GRAVINA, PRESIDENTE DELLA FIGC DI VIA ALLEGRI, PREMIA LA NAZIONALE

Dopo aver fatto la festa a domicilio ai tedeschi nel 2006, questa volta tocca all’Inghilterra inchinarsi nel proprio tempio. Dovevano riportarlo a casa, invece il trofeo viaggia verso Roma: Bonucci pareggia il gol di Shaw, poi ai rigori ci pensa il portiere, Donnarumma, premiato come miglior giocatore dell’Europeo. E la nazionale vince ancora una volta l’11 luglio dopo il trionfo del 1982. Gabriele Gravina, presidente della Figc di via Allegri, premia gli azzurri a Wembley.

COPPA DEI CANOTTIERI AL LUNGOTEVERE FLAMINIO

Trentasei Squadre, quattro partite al giorno, otto circoli storici in gara: la fossa del Circolo Canottieri Lazio in lungotevere Flaminio apre i cancelli della storia. L’iconico torneo di calcetto dei circoli, il più antico d’Europa, giunto alla 55ma edizione, da ieri al 21 luglio vedrà contendersi il trofeo nelle categorie Assoluti, Over 40, Over 50, Over 60 e Under 19. In palio il trofeo più ambito: la coppa “Babbo Valiani”.

CONCLUSA L’88^ EDIZIONE DEL CONCORSO IPPICO A PIAZZA DI SIENA

Piazza di Siena, si è conclusa l’88^ edizione del concorso ippico con il Rolex Gp Roma: vittoria del tedesco Will, terza la figlia di Bruce Springsteen, Jessica. Sul podio due donne, le atlete statunitensi Laura Kraut e la già citata Jessica Springsteen. Stavolta, niente posti a sedere. e gli spettatori hanno comunque assistito in piedi o accovacciati sul prato, come accadeva tanto tempo fa.

PIAZZA DI SIENA: NELLA COPPA DELLE NAZIONI VINCE IL BELGIO

Quello di ieri è stato il giorno della Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo al Concorso Ippico Internazionale di Piazza di Siena, nella magnifica cornice di Villa Borghese, e a trionfare è il Belgio. L’atteso appuntamento a squadre non ha deluso le attese, grazie alle prestazioni delle 12 compagini iscritte, numero record che eguaglia quelli delle edizioni del 1959 e del 1990. La gara ha riservato molte emozioni e un altissimo contenuto tecnico, assicurato dall’opera di Uliano Vezzani, che ha disegnato un percorso di rara bellezza. A contendersi la vittoria finale sono state Belgio e Germania, in un crescendo di emozioni culminate nel finale.

PASSERÀ PER LA MOSCHEA LA MARATONA DI ROMA IL 21 MARZO 2021

La Maratona di Roma, a causa del coronavirus, è stata posticipata al 21 marzo 2021, sempre che non si tenga per gli stessi motivi. Ecco il percorso delle meraviglie: partendo dai Fori Imperiali, passando davanti al Vittoriano, a piazza Venezia, si costeggerà il Circo Massimo, poi il Lungotevere, e poi ancora davanti Castel Sant’Angelo e viale della Conciliazione con la basilica di San Pietro. Il percorso continuerà con il Foro Italico, la Moschea. Non mancheranno piazza Navona, via del Corso, piazza del Popolo e piazza di Spagna (con la celebre scalinata di Trinità dei Monti), con il Colosseo assoluto protagonista, maestoso sfondo di partenza e arrivo.