PASSERÀ PER LA MOSCHEA LA MARATONA DI ROMA IL 21 MARZO 2021

MARATONA DI ROMALa Maratona di Roma, a causa del coronavirus, è stata posticipata al 21 marzo 2021, sempre che non si tenga per gli stessi motivi. Ecco il percorso delle meraviglie: partendo dai Fori Imperiali, passando davanti al Vittoriano, a piazza Venezia, si costeggerà il Circo Massimo, poi il Lungotevere, e poi ancora davanti Castel Sant’Angelo e viale della Conciliazione con la basilica di San Pietro. Il percorso continuerà con il Foro Italico, la Moschea. Non mancheranno piazza Navona, via del Corso, piazza del Popolo e piazza di Spagna (con la celebre scalinata di Trinità dei Monti), con il Colosseo assoluto protagonista, maestoso sfondo di partenza e arrivo.

LA LAZIO RISPONDE ALLE ACCUSE DELLA FGCI DI VIA ALLEGRI

VIA ALLEGRILa Lazio risponde alle accuse di aver violato il protocollo anti Covid della Figc di via Allegri. E controbatte punto su punto al deferimento arrivato dalla Procura federale, dove il pool guidato da Giuseppe Chinè ha deciso di procedere con la notifica (verso il club, Lotito e i medici Rodia e Pulcini): niente patteggiamento, si va a processo. Nelle venti pagine della memoria difensiva, curata dall’avvocato biancoceleste Gian Michele Gentile, sono tracciate le linee guida che Lazio utilizzerà davanti al tribunale federale nazionale per ribadire – con forza –  la propria estraneità ai fatti contestati. In primis la Lazio sostiene che la Figc e i suoi vari organi, compresa la procura, non hanno facoltà di giurisdizione nei tornei organizzati da altre federazioni o istituzioni europee. Continue reading

“VIVI LO SPORT ALL’APERTO”, UN PROGETTO DEL MUNICIPIO II

MUNICIPIO IIIl Municipio ha messo in cantiere un progetto dal nome che spiega il proposito: “Vivi lo sport all’aperto“. L’obiettivo è infatti quello di valorizzare gli spazi del territorio per l’attività fisica e ricreativa. In che modo? Tramite il controllo, la pulizia e, dove possibile, anche l’implementazione delle aree. Come accade al parco Don Baldoni, dove la cooperativa Roma Centro Storico ha effettuato nei giorni scorsi due interventi di pulizia, con lo svuotamento dei cestini e l’eliminazione di foglie secche, stelle filanti e coriandoli. La cooperativa ha pure richiesto l’autorizzazione per intervenire in largo Mascagni, dove la pavimentazione dell’area verde causa pericolo d’inciampo.

VIA COMO: IMPIANTO SPORTIVO, INIZIATI I LAVORI (DOPO 15 ANNI)

l'area di via comoFinalmente, dopo ben quindici anni sono iniziati i lavori per la realizzazione dell’impianto sportivo di via Como. Era il 2006 quando il Comun, allora governato dal sindaco Veltroni, acquisì un’area privata, quella di un circolo del tennis, dove collocò un intervento del Piano Urbano Parcheggi. Tre anni per la costruzione dei box interrati dati in concessione per 90 anni al privato in cambio degli oneri da utilizzare per la realizzazione di un centro sportivo sovrastante ad uso della cittadinanza. Continue reading

PALESTRE E PISCINE, LE REGOLE (SE IL GOVERNO LE APPROVA)

poster palestreA partire dal 15 febbraio potrebbero riaprire anche le palestre e le piscine, l’ultima decisione spetterà al governo, ma intanto il ministero dello sport ha delineato quali potrebbero essere le nuove regole che gli sportivi saranno chiamati a seguire durante gli allenamenti. Il documento, validato anche dal Comitato Tecnico Scientifico, stabilisce quali dovranno essere le nuove norme da attuare all’interno degli impianti sportivi al fine di limitare la diffusione del virus. Adesso il protocollo sarà analizzato dal governo. Dagli esperti arriva il via libera alla ripresa dell’attività sportiva nei centri al chiuso, proprio come le palestre e le piscine. Continue reading

DENUNCIATI 21 TIFOSI DELLA ROMA ENTRATI NELLO STADIO FLAMINIO

lo stadio flaminioUna notizia che ci era sfuggita. Ventuno  tifosi, l’altro giorno, sono entrati all’interno dello stadio Flaminio per girare un video prima della partita di Coppa Italia. I supporters giallorossi con bandiere e sciarpe, volevano omaggiare la propria squadra, girando un video girato  all’interno dell’impianto. I ragazzi, però, sono stati tutti denunciati dalla polizia per invasione di terreni.

