QUELLE ESTATI NELLA LOGGIA DEI VINI A VILLA BORGHESE

Percorrendo via Pinciana, approssimativamente in corrispondenza dell’incrocio con via Bellini, nel giardino di Villa Borghese, vicino alla recinzione e in basso rispetto al piano stradale, si nota negli alberi una costruzione aperta e classicheggiante: è la Grotta dei Vini, detta anche Loggia dei Vini. La Grotta, insieme alle Fontane oscure, è quello che rimane della sistemazione del Giardino boschereccio di Villa Borghese disegnato da Flaminio Ponzio nel 1606. La Grotta in particolare era un luogo di delizie dove, nelle sere d’estate, il principe organizzava pranzi all’aperto e grandi libagioni.

CALPESTANDO LA STORIA: VIA SALARIA ANTICA

Il sale era nel passato l’elemento fondamentale per la conservazione dei cibi e quindi un prodotto che le popolazioni abitanti lontano dalle coste marine devono procurarsi o attingendolo direttamente ai bacini di raccolta o scambiandolo con altri beni. In ogni caso, è necessario trasportarlo utilizzando mezzi naturali come i fiumi o creati dall’uomo come le strade e la via Salaria nacque nella notte dei tempi per questo scopo. Il percorso comincia dal Mare: dagli stagni di Ostia, ove erano attive le antiche saline (“Campi salinarum”). Il sale, la cui raccolta era gestita direttamente dai popoli sabini, era caricato su mezzi di trasporto terrestri che percorrevano le vie parallele alle sponde del fiume: la via Ostiense, sulla sponda sinistra e la via Campana (che portava ai Campi) poi Portuense, sulla sponda destra. Continue reading

LA SAPIENZA: TUTTE LE INIZIATIVE DI “EUREKA! 2019″

image001Tra le istituzioni attive in Eureka! 2019 ci sono naturalmente le Università della Capitale. A cominciare da La Sapienza Università di Roma che propone numerose iniziative legate alla scienza attraverso laboratori, conferenze, mostre e installazioni. Primo appuntamento il 19 aprile, giorno dell’incontro L’inferno della Dancalia andata e ritorno durante il quale verrà presentato un resoconto fotografico realizzato in Etiopia per un Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra. Si prosegue poi con Il paesaggio fisico di Roma (10 maggio), incontro e visita guidata sulle caratteristiche geologiche e ambientali all’epoca della fondazione di Roma; il laboratorio con caccia al tesoro per bambini dal titolo A caccia di scheletri (11 maggio), l’appuntamento con Stefano Atzeni per Ingegneria incontra (16 maggio), le celebrazioni per La festa della primavera (dal 17 al 19 maggio) e il programma di incontri dal titolo Le vie della scienza (dal 21 maggio al 1 giugno). Continue reading

VIA NOMENTANA: LUISS, CONVEGNO SULL’ARTE NEI SECOLI

LUISSPresso la Luiss di via Nomentana 216, il 6 maggio prossimo nell’aula Carlo Azeglio Ciampi si svolgerà il convegno “L’Arte nei secoli: i motivi di un successo italiano. Tutta l’Arte è stata contemporanea”. Il convegno, in continuità con quelli organizzati negli scorsi anni sul tema della moda e del cibo di qualità, sarà volto a celebrare un altro settore dell’eccellenza italiana: l’Arte e a tracciare il filo conduttore tra Arte Antica, Arte Moderna, Arte Contemporanea e Arte del Futuro. Verrà sottolineato, inoltre, l’importante legame tra Arte e Impresa. Evento promosso in collaborazione con il Comitato Leonardo – Italian Quality Committee. Tra i partecipanti: Luisa Todini, Diego Della Valle, Giovanna Melandri. Modera e conclude Paola Severino vice presidente Luiss.

LA SAPIENZA: “ALLA SCOPERTA DELLA GEOGRAFIA”

Alla scoperta della geografia. viaggio tra scienza e arteL’Associazione italiana insegnanti di geografia (Aiig), in collaborazione con il Corso di Laurea magistrale in Gestione e valorizzazione del territorio e il Corso di Laurea triennale in Scienze geografiche per l’ambiente e la salute, organizza la manifestazione Alla scoperta della geografia. viaggio tra scienza e arte: dal 4 maggio e per i tre sabati successivi del mese, fino al 25, la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma ospiterà attività a tema geografico, completamente gratuite: laboratori, spettacoli, visite guidate studiate con l’obiettivo di far conoscere e avvicinare il grande pubblico alla geografia. Docenti e studenti dei Corsi di Laurea, esperti ed educatori dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, accoglieranno e coinvolgeranno famiglie, ragazze e ragazzi, appassionati e curiosi della materia, viaggiando insieme a loro alla scoperta della geografia. Di seguito, gli eventi in programma sabato 4 maggio. Continue reading

LA SAPIENZA: UNA GIORNATA DI STUDI DEDICATA A PRIMO LEVI

Immagine Primo Levi TestataIl 10 maggio, alla Sapienza, presso il Dipartimento di Chimica, ci sarà un dibattito su Primo Levi, dal titolo “La chimica narrata”. Dopo i saluti di apertura di Mario Venezia presidente del Museo della Shoah di Roma, il convegno prenderà il via con Tommaso Dell’Era, Università della Tuscia, sul tema “Perché di razza ebraica: l’applicazione della legislazione antisemita del 1938 nell’Università di Roma”. Subito dopo sarà la volta di  Antonio Di Meo, Sapienza Università di Roma, con “I linguaggi di Primo Levi. Chimica, ebraismo, letteratura”. A Robertino Zanoni, sempre della Sapienza, il compito di illustrare  “Primo Levi e il Giorno della Memoria in un corso per matricole di Chimica alla Sapienza”. Seguirà la tavola rotonda “Così avviene, dunque, che ogni elemento dica qualcosa a qualcuno (a ciascuno una cosa diversa)”: partecipano Anita Scipioni, Robertino Zanoni e Giuliano Moretti della Sapienza. Infine, le conclusioni: “Tesi di laurea di Primo Levi: un lavoro ben fatto”: relatrice Maria Vittoria Barbarulo del Liceo Classico Eugenio Montale. Per maggiori informazioni: polomusealesapienza@uniroma1.it

