SABATO, PASSEGGIATA AL PINCIO: ISTRUZIONI PER L’USO

pincio2Sabato 26 gennaio il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale organizza una passeggiata storico- botanica al Pincio. I soci Amuse sono invitati. Durante la visita, che durerà circa due ore, verrà raccontata la storia del giardino del Pincio, progettato da Giuseppe Valadier e costruito dall’amministrazione  napoleonica nel 1810, e sarà descritto il ricco patrimonio di alberi esotici che vivono nel giardino. La passeggiata è aperta a tutti. La prenotazione è obbligatoria. Per avere ulteriori info vai sulla pagina dell’evento. Per prenotarti fai login e vai sulla pagina dell’evento). La partecipazione alla passeggiata ha un costo di 4 euro a persona mentre è gratuita per “over 65”, i ragazzi fino a 14 anni e i disabili (l’eventuale pagamento dovrà essere effettuato dal singolo partecipante prima della passeggiata, sul sito del Comune di Roma, seguendo le istruzioni contenute nella pagina dell’evento).

NUOVO COMUNICATO DEL COMITATO SALVIAMO VILLA PAOLINA

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAIl Comitato Salviamo Villa Paolina ha inviato ieri un nuovo invito a sospendere tutte le procedure concessorie per Villa Paolina di Mallinckrodt al sindaco di Roma, all’assessorato all’Urbanistica, alla Direzione del Pau e alla Commissione VIII Urbanistica del Comune di Roma, per una serie di motivazioni, di cui alcune sono già state fatte presenti nel corso del 2018 tramite diffide e numerosi esposti, mentre altre sono di recente acquisizione: Continue reading

FINITE LE FESTE, DOVE E A CHI DARE GLI ALBERI DI NATALE

noi-x-roma-abetiCon la conclusione delle Festività anche quest’anno chi ha addobbato un abete natalizio naturale potrà fare un regalo all’ambiente. Ama, Assessorato alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale e Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri (Cufa), infatti, promuovono la raccolta straordinaria gratuita di alberi naturali di Natale. Grazie a questa iniziativa, giunta alla quattordicesima edizione, i romani hanno la possibilità di portare i loro abeti presso i Centri di Raccolta aziendali, aperti tutti i giorni e dislocati in tutta la città. Tutti gli alberi raccolti saranno restituiti in ogni caso alla natura. Ama, infatti, provvederà, insieme ai Carabinieri Forestali, a selezionare gli abeti e a verificare se vi siano alberi in condizioni tali da essere trasportati e ripiantati presso la sede del Reparto Biodiversità di Roma in Arcinazzo Romano, all’interno dell’ex vivaio forestale “Fondazione Sir Walter Becker”. Continue reading

FASCIA VERDE: OGGI STOP AI VEICOLI PIÙ INQUINANTI

smogAlle 20 del 28 dicembre, il Campidoglio ha annunciato il blocco del traffico per oggi. Così il 29 dicembre è attivo il blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della Fascia Verde dalle ore 7.30 alle ore 20.30. Il divieto riguarderà ciclomotori e motoveicoli pre-euro 1 ed euro 1 e tutti gli autoveicoli benzina e diesel pre-euro 1, euro 1 e euro 2. Eventuali deroghe specifiche sono riportate nell’Ordinanza Sindacale che si può reperire on line sul sito di Roma Capitale. Inoltre, gli impianti termici dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore a 18°C o 17°C in funzione del tipo di edificio.

LA SACROSANTA DENUNCIA DEL TAVOLO QUALITÀ II MUNICIPIO

Via ChianaVia di Villa San Filippo 2Il Tavolo Qualità II Municipio denuncia: “Segnaliamo: la situazione di via Tripolitania, sommersa dall’immondizia proprio sotto il Municipio e di via Chiana, in analoghe condizioni, di via Luigi Bellotti e via di Villa san Filippo, con rami a terra da più di una settimana. Omettiamo la pubblicazione di altre, numerose, foto che ci sono pervenute, in quanto ormai la situazione è diffusa a tal punto da essere Via Tripolitaniauniforme. La vergogna per questo generalizzato stato delle cose è superata solo dall’inaccettabile vuoto di comunicazione/informazione a dimostrazione del disprezzo che l’Amministrazione ha per i suoi cittadini. Noi dobbiamo sapere, non tramite stampa o dichiarazioni estemporanee, ma in termini chiari ed ufficiali: perché ci troviamo in queste condizioni; quando è previsto si possano ripristinare i servizi, ad Via Luigi Bellotti - Parioliun livello almeno minimo, stante il fatto che il pagamento dei medesimi non è cessato; quali indicazioni di comportamento l’amministrazione ritenga di dover suggerire/imporre ai cittadini al fine di mitigare/contenere la gravità del problema. Sono informazioni che dovrebbero stare nell’home page del Comune e del II Municipio e che addirittura potrebbero richiedere l’immediata affissione di manifesti nel quartiere poiché non tutti accedono a internet”.

