CONVEGNO IN OCCASIONE DELLA “GIORNATA DELLA MEMORIA”

IL FORUM AUSTRIACOAl Forum Austriaco di Cultura in viale Bruno Buozzi, il 23 gennaio, alle ore 20, si terrà il convegno “Da Auschwitz al mondo: Il Servizio della Memoria in Italia come parte della cultura della memoria europea”. Il convegno, organizzato in occasione della Giornata della Memoria, analizza, sull’esempio del Gedenkdienst (Servizio civile austriaco per la memoria della Shoah), il ruolo della Memoria nella gestione dell’eredità delle dittature totalitarie nel presente e nel futuro. Introdotto in Austria nel 1992 come area di intervento del Servizio civile nazionale, il Gedenkdienst permette agli obiettori di coscienza austriaci di confrontarsi con la storia, rielaborando gli avvenimenti legati alle vittime del nazionalsocialismo. Continue reading

ARRIVA LA NOTTE DEI LICEI CLASSICI: COSÌ AL “GIULIO CESARE”

LICEO GIULIO CESAREPer la “Notte dei licei classici”, il 12 gennaio 2018, a partire dalle ore 18 e fino alle 24, una serata all’insegna della cultura al Liceo Giulio Cesare, che si aprirà con un momento comune in Aula Magna, in cui sarà proiettato il video di lancio dell’iniziativa e letto un tema scelto tra quelli inviati dagli studenti dei licei aderenti. Introduzione e saluti della preside del liceo, Paola Senesi. Poi, gli studenti eseguiranno brani musicali classici e pop. Seguirà la Maratona dantesca con lettura di canti dalla Divina Commedia. Uno sguardo, poi, allo spazio espositivo libero per disegni, fotografie, poesie, video, istallazioni e altri prodotti creativi di varia natura realizzati dagli studenti; seguiranno due dibattiti: uno sul bullismo, l’altro sulla privacy. Non mancherà il Palco aperto sul quale ognuno potrà liberamente recitare un’opera e ci saranno interventi trainanti, curati dal gruppo teatro; letture di poesia tra Otto e Novecento, lettura de Le Nuvole di Aristofane. Spazio anche per interviste con scrittori, giornalisti, critici e poeti intorno al libro che è stato più importante per la loro vita negli anni di studio. Tra gli ospiti, Elio Pecora ed Edoardo Albinati. Non potrà essere assente lo Spazio Scienza e un dibattito su alcuni libri fondamentali come “Lettera a una professoressa”. La serata si chiuderà, sempre in Aula Magna, con la lettura dell’Inno pseudo-omerico “A Selene” in lingua originale e traduzione.E con un brindisi finale, all’insegna del Nunc est bibendum!

MUSEO DI VILLA GIULIA, COME ABBONARSI IN MODO ORIGINALE

MUSEO VILLA GIULIAA Natale non essere banale! Diventa protagonista del nostro Patrimonio. Regalati e regala un abbonamento speciale al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. In occasione delle festività natalizie torna completamente rinnovato l’abbonamento speciale per ingressi illimitati al Museo Etrusco. A coloro che si abboneranno entro il 7 di gennaio sarà riservata una visita guidata esclusiva di due ore con il Direttore del Museo.

ALLA LIBRERIA ASSAGGI SI PARLA DI “OLTRE L’ORIZZONTE”

ASSAGGI LIBRERIAAlla libreria AsSaggi di via degli Etruschi, l’8 dicembre alle ore 19:30, Giovanni Amelino-Camelia presenta “Oltre l’orizzonte” (Codice edizioni). L’orizzonte attuale delle  conoscenze della fisica  è anche la linea di separazione  tra chi ritiene che siamo ormai  nelle condizioni di poter  dedurre “tutto” e chi invece  si aspetta che oltre  quell’orizzonte incontreremo  fenomeni naturali oggi  inimmaginabili. Continue reading

