VIA GREGORIO ALLEGRI: CAMBIA INQUILINO ALLA FIGC?

PALAZZO FIGCL’onorevole di Forza Italia, Cosimo Sibilia, figlio d’arte, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, ha tutte le intenzioni di ricordare a Gabriele Gravina quel patto (scritto) dove l’attuale n.1 della Figc, eletto lo scorso anno, aveva garantito che non si sarebbe ricandidato per il suo secondo mandato e avrebbe concluso la sua avventura in Figc al termine del 2020. Di conseguenza, se venisse rispettato questo accordo, Sibilia avrebbe il via libera: il nuovo statuto della Figc prevede infatti che è sufficiente in prima votazione il 50,01 per cento. Sibilia ha il 34 per cento della sua Lega, dove è leader incontrastato, più dovrebbe avere l’appoggio del sindacato calciatori (20 per cento): totale 54 per cento, più che sufficiente per spuntarla (ma altri voti potrebbero arrivare da arbitri, Leghe e componenti). Continue reading

QUADARELLA (AQUANIENE), QUASI UN ALTRO ORO AI MONDIALI

Quadarella-Simona-Sfuma nell’ultima vasca il secondo oro di Simona Quadarella ai Mondiali di nuoto di Gwangju. Nella finale degli 800 stile libero la 20enne romana, iridata nei 1500, è argento (8’14″99) alle spalle della statunitense Katie Ledecky (8’13″58). Medaglia di bronzo all’australiana Ariarne Titmus (8’15″70). “L’argento me l’aspettavo ma durante la gara ci ho creduto tantissimo all’oro. Così è un po’ brutto, quando stai accarezzando la medaglia… ma sono comunque contentissima” le parole di Quadarella a Rai Sport dopo la finale. Sono contenta perché mi sembra un po’ assurdo essere qui e aver tenuto testa ad un’atleta come la Ledecky che fino a tre anni fa vedevo in tv. Per me è un campionato del mondo fantastico. Non credevo di poter fare una cosa del genere. Il secondo posto è comunque bellissimo”.

SIMONA QUADARELLA, DA VIALE DELLA MOSCHEA ALL’ORO MONDIALE

Quadarella-Simona-Simona Quadarella ha vinto l’oro nei 1500 stile libero ai mondiali di nuoto in corso a Gwangju. La 20enne romana si è imposta con il tempo di 15’40″89, nuovo primato italiano che migliora quello fatto segnare da Alessia Filippi ai Mondiali di Roma 2009 (15’44″93). Alle sue spalle la tedesca Sarah Kohler (15’48″83) e la cinese Jianjiahe Wang (15’51″00). Assente la campionessa in carica e primatista mondiale, la statunitense Katie Ledecky, miglior tempo in batteria che ha rinunciato per un virus intestinale. La Quadarella è iscritta all’Aquaniene di viale della Moschea, nel secondo municipio.

LUNGOTEVERE FLAMINIO: LA COPPA CANOTTIERI ZEUS ENERGY GROUP

55ma coppa Canottieri_finale_ Bruno e Rocco Giordano CC LAZIONella Fossa del Circolo Canottieri Lazio (lungotevere Flaminio 25a) splendono due colori: il bianco e il celeste. Per il trionfo dei padroni di casa nella 55esima edizione della Coppa Canottieri Zeus Energy Group e per la presenza di due bandiere della Lazio del passato: Cristian Ledesma e Bruno Giordano (in tribuna per seguire il figlio Rocco), che non sono passati inosservati nonostante l’ennesimo tutto esaurito per la serata finale del torneo di calcio a 5 più antico d’Europa. È stata una serata esaltante, come esaltanti sono state le quattro finali, che hanno premiato altrettanti circoli. C’è stata gloria per tutti: oltre al Cc Lazio (Assoluti), hanno alzato la coppa anche Ct Eur (Over 40), Cc Roma (Over 50), Sporting Eur (Over 60) e Cc Aniene (Padel).