BIOPARCO: GLI ANIMALISTI CONTESTANO VIRGINIA RAGGI

Pinguino del Capo_rid“Alla smemorata sindaca Virginia Raggi ricordiamo che nel maggio 2016 ha sottoscritto degli impegni precisi per la tutela degli animali rispondendo positivamente a tutti i punti del programma delle associazioni animaliste, tutt’ora disattesi”. Così in una nota Walter Caporale, presidente di Animalisti Italiani onlus. “Apprendiamo – spiega – a mezzo stampa che dal 28 dicembre il Bioparco di Roma inaugurerà una nuova area dei pinguini del Capo, specie a rischio. Con questa scelta scriteriata il primo cittadino tradisce l’impegno preso con gli animalisti sulla dismissione dello zoo, denominato ‘Bioparco’, estensione del già esistente Centro recupero animali. Dopo le negative esperienze di uno zoo riverniciato che continua a spettacolarizzare gli animali e a non fungere da Centro effettivo di educazione e ricovero di animali sequestrati, adesso addirittura si amplia come luogo di detenzione di animali in via d’estinzione. Continue reading

VILLA BORGHESE: UNA LAPIDE DEDICATA A RAFFAELE DE VICO

AMUSEÈ stata scoperta una lapide in ricordo dell’architetto Raffaele De Vico al Casino del Graziano. Il Casino del Graziano è uno dei tanti casali di Villa Borghese, sito vicino all’ingresso del Bioparco, in viale del Giardino Zoologico, ai confini della Valle dei Platani. È pure in corso il progetto per poter restaurare il manufatto AMUSE 2edilizio insieme al giardino annesso. L’associazione Amuse si è offerta di curarne, a restauro avvenuto, la manutenzione. All’evento erano presenti, tra gli altri, l’assessore all’Urbanistica del Comune, Montuori, l’assessore all’Urbanistica del Municipio Giovannelli, Annamaria Cerioni, Massimo De Vico Fallani, soci di Amuse e cittadini.

SAN LORENZO: QUESTE LE INIZIATIVE CONTRO IL DEGRADO

San Lorenzo a lume di candelaPiù luci e una nuova immagine per San Lorenzo. Campidoglio e Municipio hanno deciso di lavorare di comune accordo perché nel quartiere dove è avvenuta la tragedia di Desirée, la sedicenne ritrovata morta nella notte fra il 18 ed il 19 ottobre in un edificio abbandonato in via dei Lucani, non solo non si verifichino più casi del genere, ma si possa attuare la prima vera rigenerazione urbana di Roma. «Ho appena incontrato Virginia Raggi e l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori – racconta la presidente del II Municipio Francesca Del Bello – e abbiamo deciso di avviare un percorso comune e condiviso per la trasformazione di via dei Lucani. Il rinnovamento sarà attuato con i proprietari privati, ma il Comune preparerà una delibera invitando tutti gli interessati a partecipare a un progetto condiviso. Continue reading

STUDIO DELLA SAPIENZA: QUALITÀ DELLA VITA, ROMA CROLLA

raggiIndietro di 18 posizioni in un anno. A certificare i problemi di Roma non ci sono più soltanto i malumori dei cittadini, ma un’indagine sulla qualità della vita nelle 110 province italiane realizzata da Italia Oggi (in edicola domani) con l’Università La Sapienza di Roma, giunta alla 20esima edizione. Traffico, “manutenzione” della città, buche stradali, rifiuti: la capitale paga per il degrado evidente di cui è vittima. Bolzano si conferma invece la provincia dove si vive meglio in Italia, seguita da Trento e Belluno. Il Nordest in generale ottiene un giudizio positivo. E se Roma è la località che registra il peggioramento più marcato, anche Firenze scivola all’indietro (dal 37° al 54° posto). Arretra pure Venezia. Risale invece, unica tra le grandi città, Milano, che passa dal 57° al 55° posto. Senza variazioni rispetto allo scorso anno Napoli (in terzultima posizione) e Palermo (al 106° posto). Fanalino di coda Vibo Valentia. Continue reading

