LUNGOTEVERE FLAMINIO, SI GIOCA LA COPPA DEI CANOTTIERI

Canottieri_LazioIn bilico fino all’ultimo ma il Coronavirus non ferma la Coppa dei Canottieri, lo storico torneo nato nel 1965 su idea dell’icona del Circolo Canottieri Lazio (lungotevere Flaminio 25A, ndr), Gustavo ‘Babbo’ Valiani. L’ordinanza regionale del 2 luglio ha dato il via libera così la Coppa dei Canottieri sarà uno dei primi tornei a ripartire dopo il lockdown. Venti squadre, cinque circoli storici in gara per  aggiudicarsi il trofeo più ambito dell’anno. “L’edizione di quest’anno è unica nel suo genere. Lo stop iniziale ci aveva sconfortati ma non abbiamo mai mollato, quando la Regione Lazio ha dato l’ok ci siamo rimboccati le maniche e fatto in modo che la macchina organizzativa potesse ripartire nonostante il poco preavviso. Continue reading

ADRIANO PANATTA COMPIE 70 ANNI: I PRIMI PASSI AL CIRCOLO PARIOLI

PANATTAUno smash spalle alla rete, dalla parte del rovescio e con una frustata di polso non indifferente. E’ il colpo più iconico di Adriano Panatta, quella ‘veronica’ (termine coniato da Rino Tommasi rifacendosi a un gesto del torero durante la corrida) entrata nell’immaginario collettivo come un binomio legato indissolubilmente al tennista romano, che giovedì taglia il traguardo dei 70 anni. Anzi, un autentico marchio di fabbrica che lo ha accompagnato nel corso della sua straordinaria carriera, Roland Garros compreso. Nel 1976, anno del suo storico trionfo nello Slam parigino (dopo quello nel “suo” Foro Italico, con il trionfo in Coppa Davis, l’unica conquistata dall’Italia, a completare una stagione da record), Panatta rischiò di salutare il torneo al primo turno con Hutka, quando si ritrovò a fronteggiare un match point sul 9-10 al quinto set. “Prima la ‘veronica’, poi la volee in tuffo: passarono quel punto su tutte le tv – ricorda con una vena d’orgoglio – Sono cose difficili da spiegare, su quanta bravura o fortuna ci fosse. Penso sia un misto di entrambi i fattori, sono dell’idea che alla fine tutto si compensi”. Al circolo Parioli era per tutti “Ascenzietto”, il figlio di Ascenzio il custode. Continue reading

VIA FLAMINIA: E LA CANOTTIERI LAZIO ANNULLA UN TORNEO

CANOTTIERI LAZIO«Migliaia di circoli e di lavoratori sportivi vogliono sapere se rimarranno vivi». Recitava così lo striscione esposto davanti la Regione Lazio, durante il sit-in di protesta dei gestori dei centri sportivi che, dopo la protesta, hanno incontrato i rappresentanti regionali, riuscendo a stabilire la tanto attesa data per la ripartenza degli sport da contatto: tra giovedì 2 e lunedì 6 luglio, in base all’accordo che verrà trovato con lo Stato, si potrà tornare a giocare a calcetto, soprattutto, ma anche a basket. Nel frattempo, il Circolo canottieri Lazio (via Flaminia 25a, ndr) ha deciso di annullare l’edizione di quest’anno della Coppa dei canottieri Zeus Energy Group 2020, il «torneo di calcetto più antico d’Europa». Continue reading

QUANDO LA LAZZARINO GIOCAVA A TENNIS DALLE NOSTRE PARTI

PERICOLI E LAZZARINOSilvana Lazzarino (Roma, 19 maggio 1933) è un’ex tennista italiana. È stata una delle più grandi giocatrici italiane del secondo dopoguerra. Nasce a Roma e si avvicina allo sport nella Società Ginnastica Roma, di via del Muro Torto, dove il padre è istruttore. Inizia a giocare a tennis tirando contro le Mura aureliane; si iscrive poi al Tennis Club Parioli. È stata semifinalista agli Internazionali di Francia 1954 e due volte semifinalista agli Internazionali d’Italia (1954 e 1957). Al Foro Italico si è classificata altre quattro volte nelle prime otto, nel singolare ed è giunta cinque volte in finale nel doppio, in coppia con Lea Pericoli. È stata undici volte campionessa d’Italia (7 volte nel singolare, due nel doppio con Lea Pericoli e due nel doppio misto con Giorgio Fachini e Orlando Sirola). Lazzarino ha giocato otto incontri in Fed Cup dal 1963, vincendone 5, di cui 1 (perso) in singolare e 7 in doppio con due sole sconfitte.

