CERTIFICATI GRATIS ONLINE, PAROLA DI RAGGI

Anagrafe_imagefullCertificati anagrafici gratis se richiesti ed emessi online. È questa la strada tracciata dal Campidoglio a 5 Stelle che punta a incentivare l’utilizzo dei servizi online di Roma Capitale. Una recentissima delibera di giunta prevede, infatti, che il costo dei diritti di segreteria per il rilascio delle certificazioni anagrafiche richieste ed emesse con procedura online attraverso il portale istituzionale sia soppresso. Il provvedimento, a cui l’esecutivo Raggi ha dato il suo via libera, per poter entrare in vigore dovrà essere sottoposto nelle prossime settimane all’approvazione dell’Assemblea capitolina. Continue reading

E I ROMANI BOCCIANO LA RAGGI (RIFIUTI E TRASPORTI)

raggiTutti i servizi fondamentali sono sotto la sufficienza, specie i talloni d’Achille dalla (pessima) fama anche fuori Roma: rifiuti e trasporti. Ma negli ultimi due anni si è registrato un lieve miglioramento nei giudizi generali rispetto al trend in calo costante dal 2012 al 2016. Sono gli aspetti chiave emersi dall’indagine presentata dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale, presentata oggi nella sala della Piccola Protomoteca del Campidoglio. Ecco i dettagli. Presenti tra gli altri il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito e Nicola Piepoli, fondatore e presidente dell’omonimo istituto di sondaggi. Il voto medio BUS IN FIAMMEattribuito dai romani alla qualità della vita nella capitale nel 2018 è 5,3, un dato in lieve crescita dopo il minimo di 5,1 toccato nella primavera del 2016. La percezione e la valutazione dei cittadini presentano oscillazioni minime, sia tra un municipio e l’altro, sia dal centro alla periferia, per cui la lettura territoriale non fornisce un quadro molto differenziato ma delinea un trasversale e generale malcontento. Tutte le valutazioni sono al di sotto della sufficienza, con una lieve flessione tra i residenti della periferia esterna al grande raccordo anulare (5,26). Il voto più alto, anche se si tratta RIFIUTI A NATALEsolo di un 5,5, va al municipio X, quello di Ostia e Acilia, seguito dal 5,46 del municipio XIII (Aurelio, Casalotti, Boccea). Il voto più basso (5,03) va al municipio VI, il municipio delle Torri (Torre spaccata, Torre Maura, Torre Angela, Torrenova), quadrante est, quello in cui ex-borgate e quartieri nuovi confinano con il grande raccordo anulare. La maggior parte dei romani, poi, tende ad attribuire alla qualità della vita nel proprio municipio un voto leggermente superiore a quello del resto della città: assuefazione a criticità con cui sono abituati a convivere? Fa eccezione a questa tendenza proprio il municipio VI, i cui residenti giudicano la qualità della vita locale lievemente peggiore a quella degli altri quartieri. Continue reading

ARRIVA (NEL 2019) LO STOP ALLE VECCHIE AUTO DIESEL

smogEmilia Romagna, Lombardia e Veneto hanno iniziato a limitare la circolazione dei diesel più inquinanti e la Capitale potrebbe fare lo stesso nel 2019. L’assessore alla Mobilità del Campidoglio, Linda Meleo, ha annunciato di stare lavorando “a un provvedimento che dia tempo alla città di adeguarsi al divieto che dovremo inserire di qui a breve. Immaginiamo di introdurre questa misura il prossimo anno”. Il divieto verrà introdotto “quando avremo potenziato alcuni progetti sul trasporto pubblico locale e forme alternative di mobilità. Stiamo pensando a compensazioni e agevolazioni per l’acquisto di abbonamenti. Daremo tutto il tempo per abituarsi e sostituire la propria auto ai cittadini romani in possesso degli euro 3″, ha chiarito l’assessore. Fonte: la Repubblica

E LO STATO DELLE VILLE NEL MUNICIPIO? IL PARERE DI ROLLIN

VILLA TORLONIAScrive il consigliere municipale Andrea Rollin nella sua newsletter: “Lo stato delle ville, delle piccole aree verdi e dei parchi presenti nel II Municipio gestiti da Roma Capitale è arrivato ad essere a un livello insostenibile: se non vi saranno interventi continui ed efficaci, richiesti dal Municipio mille volte, chiederemo, come annunciato dalla presidente del Municipio e dall’assessore al verde Fabiano, la PiazzaSiena_Torretta_villa borghesechiusura delle ville per motivi di sicurezza e di decoro. Diventa, visto lo “stato delle cose”, sempre più importante il lavoro che associazioni e comitati eseguono nelle aree verdi. Sono molto vicino e seguo costantemente l’operato di questi soggetti: sarò presente sia il 29 settembre all’evento di pulizia di piazzale delle belle arti, organizzato dal comitato piazza don Minzoni, sia all’intervento che Retake Roma Villa_Adaeffettuerà a piazza Annibaliano il 6 ottobre. Continuano invece i lavori di manutenzione sulle 66 aree verdi di competenza del Municipio: sono stati appena effettuati ingenti lavori nel Parco Don Baldoni. Inoltre, i lavori per la costruzione della ciclabile Nomentana, da porta pia a piazza Sempione, proseguono nei tempi previsti e presto verrà inaugurato il primo tratto”.

