DELITTO DI VIA DEI LUCANI: NUOVE ACCUSE AL BRANCO

san lorenzoNon c’è stata solo la violenza nella notte tra il 17 e il 18 ottobre, quando Desirée Mariottini, sedicenne di Cisterna di Latina, è morta dopo 24 ore di sevizie. Il senegalese Mamadou Gara, uno dei componenti del branco che, per la Procura, ha stuprato e ucciso la ragazzina, avrebbe avuto rapporti con la minorenne anche nei giorni precedenti e in cambio le avrebbe ceduto droghe e psicofarmaci. Per questo motivo, oltre alla violenza sessuale di gruppo e all’omicidio, gli inquirenti gli contestano pure la prostituzione minorile. Si appesantisce anche la posizione degli altri indagati. A Yusif Salia, ghanese di 32 anni, il procuratore aggiunto Maria Monteleone e il pubblico ministero Stefano Pizza contestano anche il reato di spaccio di sostanza stupefacente aggravato dalla minore età della vittima. Continue reading

SAN LORENZO: CHIUSO IL CIRCOLO CULTURALE “LE MURA”

san lorenzo locale le muraScorrendo la pagina Facebook dell’associazione culturale Le Mura, locale a San Lorenzo tra i più attivi per la musica live, si legge delle tante serate che da qui a poco avrebbero animato il circolo in via di Porta Labicana 24. La bossa nova dei Sinedades, l’indie rock dei Red Bricks Foudation (freschi dell’esperienza a X-Factor), e numerose altre date, tutte temporaneamente sospese. Venerdì scorso la Polizia Locale, irrompendo intorno alle 10 di sera, poco prima dell’inizio del concerto del cantautore “Mi girl is retro”, ha notificato la disposizione di chiusura con cessazione immediata delle attività. Le motivazioni, si legge sul comunicato stampa diffuso dall’Associazione Culturale Byron Bay, che dal 2010 gestisce lo spazio, “sono note solo in parte”. Continue reading

VILLA BORGHESE: OGGI, LA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI

CASINA DI RAFFAELLONon importa se a due o a quattro zampe, se pennuti o squamati, per tutti gli animali della Capitale oggi l’appuntamento è a Villa Borghese, nella piccolissima chiesa di Santa Maria Immacolata, dove monsignor Aleardo Di Giacomo celebra la tredicesima edizione della Benedizione degli animali. Un rito antico, istituito da Sant’Antonio Abate (protettore degli animali)che sedusse anche Goethe nel suo soggiorno romano. La più famosa, almeno in letteratura, rimane la storica Benedizione degli animali a Sant’Antonio Abate, nel rione Esquilino, che meritò perfino una citazione di Goethe. La più affollata è invece quella officiata dal Papa ogni 17 gennaio a piazza San Pietro. Ma a Villa Borghese, oggi alle 11, la cerimonia in nome del protettore degli animali è da Guinness dei primati: ospitata nella chiesa antica più piccola di Roma, Santa Maria Immacolata, incastonata nel complesso della Casina di Raffaello con i suoi (soli) 40 posti a sedere. Un’edizione a cui partecipano anche le pattuglie a cavallo di Polizia di Stato e Carabinieri-Forestali, voluta dal rettore Aleardo Di Giacomo, pronto – come in passato – a benedire non solo i musetti di cani e gatti ma anche cincillà, furetti, galline, maialini, pecore e mucche. Fonte: Corriere della Sera