TANGENZIALE EST: ABBATTIMENTO A RIDOSSO DELLA STAZIONE TIBURTINA

TANGENZIALE ALTEZZA TIBURTINA“Tra 3 o al massimo 6 mesi verranno avviati i lavori di abbattimento della Tangenziale est”. Lo ha detto la presidente della commissione capitolina Lavori Pubblici Alessandra Agnello a margine della seduta odierna della commissione capitolina Mobilità. Nei piani, scomparirà il tratto di viadotto e delle rampe della circonvallazione interna che riguarda i 460 metri a ridosso della stazione Tiburtina. Un nuovo passo verso la realizzazione di un progetto di cui si parla da quasi 20 anni, con un accordo di programma siglato nel lontano 2000. Più di recente, l’annuncio ufficiale dello smantellamento risale al sindaco Marino, era settembre del 2014, progetto ripreso a inizio 2017, sette mesi dopo l’insediamento della giunta pentastellata, con i lavori che sarebbero dovuti partire a ottobre 2017, poi però l’apertura del cantiere è slittata di un anno, a metà 2018, ma anche per quella data non si è fatto nulla. Continue reading

DASPO PER I PARCHEGGIATORI ABUSIVI: DOVE NEL MUNICIPIO

flaminio quartiere[1]È uno scacco al pizzo dei guardiamacchine, alla mancia che spesso tocca pagare per evitare di ritrovarsi la carrozzeria sfregiata o il finestrino in frantumi. Nel nuovo regolamento di polizia urbana varato dalla giunta Raggi, c’è una norma ad hoc contro i parcheggiatori abusivi. Prevede, oltre a multe salate, anche la possibilità di infliggere il Daspo urbano ai posteggiatori senza licenza che tampinano gli automobilisti. Ecco allora l’idea di applicarlo in 18 zone, dallo stadio Olimpico al Flaminio, all’area intorno all’Auditorium della Musica. Tutte aree dove, soprattutto in occasione dei grandi eventi, i posteggiatori fanno da padroni. Ecco allora la mappa dei nuovi divieti: da piazza Piero Dodi, a due passi dall’Olimpico, ai lungotevere Salvo D’Acquisto, Flaminio e dell’Acqua Acetosa, da piazza Maresciallo Giardino a via Giulio Gaudini. L’articolo 27 del nuovo regolamento prevede il divieto di «esercitare abusivamente, anche avvalendosi di altre persone, l’attività di parcheggiatore, al fine di tutelare la circolazione di mezzi e persone», oltre alla «libera fruibilità» della città. Fonte: il Messaggero

SAN LORENZO: STOP ALL’ALCOL IN STRADA DALLE ORE 21

movida-alcol-san-lorenzo1A San Lorenzo stop al consumo di alcol in strada dalle 21. Lo ha annunciato su Facebook la sindaca Virginia Raggi dopo l’omicidio di Desirée Mariottini, la 16enne trovata morta in uno stabile occupato. «Mai più. Violenze come quella che ha subito Desiree sono inaccettabili – scrive Raggi – come prima cittadina, come donna e come madre non posso tollerare l’immagine straziante di una ragazza brutalmente violentata e uccisa. I colpevoli vanno assicurati alla giustizia e i violenti devono sapere che la risposta è ferma e determinata. Nel quartiere San Lorenzo vieteremo il consumo di alcolici in strada dopo le 21, limiteremo anche la vendita da parte dei negozietti, intensificheremo ancora di più i controlli con l’aiuto della polizia». Fonte: il Messaggero

CERTIFICATI GRATIS ONLINE, PAROLA DI RAGGI

Anagrafe_imagefullCertificati anagrafici gratis se richiesti ed emessi online. È questa la strada tracciata dal Campidoglio a 5 Stelle che punta a incentivare l’utilizzo dei servizi online di Roma Capitale. Una recentissima delibera di giunta prevede, infatti, che il costo dei diritti di segreteria per il rilascio delle certificazioni anagrafiche richieste ed emesse con procedura online attraverso il portale istituzionale sia soppresso. Il provvedimento, a cui l’esecutivo Raggi ha dato il suo via libera, per poter entrare in vigore dovrà essere sottoposto nelle prossime settimane all’approvazione dell’Assemblea capitolina. Continue reading