VIA FLAMINIA: I CIRCOLI STORICI VINCONO IL “CHARITY MATCH”

CHARITY MATCHFinisce 4 a 3 per i Circoli Storici della Coppa dei Canottieri Zeus Energy la Prima edizione del Charity Match “Il fiume per i bambini” a sostegno della nuova campagna umanitaria della Fondazione Bambino Gesù Onlus: “Frammenti di luce”. I bianchi battono con un solo punto di scarto la rappresentanza dei medici e del personale dell’Ospedale Pediatrico del Bambino Gesù, mettendo in campo tanti sorrisi e un pizzico d’agonismo. A dare il calcio d’inizio di questo incontro speciale il Presidente del Circolo Canottieri Lazio Paolo Sbordoni e la dottoressa Antonella Contella della Fondazione Bambino Gesù Onlus. Continue reading

SAN LORENZO: TORNEO DI CALCETTO FEMMINILE

s_lorenzoGiovedì 18 luglio ore 19, presso il Centro Sportivo “Cavalieri di Colombo” Benedetto XVI, in via dei Sabelli 88,  Torneo  di Calcio a 5 femminile per commemorare il 76 ° anniversario del bombardamento di San Lorenzo. Abbiamo scelto il Centro Sportivo “Cavalieri di Colombo” Benedetto XVI in quanto proprio in quell’area esplosero tre bombe creando dei crateri che vennero utilizzati come prima raccolta delle salme, o ciò che ne restava, distese una accanto all’altra, prima di essere inviate per la sepoltura.

VIA FLAMINIA: “CHARITY MATCH” AL CIRCOLO CANOTTIERI LAZIO

Canottieri Lazio 1900-2[1]È stato annunciato in conferenza stampa e ora il momento è arrivato. Stasera nella “Fossa” del Circolo Canottieri Lazio, dove si sta disputando la 55ma edizione della Coppa dei Canottieri Zeus Energy (Lungotevere Flaminio 25A), ore 19.30, si terrà la prima edizione del Charity Match “Il fiume per i bambini” a sostegno della nuova campagna umanitaria della Fondazione Bambino Gesù Onlus: “Frammenti di luce”. La sfida è stata lanciata dal presidente del Cc Lazio Paolo Sbordoni, durante la conferenza stampa di presentazione dello storico torneo della capitale, il più antico d’Europa. Continue reading

NEDO NADI: QUELLA TARGA IN PIAZZA SANTIAGO DEL CILE

NEDO NADI 1In piazza Santiago del Cile, sulla facciata del civico 7, c’è una lapide scolorita dal tempo e dall’incuria, che ricorda le gesta di Nedo Nadi, una leggenda sportiva di inizio secolo, morto a soli 47 anni per un ictus, il 29 gennaio 1940, al quale è intitolata una via del Villaggio Olimpico che collega l’Auditorium al Palazzetto dello Sport. In quella casa “Visse e morì Nedo Nadi, vincitore di 4 Olimpiadi, insuperato campione nelle tre armi, atleta, soldato scrittore e maestro, esempio di grandezza civile e guerriera, tutta la sua vita fu offerta alla Patria”. Nadi fu un atleta eccezionale, precoce e versatile, unico in grado di vincere in tre discipline diverse (fioretto, spada e sciabola) 6 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Stoccolma nel 1912 (dove esordì a 18 anni) e ad Anversa nel 1920. Prima di ritirarsi nel 1931, dimostrò ancora la sua bravura di schermitore di livello internazionale, vincendo nel 1930 il Campionato del Mondo per “professionisti”, cioè i Maestri di Scherma, nella spada. Continue reading

CHIUSA LA PALESTRA DI VIA MANTOVA: ISCRITTI IN SUBBUGLIO

VIA MANTOVA PALESTRALa palestra chiude dal giorno alla notte e gli iscritti restano con un inutile abbonamento in mano. È quanto successo allo Sporting Palace, super-impianto nel cuore di Roma frequentato da attori e professionisti ma anche da ministri e imprenditori. Più di 2.500 persone pronte alla class action e già mobilitate grazie al tamtam sui social network. Dei gestori non si hanno più notizie, qualcuno ha tentato di contattarli, ma senza esito.  Questa mattina, però, davanti all’ingresso della palestra è stato necessario l’intervento della polizia per evitare che la lite tra i responsabili della struttura e alcuni abbonati sfociasse in rissa. Continue reading

ARRIVA LA NOTTE BIANCA DELLO SPORT

 Oggi torna la Notte Bianca dello Sport di Roma Capitale. Dalle ore 16 sarà possibile accedere ad ingresso gratuito presso diversi centri sportivi comunali. Tutti quegli impianti che hanno deciso di aderire alla manifestazione, infatti, resteranno aperti al pubblico offrendo a titolo gratuito diverse attività sportive (atletica, tiro con l’arco, calcio a 5, tennis, pugilato, vela, arti marziali, volley, hockey, basket, nuoto, danza, cycling e non solo) e ludiche e di intrattenimento per tutte le fasce d’età.

