SAN LORENZO NON VUOLE RINUNCIARE AL CAMPO SPORTIVO

Una certezza c’è: San Lorenzo non si arrende. Da quando è comparso un cantiere in via dei Sabelli, è partita la “resistenza” di un quartiere intero che sa bene quanto ci sia in ballo: la perdita dell’unico presidio sportivo per gli adolescenti del quartiere. Ma non solo: “Perchè qui ormai viviamo da anni la speculazione che nulla lascia a chi a San Lorenzo ci vive – spiega Andrea, tra i fondatori dell’Atletico San Lorenzo -. Si vuole creare un circolo esclusivo dove la gente da fuori viene qui, parcheggia l’auto, gioca e se ne va. Mentre quello che abbiamo in mente noi è un progetto inclusivo, mantenendo il campo a 11, ma allestendolo in maniera tale che ci possano essere delle rotazioni per chi lo vuole affittare”. Ovvero, impostazioni sul campo per farlo diventare a 5 o a 8 in base all’occorrenza: “Permettendo così alla proprietà di fare reddito, ma senza eliminare quello che è anche un parco, un ritrovo per le famiglie del quartiere”, sottolinea Andrea. Campi da padel, eliminazione del patrimonio arboreo, una colata di cemento sul campo da calcio per far spazio ad un parcheggio. Ed ora che, dopo gli annunci negli ultimi anni, questa trasformazione sembra imminente, anche la politica che ha visto insediarsi il nuovo sindaco, Roberto Gualtieri, e la riconferma della presidente di municipio, Francesca Del Bello, ha già espresso la sua contrarietà.

VIA ALLEGRI: LA FIGC PRENDE POSIZIONE SULLA SUPERLEGA

VIA ALLEGRISuperlega, l’Italia si è costituita in difesa dell’Uefa alla Corte di Giustizia Europea. Gravina presidente della Figc di via Allegri ha detto: “Preservare la meritocrazia”. In effetti, Giovanni Malagò presidente del Coni e lo stesso Gabriele Gravina avevano chiesto all’esecutivo di Mario Draghi di allinearsi alla posizione di altri Paesi europei. Un mancato supporto da parte dell’Italia avrebbe potuto avere, inoltre, effetti collaterali molto pesanti, a partire dal mancato appoggio alla candidatura italiana a Euro 2028.

CORSA CICLISTICA ATTRAVERSA (ANCHE) I NOSTRI QUARTIERI

FIABOggi corsa ciclistica Le Mura e le porte di Roma, percorso di oltre 19 chilometri in bici, proposto da Fiab Roma Ruotalibera e VeloLove Aps, attraverso le antiche vie consolari. Dalla stazione Metro Piramide si seguono le Mura in senso antiorario, da Porta San Paolo per proseguire per via di Porta San Sebastiano, Porta Latina, Porta San Giovanni, Porta Maggiore, Porta San Lorenzo, Porta Pia, Porta Salaria, Porta Pinciana, Porta del Popolo. E poi si raggiungeranno le Mura Gianicolensi per arrivare a Porta San Paolo (info: www.ruotalibera.org/event/; accompagnatore: Walterdedo14@gmail.com).

OGGI DERBY ROMA-LAZIO: DEVIAZIONI BUS E DIVIETI DI PARCHEGGIO

roma lazio derbyOggi torna il Derby. Roma e Lazio si affrontano con tanto di pubblico. E allora, come ogni volta in queste occasioni ci saranno deviazioni di mezzi pubblici e divieti di parcheggio.  La tifoseria della Roma potrà parcheggiare nell’area di piazzale Clodio; mentre la tifoseria della Lazio nell’area XVII Olimpiade, ampliata per l’occasione. Entro le  8 scatteranno i divieti di sosta nell’area intorno allo stadio Olimpico.

OGGI, LA MARATONA DI ROMA 2021: DOVE NEL MUNICIPIO

MARATONA 2021Si è svolta oggi la Maratona di Roma 2021. Lo scorso anno era saltata per la pandemia. Partenza fissata alle 6:45, in via dei Fori Imperiali. Il percorso prevede 42,195 chilometri che attraverseranno i punti più belli e famosi della Capitale: partenza e arrivo da Colosseo e Fori Imperiali, poi Piazza Venezia, scalinata del Campidoglio, Teatro Marcello, Bocca della Verità, Circo Massimo, Porta San Paolo, Piramide Cestia, Basilica di San Paolo, poi ancora San Pietro, Foro Italico, Piazza Augusto Imperatore, Via Pacis, Piazza Navona, Piazza del Popolo e Piazza di Spagna. Ma anche dalle nostre parti: viale Maresciallo Pilsudski, Campi Sportivi, Parioli, Villaggio Olimpico, Flaminio. I maratoneti al via 7500, di cui 5300 italiani provenienti da tutte le regioni (1900 i residenti in Lazio) e 2200 invece i provenienti da oltre 60 nazioni. Tutti gli atleti con certificazione verde. In occasione della corsa i bus hanno subìto deviazioni.

IL PARIOLI CALCIO PERDE PER DUE RETI A ZERO

PARIOLI CALCIOIl Parioli calcio perde per 2 gol a zero, mentre inizia bene la stagione dell’Aranova, che trionfa sul campo avversario in una partita dalle tante occasioni e che sicuramente non ha fatto annoiare i tifosi presenti. Una partita caratterizzata da un certo equilibrio nel primo tempo, con occasioni da entrambe le parti, con nessuna delle due squadre in grado di riuscire a trovare l’allungo decisivo.

STADIO FLAMINIO: I TIFOSI DELLA LAZIO SCENDONO IN CAMPO

La vicenda dello stadio Flaminio è ancora alla ribalta. I tifosi biancocelesti non hanno dubbi al riguardo. La squadra deve giocare nell’impianto progettato da Antonio e Pier Luigi Nervi. E per ribadire la propria intenzione, hanno deciso di mobilitarsi. Secondo i supporter biancocelesti il problema “è strettamente politico” e non si sta affrontando perché “il Comune di Roma”, secondo la Voce della Nord, “non vuole prendersi la responsabilità di far propria una battaglia che noi definiamo di ‘civiltà’ affinchè si risolva questo annoso problema”. Cosa fare quindi, per arrivare “ad una soluzione condivisa tra pubblico e privato in modo da riaprire i cancelli di questo glorioso impianto”? Gli Ultras della Lazio hanno deciso di scendere in campo. Continue reading