A VILLA BORGHESE E PIAZZALE FLAMINIO, OGGI, I TIFOSI DEL REAL

PIAZZALE DELLE CANESTREL’incontro di calcio valevole per la Uefa Champions League tra Roma e Real Madrid è previsto alle ore 21 presso lo Stadio Olimpico. Al fine di disciplinare le fasi di accoglienza e afflusso presso l’impianto sportivo, dalle 15.00 di domani, sarà predisposto in piazzale delle Canestre un “Punto di Raccolta” da dove i tifosi ospiti saranno accompagnati fino allo Stadio, a bordo di autobus messi a disposizione dall’Atac e scortati in sicurezza dalle Forze dell’Ordine.L’apertura dei cancelli è prevista per le 19.00. La tifoseria ospite potrà raggiungere l’area nord dello stadio esclusivamente attraverso Ponte Milvio. Continue reading

STAZIONE TIBURTINA: MATTARELLA ALLA MANIFESTAZIONE PARALIMPICA

mattarella“Quando si abbatte una barriera, è un successo per tutta la comunità. Tanti pregiudizi sono stati superati grazie alla maturazione del nostro Paese. Il Festival registra tali avanzamenti, frutto di sacrifici ma anche di soddisfazioni e di medaglie. Lo sport paralimpico è avanguardia sociale del Paese”. Così il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, alla cerimonia di chiusura del Festival della Cultura Paralimpica, svoltosi a Roma. “Il movimento è una testimonianza positiva nella comunità nazionale”, ha aggiunto. “Oggi la disabilità è vista con occhi diversi rispetto al passato, grazie anche allo sport e l’affetto di tanti tifosi che vi accompagnano permetterà di fare altri passi in avanti”, ha proseguito il Presidente della Repubblica rivolto ai tanti atleti paralimpici presenti alla cerimonia, al binario 16 della Stazione Tiburtina di Roma, che è stata la sede del festival.

STAZIONE TIBURTINA, FESTIVAL DELLA CULTURA PARALIMPICA

FESTIVAL PARALIMPICO ALLA STAZIONE TIBURTINAÈ in corso il Festival della Cultura Paralimpica. Quattro giorni (20-23 novembre 2018) di dibattiti, mostre, film, libri, storytelling, spettacoli, dedicati allo sport paralimpico e alla sua festival_cultura_paralimpicacapacità di contagiare virtuosamente il costume e la società italiana. Uno sguardo a 360 gradi sul tema ‘sport e disabilità’ partendo dagli atleti e le loro storie, un’occasione per conoscere meglio i protagonisti di un movimento che ha saputo conquistare, negli anni, gli onori delle cronache e l’attenzione dell’opinione pubblica. L’evento si tiene alla stazione Tiburtina di Roma, crocevia di tante storie di vita e metafora di un movimento in cammino verso nuove e affascinanti sfide. Non a caso il tema scelto è ‘Disabilità in movimento’. Continue reading

VIA ALLEGRI: FIGC, STOP ALLE PARTITE DILETTANTI NEL LAZIO

PALAZZO FIGCL’Associazione Italiana Arbitri ha deciso di prendere una netta e durissima presa di posizione in merito a quanto successo a San Basilio con l’aggressione ai danni dell’arbitro Bernardini di Ciampino nella gara tra Virtus Olympia e Atletico Torrenova, in Promozione. Alcuni individui infatti hanno preso a schiaffi il fischietto che è caduto a terra sanguinante sbattendo la testa prima di essere portato all’ospedale Sandro Pertini di Roma per accertamenti (10 giorni di prognosi). L’Aia, per voce del nuovo presidente Figc, Gabriele Gravina, ha annunciato che non invierà arbitri sui campi laziali delle squadre dilettanti nel prossimo fine settimana.

NEDO NADI: QUELLA TARGA IN PIAZZA SANTIAGO DEL CILE

NEDO NADI 1In piazza Santiago del Cile, sulla facciata del civico 7, c’è una lapide scolorita dal tempo e dall’incuria, che ricorda le gesta di Nedo Nadi, una leggenda sportiva di inizio secolo, morto a soli 47 anni per un ictus, il 29 gennaio 1940, al quale è intitolata una via del Villaggio Olimpico che collega l’Auditorium al Palazzetto dello Sport. In quella casa “Visse e morì Nedo Nadi, vincitore di 4 Olimpiadi, insuperato campione nelle tre armi, atleta, soldato scrittore e maestro, esempio di grandezza civile e guerriera, tutta la sua vita fu offerta alla Patria”. Nadi fu un atleta eccezionale, precoce e versatile, unico in grado di vincere in tre discipline diverse (fioretto, spada e sciabola) 6 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Stoccolma nel 1912 (dove esordì a 18 anni) e ad Anversa nel 1920. Prima di ritirarsi nel 1931, dimostrò ancora la sua bravura di schermitore di livello internazionale, vincendo nel 1930 il Campionato del Mondo per “professionisti”, cioè i Maestri di Scherma, nella spada. Continue reading