BSR DI VIA GRAMSCI: SI DISCUTE DI ROMA AI TEMPI DELL’IMPERO

BSRIl 17 aprile prossimo, presso la British School di via Gramsci, si discuterà sul tema ”Nobili, militari e vescovi. Il Laterano in età imperiale”. Relatore sarà Paolo Liverani, dell’Università degli Studi di Firenze. Il progetto di ricerca sul Laterano antico fino alle soglie del medioevo vede insieme le università di Newcastle e Firenze con il determinante sostegno della British School di Roma, dei Musei Vaticani e la collaborazione dell’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del Cnr italiano. I rilievi dell’area lateranense strettamente intesa sono terminati e sono molto avanzati gli studi per la ricostruzione delle varie fasi edilizie, storiche e urbanistiche. Continue reading

VIA DEGLI ETRUSCHI: DIBATTITO SULLE NEUROSCIENZE

unnamedOggi, venerdì 15 marzo, alle ore 18, presso la libreria Tomo di via degli Etruschi, per la settimana del cervello, “A 40 anni dalla legge Basaglia. Il Contributo delle Neuroscienze”, dibattito con la partecipazione di Renata Murolo, Stefania Cerino e Francesca Cirulli. La Legge 180/78 (Legge Basaglia) ha segnato in modo indelebile la psichiatria, sia in Italia che all’estero. A 40 anni dalla sua promulgazione, molto è cambiato nell’approccio al malato di mente, ma molto è cambiato anche nel campo delle conoscenze e degli studi scientifici. La frase simbolo di Basaglia “La libertà è terapeutica” va forse ripensata oggi precisando che se da una parte la “libertà” è uno dei fondamenti del trattamento delle patologie psichiatriche, esistono- fortunatamente – anche un’altra lunga serie di interventi terapeutici che possono contribuire alla gestione del trattamento dei disturbi mentali. Continue reading

GLI APPUNTAMENTI CULTURALI DEL WEEKEND NEL MUNICIPIO

Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di incontri, eventi, mostre, attività. Eccone alcuni nel nostro municipio per il fine settimana di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo. Il Parco Torlonia è protagonista sia sabato 16 marzo alle 11.00 con la visita Villa Torlonia. Una villa eclettica – che punta MIC CARDall’osservazione esterna degli edifici, quali il Teatro, i Falsi Ruderi, il Casino dei Principi, il Villino Medioevale – sia domenica 17 marzo alle 11.30 con la visita guidata alla mostra Il mito rivisitato. Le maschere arcaiche della Basilicata, alla Casina delle Civette, a cura di Francesca Romana Uccella e Nicola Toce. Al Museo Civico di Zoologia, sabato 16 marzo (15.30 – 17.30) una proposta per i più piccoli: Scienza divertente. Vulcani dentro e fuori, un’avventura nelle “viscere” dei vulcani alla scoperta dei diversi tipi di eruzione e dei movimenti della crosta terrestre. Evento speciale, domenica 17 marzo (11.00 – 17.30): Al Museo con papà! Un’occasione speciale per condividere con il proprio papà un percorso interattivo basato sul gioco e sul divertimento, per andare alla ricerca di chi può permettersi di avere pochi figli e di chi, al contrario, può averne molti. Continue reading

ECCO I MUSEI A INGRESSO GRATUITO DOMANI NEL MUNICIPIO

MUSEI GRATUITIPer la prima domenica del mese, il 3 marzo, ingresso gratuito nei Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana. Sono in corso numerose mostre da visitare, incentrate su argomenti molto differenti: ecco dove nel Municipio II: Museo Carlo Bilotti con Balla a Villa Borghese, sulle opere dipinte dall’artista nella Villa, e L’acqua di Talete. Opere di José Molina, sulle origini del pensiero occidentale. Al Casino dei Principi di Villa Torlonia Discreto continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964/1984 presenta circa settanta opere, tra le più rappresentative della lunga attività dell’artista. Apre al pubblico il 2 febbraio al Museo di Zoologia Ritratto di un pianeta selvaggio, un progetto del fotografo naturalista Simone Sbaraglia, che documenta le meraviglie naturali per cercare di preservarle dal cambiamento. Infine, tante mostre alla Gnam di viale delle Belle Arti e ingresso gratuito anche al Museo Andersen a via Pasquale Stanislao Mancini.

A VIA DI VILLA ALBANI SI DISCUTE DI MARÍA ZAMBRANO

Biblioteca-Maria-Zambrano-Roma-ph-Titti-FabozziArte, letteratura, musica, danza, pittura e scienza al centro di 6 dialoghi promossi dall’Instituto Cervantes di Roma, dal 6 al 28 marzo, in vari luoghi della città. Mercoledì 6 marzo, alle ore 18:30, presso la Biblioteca María Zambrano (via di Villa Albani, 16) si inizia con il primo incontro dal titolo “Uno sguardo sul pensiero femminile spagnolo. Il caso di María Zambrano”. Maria Teresa Russo (docente dell’Università Roma Tre) e Sara Del Bello, celebrano una delle più grandi pensatrici del Novecento, Maria Zambrano, la cui opera continua ad essere attuale e ricca di spunti, grazie alla sua estrema vicinanza rispetto ai nodi cruciali del dibattito pubblico europeo.