IN ARRIVO BONIFICA DELLO STADIO FLAMINIO, PAROLA DI FRONGIA

stadio flaminioL’assessore allo Sport del Comune, Frongia, è intervenuto sulla questione dello stadio Flaminio: “La prima operazione riguarderà sicurezza e igiene: inizieremo a breve un’operazione di bonifica dell’area insieme all’Ama e con mezzi pesanti. Dopodiché, stiamo concludendo un percorso di riqualificazione con il Coni e la Federazione Italiana Rugby, che procederà parallelamente con l’attività portata avanti, nell’ambito del progetto della ‘Getty Foundation’, con il Dipartimento di Ingegneria de ‘La Sapienza’ e con la ‘Pierluigi Nervi Project Association’. Un processo al termine del quale lo Stadio Flaminio tornerà ad essere un impianto sportivo. I soldi del bando promosso dalla Getty Foundation serviranno in parte a coprire le spese del piano di conservazione, utile a comprendere lo stato attuale dell’impianto e capire il piano d’intervento, ma naturalmente non sono sufficienti per la riqualificazione, per la quale serviranno cifre più elevate”.

STRISCE BLU, ARRIVA LA STANGATA

via alessandriaMentre si ferma la delibera sull’istituzione di un ecopass a pagamento per l’ingresso nel centro storico, prosegue invece il progetto di Roma Capitale per modificare (ovviamente, al rialzo) le tariffe per la sosta delle auto in diverse zone della città. Fermarsi in centro, in un via pofuturo non troppo lontano – si parla di gennaio 2019 – e in molte altre strade limitrofe al salotto di Roma, costerà caro: fino a 3 euro l’ora. Il piano del nuovo sistema tariffario riguarda in primis la Zona 1 – Roma che comprende, tra le altre, via Antonio Gramsci, via Alessandria e via Po.

QUANDO SI PROGRAMMA NEI DETTAGLI UN BLITZ “A SORPRESA”

raggi-ks7c-u3010215142134i3-656x492corriere-web-roma_304x232Finto blitz «a sorpresa»: «Pulite le strade e chiamate  il fotografo: arriva Raggi». È questo il senso della nota del Comune di Roma, a firma di Maria Rosaria Pacelli, inviata a Polizia Locale, Ama, Carabinieri e Questura, che diceva “Mercoledì 1 agosto, alle ore 18, la sindaca di Roma visiterà il cantiere per la realizzazione della pista ciclabile di via Nomentana, a partire da Porta Pia, fino a viale Regina Margherita. Per l’occasione gli uffici in indirizzo provvederanno ciascuno per la parte di competenza: – il servizio di viabilità; – ad assicurare la presenza del fotografo. L’Ama e il Decoro Ama, nel servizio dell’espletamento ordinario, devono provvedere ad assicurare un’accurata pulizia delle aree ove si svolgerà la visita”. La segnalazione è della presidente del Municipio II, Francesca Del Bello.

IL PONTE DELLA MUSICA A PALLA

ponte della musica. foto Davide RossiPubblichiamo il testo di una lettera di Anna Maria Bianchi di Cittadinanzattiva, che  – dice la scrivente – come le precedenti,  probabilmente non avrà alcun seguito: così  le persone anziane e con problemi di salute che vivono in questa zona del Flaminio dovranno convivere tutta l’estate con la musica a palla fino a notte fonda.

In queste torride serate estive, al caldo insopportabile  si aggiunge, per molti abitanti del Flaminio, l’insopportabile rumore fino a tarda notte  e la necessità di tenere le finestre chiuse, con il risultato di  un  caldo ancora più insopportabile. Stanotte, 28 luglio,  intorno all’1 e 30, esasperata dalla musica a palla sparata  dalle casse del  locale “Nativo” sotto il Ponte della Musica, autorizzato dal Comune nell’ambito della manifestazione “Estate romana”,  ho deciso di chiamare la Polizia di Roma Capitale. Come mi avevano già segnalato altri residenti, in seguito alla chiamata si attiva un nastro che indica quanto tempo bisogna aspettare prima di poter parlare con un vigile urbano: 28′ (alcuni mi hanno riferito tempi ancora più lunghi). Continue reading

TANGENZIALE EST, DIVIETO DI TRANSITO NOTTURNO

tangenzialeLa sindaca Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza che dispone e rinnova, fino al 31 dicembre 2018, il divieto di transito veicolare, dalle ore 23.00 alle ore 6.00 su diversi tratti della Tangenziale Est, per contenere l’inquinamento acustico e ambientale. Sulla Sopraelevata, l’inibizione vale per: carreggiate di scorrimento comprese tra viale Castrense altezza via Nola, circonvallazione Tiburtina altezza largo Settimio Passamonti e via Prenestina altezza via Bartolomeo Colleoni. Invece  sulla Circonvallazione Salaria, inibito il tratto via delle Valli-via Nomentana.