AUDITORIUM/1: “ATENE” A LEZIONI DI STORIA CON LUCIANO CANFORA

lezioni-di-storiaDomani, all’Auditorium, in Sala Sinopoli – ore 11:00 – Luciano Canfora parla di “Atene”. La cesura più lacerante nella storia dell’Atene classica fu, per effetto della sconfitta militare dell’aprile 404 a.C., il divampare di una guerra civile che era in incubazione da decenni. Da sempre, la democrazia politica era stata vissuta da una parte dei ceti possidenti come una forzatura intollerabile. Essi avevano auspicato la sconfitta della propria città nel lunghissimo conflitto con Sparta; e quando finalmente la sconfitta giunse, essi presero il potere con l’aiuto delle armi spartane. Ma l’imprevisto fu che gli sconfitti, ancorché duramente provati dal fallimento del sistema democratico, imbracciassero le armi per ripristinarlo. Quasi un anno di guerriglia e poi di guerra guerreggiata molto sanguinosa e fratricida si concluse con la capitolazione della élite oligarchica. Ironia della storia: a desiderare la sconfitta degli oligarchi e il ritorno in città dei partigiani del vecchio regime furono proprio gli Spartani. Naturalmente la leggenda patriottica ateniese sostenne che Atene si era liberata da sola. Ancora una volta il piccolo laboratorio della città antica prefigurava situazioni della storia successiva.

PIAZZALE MORO: CNR, CONVEGNO SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

CONVEGNOMercoledì 22 novembre 2017 nell’Aula Magna del Cnr in piazzale Aldo Moro 7 (ingresso via dei Marrucini) si terrà A Future Open Day – the Awareness Building Conference. Registrazione obbligatoria al sito https://www.eventbrite.it/e/biglietti-humans-the-next-ones-the-everyday-life-the-age-of-ai-39003377151?aff=es2 Il rapporto uomo-macchina da tempo indagato dalle scienze umane e dalla ricerca scientifica, deve trovare oggi – alle soglie del tempo dell’Intelligenza Artificiale che lascia intravedere un salto di paradigma epocale nel tessuto connettivo dei sistemi della conoscenza, della produzione e dell’economia – un rinnovato livello di consapevolezza da parte di tutti gli attori della scena sociale, culturale ed istituzionale, chiamati come mai prima ad affrontare il tema inesplorato del rapporto tra intelligenze diverse – biologica una e non biologica l’altra -, ciascuna capace di creare, oggi e sempre di più in prospettiva, un ecosistema proprio ed autoreferenziale. Continue reading

LUISS, PRESENTATO A VILLA BLANC IL MASTER SULLA CYBERSECURITY

luiss2-kXxF-RwgJFv1njWyvNfiqs5Bue3M-590x445@Innovazione-WebNasce a Roma il primo master universitario sulla cybersecurity. A inaugurarlo a partire da gennaio dell’anno prossimo l’università Luiss in collaborazione con Elettronica spa. Si tratta di un percorso post lauream rivolto a studenti ma anche a professionisti già inseriti nel mondo del lavoro, che ha l’obiettivo di formare nuove figure professionali in grado di gestire la cybersecurity e contrastare gli hacker su più terreni: legale, digitale, manageriale e istituzionale. «Sarà un master interdisciplinare», spiegano infatti dall’ateneo romano che al tema della sicurezza online ha deciso di dedicare anche una giornata di dibattito. Al workshop, che si è svolto oggi nel pomeriggio nella sede Luiss di Villa Blanc, hanno partecipato tra gli altri: Paola Severino, rettore Luiss, Maria Chiara Carrozza deputato e componente della Direzione Generale Connect della Commissione Europea, Vincenzo Boccia, presidente Confindustria, Emma Marcegaglia, presidente Luiss e Marco Minniti, ministro dell’Interno.