LA STORIA DEL PREMIO PARIOLI (CHE TORNA A CAPANNELLE)

Fullness of Life vince il Regina Elena 2019 (1)-2 Il Premio Parioli prende il nome dall’ippodromo che, fino alla fine della prima guerra mondiale, sorgeva sotto la collina di Villa Glori, la cui pista, insieme alle tribune, lambiva il Tevere a ponte Milvio, proprio dove adesso vive il Villaggio Olimpico. La prima edizione è datata 1907 e nessun nome meritava di passare alla storia più di quello di Felice Scheibler (Sir Rholand) che fece sue le prime due edizioni con Madre e Gostaco. Il Parioli è stato vinto da parecchie femmine (Tesio voleva cosi per una dura selezione nel doppio Elena e Parioli) cosi nell’albo d’oro troviamo Delleana, Nogara (la madre del Cavallo dei due secoli), Jacopa del Sellaio cancellata anche nel nastro azzurro da Archidamia. Tra i vincitori del Parioli spicca naturalmente Nearco che in due mesi conquisto anche Filiberto, Derby, Italia, Milano e poi Longchamp, ma anche Astolfina, Saccaroa, Botticelli fino all’ultimo trionfatore Out of Time. Continue reading

PASSERÀ PER LA MOSCHEA LA MARATONA DI ROMA IL 21 MARZO 2021

MARATONA DI ROMALa Maratona di Roma, a causa del coronavirus, è stata posticipata al 21 marzo 2021. Ecco il percorso delle meraviglie: partendo dai Fori Imperiali, passando davanti al Vittoriano, a piazza Venezia, si costeggerà il Circo Massimo, poi il Lungotevere, e poi ancora davanti Castel Sant’Angelo e viale della Conciliazione con la basilica di San Pietro. Il percorso continuerà con il Foro Italico, la Moschea. Non mancheranno piazza Navona, via del Corso, piazza del Popolo e piazza di Spagna (con la celebre scalinata di Trinità dei Monti), con il Colosseo assoluto protagonista, maestoso sfondo di partenza e arrivo.

VIA ALLEGRI: LA FIGC APPROVA IL PIANO IN CASO DI STOP E…

VIA ALLEGRILa Figc ha approvato playoff e playout come piano B in caso di blocco del campionato. Il tanto discusso algoritmo diventa il piano C: 18 a 3 i voti in favore della proposta di Gabriele Gravina. Confermate in B le promozioni di Monza, Vicenza e Reggina. La Serie C riparte con playoff e playout, mentre l’ultima di ogni girone è retrocessa in Serie D. Il campionato femminile non riprenderà.

VIA ALLEGRI: LA FIGC ISTITUISCE UN FONDO SALVA CALCIO

LA FIGCVale 21 milioni e 700 mila euro ed è destinato ai club, calciatori, calciatrici, Serie B, Serie C, Lega Dilettanti e calcio femminile. Si tratta di un vero e proprio Fondo Salva Calcio per fronteggiare la crisi economica nata con l’emergenza coronavirus. L’iniziativa è stata varata dal Comitato di Presidenza della Figc su proposta del suo presidente Gabriele Gravina. La definitiva approvazione avverrà nel Consiglio Federale del prossimo lunedì 8 giugno. “Si tratta di un’iniziativa che non ha precedenti – ha commentato il presidente Gravina – e rappresenta una grande assunzione di responsabilità che la Figc prende in favore del sistema calcio nel suo complesso. Si tratta di uno stanziamento diretto la cui entità fungerà sicuramente da volano per la ripresa”.