VIRGINIA RAGGI DICHIARA GUERRA AI VANDALI

VIRGINIA-RAGGIIl sindaco di Roma Virginia Raggi dichiara guerra agli incivili e al degrado. E lo fa con un appello ai suoi cittadini: «Segnalate gli incivili, anche con video e foto. Con un filmato possiamo risalire al responsabile e sanzionarlo». o. Non ci saranno però «automatismi. Tutto sarà verificato con norme e procedure». Il sistema unico di segnalazione di Roma permette ai cittadini di inviare su un’unica piattaforma del Campidoglio le segnalazioni: dalle buche ai rifiuti fino ai comportamenti «incivili». Proprio ieri un video pubblicato su Instagram ha incastrato alcuni vandali che avevano alnciato delle biciclette a noleggio nel Tevere. «Abbiamo visto questo video delle OBike, ovviamente non ci sono targhe né altro, ma stiamo chiedendo in rete a chiunque riconosca queste ragazze per identificarle e sanzionarle», ha detto la sindacai. Non si tratta del primo caso di biciclette in condivisione vandalizzate in città. Fonte: il Messaggero

VILLA PAOLINA: I COMITATI SI MOBILITANO

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINADato che, nonostante le ripetute richieste fatte dai Comitati di Cittadini, il Dipartimento Pau (Programmazione ed Attuazione Urbanistica)  del Comune di Roma non ha dato ad oggi nessuna risposta a proposito di Villa Paolina, i Comitati hanno inviato un esposto al Segretario Generale di Roma Capitale, Pietro Paolo Mileti e al presidente della Commissione di Controllo, Garanzia e Trasparenza del Comune di Roma, Marco Palumbo, affinché sollecitino il dipartimento Pau a dare una rapida risposta. Ecco il testo.

È da oltre 30 giorni che il Comitato Salviamo Villa Paolina di Mallinckrodt insieme a numerosi altri Comitati di Cittadini dei Quartieri Nomentano e Trieste (Comitato Piazza Caprera, Comitato Amo Quartiere Trieste, Associazione Amici di Villa Leopardi, Comitato Decoro Urbano, Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Trieste, Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Nomentano, Comitato Rinascita Tiburtina, Comitato Coppedè Comitato Sant’Agnese, Amici di Porta Pia) chiedono un appuntamento urgente con il Direttore del Dipartimento Pau, dr.ssa Cinzia Esposito, per avere informazioni relative allo stato di avanzamento dell’iter per l’inserimento di Villa Paolina di Mallinckrodt nella Carta della Qualità, dal momento che l’istruttoria è già stata completata dalla Sovrintendenza Capitolina ed è stata inviata al Pau in data 29 Marzo 2018, con la richiesta di inserire la Villa Paolina nella Carta della Qualità. Continue reading

VIA DEGLI APULI: NIENTE RISORSE PER L’ESERCITO DELLA SALVEZZA

via degli apuliIl centro diurno dell’Esercito della salvezza a via degli Apuli a San Lorenzo è a rischio stop: da lunedì non saranno più erogati i servizi ai senza fissa dimora, non avendo più risorse economiche da anticipare. Il Comune sarebbe debitore verso la struttura di parecchie centinaia di migliaia di euro. A rischio 88 persone senza fissa dimora e 7 professionisti tra assistenti sociali, psicologi e volontari.