SAN LORENZO: TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULLA…

Una Lectio d’autore, “Per capire la relatività. Chiunque tu sia”, si terrà il 4 ottobre 2017 alle ore 20 presso la libreria AsSaggi di via degli Etruschi a San Lorenzo con Anna Parisi,. Ingresso 3€ (detraibili dall’acquisto del libro). Spazio-tempo, buchi neri, particelle elementari, onde gravitazionali. Quante volte ti sei sentito un pesce fuor d’acqua sentendo nominare queste cose e avresti voluto che qualcuno te le spiegasse? Quante volte hai pensato che i tuoi insegnanti cominciassero a parlare un’altra lingua dopo aver pronunciato il fatidico E=mc²? Ma la fisica è davvero così impossibile? Dipende! Einstein e la teoria della relatività ti condurrà in un viaggio al centro della rivoluzione che la scienza ha compiuto negli ultimi cento anni. Ti imbatterai nei più famosi fisici della storia e potrai banner_parisiconoscere le loro incredibili vite (per esempio, sapevi che Einstein era appassionato di castelli di carte? O che era stato bocciato al test d’ingresso del Politecnico e l’università non lo considerava per niente? Che ci mise dieci anni a elaborare la teoria della relatività perché non sapeva nemmeno lui come spiegarla in formule matematiche? Questi cervelloni ti racconteranno i loro esperimenti, risolveranno i tuoi dubbi (che sono stati anche i loro) e ti riveleranno in esclusiva i ragionamenti che hanno fatto per capire quali leggi regolino la natura, e quindi la fisica. Nei capitoli finali troverai le prove più recenti della teoria della relatività e vedrai che questa ha a che fare con la vita di tutti i giorni più di quanto avresti immaginato. Dipende! è un libro che, attraverso spiegazioni scientifiche affidabili ma alla portata di tutti, ti farà apparire la fisica meno minacciosa e più umana.

LE INIZIATIVE PER I 150 ANNI DELLA NASCITA DI LUIGI PIRANDELLO

pirandelloPirandello nello studioLa scrivania dove nacquero i Sei personaggi. Le grandi vetrate del salotto dove ebbe la notizia del Nobel nel ’34. E poi la biblioteca, le fotografie, i ritratti di Marta Abba, la camera da letto dove dormì fino all’ultimo, persino le medicine nel cassetto. Tutto è rimasto come era nella Casa Museo di Luigi Pirandello (28 giugno 1867 – 10 dicembre 1936), sua ultima dimora a Roma, in via Antonio Bosio 13/b, oggi cuore delle celebrazioni per i 150 anni della nascita del drammaturgo. In programma fino a gennaio, un calendario di mostre, incontri, film e lectio magistralis, curati dall’Istituto di studi pirandelliani e sul Teatro contemporaneo e dal Comitato promotore Pirandello 150, con Andrea Camilleri presidente. «Per vedere una luigi-pirandello 1936 villa Borghesecasa così, a Parigi – dice il presidente dell’Istituto Paolo Petroni – bisognerebbe prenotarsi un mese prima. A Roma invece le persone conoscono la casa di Goethe, ma qui fino a qualche anno fa era più facile arrivasse un giapponese con la guida in mano, piuttosto che un italiano.Queste celebrazioni sono un’occasione per farla conoscere, oltre che per parlare e mantenere viva la produzione di Pirandello». «Questo è un paese che non capisce – prosegue Gabriele Lavia, interprete pirandelliano per eccellenza e tra i protagonisti delle celebrazioni – Pirandello è un gigante, probabilmente anche più grande di Shakespeare. Capisce quello che non aveva capito Platone. Ma da noi c’è una grande dimenticanza». «I 150 anni – concorda il direttore generale per le Biblioteche e Istituti culturali del Mibact, Rosanna Rummo – devono essere l’occasione per andare avanti e non fermarsi a una semplice celebrazione». Continue reading