VIVI L’ESTATE CON SOMALIA SPORT CLUB

SOMALIA SPORT CLUBFino al 15 luglio non perdere l’occasione per approfittare di due imperdibili opportunità per allenarti in tutta libertà nell’impianto Somalia Sport Club di largo Somalia 60. Scegli tra la formula annuale o quella bimestrale e a disposizione avrai piscina, due palestre, sauna, bagno turco e vasca di reazione, dal lunedì alla domenica. Ed inoltre, con la formula bimestrale l’iscrizione ed i corsi fitness e acquafitness sono inclusi nella tariffa. Telefona allo 06.32460770 oppure vai in largo Somalia 60. Avrai un ingresso di prova completamente gratuito! Somalia Sport Club, allenati al top:visita il sito: www.gruppoaria.it

VIA ALLEGRI: LA FIGC STUDIA NUOVE MOSSE PER IL CALCIO

LA FIGCNuovi passi in avanti verso la ripresa del calcio. Dopo la comunicazione dei calendari, si lavora a nuove modifiche. Alcune più accessibili, come l’anticipo di un giorno delle semifinali di Coppa Italia, altre più complesse, come cambiare le disposizioni sulla quarantena in caso di contagi. Intanto, la Figc di via Allegri spera di riaprire almeno in parte gli stadi ai tifosi.

UN 2 GIUGNO DI SOLIDARIETÀ E CULTURA IN BICICLETTA

in biciUn 2 Giugno di solidarietà. cultura. e bicicletta. Una pedalata in amicizia, sicurezza e generosità. Come? In bicicletta o monopattino, distanziati. e in mascherina. Quando? Martedì 2 giugno alle 11. Dove? A Piazzale del Verano, davanti alla Basilica di San Lorenzo fuori le mura. Perché? Per portare un sacchetto con buone cose da mangiare, preparato da ciascuno a casa. E distribuirlo a persone bisognose. Da Piazzale del Verano al Policlinico e Piazza Fiume e poi lungo Villa Borghese. Percorrere Ciclabile fino a Piazza Tevere, tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini. Ad ammirare con Tevereterno “Triumphs and Laments” di W. Kentridge. Infine, proseguire lungo la Ciclabile Tevere fino a Ponte Sublicio e  tornare a casa da Metro B Piramide. Aderiscono: Comunità di Sant’Egidio, Tevereterno, Ciclabile Nomentana Subito! A Roma. La cultura non costa niente! Bike Square.

VIA ALLEGRI: LA FIGC APRE UN’INCHIESTA SU LOTITO

Lotito-9“Lotito pagò in nero Zarate”: Le Iene stoppano il servizio in tv, la Procura della Figc apre un’inchiesta„. Dopo il clamore suscitato dall’annuncio della messa in onda del servizio con le dichiarazioni di Luis Ruzzi, agente nel 2008 di Zarate, sulle modalità di pagamento del calciatore argentino, riteniamo giusto dare un diritto di replica al presidente della Lazio. Nel caso in cui Lotito non volesse cogliere quest’opportunità, il servizio sarà regolarmente in onda martedì 2 giugno”. E’ con questa nota che la redazione de Le Iene annuncia lo stop al servizio che sarebbe dovuto andare in onda su Italia 1. Continue reading

DA OGGI, A ROMA, RIAPRONO PALESTRE E PISCINE

PISCINADa oggi potranno riaprire palestre e piscine a Roma e in tutto il Lazio. Inoltre, sono consentite le seguenti attività: l’attività di somministrazione di alimenti e bevande all’interno di centri e strutture sportive, nonché dei centri ricreativi e culturali, fermo restando la sospensione degli eventi e delle competizioni sportive e la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico in base a questo stabilito dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 maggio.

VIA ALLEGRI: CAMPIONATO, PER LA FGCI BISOGNA GIOCARE A OLTRANZA

PALAZZO FIGCLa Figc insiste: si gioca a oltranza, tutti, in qualsiasi modo. Sulla scia del parere positivo per gli allenamenti di gruppo, la FederCalcio ha ribadito la volontà di riprendere il campionato, non solo di Serie A, anche di Serie B, e persino di Serie C, che pure aveva votato la chiusura della stagione. Per farlo, come aveva anticipato il Fatto Quotidiano la stagione sarà prolungata fino al 31 agosto, e ci sarà tempo fino al 20 per le partite. Che ciò succeda per davvero, però, è tutto da vedere: resta il nodo della quarantena obbligatoria in caso di nuovi contagi, che ancora non è stato risolto. Tanto che la Figc aggiunge pure che in caso di nuovo stop, potranno essere varati i playoff (idea che tanto piace al presidente Gravina) o addirittura congelata la classifica. Insomma, siamo ancora alla “tripla”.