SAN LORENZO: SI FINGE POLIZIOTTO PER RAPINARE UN RAGAZZO

viale dello Scalo San LorenzoSi trovava con gli amici in attesa di entrare in un locale a via dello Scalo di San Lorenzo, quando è stato aggredito e rapinato: immediato intervento degli agenti del Gssu (Gruppo sicurezza sociale urbana) della Polizia locale che hanno arrestato il responsabile, un cittadino di nazionalità marocchina. L’uomo aveva avvicinato alcuni ragazzi, in prossimità di largo Eduardo Talamo, spacciandosi per un poliziotto, iniziando successivamente a minacciare e strattonare con forza uno di loro, un ragazzo italiano di 22 anni, per rubargli portafogli e cellulare. H.S., di 38 anni, mentre tentava di darsi alla fuga, è stato fermato da una pattuglia presente in zona che ha ritrovato in suo possesso parte della refurtiva. Il trentottenne è stato tratto in arresto con l’accusa di rapina. L’uomo, con precedenti a carico per spaccio, rapina e aggressione, ha messo in atto numerosi tentativi per far saltare il processo ma è stato comunque portato in giudizio per direttissima. Fonte: il Messaggero

MAXXI, IN MOSTRA PAOLO PELLEGRIN

maxxiAlla personale “Un’antologia” dedicata a Paolo Pellegrin dal Maxxi di Roma una grande parete è stata trasformata dal fotografo in un immenso collage fatto di foto, copertine, negativi, pellicole, diapositive, riproduzioni, menabò, taccuini, lettere, oggetti della memoria e della vita privata. “Riproduce il mio studio e l’ho fortemente voluta – spiega Pellegrin – perché oggi tutti pensano di poter scattare una foto in digitale, ma dietro questo distillato del lavoro di trent’anni in mostra c’è una montagna di lavoro. Il mio è un métier. Che sta cambiando, ma io al mistero e all’imprevisto della pellicola non rinuncerò mai”. Fonte: la Repubblica

TEATRO OLIMPICO: “FLASHDANCE” DAL 5 AL 10 FEBBRAIO

flashdanceEffetto nostalgia a teatro. Canzoni memorabili, numeri di danza al cardiopalma, scaldamuscoli e body, il brivido delle audizioni e l’amore travagliato. Il mito di “Flashdance” sbarca sul palcoscenico del Teatro Olimpico di Roma. Arriva nella capitale, dal 5 al 10 febbraio, la mega-produzione del musical tratto dal film-icona di Adrian Lyne che nel 1983 lanciò Jennifer Beals nei panni dell’operaia-ballerina Alex. Dopo il successo a Milano, i sold out a Firenze e il premio Miglior musical dell’anno al Festival Fatti di Musica 2018, lo spettacolo vanta la regia sopraffina di Chiara Noschese e un cast di 20 attori-ballerini. Protagonista assoluta è la talentuosa Valeria Belleudi, nel 2004 allieva di “Amici” e poi tanti anni da ballerina ensemble in teatro. Continue reading

AL VIA IL RESTYLING PER LA FACOLTÀ DI MATEMATICA ALLA SAPIENZA

la sapienza matematicaDal cucchiaio al mobile, è tutta una questione di genialità e numeri. Lo sapeva bene Gio Ponti, designer e architetto che tra il 1933 e il 1935 progettò l’edificio della facoltà di Matematica (oggi dipartimento) dell’università La Sapienza. Un palazzo all’interno della mussoliniana e razionalista città universitaria che sarà presto riqualificato grazie al finanziamento erogato dalla Fondazione Getty. Nell’ambito delle iniziative per la conservazione del patrimonio del Novecento, la Fondazione ha infatti deciso di stanziare 180mila euro che saranno utilizzati per realizzare il progetto di recupero elaborato da Simona Salvo, docente al dipartimento di Architettura della Sapienza e ricercatrice di restauro architettonico. Continue reading

INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO ALLA SAPIENZA

la sapienzaPiù investimenti per essere competitivi e trattenere le menti geniali in Italia. Tutti d’accordo, all’inaugurazione dell’anno accademico dell’università La Sapienza, sull’evitare tagli all’istruzione e garantire adeguati finanziamenti agli atenei pubblici per tracciare il percorso dello sviluppo del Paese. Alla cerimonia di inaugurazione, nell’Aula Magna del rettorato della città universitaria, hanno preso parte il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio, il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, e Giuliano Amato, giudice della Corte costituzionale. Assente, per altri impegni, la ministra della Funzione Pubblica, Giulia Bongiorno. Continue reading

