MUNICIPIO: 1° TORNEO DI CALCIO A 5 INTITOLATO A GIULIO REGENI

REGENIDomenica 14 aprile presso il Circolo delle Muse si è svolto il 1° Torneo di calcio a 5 intitolato a Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano torturato e assassinato tre anni fa in Egitto. Alla manifestazione sportiva, organizzata dal Municipio Roma II in collaborazione con l’associazione Aipi e patrocinata dalla Regione Lazio, dalla Cgil nazionale e da Amnesty International Italia (che da febbraio 2016 ha lanciato, in collaborazione con La Repubblica, una campagna per chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni), hanno partecipato 8 squadre Marocco, Etiopia, Egitto, Libia Palestina, Italia, Mauritania e la compagine che rappresenterà il nostro Municipio. Con questo evento –– dichiara la Presidente Del Bello – abbiamo voluto dare un segnale forte affinché la ricerca della verità sulla morte di Giulio prosegua superando gli ostacoli che fino ad ora l’hanno bloccata. Ottenere giustizia in un episodio tanto doloroso ––ha  proseguito – deve diventare un
impegno di tutti per affermare l’inviolabilità dell’essere umano e la difesa dei diritti civili in Italia e nel mondo.

LA LUISS CALCIO RIFILA 7 GOL ALLA VIRTUS OLYMPIA

luiss calcioLa Luiss alza la voce contro il fanalino di coda Virtus Olympia e porta a casa il bottino pieno in virtù del pesante 0-7 rifilato ai ragazzi di Pacifici. Il protagonista assoluto del match è il solito De Vincenzi, autore di una splendida tripletta che ha spianato la strada verso la vittoria a compagni e allenatore. In gran forma anche Vilmercati che ha contribuito al trionfo con una doppietta. Partecipano alla festa del gol Gerini e Agostino che fissano il punteggio sul definitivo 0-7. Il team di Rambaudi prosegue la lotta al vertice con la Vis Sezze (vittoriosa contro la Rodolfo Morandi). Si deciderà tutto nelle prossime tre giornate per un testa a testa che promette di essere infuocato fino al termine del campionato.

SESSANT’ANNI FA S’INAUGURAVA LO STADIO FLAMINIO

04_MAXXI_NERVI_StadioFlaminioCi sono alcune domande a cui è difficile dare una risposta. Una di queste è certamente quella che riguarda lo stato di salute e di sicurezza dello stadio Flaminio. Incassato tra viale Tiziano e corso Francia, il secondo impianto sportivo polivalente di Roma è lì fermo e ormai sembra quasi che nessuno si accorga più della sua presenza. Si tratta del secondo impianto sportivo della Capitale per capienza dopo l’Olimpico e fu voluto da Antonio Nervi e il padre Pier Luigi per le Olimpiadi del 1960. Costruito al posto dello stadio Nazionale, che era stato dedicato alla squadra del Grande Torino, i lavori per il Flaminio durarono un anno e poco più  e costò circa 900 milioni di lire dell’epoca. Continue reading

IL 24 MARZO #VIALIBERA PASSERÀ PER SAN LORENZO

vialiberaTorna domenica 24 marzo #vialibera, circuito ciclo-pedonale di 15 chilometri che per un’intera giornata, dalle 10 alle 18, sarà dedicato a pedoni e ciclisti. È la terza edizione della manifestazione e coincide con la quinta domenica ecologica. #vialibera si replicherà in altre tre date: 28 aprile, 12 maggio e 16 giugno 2019, con orario ampliato fino alle 19. L’Amministrazione ha poi previsto l’estensione dell’iniziativa per la domenica inclusa nella Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, a settembre 2019. La rete ciclopedonale, off-limits per auto e scooter, attraverserà tutta la città. Tra le strade interessate: via Cola di Rienzo, via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via del Corso, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana e via Veneto.

STRADE CHIUSE PER IL DERBY ROMA-LAZIO: ISTRUZIONI

roma lazio derbyCresce l’attesa per il derby Lazio-Roma di sabato 2 marzo. La partita, che sarà trasmessa su Dazn, si giocherà alle 20:30, orario confermato dal prefetto Paola Basilone dopo la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Sarà il primo evento importante per il neo Questore della Capitale Carmine Esposito, arrivato da Bari, e da pochi giorni al posto di Guido Marino. All’Olimpico sono circa 45mila spettatori, di cui 30mila laziali. Il rischio, però, è che tra loro possano esserci i così detti ‘infiltrati’. Gli ultras della Curva Nord e quelli della Sud hanno infatti alleanze con diversi gruppi europei. I tifosi di West Ham, Wizla Cracovia e Levski Sofia gemellati con la Lazio e quelli del Southampton, dell’Atletico Madrid e del Dusseldorf con la Roma. Continue reading

LA CLASSE DI FRANCESCO TOTTI AL CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE

