CHANCE DI LAVORO: LA SAPIENZA TRA I PRIMI 100 ATENEI

la sapienzaE dopo la laurea? Quali sono le università che offrono più chance di lavoro? La think-tank della formazione universitaria QS Quacquarelli Symonds, che ogni anno firma il Qs World University Rankings, ha valutato 758 atenei nel mondo rispetto alla loro capacità di favorire sbocchi occupazionali ai propri laureati. Domina il Mit (Massachussetts Insitituteof Technology), primo anche nella classifica generale, seguito da Stanford e dalla University of California di Los Angeles (Ucla). Le italiane? Sono sedici le università che hanno scelto di partecipare all’edizione 2020 della classifica. Continue reading

LA SAPIENZA: FABIO LUCIDI NUOVO PRESIDE DI MEDICINA

lucidiFabio Lucidi è il nuovo preside della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università La Sapienza. Professore ordinario e presidente della Società italiana psicologia della salute, Lucidi ha ricoperto anche il ruolo di vicepreside vicario di Massimo Volpe, preside uscente. Le elezioni si sono svolte mercoledì 11: i membri dell’Assemblea di Facoltà, composta dai professori di ruolo, dai rappresentanti degli studenti e dal personale tecnico e amministrativo, hanno scelto a scrutinio segreto il successore di Volpe tra due candidati, entrambi professori ordinari di Psicologia (il preside dello scorso triennio, infatti, proveniva dall’area medica): Fabio Lucidi e Renata Tambelli, direttrice del Dipartimento di Psicologia dinamica e clinica e prima candidata donna al ruolo di preside della Facoltà. Lucidi ha ottenuto186 voti su 295 e sarà dunque nominato preside dal rettore Eugenio Gaudio. Continue reading

IL RETTORE DELLA SAPIENZA ELETTO PRESIDENTE ALLEANZA CIVIS

gaudioIl rettore Eugenio Gaudio è stato eletto presidente dell’alleanza Civis – A European Civic University, la nuova università europea finalizzata alla costruzione di uno spazio integrato, recentemente selezionata e finanziata per 5.000.000 di euro dalla Commissione europea. Civis, con circa 400mila studenti e 55mila tra docenti e personale tecnico-amministrativo, è la più grande tra le 17 reti universitarie europee – di cui 11 partecipate da Atenei italiani – che hanno ottenuto il finanziamento dell’Unione europea a seguito della prima call Erasmus+ ‘European Universities’. Insieme alla Sapienza fanno parte della rete le università Aix-Marseille University per la Francia, l’universita’ Ethniko kai Kapodistriako Panepistimio di Atene per la Grecia, Universitatea di Bucuret per la Romania, Universidad Autonoma de Madrid per la Spagna, Eberhard Karls University di Tubingen per la Germania, Universitè libre de Bruxelles per il Belgio, Stockholms University per la Svezia. Continue reading

PORTE APERTE ALLA SAPIENZA IL 16/17/18 LUGLIO

LA SAPIENZALa XXIII edizione di Porte aperte alla Sapienza si svolgerà nei giorni 16-17-18 luglio 2019  con:stand informativi nei viali della Città universitaria dalle 9.30 alle 18; presentazioni delle facoltà in Aula magna; performance musicali e teatrali delle orchestre Sapienza e degli attori di Theatron – Teatro antico alla Sapienza; apertura straordinaria dei Musei Sapienza. Anche in questa edizione le nuove matricole saranno accolte da docenti, personale e studenti negli stand collocati nei viali della Città universitaria e potranno assistere alle presentazioni delle facoltà nella suggestiva cornice dell’Aula magna del rettorato. Le conferenze di presentazione saranno trasmesse anche in diretta streaming.

LA SAPIENZA SFORNA DOTTORI IN… CUCINA

la sapienzaDottori in “cucina”, food manager, professionisti del cibo o più esattamente esperti in Scienze gastronomiche. Il corso di laurea triennale debutterà dal prossimo anno accademico alla “Sapienza”, un progetto realizzato con l’università della Tuscia. Si studierà tutto quello che ha a che fare con l’arte culinaria nei suoi tanti aspetti: dalla chimica degli alimenti all’economia e al marketing, dalle tecnologie gastronomiche alla ristorazione e antropologia del cibo. Competenze, quelle nell’agro-alimentare, sempre più richieste nel mondo del lavoro. E che lo saranno anche in futuro, come rivelano la maggior parte degli studi. Continue reading

LA SAPIENZA: “ALLA SCOPERTA DELLA GEOGRAFIA”