L’ATLETICO SAN LORENZO IN SLIP PER SOLIDARIETÀ CON ALICE

Una fotografia in mutande in solidarietà con l’allenatrice di una squadra di categoria Under 12, licenziata per alcune fotografie pubblicate su Instagram. Ma anche un modo per combattere gli stereotipi di genere. È il “gesto provocatorio” messo in campo dalla squadra di calcio a 11 dell’Altletico San Lorenzo (squadra di via dei  Sabelli, ndr).  La storia l'atletico san lorenzoè quella di Alice Broccoli, allenatrice di una squadra di giovanissimi dell’Asd San Martino a San Leo, nel quartiere Pigneto. Come denunciato dalla diretta interessata, “sono stata licenziata per le foto che pubblico sul mio profilo Instagram”. Continue reading

VIA ALLEGRI: LEGA CALCIO, AUGURI A TUTTI TRANNE CHE ALLA LAZIO

LEGABuon anno e buon calcio a tutti i club di serie A. Anzi no. A tutti tranne che alla Lazio. E’ la gaffe – rimbalzata subito sui social scatenando in un amen una miriade di commenti – della Lega calcio serie A di via Allegri. Stamattina sull’account Twitter della Lega è apparso un post di auguri di buon anno a tutti i club della massima serie. “Pronti per nuove emozioni, pronti per nuove sfide, pronti a tornare in campo, pronti a dare tutto. Insieme”. Parole accompagnate da un’immagine con un rappresentante per ogni squadra di serie A. E quindi Ibra per il Milan, Lukaku per l’Inter, Ronaldo per la Juve, Mkhitaryan per la Roma, Lozano per il Napoli. Tutte tranne la Lazio, per un errore tecnico nell’immagine non era presente alcun giocatore della squadra guidata da Simone Inzaghi. Una dimenticanza che ovviamente non è passata inosservata.

ACQUA ACETOSA, VARATA LA NUOVA CANOA DI SARA MRZYGLOD

CANOTTIERI REMOVenerdì scorso al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo (lungotevere dell’Acqua Acetosa), sotto la nuova presidenza di Daniele Masala, già vincitore delle Olimpiadi 1984 di Los Angeles nel Pentathlon moderno, è stata varata la nuova canoa per la campionessa italiana Sara  Mrzyglod under 23. La ventenne campionessa italiana nei 5.000 metri in k1, ha al suo attivo 9 medaglie nazionali, 50 medaglie regionali. Masala ha inviato un messaggio alla campionessa: “Il varo di ogni nuova imbarcazione  è come un seme gettato, in questo caso,  nel Tevere per raccogliere frutti sportivi e di crescita umana”. La Mrzyglod ha partecipato ai mondiali 2018 in Bulgaria finale B al 4º posto k1 1000metri, piazzandosi al 8ºposto agli europei del 2018 ad Auronzo. Nei Mondiali 2019 In Romania 5ª in k1 200metri finale B, mentre negli Europei 2019 in K4 500metri 7ª in finale A.

CANOTTIERI LAZIO, CENA D’AFFARI ALL’AMBASCIATA D’ALGERIA

italia-algeria-2La cena presso l’ambasciata algerina (via Bartolomeo Eustachio) con i Canottieri Lazio ha consolidato ancora di più i rapporti di amicizia che legano i due Paesi. All’evento anche il tradizionale scambio di doni. Condemi, presidente del Circolo Canottieri Lazio a margine dell’evento: “L’ambasciatore ha via bartolomeo eustachioespresso, in particolare, il desiderio di incontrare i nostri soci imprenditori per valutare eventuali proposte e/o forme di collaborazione da promuovere presso il Governo algerino”. Giovedì sera l’ambasciatore algerino Ahmed Boutache, ha invitato il presidente Raffaele Condemi e una “delegazione” del Canottieri Lazio, nella sua residenza per parlare non solo del Circolo ma anche di opportunità già avviate in passato: l’Italia è al terzo posto delle importazioni per un valore totale di 4,642 miliardi dollari, inoltre, pochi giorni fa la firma del Memorandum d’intesa sul Dialogo strategico sulle relazioni bilaterali e le questioni politiche e di sicurezza globale per il rafforzamento della collaborazione tra Italia e Algeria. Continue reading

