco più antico all’estero. Con la sua biblioteca che raccoglie oltre 100.000 volumi, l’Istituto – che ospita al suo interno tra l’altro anche l’Istituto Storico Austriaco e il Consolato Austriaco – è il luogo di rappresentanza storico delle arti e delle scienze austriache. Ideato, progettato e costruito negli anni 1935-1937 da Karl Holey, questo istituto è un raro testimone della storia contemporanea e un gioiello architettonico davvero singolare. In occasione dell’ottantesimo anniversario di questa venerabile istituzione, il presente volume commemorativo raccoglie, insieme a un omaggio visivo, le voci di autori prominenti che rendono così onore a questo edificio unico nel suo genere.

MAXXI, MELANDRI E IL CDA CONFERMATI PER ALTRI 5 ANNI

MAXXI_GarbagePatch“Squadra che vince non si cambia, e sono orgogliosa di annunciare che sarò alla guida del Maxxi per altri 5 anni”. Nel corso della conferenza stampa per il bilancio dello scorso quinquennio e presentando il programma dell’anno corrente, Giovanna Melandri annuncia che il suo incarico, come quello dei suoi collaboratori è stato riconfermato dal ministro Franceschini. Rimane dunque invariata a squadra che vede Hou Hanru in veste di direttore artistico, Margherita Guccione come direttore del Maxxi archiettura e Bartolomeo Pietromarchi direttore di Maxxi arte. Riconferma anche per Enel quale primo socio fondatore privato della Fondazione Maxxi -partnership avviata nel 2015 –  Giovanna Melandri[1]e stessa formazione per il Consiglio di amministrazione con Monique Veaute e Caterina Cardona, mentre solo Beatrice Trussardi” per i suoi troppi impegni a Milano verrà sostituita”. Con 114 mostre, 2472 attività educative e 168 nuove acquisizioni tra il 2013-2017, un bilancio che “realisticamente si chiuderà con oltre 14 milioni di euro”, il modello Maxxi si espande con la nascita di Maxxi L’Aquila, prima sede distaccata del museo delle arti del xx secolo, che verrà realizzato a palazzo Ardinghelli, i cui lavori di ristrutturazione dovrebbero essere completati entro l’estate, per una previsione di apertura entro il 2018. Continue reading

SCUOLE DELL’INFANZIA: ISCRIZIONI SOLO ONLINE DAL 16 GENNAIO

IscrizioniOnLine_1819Il Dipartimento Scuola informa sulla pubblicazione del bando per le iscrizioni alle scuole capitoline dell’infanzia, anno scolastico 2018-2019. L’iscrizione si potrà fare dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018, esclusivamente in modalità online. È dunque necessario identificarsi al nostro portale, partendo dalla sezione Servizi Online. Ed è consigliabile farlo il prima possibile, dato che per identificarsi al portale occorre inviare la documentazione richiesta (per la verifica dei dati personali) e la procedura richiede, in media, dai tre ai sette giorni dalla ricezione dei documenti. Chi risiede sul territorio di Roma Capitale può avviare la procedura di identificazione agli sportelli demografici dei Municipi. Per farlo occorre non aver mai iniziato per proprio conto la procedura sul portale. Più elementi nella news del Dipartimento

ARRIVA LA NOTTE DEI LICEI CLASSICI: COSÌ AL “GIULIO CESARE”

LICEO GIULIO CESAREPer la “Notte dei licei classici”, il 12 gennaio 2018, a partire dalle ore 18 e fino alle 24, una serata all’insegna della cultura al Liceo Giulio Cesare, che si aprirà con un momento comune in Aula Magna, in cui sarà proiettato il video di lancio dell’iniziativa e letto un tema scelto tra quelli inviati dagli studenti dei licei aderenti. Introduzione e saluti della preside del liceo, Paola Senesi. Poi, gli studenti eseguiranno brani musicali classici e pop. Seguirà la Maratona dantesca con lettura di canti dalla Divina Commedia. Uno sguardo, poi, allo spazio espositivo libero per disegni, fotografie, poesie, video, istallazioni e altri prodotti creativi di varia natura realizzati dagli studenti; seguiranno due dibattiti: uno sul bullismo, l’altro sulla privacy. Non mancherà il Palco aperto sul quale ognuno potrà liberamente recitare un’opera e ci saranno interventi trainanti, curati dal gruppo teatro; letture di poesia tra Otto e Novecento, lettura de Le Nuvole di Aristofane. Spazio anche per interviste con scrittori, giornalisti, critici e poeti intorno al libro che è stato più importante per la loro vita negli anni di studio. Tra gli ospiti, Elio Pecora ed Edoardo Albinati. Non potrà essere assente lo Spazio Scienza e un dibattito su alcuni libri fondamentali come “Lettera a una professoressa”. La serata si chiuderà, sempre in Aula Magna, con la lettura dell’Inno pseudo-omerico “A Selene” in lingua originale e traduzione.E con un brindisi finale, all’insegna del Nunc est bibendum!