Alla scoperta della geografia. viaggio tra scienza e arteL’Associazione italiana insegnanti di geografia (Aiig), in collaborazione con il Corso di Laurea magistrale in Gestione e valorizzazione del territorio e il Corso di Laurea triennale in Scienze geografiche per l’ambiente e la salute, organizza la manifestazione Alla scoperta della geografia. viaggio tra scienza e arte: dal 4 maggio e per i tre sabati successivi del mese, fino al 25, la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma ospiterà attività a tema geografico, completamente gratuite: laboratori, spettacoli, visite guidate studiate con l’obiettivo di far conoscere e avvicinare il grande pubblico alla geografia. Docenti e studenti dei Corsi di Laurea, esperti ed educatori dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, accoglieranno e coinvolgeranno famiglie, ragazze e ragazzi, appassionati e curiosi della materia, viaggiando insieme a loro alla scoperta della geografia. Di seguito, gli eventi in programma sabato 4 maggio. Continue reading

AMBIENTE, ANCHE LA SAPIENZA METTE AL BANDO LA PLASTICA

la sapienzaBorracce in metallo, messa al bando di bottiglie e bicchieri di plastica al tavolo dei relatori e corsi sulla sostenibilità per tutte le facoltà. Sono solo alcune delle mosse messe in campo dalla Sapienza, che punta a diventare un ateneo sempre più “green”. Il Senato accademico, infatti, il 16 aprile ha approvato un programma per la riduzione della plastica monouso e per una serie di iniziative finalizzate alla tutela dell’ambiente, in linea con le indicazioni della Conferenza dei rettori. Dopo Roma Tre, che ha distribuito gratuitamente 30mila borracce ai suoi studenti, tocca all’ateneo di piazzale Aldo Moro fare la sua mossa. Continue reading

JULIA DRAGANOVIC NUOVA DIRETTRICE DI VILLA MASSIMO

NUOVA DIRETTRICE VILLA MASSIMO JIULIA DRAGANOVICHLa notizia che si attendeva da qualche mese è arrivata. L’Accademia tedesca Villa Massimo ha un nuovo direttore e il suo nome è Julia Draganović, attuale direttrice della Kunsthalle Osnabrueck. Prenderà da giugno il posto dell’attuale direttore Joachim Blueher, che per 17 anni ha guidato, e con merito, la prestigiosa accademia a Roma. La notizia è stata confermata villa massimooggi dal ministro della Cultura tedesca Monika Grütters. Julia Draganović, nata ad Amburgo nel 1963, è una studiosa di letteratura tedesca, storia dell’arte, filosofia. Ha iniziato a lavorare come manager culturale per proseguire come curatrice tra l’altro a Weimar, New York (Chelsea Art Museum) e all’Art Miami Florida. In Italia ha ricoperto posizioni direttive alla Galleria d’arte Moderna della Provincia di Modena, al Palazzo delle Arti di Napoli e ad ArteFiera a Bologna.

LA SAPIENZA PRIMA AL MONDO IN STUDI CLASSICI E STORIA ANTICA

la sapienzaMigliora la performance delle Università italiane nel QS World University Rankings 2019, la classifica universitaria mondiale per facoltà-disciplina: l’Italia è al 4° posto in Europa (dopo Regno Unito, Germania, Francia) e al 7° posto nel mondo per numero totale di università incluse nella classifica di quest’anno. L’Università romana La Sapienza è l’unico ateneo italiano classificato primo al mondo in una disciplina: Studi Classici e Storia Antica. L’Italia inoltre – nell’ultima edizione della classifica universitaria globale più consultata al mondo – è al 3° posto in Europa dopo Regno Unito e Germania e al 7° posto nel mondo per numero totale di posizioni occupate. Fonte: la Stampa

CORSO DI BUONE MANIERE ALLA SAPIENZA

la sapienzaL’Università La Sapienza di Roma dedica per la prima volta in Europa una formazione specifica dedicata al galateo e alle buone maniere. Il Corso di Alta Formazione organizzato nel Dipartimento Storia Antropologia Religioni Arte e Spettacolo, è in collaborazione con l’Accademia Italiana Galateo, unica struttura in Italia per lo studio e la ricerca delle buone maniere. Grazie a lezioni e ad attività di laboratorio – spiegano gli organizzatori – i partecipanti potranno sperimentare le nozioni acquisite comprendendo che possedere le buone maniere permette di trovarsi a proprio agio in qualsiasi ambiente sociale e di riuscire ad essere disinvolti e sicuri di sé nei rapporti con gli altri. Continue reading

COS’È LA SCUOLA SUPERIORE DI STUDI AVANZATI SAPIENZA (SSAS)