Francesco Totti non smette di incantare gli appassionati di calcio. E lo fa come al solito alla sua maniera, o ancora meglio con il suo marchio di fabbrica, il cucchiaio. Ecco infatti l’ennesima prodezza del Capitano giallorosso – è veramente difficile definirlo ex – che, al Circolo Canottieri Aniene (ndr: lungotevere Acqua Acetosa) ha mostrato al pubblico un’altra perla della sua infinita classe. Una punizione dal limite battuta con un delizioso Il magico cucchiaio di Totti al circolo canottieri Anienepallonetto che ha lasciato di stucco gli avversari, ma anche gli stessi compagni. Un boato del pubblico ha accompagnato il pallone in fondo al sacco e ha consegnato ai posteri l’ennesima testimonianza di un campione che non smette mai di regalare magie agli amanti del pallone. In panchina anche il piccolo Christian è rimasto incantato dal gesto tecnico del papà che durante tutto l’incontro ha sfornato assist a ripetizione non sfruttate dai compagni di squadra. Con l’amata numero 10 il Capitano ha trascinato la squadra alla vittoria e nel finire di gara ha firmato anche una doppietta. Negli occhi degli spettatori, soprattutto dei tanti bambini, la gioia di aver avuto la possibilità di assistere dal vivo a un “cucchiaio” di Totti. Un evento che magari un giorno potranno raccontare anche ai loro nipotini. Fonte: il Messaggero

22/23/24 FEBBRAIO, PALLA OVALE E CULTURA VANNO A BRACCETTO

torneo di Rugby Guinness Sei Nazioni 2019Nei giorni 22, 23 e 24 febbraio, chi acquista il biglietto della partita Italia-Irlanda del torneo di Rugby Guinness Sei Nazioni 2019 potrà scoprire gratuitamente insieme ad un accompagnatore le bellezze museali dei Musei Civici di Roma Capitale. Ingresso gratuito ai Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Galleria d’Arte Moderna e Museo Civico di Zoologia.

“LO STADIO FLAMINIO LO SISTEMO IO”, PAROLA DI MASSIMO FERRERO

Massimo_Ferrero_1“Lo stadio Flaminio? E’ uno scandalo, e loro non mi ricevono e non mi rispondono al telefono. Ho aperto l’academy della Samp a Roma. Diamo una casa a questi ragazzi”. Lo dice il patron blucerchiato Massimo Ferrero parlando, ai microfoni di Rmc Sport, dell’impianto romano in stato di abbandono da decenni. “Il governo, nella persona di Giorgetti o Salvini, parlano di sviluppare le nuove generazioni di italiani, ma dove li facciamo giocare questi ragazzi se non ci sono gli impianti? Ho detto che lo ristrutturo personalmente, ci penso io. Con noi diventerebbe la casa dei ragazzi di Roma. Non voglio farci case ma campi sportivi”, incalza Ferrero. “Non ho mai parlato con la sindaca Raggi ma con l’assessore Frongia, che mi ha detto ‘vediamo’. Non trovo a Roma uno spazio. Giochiamo a Tor di Quinto nei campi della polizia, che ringrazio. Ma è normale questo? Non chiedo che mi venga regalato, ma vogliamo farci una casa per i ragazzi per lo sport. Faccio un appello alla Raggi: ci vuoi ricevere, ci vuoi dare il Flaminio, lo rimettiamo noi a posto e sarà una cosa che sarà ricordata? Sarà una città dello sport. Serve aggregare i ragazzi”. Fonte: la Repubblica

LO STADIO ‘PAOLO ROSI’ HA UNA NUOVA PISTA D’ATLETICA

stadio-paolo-rosiInaugurata la rinnovata pista dello stadio “Paolo Rosi” all’Acqua Acetosa alla presenza della sindaca Virginia Raggi, del presidente del Coni Giovanni Malagò e del presidente Fidal, Alfio Giomi. C’è una nuova casa STADIO PAOLO ROSIper l’atletica di Roma, dunque, una struttura rinnovata a disposizione di tanti atleti di livello. Oggetto di restyling negli ultimi mesi del 2018 lo stadio è tornato alla piena operatività da alcune settimane. Il presidente della Fidal Alfio Giomi ha tagliato il nastro insieme alla sindaca di Roma Virginia Raggi, al presidente del Coni Giovanni Malagò e all’assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi eventi del Comune di Roma Daniele Frongia. Presenti anche diversi atleti, da Marcell Jacobs e Daniele Greco (Fiamme Oro) alle portacolori dell’Esercito Raphaela Lukudo, Ilenia Draisci e Jessica Paoletta (Esercito), da Federica Del Buono (Carabinieri) a Mauro Fraresso e Martina Tozzi (Fiamme Gialle), Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre), Federico Apolloni e Alessandro Sinno (Aeronautica).

VIA ALLEGRI: CORI RAZZISTI, LA FIGC INASPRISCE LE REGOLE

PALAZZO FIGCCambia la procedura per la sospensione temporanea delle partite in caso di cori razzisti. Lo ha stabilito il consiglio federale della Figc riducendo da tre a due i passaggi (squadre al centro del campo e al secondo episodio squadre negli spogliatoi) fermo restando che l’autorità competente per la sospensione delle partite sarà sempre il responsabile per l’ordine pubblico.