E I ROMANI BOCCIANO LA RAGGI (RIFIUTI E TRASPORTI)

raggiTutti i servizi fondamentali sono sotto la sufficienza, specie i talloni d’Achille dalla (pessima) fama anche fuori Roma: rifiuti e trasporti. Ma negli ultimi due anni si è registrato un lieve miglioramento nei giudizi generali rispetto al trend in calo costante dal 2012 al 2016. Sono gli aspetti chiave emersi dall’indagine presentata dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale, presentata oggi nella sala della Piccola Protomoteca del Campidoglio. Ecco i dettagli. Presenti tra gli altri il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito e Nicola Piepoli, fondatore e presidente dell’omonimo istituto di sondaggi. Il voto medio BUS IN FIAMMEattribuito dai romani alla qualità della vita nella capitale nel 2018 è 5,3, un dato in lieve crescita dopo il minimo di 5,1 toccato nella primavera del 2016. La percezione e la valutazione dei cittadini presentano oscillazioni minime, sia tra un municipio e l’altro, sia dal centro alla periferia, per cui la lettura territoriale non fornisce un quadro molto differenziato ma delinea un trasversale e generale malcontento. Tutte le valutazioni sono al di sotto della sufficienza, con una lieve flessione tra i residenti della periferia esterna al grande raccordo anulare (5,26). Il voto più alto, anche se si tratta RIFIUTI A NATALEsolo di un 5,5, va al municipio X, quello di Ostia e Acilia, seguito dal 5,46 del municipio XIII (Aurelio, Casalotti, Boccea). Il voto più basso (5,03) va al municipio VI, il municipio delle Torri (Torre spaccata, Torre Maura, Torre Angela, Torrenova), quadrante est, quello in cui ex-borgate e quartieri nuovi confinano con il grande raccordo anulare. La maggior parte dei romani, poi, tende ad attribuire alla qualità della vita nel proprio municipio un voto leggermente superiore a quello del resto della città: assuefazione a criticità con cui sono abituati a convivere? Fa eccezione a questa tendenza proprio il municipio VI, i cui residenti giudicano la qualità della vita locale lievemente peggiore a quella degli altri quartieri. Continue reading

ARRIVA (NEL 2019) LO STOP ALLE VECCHIE AUTO DIESEL

smogEmilia Romagna, Lombardia e Veneto hanno iniziato a limitare la circolazione dei diesel più inquinanti e la Capitale potrebbe fare lo stesso nel 2019. L’assessore alla Mobilità del Campidoglio, Linda Meleo, ha annunciato di stare lavorando “a un provvedimento che dia tempo alla città di adeguarsi al divieto che dovremo inserire di qui a breve. Immaginiamo di introdurre questa misura il prossimo anno”. Il divieto verrà introdotto “quando avremo potenziato alcuni progetti sul trasporto pubblico locale e forme alternative di mobilità. Stiamo pensando a compensazioni e agevolazioni per l’acquisto di abbonamenti. Daremo tutto il tempo per abituarsi e sostituire la propria auto ai cittadini romani in possesso degli euro 3″, ha chiarito l’assessore. Fonte: la Repubblica

E LO STATO DELLE VILLE NEL MUNICIPIO? IL PARERE DI ROLLIN

VILLA TORLONIAScrive il consigliere municipale Andrea Rollin nella sua newsletter: “Lo stato delle ville, delle piccole aree verdi e dei parchi presenti nel II Municipio gestiti da Roma Capitale è arrivato ad essere a un livello insostenibile: se non vi saranno interventi continui ed efficaci, richiesti dal Municipio mille volte, chiederemo, come annunciato dalla presidente del Municipio e dall’assessore al verde Fabiano, la PiazzaSiena_Torretta_villa borghesechiusura delle ville per motivi di sicurezza e di decoro. Diventa, visto lo “stato delle cose”, sempre più importante il lavoro che associazioni e comitati eseguono nelle aree verdi. Sono molto vicino e seguo costantemente l’operato di questi soggetti: sarò presente sia il 29 settembre all’evento di pulizia di piazzale delle belle arti, organizzato dal comitato piazza don Minzoni, sia all’intervento che Retake Roma Villa_Adaeffettuerà a piazza Annibaliano il 6 ottobre. Continuano invece i lavori di manutenzione sulle 66 aree verdi di competenza del Municipio: sono stati appena effettuati ingenti lavori nel Parco Don Baldoni. Inoltre, i lavori per la costruzione della ciclabile Nomentana, da porta pia a piazza Sempione, proseguono nei tempi previsti e presto verrà inaugurato il primo tratto”.