IL PICCOLO POETA A PIAZZA FIUME

Tra le tante cose che si studiano a scuola, poche rimangono impresse nella memoria: scompaiono battaglie napoleoniche e astruse equazioni, ablativi assoluti e capitali africane, costellazioni celesti e scrittori del Seicento: ma di certo rimane indelebile il ricordo del fanciullino del Pascoli. Quel bimbetto, si sa, è il nostro lato poetico, «egli parla alle bestie, agli alberi, ai sassi, alle nuvole, alle stelle; egli è quello che piange e ride senza perché, di cose che sfuggono ai nostri sensi e alla nostra ragione; egli scopre nelle cose le somiglianze e le relazioni più ingegnose; egli adatta il nome della cosa più grande alla più piccola, e al contrario; impicciolisce per poter vedere, ingrandisce per poter ammirare … ». Continue reading

VILLA GIULIA, PAOLO COGNETTI VINCE IL PREMIO STREGA

premio stregaEra il favorito della vigilia e Paolo Cognetti ha confermato i pronostici: è lui ad aggiudicarsi il premio Strega. Il suo ‘Le otto montagne’ ha ottenuto 208 voti. Un trionfo larghissimo. Al secondo posto, infatti, Teresa Ciabatti con 119 voti per ‘La più amata’ (Mondadori) e al terzo Wanda Marasco con 87 voti per ‘La compagnia delle anime finte’ (Neri Pozza). Al quarto Matteo Nucci con ‘È giusto obbedire alla notte’ (Ponte alle Grazie) con 79, al quinto Alberto Rollo con ‘Un’educazione milanese’ (Manni) con 52 voti. Continue reading

AUDITORIUM: IL FESTIVAL DELLE SCIENZE DEDICATO AL CAMBIAMENTO

Un nome semplice e cruciale per l’edizione 2017 del National Geographic Festival delle Scienze all’Auditorium, la dodicesima: Il cambiamento. Una quattro giorni serrata (11-14 maggio), un lungo nastro polifonico d’interventi, tutti diversi e tutti autorevoli, per esplorare ogni versante del tema. “Oggi è chiaro come non mai che l’umanità si trova di fronte a una profonda crisi sistemica che riguarda ogni aspetto dell’esistenza”, afferma una nota dell’Auditorium che illustra il festival, presentato al Parco della Musica con l’intervento, tra festival_scienze_2017_d0gli altri, del vicesindaco e assessore alla Crescita culturale Luca Bergamo. Una crisi che comporta imponenti spinte al cambiamento, istanze che la scienza è chiamata a illuminare e sottrarre al caos. Sono tutte questioni collegate: sostenibilità dell’impatto umano sull’ambiente, clima, problemi energetici, dinamiche finanziarie, penuria crescente d’acqua e cibo, migrazioni, esplosione demografica e relativi squilibri… Ed è pure chiaro che “il cambiamento è un dato di fatto e l’unica strada è accettarne la realtà e provare ad affrontarlo al meglio”. Poiché, come affermava Darwin, “non è la specie più forte a sopravvivere, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti”. Nei quattro giorni si esplora il ruolo della scienza nell’analizzare e orientare i cambiamenti in ogni ambito: ruolo che costituisce fondamentale contributo alle sfide più impegnative e urgenti cui siamo chiamati. Continue reading

ACCADEMIA DI ROMANIA, CONVEGNO SULL’IMPERATORE TRAIANO

accademia-di-romaniaDa giovedì 20 aprile a domenica 23 aprile a Roma si svolgeranno diverse celebrazioni in occasione del Natale dell’Urbe, organizzate, come di consueto, dal Gruppo Storico Romano. Quest’anno le manifestazioni saranno dedicate alla memoria dell’imperatore Traiano, “princeps Optimus”. Il programma per il Natale di Roma si arricchirà con la ricostruzione della conquista della Dacia nelle due traianocampagne degli anni 101-102 e 105-106, condotte dall’imperatore Marco Ulpio Traiano, fautore di una decisa ripresa del processo di espansione che, dopo aver incluso nei confini dello stato romano l’intera ecumene mediterranea, si spinse ben oltre il Danubio e l’Eufrate portando i confini dell’Impero alla massima estensione della sua storia. Giovedì, 20 aprile, alle ore 11, presso l’Accademia di Romania, Sala Conferenze, si terrà il convegno“Traiano Optimus Princeps: l’Impero oltre il Danubio”.

SCELTA DEL PARTNER? QUESTIONE DI NASO: SE NE PARLA IN LIBRERIA

assaggi libreria

di Francesco Casale

Alla libreria AsSaggi di via degli Etruschi, il 4 aprile, alle ore 19:30, “La scelta del partner: una questione di naso e …”, aperitivo scientifico a cura di Angela Santoni. La capacità di trasmettere e riconoscere segnali chimici sensoriali è un compito importante svolto dal sistema immunitario e dal sistema olfattorio, necessario non  solo per garantire la sopravvivenza della specie ma anche di grande importanza nel comportamento sociale dei mammiferi. In questo contesto,una serie di studi ha dimostrato – dice l’Istituto Pasteur – che non solo nelle specie animali ma anche nell’uomo, la scelta del partner sessuale è condizionata dalla variabilità genetica in una particolare regione del nostro genoma chiamato Mhc (complesso maggiore di istocompatibilità). Continue reading

BIBLIOTÈ A VIALE CASTRO PRETORIO

biblioteca nazionaleBibliotè è un’iniziativa di valorizzazione dei fondi antichi della Biblioteca nazionale centrale di Roma, in viale Castro Pretorio 105, che prevede un incontro al mese con bibliotecari specializzati nelle diverse discipline legate alle collezioni speciali e ai fondi manoscritti e rari. Il progetto intende far conoscere ad un pubblico più ampio alcuni dei tesori nascosti della Biblioteca attraverso la presentazione di un testimone significativo per ognuna delle varie collezioni, illustrandone le peculiari caratteristiche e i molteplici elementi di interesse.  Il 28 marzo, alle ore 16, “Un manoscritto molto ricercato” a cura di Valentina Longo. In questo primo incontro si ripercorreranno le vicende avventurose di un manoscritto dalla storia millenaria, cui è stata data la caccia in varie epoche e per varie ragioni, e che è stato testimone diretto di eventi storici fondamentali nel corso dei secoli. Seguirà un tè presso il nuovo Bistrot Letterario. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti allo 06 498924.