LIBRERIA KOOB: DOMANI SI PARLA DI “RIVINCITE” SPORTIVE

COPERTINAAlla libreria Koob di piazza Gentile da Fabriano, domani alle ore 18:30, presentazione del libro Rivincite di Rudi Ghedini, edizioni paginauno. Luca Pelosi incontra l’autore: si parla di sport, storia, politica: Kareem Abdul-Jabbar, Muhammad Alì, Nadia Comăneci,
Maradona, Bartali, Alice Millat, Jonah Lomu, Jürgen Sparwasser, Jim Thorpe. Cathy Freeman, Mussolini, Coca Cola, Fidel Castro. Storie di corruzione, manipolazioni politiche, violenze, messe in atto dai vertici dei massimi organismi sportivi mondiali, capi di Stato, dittatori. Rivincite è un viaggio che attraversa le loro vicende e le loro ragioni.

VIA ALLEGRI, LA FGCI HA UN NUOVO INQUILINO: GABRIELE GRAVINA

Gabriele-GravinaDopo 9 mesi di commissariamento la Figc ha un presidente eletto. Si tratta di Gabriele Gravina, ex numero uno della Serie C, unico candidato alla poltrona più importante del calcio italiano: è stato eletto al primo turno con il 97,2% dei voti. Il calcio che vorrei è quello dei giovani, ma anche quello femminile. Vorrei anche un calcio sostenibile, delle famiglie, capace di fare impresa e un calcio con impianti moderni e funzionanti”. Le parole di Gabriele Gravina. “Abbiamo bisogno di un rilancio basato sull’ascolto di tutte le componenti, ma anche con un’apertura verso il nuovo.  È una occasione storica di rilancio, il riscatto comincia oggi. Tutti insieme calciamo. Ringrazio tutti per il supporto e il sostegno: Gabriele è uno di voi, uno che vuole cambiare e rilanciare il calcio italiano. Cambiamo verso e direzione, puntiamo a coltivare la passione di tanti dirigenti del calcio italiano, per far sì che ci sia la massima professionalità”. Sono le prime parole del neo eletto presidente della Federcalcio.

OGGI ROMA-CSKA: I TIFOSI RUSSI RADUNATI A VILLA BORGHESE

PIAZZALE DELLE CANESTREOggi si gioca Roma-Cska Mosca e un apposito Tavolo Tecnico, presieduto dal questore Guido Marino, ha stabilito le misure di sicurezza per controllare il grande flusso di tifosi ospiti in arrivo dalla Russia. Al fine di disciplinare le fasi di accoglienza e afflusso presso l’impianto sportivo, dalle ore 17, sarà predisposto in piazzale delle Canestre un “Punto di Raccolta” da dove i tifosi ospiti saranno accompagnati fino allo Stadio, a bordo di autobus messi a disposizione dalla società Atac e scortati in sicurezza dalle Forze dell’Ordine. Fonte: il Messaggero

UNA DOMENICA DI SPORT SOLIDALE IN VIA FLAMINIA 158

circolo belle artiUna giornata di sport, soprattutto per i bambini, e tanta beneficenza. Domenica 21 ottobre il Circolo Tennis Belle Arti, in via Flaminia 158, ospita l’appuntamento di solidarietà per Operation Smile “Slam, Splash and Goal for Smiles”. È una giornata all’insegna dello sport e del divertimento per grandi e piccoli aperta a tutti, il cui ricavato sarà devoluto per la prossima missione in Malawi che consentirà di donare un sorriso ed una vita normale ai bambini di Operation Smile, nati con una malformazione del volto, la labiopalatoschisi. La giornata comincerà verso le 10 con un torneo di calcetto e con i giochi senza frontiere in piscina, continuerà, dopo una pausa pranzo, con un torneo di tennis verso le 14.30. Offerta minima per partecipare 25 euro, andrà devoluta a Operation Smile. Per info 06 3226529. Continue reading

“CARDIO RACE”, BATTE FORTE IL CUORE SUL PONTE DELLA MUSICA

CARDIO RACEdi Francesco Casale

A piazza Gentile da Fabriano (Ponte della musica) è aperto il Villaggio Benessere da venerdì 28 a domenica 30 settembre. E sempre domenica si svolgerà la gara Cardio Race per la sensibilizzazione alla salute del cuore, la ricerca sulle malattie cardiovascolari e alla lotta alla morte cardiaca improvvisa. La quota di iscrizione alla corsa è utilizzata per la prevenzione cardiovascolare gratuita e per finanziare la ricerca scientifica dell’Istituto nazionale per le ricerche cardiovascolari. Il nostro cuore ha bisogno di attenzioni: ogni anno le malattie cardiovascolari uccidono più di 4,3 milioni di persone in europa e sono causa del 48% di tutti i decessi (54% per le donne, 43% per gli uomini). Continue reading

VILLA BORGHESE E SAN LORENZO NEL PERCORSO DI “VIA LIBERA”