A VIA NIZZA (RI)NASCE IL NUOVO MACRO

MacroAsilo_d0Il processo di forte innovazione del sistema dell’arte e della cultura contemporanea giunge alla sua tappa fondamentale con la presentazione del nuovo Macro anche rispetto al rapporto sinergico che questo spazio avrà con il sistema dell’arte contemporanea di cui fanno parte il Maxxi e la Galleria Nazionale e i tanti operatori del settore in città. Il museo farà parte del nascente Polo del Contemporaneo e del Futuro – modello promosso dall’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale – che contribuirà con le altre istituzioni comunali e nazionali al riposizionamento di Roma come capitale della vita culturale contemporanea. Motore del Polo sarà l’Azienda Speciale Palaexpo, che dal prossimo 1° gennaio metterà in connessione il Palazzo stesso con il Macro Museo di arte contemporanea di Roma e con il Mattatoio. Continue reading

L’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA FESTEGGIA I SUOI PRIMI 15 ANNI

natale_auditoriumIl Natale all’Auditorium è uno dei momenti più attesi della programmazione del Parco della Musica. Un’occasione unica per vivere la magia delle feste natalizie, che apre le porte a grandi e piccoli, ai giovani e alle famiglie offrendo momenti unici di spettacolo e divertimento ma anche occasioni per incontrarsi e vivere il clima di festa che caratterizza questo periodo dell’anno. Il Parco della Musica diventa un vero e proprio villaggio natalizio. Ma quest’anno il Natale all’Auditorium sarà un momento di festa ancora più importante: il 21 dicembre infatti si spegneranno 15 candeline, per celebrare 15 anni dall’inaugurazione della Sala Santa Cecilia, il completamento del progetto di Renzo Piano e l’inizio delle sue attività.

SI È DIMESSO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL POLICLINICO

policlinico-umberto-ISi era insediato i primi di settembre. E oggi, giovedì 30 novembre, Joseph Polimeni si è dimesso ufficialmente dall’incarico di commissario straordinario del Policlinico Umberto I, una delle più grandi strutture sanitarie italiane. Aveva preso il posto di Domenico Alessio, che aveva lasciato a fine mandato – e per raggiunti limiti di età – la poltrona di direttore generale del Policlinico. Ora sarà Vincenzo Panella, a capo della direzione regionale Salute e Politiche sociali, il nuovo dg dell’azienda ospedaliera e universitaria. Per la sua nomina è “stata richiesta così come previsto dalla normativa l’intesa con la Sapienza”, spiegano dalla Regione, che in una nota ringraziano “per l’impegno il commissario Polimeni che in questi mesi ha consentito di completare il percorso del nuovo atto aziendale. Continue reading

LA SAPIENZA, IL NUOVO CENTRO MARCO POLO

la sapienzaBasta andare sulla circonvallazione Tiburtina, a San Lorenzo, per constatare che nel generico immobilismo romano qualcosa tuttavia continua a muoversi. A fianco della stazione da un anno campeggia un importante edificio d’autore, sede di una banca: un immenso specchio in cui si riflette il cielo di Roma. Ed ora si aggiunge un colorato complesso edilizio che conta 26 mila metri quadrati. La Sapienza, ristrutturando l’ex officina meccanografica delle Poste, ha dato nuove sedi al suo Centro linguistico, al Dipartimento di studi euro-americani e all’Istituto di studi orientali. Tra aule e laboratori si contano 2.500 desk in parte telematici, con due biblioteche aperte h24. Continue reading