MUSEI CIVICI GRATIS CON I BIGLIETTI DEL GUINNESS SEI NAZIONI

IMG_4046In occasione dell’inizio della ventesima edizione del Guinness Sei Nazioni 2019, il torneo di Rugby più antico del mondo, la città di Roma scende di nuovo in campo al fianco degli Azzurri. Presentando in un TouristInfopoint il tagliando comprato per una delle partite del Guinness Sei Nazioni il tifoso e un suo accompagnatore – anche sprovvisto del biglietto della partita – avranno la possibilità di godere di uno sconto pari a 2 europer l’acquisto della Roma Pass(fino ad un massimo di due), la card turistico-culturale promossa da Roma Capitale e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con Atac, che offre riduzioni e gratuità ai turisti per accesso ai musei, utilizzo dei mezzi di trasporto, eventi, mostre e servizi. Per maggiori info www.romapass.it Inoltre ogni individuo che acquisterà il biglietto di una delle partite casalinghe degli Azzurri, avrà l’opportunità, grazie alla collaborazione con la Sovrintendenza capitolina ai beni culturali, di visitare gratuitamente insieme ad un accompagnatore i Musei Civici di Roma Capitale durante il week-end in cui si svolgerà la partita scelta. Continue reading

VIA FLAMINIA: A RISCHIO SFRATTO LA PALESTRA ‘SOCIALE’

PALESTRA VIA FLAMINIARischia di terminare l’esperienza della Top Rank, la palestra gestita da Vincenzo Cantatore in via Flaminia 86. Lì, all’interno  dell’Antico circolo bocciofilo di Roma, c’è una struttura molto particolare. Vi si possono incontrare attori, ex calciatori ed allenatori. Ma anche ragazzi con un passato problematico e persone affette dal Parkinson. Nella palestra che Vincenzo Cantatore gestisce dal 2016, l’aspetto sociale è tutt’altro che secondario. “Lavoro con ragazzi normali con problemi normali, come la cannetta o la birretta di troppo, per rimetterli sulla retta via con una modalità di allenamento che mi è stata insegnata a Houston e anche con l’aiuto di psicologi e psichiatri. Continue reading

LAZIO-JUVENTUS: PIANO SICUREZZA, DOVE PARCHEGGIARE

Roma-Stadio-OlimpicoAlcol vietato prima della partita e una task force delle forze dell’ordine in zona Olimpico. E’ quanto emerso dal tavolo tecnico, presieduto dal Questore Marino, nel corso del quale è stato messo a punto il piano di sicurezza per l’incontro di calcio tra Lazio e Juventus, in programma alle ore 20:30 di domenica per il quale è prevista una notevole presenza di spettatori, che dovrebbero raggiungere le 55.000 presenze. I cancelli d’ingresso saranno aperti alle ore 18:30, con una eventuale apertura anticipata alle ore 17:30 per il settore ospiti qualora ciò si rendesse necessario per facilitare le operazioni di afflusso. Continue reading

CORSA DI MIGUEL 2019: NEL PERCORSO, IL QUARTIERE FLAMINIO

percorso-corsa-di-miguel-2018Appuntamento il 20 gennaio: nel suo tracciato ormai definitivo la Corsa di Miguel parte davanti al Ministero degli Esteri, raggiunge rapidamente la sinistra del Tevere tramite Ponte Duca D’Aosta e poi ripercorre la traccia del Giro dei Ponti utilizzando nella risalita del Tevere anche la ciclabile sulla destra del fiume e poi recuperando il classico passaggio su Ponte Milvio. Il finale di gara prevede l’attraversamento del Parco del Foro Italico e gli ultimi 100 metri sul tartan dello Stadio Olimpico, dopo 10 mila metri esatti di gara. La storia della Corsa di Miguel parte il 9 gennaio del 2000, una data tutt’altro che casuale: proprio il 9 gennaio del 1978 Miguel Sanchez, podista e poeta argentino, venne rapito da un commando paramilitare, diventando uno dei quasi 30.000 desaparecidos vittime della dittatura.

CORSA DI CAPODANNO, VILLA BORGHESE E PINCIO NEL PERCORSO

percorso we run rome 2018La manifestazione podistica più affascinante di Roma, con un percorso mozzafiato nel quale ammirerai alcuni dei più importanti monumenti romani. Potrai correre 10 km scegliendo tra la gara competitiva o non competitiva  e festeggerai il più bel Capodanno della tua vita. Compresi, nel percorso, il Pincio e Villa Borghese.

VIA ALLEGRI: IL CAMPIONATO NON SI FERMA, DICE LA FIGC

LA FIGCGabriele Gravina, presidente della Figc, ha confermato la scelta di giocare la diciannovesima giornata di campionato dopo i fatti di Inter-Napoli: “Sabato si giocherà, ci saranno regolarmente le gare, il campionato non si ferma. È una risposta tangibile a chi crede di poter fermarci a causa di certi atteggiamenti violenti. Ho sentito un po’ tutti in queste ore, dalla Lega Calcio al Governo, volevo sentire le varie riflessioni. Abbiamo deciso tutti insieme che si va avanti e si gioca”.