IL MUNICIPIO SECONDO A FORTE RISCHIO IDROGEOLOGICO

Rischio idrogeologico nella Capitale. E in particolare nel II Municipio. Secondo i dati di Roma Capitale, in collaborazione con l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra), il secondo municipio a maggiore percentuale di territorio impermeabilizzato, ossia coperto con materiali impermeabili che inibiscono parzialmente o totalmente le possibilità del suolo di esplicare le proprie funzioni vitali, è il II, quello che riguarda il Trieste-Salario: 68,42%, dietro solo al I Municipio (74.38%). Un particolare, quello della situazione idrogeologica del quartiere, in merito alla mappaquestione dei parcheggi sotterranei. Ma fanno paura anche i dati di tutta la Capitale: oltre 30mila ettari (23,54%) di suolo consumato, di cui oltre il 92% è irreversibile. Un’area estesa circa 3.600 volte il Circo Massimo, in cui è stato consumato anche il 13% delle zone a massima pericolosità idraulica del quale oltre l’80% è irrecuperabile. “Il territorio va pensato come un’ecosistema – avverte l’assessore all’urbanistica Luca Montuori – Questi dati ci permettono di aggiungere nuovi tasselli per la descrizione del territorio. Alcune parti di città hanno bisogno di grandi ripensamenti, perché non possono più avere la stessa funzione con cui sono nate”. Mentre il presidente Ispra Stefano Laporta dice: “Non vogliamo lanciare allarmi o segnali negativi ma produrre una carta di dettaglio a disposizione di altre statistiche sulle aree di suolo consumato a Roma“. Fonte: Roma H24

STAZIONE TIBURTINA, SGOMBERATI DICIOTTO MIGRANTI

stazione tiburtinaDiciotto migranti sono stati portati via questa mattina in via Teofilo Patini, presso l’Ufficio immigrazione della Questura di Roma, in zona Tor Cervara, per l’identificazione perché trovati senza documento d’identità. Dormivano sotto la pensilina della stazione Tiburtina. La polizia è arrivata nel piazzale con i bus per prenderli e portarli via. Mentre l’Ama, l’azienda municipalizzata, “è venuta solo per buttare le coperte di chi è costretto a vivere in strada”, spiegano i volontari del Baobab, l’associazione che offre sostegno, assistenza e cura ai migranti. “Nessun altro tipo di intervento – aggiungono – è stato fatto nella zona della stazione su piazzale Spadolini”. Intanto “a Roma si muore di freddo. E i posti dell’emergenza freddo non bastano, non ci sono posti per tutti”. I volontari dell’associazione Baobab Experience attaccano: “Gli sgomberi sono più frequenti dove le marginalità sono più visibili., ma la povertà esiste anche quando non si vede. Fino a quando il problema non verrà risolto in maniera strutturale la situazione resterà sempre la stessa”. Finora dall’inizio della stagione fredda, i morti tra i senzatetto a Roma sono stati 10. Fonte: la Repubblica

MORTE NEREO: DUBBI SULLA VERSIONE DELLA DONNA

CORSO ITALIANereo era stato appena ammazzato, lanciato come un pupazzo dalla sua auto in corsa, ma chi era a bordo della macchina che l’ha investito, una Smart scura, non ha avuto pietà, ha fatto retromarcia, per evitare il cadavere, e si è recata al lavoro. C’è un primo indagato per la morte di Nereo Gino Murari il clochard colto e gentile adottato dai residenti di Porta Pia e ucciso alle prime luci dell’alba del 7 gennaio. Una presunta pirata della strada che dopo aver centrato il pedone non ha avuto cedimenti e neanche quando, dopo una settimana ininterrotta di indagini della Polizia Roma Capitale, con una scusa è stata invitata al comando per essere ascoltata e ha raccontato una verità che non convince affatto e potrebbe aprire nuovi scenari: «Ero io alla guida, ma non ho visto nulla. Mai saputo che fosse morta una persona. Perché non mi sarei dovuta fermare?». Continue reading