VIA LIBERACiclisti, pedoni e corridori alla conquista del centro di Roma. È tornata, con la sua seconda edizione e in apertura della Settimana europea della Mobilità, “Via Libera” ovvero un circuito di circa 24 chilometri, con aree completamente chiuse al traffico veicolare, dedicato a pedoni e ciclisti. Sono loro che, questa mattina hanno affollato le aree più centrali della città, da via dei Fori Imperiali a piazza del Popolo, passando per via del Corso. Le strade interessate dal percorso sono state parzialmente o interamente interdette alle auto dalle 10 e le 19: da via Cola di Rienzo a piazza Venezia, dal tratto di via Tiburtina che attraversa San Lorenzo a via XX Settembre, fin dentro Villa Borghese. Parallelamente 27 linee bus hanno subito modifiche al loro consueto itinerario. Il progetto, promosso dal Campidoglio, è stato testato – tra gli altri – dall’associazione Salvaiciclisti con partenza da San Lorenzo. Fonte: la Repubblica

IN ARRIVO BONIFICA DELLO STADIO FLAMINIO, PAROLA DI FRONGIA

stadio flaminioL’assessore allo Sport del Comune, Frongia, è intervenuto sulla questione dello stadio Flaminio: “La prima operazione riguarderà sicurezza e igiene: inizieremo a breve un’operazione di bonifica dell’area insieme all’Ama e con mezzi pesanti. Dopodiché, stiamo concludendo un percorso di riqualificazione con il Coni e la Federazione Italiana Rugby, che procederà parallelamente con l’attività portata avanti, nell’ambito del progetto della ‘Getty Foundation’, con il Dipartimento di Ingegneria de ‘La Sapienza’ e con la ‘Pierluigi Nervi Project Association’. Un processo al termine del quale lo Stadio Flaminio tornerà ad essere un impianto sportivo. I soldi del bando promosso dalla Getty Foundation serviranno in parte a coprire le spese del piano di conservazione, utile a comprendere lo stato attuale dell’impianto e capire il piano d’intervento, ma naturalmente non sono sufficienti per la riqualificazione, per la quale serviranno cifre più elevate”.

E DOMENICA TORNA L’INIZIATIVA #VIALIBERA

Mappa_Viallibera_SettembreDomenica 16 settembre, dalle 10,00 alle 19,00, torna l’iniziativa #vialibera: una rete ciclopedonale che attraverserà tutta Roma con strade completamente o parzialmente off-limits per auto e scooter. Il percorso interesserà più strade. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e Largo Corrado Ricci, via XX Settembre, Piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto. Scarica la mappa e scopri le strade completamente pedonalizzate e quelle solo parzialmente. Sosta vietata lungo i tratti interessati dalle 8,30 alle 20,30. Per tutte le informazioni su come cambia il trasporto pubblico consulta il Piano su muoversiaroma.it.

MUNICIPIO: I LOCALI DOVE GUARDARE UNA PARTITA DI CALCIO IN TV

sky-sportIl campionato di calcio 2018/2019 è da poco iniziato, e a molte persone piace vedere le partite della Serie A in un locale, magari mangiando un piatto gustoso o bevendo una birra in compagnia. Ecco alcuni locali del  municipio dove è possibile guardarsi la partita della squadra del cuore. Quartiere Flaminio: Kill moon Pub (pub), via Giovanni Battista Tiepolo 22; Quartiere Salario: Bandana Republic Pub (pub), via Alessandria 44; Quartiere Nomentano: Pub 800 (pub), piazza Pontida 4; Seamus Heany Pub (pub), viale delle Provincie 154; Quartiere Tiburtino: Luppolo 12 (pub), via dei Marrucini 12.

NEDO NADI; CHI ERA COSTUI?

NEDO NADIIn piazza Santiago del Cile, sulla facciata del civico 7, c’è una lapide scolorita dal tempo e dall’incuria, che ricorda le gesta di Nedo Nadi, una leggenda sportiva di inizio secolo, morto a soli 47 anni per un ictus, il 29 gennaio 1940, al quale è intitolata una via del Villaggio Olimpico che collega l’Auditorium al Palazzetto dello Sport. In quella casa “Visse e morì Nedo Nadi, vincitore di 4 Olimpiadi, insuperato campione nelle tre armi, atleta, soldato scrittore e maestro, esempio di grandezza civile e guerriera, tutta la sua vita fu offerta alla Patria”. Nadi fu un atleta eccezionale, precoce e NEDO NADI 1versatile, unico in grado di vincere in tre discipline diverse (fioretto, spada e sciabola) 6 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Stoccolma nel 1912 (dove esordì a 18 anni) e ad Anversa nel 1920. Prima di ritirarsi nel 1931, dimostrò ancora la sua bravura, vincendo nel 1930 il Campionato del Mondo per “professionisti”, cioè i Maestri di Scherma, nella spada. Divenuto tecnico della nazionale di scherma, vinse ancora nelle Olimpiadi del 1932 a Los Angeles (due ori, quattro argenti, due bronzi) e nel 1936 a Berlino (quattro ori, tre argenti, due bronzi).