La Scuola superiore di studi avanzati Sapienza (Ssas) è il college della Sapienza, dove studenti selezionati possono alloggiare gratuitamente nelle residenze messe a disposizione dall’Ateneo e seguire programmi didattici interdisciplinari aggiuntivi, inerenti le materie affini al loro corso di studio. La Ssas è stata istituita nel 2011 e fa parte della rete delle scuole superiori universitarie, alcune autonome, altre interne a ssassingoli atenei, che costituiscono un elemento qualificante del sistema universitario italiano. Integrata nella più grande università di ricerca italiana, la Ssas pone grande enfasi sia sull’interdisciplinarità che sull’approfondimento disciplinare. L’offerta formativa della Ssas copre la ricchezza e la diversità dei campi del sapere, articolandosi nelle seguenti quattro aree accademiche: Scienze giuridiche, politiche, economiche e sociali, Scienze della vita, Scienze e tecnologie, Studi umanistici. La direzione e la segreteria della Ssas si trova nell’Edificio B, Palazzina ex Regina Elena, piano terra, in viale Regina Elena, 291.

INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO ALLA SAPIENZA

la sapienzaPiù investimenti per essere competitivi e trattenere le menti geniali in Italia. Tutti d’accordo, all’inaugurazione dell’anno accademico dell’università La Sapienza, sull’evitare tagli all’istruzione e garantire adeguati finanziamenti agli atenei pubblici per tracciare il percorso dello sviluppo del Paese. Alla cerimonia di inaugurazione, nell’Aula Magna del rettorato della città universitaria, hanno preso parte il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio, il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, e Giuliano Amato, giudice della Corte costituzionale. Assente, per altri impegni, la ministra della Funzione Pubblica, Giulia Bongiorno. Continue reading

BIBLIOTECA NAZIONALE, UNA GIORNATA PARTICOLARE

BIBLIOTECA NAZIONALEIl 4 dicembre, alle ore 15:30, la Biblioteca nazionale di viale Castro Pretorio ospiterà la Giornata Nazionale dell’integrazione della disabilità  in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, l’associazione Roda e l’Istituto Alberghiero Tor Carbone. Dopo la visita guidata al Giardino dei Semplici a cura dell’Associazione Roda, l’evento proseguirà in Sala Conferenze, dove interverranno Andrea De Pasquale, direttore della  Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, Fabio Pierangeli e gli studenti del laboratorio di scrittura integrato dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata, Marco Ucciero e i ragazzi dell’Associazione Roda. Seguiranno il laboratorio “Bar integrato” a cura di Giuseppe Varone con la dirigente scolastica Cristina Tonelli e gli studenti e i docenti dell’Istituto Alberghiero Tor Carbone e, inoltre, “La tavola condivisa”, un buffet tematico coordinato da Pasquale Caprarelli. L’accoglienza, il servizio di sala, e il buffet saranno a cura degli studenti e dei docenti dell’Istituto Alberghiero Tor Carbone.

LA SAPIENZA: ANTONELLA POLIMENI NUOVA PRESIDE DI MEDICINA

ANTONELLA POLIMENILa Facoltà di Medicina  e Odontoiatria della Sapienza di Roma ha un nuovo preside che sostituisce l’uscente Sebastiano Filetti. La nuova preside per il triennio 2018-2021 è Antonella Polimeni. Con Polimeni, alla guida di una delle più importanti Facoltà di Medicina italiane, ci sarà per la prima volta una donna. Antonella Polimeni è ordinario di Malattie Odontostomatologiche e componente del Cda della Sapienza.   Dal 2010 al 2014 è stata presidente del Collegio dei professori universitari di discipline odontostomatologiche. Polimeni è direttore del Dipartimento ad attività integrata testa collo del Policlinico Universitario  Umberto I e direttore del master interfacoltà di gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro.

LA CASA DEL FUTURO È MADE IN SAPIENZA

IL PROGETTONon inquina. Non consuma. Non spreca, ma risparmia. Più di centro metri quadrati costruiti per salvare il Pianeta, un micro-universo capace di autoalimentarsi e di rispettare l’ambiente che lo circonda. Una struttura che, in un mondo soffocato dall’inquinamento e depredato delle sue risorse energetiche, fa sperare le generazioni future. Un team di circa cinquanta studenti dell’università La Sapienza negli ultimi due anni si è armato di ingegno e buona volontà per realizzare una casa solare completamente autosufficiente ed ecocompatibile. Continue reading