TENNIS CLUB PARIOLI, I CENTRI ESTIVI PER I BAMBINI

nonsolotennis2019È tutto pronto per l’inizio del tradizionale appuntamento del Centro Estivo “Non Solo Tennis” , organizzato dal Tennis Club Parioli e curato da Marco Mascioli. Il corso ludico-sportivo, che ha subito una ulteriore riorganizzazione generale, con l’intenzione di confermare e migliorare l’offerta e l’apprezzamento avuto negli ultimi anni in termini di partecipazione, partirà il prossimo 10 giugno, in coincidenza con la chiusura delle scuole, e sarà riservato ai bambini dai 4 ai 12 anni che potranno giocare a tennis, calcio a 5, calcio a 8, basket, pallavolo, padel, e un pò di piscina nella splendida cornice del Tennis Club Parioli. Per tutte le informazioni ed iscrizioni rivolgersi presso la segreteria sportiva del Circolo (Tel. 06 897851 – segreteriasportiva@tcparioli.it – dal lunedì a venerdì 09:00 – 16:30, il sabato 09:00 – 12:30).

PIAZZA DI SIENA, CONCLUSO SOTTO LA PIOGGIA IL CONCORSO IPPICO

piazza di siena“Saltando sotto la pioggia il Rolex Gran Premio Roma ha chiuso alla grande l’87esima edizione del Concorso Ippico Internazionale Piazza di Siena. Vince Daniel Bluman, rappresentante di Israele, Paese per la prima volta in gara. Per l’Italia, ottima quinta l’amazzone Giulia Martinengo”. Chiude la 87° Piazza di Siena Il Carosello San Raffaele Viterbo, simbolo di integrazione e piazza di siena 2capacità di inclusione sociale dello sport. Questa sera la squadra composta da 22 ragazzi, sia normodotati che con disabilità, si è esibita nonostante la pioggia, al termine di una tre giorni internazionale che ha richiamato a Roma il Gotha dell’equitazione. Grande entusiasmo e lunghi applausi per il Carosello del centro di riabilitazione equestre, che è tornato per la sedicesima volta a Villa Borghese. Una performance perfetta da un punto di vista tecnico che ha annullato ogni “diversità” in campo. «La riabilitazione equestre è un approccio alla cura sorprendente che va supportato e sviluppato ancor di più dove possibile» ha dichiarato Maria Grazia Cucinotta, testimonial del carosello del San Raffaele. «A Piazza di Siena – ha detto l’attrice – vince anche lo sport che include. Che diventa valorizzazione della diversità. Che è ciò che rende unico lo spettacolo messo in scena dai ragazzi seguiti presso la struttura viterbese».

IERI, IL PRINCIPE HARRY IN GARA A VIA DEI CAMPI SPORTIVI

harryharry 2Toccata e fuga per il principe Harry al Roma Polo Club  di via dei Campi Sportivi, dove ieri ha partecipato al ‘Sentebale Polo Cup’, iniziativa benefica volta a sostenere ed aiutare i bambini africani del Lesotho. Pantaloni crema, camicia bianca e giacca harry 4harry 3carta da zucchero, chiarissima, il duca di Sussex, neo papà del piccolo Archie Harrison è venuto senza la consorte Meghan Markle. Sotto i flash dei fotografi il principe di Sussex è apparso, come sempre, a proprio agio, ma leggermente harry 5harry 6intimidito. Nessuna dichiarazione, molti sorrisi accanto all’amico di una vita, l’argentino Nacho Figueras, campione di polo, che da anni sostiene le iniziative di ‘Sentebale’. Chi gioca meglio a polo il duca di Cambridge o il harry 8harry 7duca di Sussex? “Entrambi sono straordinari giocatori – ha risposto- diversi e complementari”. Obiettivo dell’evento, che ogni anno si svolge in una capitale diversa (per l’Italia è la prima volta) è quello si accendere i riflettori sui harry 9harry 11problemi della popolazione africana, in particolar modo di alcuni paesi (Lesotho, Botswana) legati soprattuto all’Aids.

Fonte: la Repubblica