IPOTESI FLAMINIO PER IL NUOVO STADIO DELLA ROMA

stadio-romaDopo aver quasi del tutto accantonato il progetto miliardario di Tor di Valle, anche in seguito alla consulenza di JP Morgan che ha sconsigliato l’investimento in quell’opera, le preferenze della famiglia Friedkin ora pendono verso il trasloco al Flaminio. Lo stesso stadio che ospitò i giallorossi nella stagione 1989/90, visti i lavori all’Olimpico in vista del Mondiale di Italia ’90. Un’idea suggestiva e di certo più sostenibile in termini economici che il club giallorosso sta analizzando con attenzione. Il progetto sarebbe quello di aumentare la capienza a 45.000 posti a sedere, per un costo complessivo dell’opera di circa 350 milioni. Circa un terzo rispetto allo sforzo previsto per Tor di Valle. Per il Flaminio la Roma guarda al modello Juventus. Prima di realizzare lo Stadium sulle spoglie del Delle Alpi, i bianconeri hanno ottenuto una concessione a 99 anni del diritto di superficie dei terreni su cui sorge l’impianto da parte del Comune. Continue reading

A VILLA GLORI NEL 1921 C’ERA IL CAMPO DI CALCIO DELLA ROMULEA

VILLA GLORI 1921Anno 1921, siamo dalle parti di Villa Glori. Nell’immagine, la sede della Romulea, squadra calcistica fondata giusto quell’anno in un centro sportivo della villa, dove aveva i suoi campi da gioco. Successivamente fu costretta a lasciare Villa Glori per trasferirsi agli impianti dell’Acqua Acetosa e fare spazio a quello che diventò l’omonimo ippodromo. Dal 1926 la Romulea non si iscriverà più a nessun campionato di calcio fino al 13 aprile del 1946 quando un gruppo di appassionati della disciplina calcistica, tra i quali dirigenti comunali, professionisti e imprenditori della Capitale rifondarono la Romulea quale società dopolavoro dei dipendenti del Comune di Roma.

LUNGOTEVERE FLAMINIO: INIZIATIVA SOCIALE PER LO SPORT

Circolo Canottieri LazioInclusione, sicurezza e collaborazione. Sono questi gli elementi chiave del nuovo progetto “Hockey4all” presentato in diretta streaming attraverso il Circolo Canottieri Lazio (lungotevere Flaminio). Sono intervenuti: Roberto Brocco, presidente della Asd Lazio Hockey Prato Giovani; Gabriella Bascelli, consigliere agli eventi del Circolo Canottieri Lazio; Amanda Gesualdi, esperta in Scienze e tecniche psicologiche applicate; Maria Luisa Saponaro, esperta in Sviluppo e inclusione sociale. Continue reading

STADIO FLAMINIO: ARRIVA IL PIANO, MANCA IL PROGETTO

STADIO FLAMINIOQuale sarà il progetto che farà rivivere lo stadio Flaminio e quando partiranno i lavori non è ancora stato deciso. Ma questa mattina, nella sala della Protomoteca del Campidoglio, è stato fatto un primo passo: la presentazione del Piano di conservazione della struttura sportiva realizzata nel 1960 e progettata dall’architetto Pier Luigi Nervi che dovrebbe costituire la base per i futuri interventi di riqualificazione. Uno “strumento flessibile”, per usare le parole di Francesco Romeo, professore del Dipartimento Ingegneria Strutturale e Geotecnica della Sapienza Università di Roma, che permetterà di andare oltre “la rigidità del vincolo di tutela”, apposto nel 2018 dalla Soprintendenza di Roma, e di coniugare la conservazione e “le istanze della contemporaneità e della sostenibilità economica”. Continue reading

VIA COMO: APPROVATO IL PROGETTO PER L’IMPIANTO SPORTIVO

l'area di via comoScrive Orlando Corsetti, consigliere al Comune di Roma: “Approvato il progetto definitivo relativo al completamento dell’impianto sportivo sovrastante il Pup di via Como. Gli interventi relativi al completamento del centro sportivo e alla sistemazione dell’area di superficie del parcheggio sito in via Como saranno i seguenti: n. 4 campi da tennis; area verde attrezzata al posto del campo polivalente previsto su via Imperia; opere edili del Museo Ipogeo; sistemazione a verde del Centro sportivo;  Continue reading

COMPIE 90 ANNI LA RUGBY ROMA, NATA A VIA DI VILLA TORLONIA

Rugby Roma OlympicLa Rugby Roma Olimpic Club spegne 90 candeline. La società, nata nella casa dell’ambasciatore Adolfo Vinci in via di Villa Torlonia 10, è il club rugbistico più titolato della Capitale con cinque scudetti e due coppe Italia. La Rugby Roma – che ha mosso i primi passi presso l’allora velodromo Appio per poi spostarsi prima negli impianti dell’Acqua Acetosa e successivamente nella cornice del Tre Fontane – negli anni ’30 e ’40 ha conteso il primato alle squadre del Nord con la vittoria di quattro campionati italiani, fornendo molti giocatori alla nazionale azzurra. La traversata del 1900 è culminata con la conquista dell’ultimo tricolore nel 2000, nello stadio Flaminio contro L’Aquila. Continue reading