PRIMO OTTOBRE, INGRESSO GRATUITO NEI MUSEI CIVICI

Museo-Bilotti2_jpgAnche domenica 1° ottobre 2017, come tutte le prime domeniche del mese, torna l’ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti con molte iniziative per bambini e adulti e una grande varietà di mostre da visitare. Ecco dove nel municipio. MacroDomenica per le famiglie al Macro di via Nizza, ore 11. Visita guidata alla mostra Cross The Streets e laboratorio didattico per macro_vianizza_d0famiglie con bambini da 6 a 12 anni. Al Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese Silvia Codignola. Autobiografia della madre. Sono quadri a tempera e olio, alcuni disegni e sculture in gesso tutti di piccole e medie dimensioni, realizzati nell’arco del decennio 2006/2016. L’esposizione, incentrata sul rapporto tra la madre e il figlio, è organizzata in un percorso temporale dall’ingresso nel cerchio materno all’uscita nella “realtà”, col neonato che diventa un ragazzo. Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese Denis Savary. Un progetto ispirato al contesto storico e culturale del Museo, che si sviluppa attraverso alcuni dei sistemi villa-torlonia-e-casina-delle-civette[1]espressivi più ricorrenti nel suo percorso creativo: plastico, grafico, installativo. Alla Casina delle Civette a Villa Torlonia due mostre: Il meraviglioso mondo di Wal. Sculture fantastiche, animali magici e dove cercarli – mostra personale di Walter Guidobaldi in arte Wal, uno dei più originali esponenti della pattuglia dei Nuovi-nuovi organizzata nel 1980 da Renato Barilli – e Lo chat noir e i teatri d’ombre a Parigi. Influenza sull’arte illustrativa fra ’800 e ’900, una delle raccolte d’epoca del Museo Parigino a Roma, che presenta una notevole collezione di immagini consacrate alle “silhouettes” che per anni hanno animato le scene prima dell’avvento del cinema. Molte possibilità, come sempre, al Macro di via Nizza: Gehard Demetz – Introjection; Cross the Streets; Danilo Bucchi – Lunar black; Artisti in Residenza. Mostra Finale – Francesca Ferreri e Marco Gobbi; Visioni Geometriche. Opere dalla collezione Macro #5; Appunti di una Generazione #4 – Simone Berti / Cuoghi Corsello.

VIA NOMENTANA, ECCO LA STORIA

Di fronte a Porta Pia ha inizio l’alberata ed ampia via Nomentana che approssimativamente corrisponde all’antico tracciato della via romana che conduceva a Nomentum, l’antica Mentana a circa 21 km dalle mura. Livio ci informa che via Nomentana era detta anticamente via Ficulensis, dal nome di Ficulea, una delle antichissime città fondate dagli aborigeni ed ubicata tra le colline di Marco Simone Vecchio. E’ probabile che, dopo un tratto comune, dalla via Ficulensis si staccasse la via per Nomentum, divenuta poi di maggior importanza dopo la scomparsa di Ficulea e l’antico tracciato della via Ficulensis è da riconoscersi oggi nella moderna via Palombarense. Continue reading

“A SPASSO NEL TEMPO” SABATO E DOMENICA A VILLA GIULIA

Tornano sabato 23 settembre (con orari e costi ordinari nel corso della giornata e apertura straordinaria serale di tre ore, al prezzo simbolico di 1,00 € e gratuità per gli aventi diritto) e domenica 24 settembre, con orari e costi ordinari, Le Giornate Europee del Patrimonio. In tale occasione, incentrata sul tema Cultura e Natura, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia diventerà a partire dal primo pomeriggio di sabato 23 settembre e fino al pomeriggio image001di domenica 24 una vera e propria macchina del tempo grazie a oltre cento rievocatori provenienti da tutta Italia. “A spasso nel tempo” è un format di successo giunto alla sua quarta edizione, per la prima volta ospitato presso un museo statale. Didattiche, spettacoli e laboratori racconteranno la storia a 360 gradi, grazie a veri e propri accampamenti che andranno dal Neolitico fino alla Seconda Guerra mondiale, nei quali sarà possibile approfondire direttamente molti aspetti della vita quotidiana e di quella militare. Ma il programma prevede anche molte altre iniziative ed eventi: a partire dal pomeriggio di sabato 23 sono infatti in programma relazioni e visite guidate tematiche gratuite, a Villa Giulia e a Villa Poniatowski volte ad approfondire il tema Cultura & Natura.

IL PICCOLO POETA A PIAZZA FIUME

Tra le tante cose che si studiano a scuola, poche rimangono impresse nella memoria: scompaiono battaglie napoleoniche e astruse equazioni, ablativi assoluti e capitali africane, costellazioni celesti e scrittori del Seicento: ma di certo rimane indelebile il ricordo del fanciullino del Pascoli. Quel bimbetto, si sa, è il nostro lato poetico, «egli parla alle bestie, agli alberi, ai sassi, alle nuvole, alle stelle; egli è quello che piange e ride senza perché, di cose che sfuggono ai nostri sensi e alla nostra ragione; egli scopre nelle cose le somiglianze e le relazioni più ingegnose; egli adatta il nome della cosa più grande alla più piccola, e al contrario; impicciolisce per poter vedere, ingrandisce per poter ammirare … ». Continue reading