NUOVI OBIETTIVI PER L’ACADEMIA BELGICA DI VIA OMERO

ACADEMIA BELGICAL’Academia Belgica di via Omero ha intrapreso un nuovo percorso che mira a rinforzare la missione definita dai suoi fondatori ormai quasi ottanta anni fa. L’obiettivo principale di questa integrazione è quello di aumentare la visibilità dell’Academia attraverso l’istituzione di un ente scientifico e culturale dinamico, con l’auspicio di contribuire ad accrescerne l’attrattiva in particolar modo verso le nuove generazioni di scienziati e artisti. Polo d’incontri internazionali, l’Academia coordina e promuove le attività belghe nell’ambito delle discipline storiche, delle arti e delle scienze – con particolare riguardo ai rapporti tra l’Italia e il Belgio – e tutte le iniziative atte ad accrescere la notorietà culturale e scientifica del Belgio e delle sue entità federate. La transizione verso la nuova Academia Belgica – Centro per la Storia, le Arti e le Scienze a Roma è effettiva dal 1° ottobre 2018 ed è affidata a Paul Fontaine fino al 1° gennaio 2019, data in cui entrerà in funzione una nuova direzione. È stato creato, inoltre, un nuovo Consiglio scientifico che sosterrà l’istituto nel raggiungimento di questi nuovi obiettivi.

LA SAPIENZA: FLASH MOB DEGLI STUDENTI CONTRO IL CARO-AFFITTI

la sapienzaFlash mob degli studenti e delle studentesse di Link Roma delle tre università romane che hanno piantato alcune tende sul pratone della Sapienza per protestare contro la carenza di alloggi e il caro-affitti, anche in sostegno agli oltre 5.000 studenti che quest’anno sono rimasti fuori dalle residenze universitarie. “Sono uno degli oltre 3.600 idonei la sapienza 1non beneficiari di posto alloggio – ha dichiarato Diego Corridori, studente di Lingue – e non so se e quando riuscirò ad accedere a una residenza universitaria, perché nonostante io ne abbia diritto non ci sono abbastanza fondi e strutture. Sono costretto a fare il pendolare dal mio paese fino alla facoltà perché oggi non saprei come pagarmi un affitto”. “Quest’anno sono oltre 5.000 gli studenti senza un alloggio – ha la sapienza 2detto invece Federica La Pegna, rappresentante in Consulta del Diritto allo Studio – molti dei quali prenderanno in affitto una stanza arrivando a pagare, con enormi difficoltà, oltre 500 euro al mese per una singola. Nessuno sembra preoccuparsene, forse pensando che chi non ha un alloggio e vuole LA SAPIENZA 3frequentare le lezioni debba dormire in una tenda dentro l’università!” “Oggi piantiamo queste tende in università per ribadire che vogliamo risposte concrete – ha infine sottolineato Francesco Pellas, coordinatore di Link Roma – Regione e Comune devono impegnarsi nell’indire subito il bando sul contributo affitto per aiutare gli studenti che hanno difficoltà a pagarsi la stanza, nel prevedere agevolazioni per studenti e locatori che affittano a canone calmierato, riqualificando l’immenso patrimonio pubblico dismesso. Da qui non leviamo le tende, attendiamo una casa!”. Fonte: la Repubblica

“PORTE APERTE” ALL’ISTITUTO OLANDESE DI VIA OMERO

L'ISTITUTO OLANDESE“Porte aperte” è l’evento dell’Istituto Olandese, che si terrà mercoledì 10 ottobre 2018, in via Omero 10, dalle ore 16:30. L’Istituto  è un’istituzione interuniversitaria per l’insegnamento e la ricerca scientifica nel campo della Storia, della Storia dell’arte e dell’archeologia. Esso offre ospitalità a studenti, ricercatori e studiosi di università olandesi che vengono a Roma per motivi di ricerca ed organizza corsi, conferenze e convegni nelle discipline  indicate.  Dispone di una biblioteca, aperta anche a studiosi italiani e di altri paesi.

VIA NIZZA, APERTO IL NUOVO MACRO

macro asilo«Ti nomino artista, perché tutti possiamo esserlo per un giorno». Et voilà, un timbro rosso sulla mano di ogni visitatore che varca la soglia del Macro Asilo. La performance va in scena all’entrata su via Nizza: Mauro Cuppone indossa una maglietta rossa con su scritto “Gli artisti pagano doppio”. Fa da bigliettaio, col suo banchetto, timbro e cartoline. Titolo della performance, “The artist is absent” (l’artista è assente). Un gioco di parole che sembra tanto parafrasare alla lontana il capolavoro della “regina” Marina Abramovic, “The artist is present”, con cui stregò il Moma di New York. La distanza, però, è abissale. Che si voglia fare la rivoluzione a colpi di ironia? Tant’è. La festa del Macro Asilo c’è stata. Continue reading