ORDINANZA ANTI ALCOL: QUALI ZONE NEL MUNICIPIO

movida-alcol-san-lorenzo1Primo weekend per l’ordinanza anti alcol nella Capitale. «È stato firmato dalla Sindaca il provvedimento per limitare la vendita e il consumo di bevande alcoliche nelle ore serali e per contrastare così i fenomeni della movida molesta che provoca disagi ai cittadini. L’ordinanza, subito in vigore, sarà valida tutta l’estate e fino al 31 ottobre e stabilisce divieti in specifiche aree del territorio comunale, individuate dopo l’esame da parte della Polizia Locale e i verbali delle altre forze dell’ordine», rende noto il Campidoglio. Per il II Municipio, su segnalazione dell’Amministrazione Municipale e dei vigili e delle forze dell’ordine ecco il dettaglio delle zone interessate che riguardano il nostro gruppo: piazza Massa Carrara – l’area compresa tra v.le XXI Aprile, v. Boni, v. Stamira, v. Reggio Calabria, v. Arezzo, v. Catanzaro, l.go Ravenna, v. Ravenna, v. Monaci, v. Severano, v. Lucca, p.zza Bologna (tutta) – Stazione Tiburtina area compresa tra v. della Lega Lombarda, v. Arduino, l.go Mazzoni, v. Teodorico, C.ne Nomentana, p.le Stazione Tiburtina, p.le delle Crociate – area delimitata da v.le Ippocrate, v. Borelli, v. Pavia, v. Morichini, v. Catania, p.le delle Province (tutta)

Continue reading

NOVITÀ SUL PARCHEGGIO DI PIAZZA ANNIBALIANO

piazza annibalianoCittadinanzattiva ha incontrato il presidente della Commissione Mobilità di Roma Capitale, Enrico Stefàno, e ha chiesto notizie sull’apertura del parcheggio di piazza Annibaliano. Si è avuta, così, conferma che i fondi sono disponibili e che quindi c’è anche la volontà di lavorare per una prossima apertura. Stefàno si è detto disponibile per un incontro con i residenti che sarà organizzato per la settimana dopo il 20 giugno.

IL 10 GIUGNO RETE CICLOPEDONALE: DOVE NEL MUNICIPIO

ciclabileDomenica 10 giugno, dalle 10 alle 19, parte #vialibera: un’unica rete ciclopedonale che attraverserà tutta Roma con strade off-limits ad auto e scooter. Il percorso interesserà più strade: da via Cola di Rienzo a via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e Largo Corrado Ricci, da via XX Settembre a Piazza Venezia e ancora viale Manzoni, via Labicana, via Veneto, viale Regina Elena. Il 10/6 parte dunque la prima sperimentazione del tracciato progettato da Roma Servizi per la Mobilità, ispirato alla proposta W.E.B. presentata sul portale del Pums . La manifestazione è un’occasione di confronto con i cittadini sul tema della mobilità sostenibile. Un’iniziativa inedita per Roma che coinvolge parti sociali, rappresentanze e realtà associative che potranno contribuire a rafforzare e valorizzare il progetto. Continue reading

SLITTA ALL’11 NOVEMBRE IL REFERENDUM SULL’ATAC

Si svolgerà domenica 11 novembre il referendum sulla messa a bando del trasporto pubblico locale a Roma, oggi gestito da Atac (azienda al 100% del Campidoglio), per cui il comitato Mobilitiamo Roma di Radicali Italiani ha raccolto le firme la scorsa estate. A stabilirlo, un’ordinanza della sindaca del 1 giugno. Inizialmente la consultazione referendaria, che prevede due quesiti, si sarebbe dovuta svolgere oggi ma la sindaca ha referendum_radicali_atac_mobilitiamo_romaoptato per un rinvio, si legge nel testo, per evitare “una inopportuna sovrapposizione tra la campagna per le elezioni nei Municipi III ed VIII (al voto il 10 giugno, ndr) e quella referendaria, ingenerando una impropria commistione tra i rispettivi temi”.     Inoltre, ricorda l’ordinanza della Raggi, fintanto che la sezione fallimentare del Tribunale di Roma “non ha concluso l’istanza di concordato preventivo” presentata da Atac, “appare del tutto inopportuno chiamare i cittadini ad esprimersi sui temi in oggetto. Fonte: la Repubblica

E I CINQUE STELLE BOCCIANO LA MOZIONE SU VILLA PAOLINA

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAIl caso di Villa Paolina, l’ex convento degli anni Venti di largo XXI Aprile a rischio demolizione per costruire una moderna palazzina di otto piani secondo le norme del Piano Casa, approda in Consiglio comunale tra le polemiche. Una mozione di Fratelli d’Italia firmata da Andrea De Priamo che chiedeva la sua tutela è stata infatti bocciata con il voto contrario dei 5 Stelle e l’astensione del Pd. Nella mozione si chiedeva di “intraprendere ogni azione utile al fine di garantire la tutela, la conservazione ed il recupero degli edifici storici inseriti nel tessuto della Città Storica di Roma, la cui salvaguardia assicura il mantenimento della memoria di un popolo” ed in particolare, di “avviare i procedimenti amministrativi atti a far fronte ad interventi edilizi, come quello previsto dell’abbattimento del complesso di Villa Paolina di Mallinckrodt, e, ad inserirlo nella carta della qualità del Piano Regolatore, al fine di adottare quelle forme di tutela, al fine di scongiurare l’ennesima scomparsa di una testimonianza del nostro passato. Continue reading