UNA DONNA IL PIRATA DELLA STRADA CHE HA UCCISO NEREO A VIA PO

NEREO A VIA POSvolta nelle indagini per l’omicidio di Nereo, il clochard gentile, che una settimana fa è stato investito e ucciso da un’auto pirata alle prime luci del giorno, mentre attraversava la strada da corso Italia a via Po. Gli agenti della polizia locale del gruppo Sapienza Parioli potrebbero già aver in mano il responsabile dell’investimento che la notte dell’8 gennaio scorso dopo aver travolto Nereo, è scappato senza prestare soccorso. Potrebbe essere una donna, la stessa che ieri sera dopo un’accurata indagine, è stata condotta negli uffici del comando per essere ascoltata. Sul posto è arrivato anche il pm che si occupa del fascicolo Giovanni Battista Bertolini. Gli agenti sono risaliti alla donna ispezionando tutte le immagini di videosorveglianza sia della zona che quelle raccolte nel percorso compiuto dalla piccola auto scura una smart nera nei giorni scorsi. Continue reading

E DOMANI SCIOPERO DEI TRASPORTI PER TUTTA LA GIORNATA

SCIOPERO BUSSciopero dei trasporti a Roma e provincia il 17 gennaio per l’intera giornata, proclamato da Orsa e Usb​. L’autorità di garanzia per gli scioperi ha valutato legittimo lo sciopero Tpl proclamato giovedì per tutto il giorno, con salvaguardia delle fasce di garanzia. «Giovedì 17 gennaio ci sarà uno sciopero che interesserà il sistema di trasporto pubblico della capitale gestito da Atac, una decisione di due sigle sindacali minori che ci appare poco giustificata nelle circostanze attuali», afferma l’assessore alla Mobilità di Roma Linda Meleo. «Non c’è dubbio che lo sciopero sia un diritto dei lavoratori che va rispettato e difeso in ogni sede, ma dissentiamo nel merito di questa azione che ci appare pretestuosa. Continue reading

VIA NOMENTANA, PLATANO PERICOLANTE MESSO IN SICUREZZA

via nomentanaIntervento su un albero a rischio, in via Nomentana, all’angolo con via Torlonia.  L’area è stata chiusa al traffico per consentire le necessarie operazioni di messa in sicurezzza: forti disagi alla circolazione. I vigili del fuoco, con due squadre, hanno verificato che evidenti infiltrazioni di acqua provenienti da vecchi impianti, probabilmente a uso innaffiamento, avevano compromesso le radici dell’albero, con la possibilità di cedimenti del terreno. È stata chiesta quindi la chiusura della zona circostante con un raggio di almeno trenta metri dal platano. Fonte: la Repubblica

QUEL FURTO ANDATO A VUOTO IN VIA TAGLIAMENTO

GENTILINIUn furto la notte di Natale nel panificio simbolo del quartiere Trieste-Salario. «Panis» in via Tagliamento, di proprietà di Ettore Gentilini, imprenditore della storica famiglia di panificatori e produttori di biscotti che fino a qualche anno fa dava il nome proprio allo stesso forno. Poi l’intervento provvidenziale della polizia e l’arresto di uno dei ladri, un ragazzo albanese di 24 anni, con il recupero del bottino dopo un rocambolesco inseguimento in auto concluso contro le vetture parcheggiate in via di Priscilla. Una storia a lieto fine raccontata da Gentilini in una lettera inviata al questore Guido Marino per ringraziare chi ha operato quella notte: «All’alba del 25 dicembre la chiamata che non vorresti mai ricevere: l’allarme intrusione. Il tuo Natale è rovinato, ma quando arrivi in negozio ci sono loro, gli agenti del Reparto volanti, che ti accolgono invece con la notizia più bella che vorresti sentire: uno dei ladri è stato preso. Continue reading