IL CONCORSO IPPICO DI PIAZZA DI SIENA RINVIATO AL 2021

piazza di siena 2Salta nel 2020 anche l’edizione del concorso ippico di Piazza di Siena a Roma. “In considerazione della gravissima situazione determinata dall’emergenza Covid-19 e delle stringenti disposizioni per il contenimento del contagio stabilite dal governo italiano e dalla maggioranza dei Paesi esteri, la Federazione Italiana Sport Equestri – dopo aver analizzato l’attuale scenario con il Comitato Organizzatore del Concorso ippico Internazionale Ufficiale di Roma e dunque con il Coni e Sport e Salute Spa – ha concordato l’annullamento dell’edizione 2020 del Concorso ippico”, spiegano in una nota. “La dolorosa decisione è apparsa inevitabile, alla luce delle misure messe in atto dal governo per la tutela della salute pubblica e nel rispetto di un evento fatto di tradizione, cultura e storia che trova la sua essenza nella presenza del pubblico, nell’interazione sociale con la città di Roma e nel senso di ospitalità verso le persone provenienti da tutto il mondo. L’evento programmato dal 28 al 31 maggio nello storico ovale di Villa Borghese, avrebbe rappresentato l’edizione numero 88 della storia del Concorso, certamente tra i più importanti nel panorama mondiale degli sport equestri. L’appuntamento per il 2021 è sin d’ora fissato: dal 26 al 30 maggio”, spiegano.

VIA ALLEGRI: LA FIGC DECIDE LE SORTI DEL CAMPIONATO DI CALCIO

LA FIGCAl termine del Consiglio Federale, la Figc ha diramato un comunicato stampa che riprende tutte le ipotesi per il campionato: “Con riferimento al recupero delle gare della Serie A, tenuto conto che le altre Leghe non hanno scadenze internazionali e quindi una più ampia marginalità di programmazione, il presidente federale ha proposto alla Lega di Serie A, attraverso lo scivolamento delle giornate, di sfruttare tutte le date a disposizione fino al 31 maggio. Qualora l’emergenza Covid-19 non dovesse consentire la conclusione dei campionati, il presidente Gravina ha sottoposto all’attenzione delle Leghe interessate alcune ipotesi su cui discutere nella riunione, già fissata, del Consiglio Federale del 23 marzo pv. Senza alcun ordine di priorità, un’ipotesi potrebbe essere la non assegnazione del titolo di Campione d’Italia e conseguente comunicazione alla Uefa delle società qualificate alle coppe europee; un’altra sarebbe far riferimento alla classifica maturata fino al momento dell’interruzione; terza ed ultima ipotesi, far disputare solo i play off per il titolo di Campione d’Italia ed i play out per la retrocessione in Serie B”.

ASSESSORE SPORT: SOPRALLUOGO NELLE PALESTRE DEL MUNICIPIO

palestrapalestra 2Scrive Rino Fabiano, assessore Ambiente,Verde e Sport Municipio 2: “Oggi 6 Marzo 2020 abbiamo concluso i sopralluoghi presso le palestre delle nostre scuole. Insieme alla presidente della Commissione scuola Paola Rossi e gli uffici tecnici di Sport e Manutenzione, abbiamo visitato : I.C. Volsinio – Via Bacchiglione n.1 – ( ex Mazzini) , I.C. Falcone e Borsellino – via Giovanni da Procida n.16 , I.C. Winkelmann – via Lanciani .51. Nei prossimi giorni metteremo in ordine i verbali dei sopralluoghi e le relative segnalazioni che i dirigenti scolastici ci invieranno. A seguire cominceremo ad incaricare le nostre ditte alla risoluzione delle problematiche rilevate. Inoltre convocheremo tutte le associazioni sportive che risultano essere inadempienti sugli impegni presi. Ringrazio tutti i dirigenti scolastici ,il personale non docente, gli insegnamti di educazione fisica e i nostri uffici che, con spirito di totale collaborazione, ci hanno permesso la presa visione dei luoghi. Oggi in ogni scuola dove abbiamo svolto i sopralluoghi ho potuto vedere con i miei occhi decine di operatori e operatrici scolastiche impegnate in operazioni di pulizia e sanificazione delle scuole. Posso solo che ringraziarli tutti uno a uno ,straordinari!”.

QUARTIERE FLAMINIO: QUANDO C’ERA LO STADIO DELLA RONDINELLA

STADIO DELLA RONDINELLALo stadio della Rondinella era un impianto sportivo costruito nel 1914 a Roma e attivo fino al 1957; sorgeva nell’area alberata compresa tra l’attuale curva Nord dello stadio Flaminio e la calotta del palazzetto dello Sport. Dopo essere stati allontanati da piazza d’Armi, il presidente della Lazio, Fortunato Ballerini, si mette alla ricerca di un impianto sportivo da utilizzare per le partite casalinghe dei biancocelesti ed ottenne da Ernesto Nathan, sindaco di Roma, dei terreni nel quartiere Flaminio: il 1º novembre 1914 avviene l’inaugurazione del suo stadio con la vittoria per 3-2 contro l’Audace. Continue reading

SABATO A VILLA BORGHESE SI CORRE LA SOLIDARITY RUN

SOLIDARITY RUNSabato 29 febbraio, alle ore 15, sul  Piazzale del Pincio a Villa Borghese a Roma, l’Acsi, con l’organizzazione tecnica di Acsi Italia Atletica, organizza la prima edizione della  Solidarity Run, manifestazione podistica non agonistica sulle distanza di km. 1 e km. 5. La Solidarity Run, che gode dei Patrocini del Comune di Roma e della Regione Lazio, nasce con l’intento di raccogliere fondi a favore delle Onlus aderenti all’iniziativa. La quota di iscrizione (10 euro) andrà al 50% per le spese organizzative, ed al 50% per finanziare progetti delle Onlus. La manifestazione sarà organizzata in modo molto semplice con la possibilità per tutti di poter passare una giornata divertente all’insegna della solidarietà. Proprio per questo motivo non ci sarà una maglia dedicata alla manifestazione, ma l’Acsi metterà a disposizione gadget anche in linea con gli obiettivi dello sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 dell’Onu.  Continue reading

DERBY ROMA-LAZIO: ISTRUZIONI SU DIVIETI, PARCHEGGI, TRASPORTI

roma lazio derbyÈ tutto pronto per il derby Roma-Lazio che si disputerà allo stadio Olimpico domenica 26 gennaio alle 18. Una partita attesa con le due squadre della Capitale che lottano, la prima per la Champions e la seconda per il sogno Scudetto. Al fischio d’inizio sono attese, secondo le stime della Questura di Roma, 60000 persone con l’impianto che sarà aperto al pubblico dalle 15.30, senza escludere un’apertura anticipata in caso di un forte afflusso dei tifosi. I tifosi delle due squadre sono invitati ad arrivare allo stadio secondo le direttrici tradizionali: Ponte Milvio per i laziali e Ponte Duca D’Aosta/Ponte della Musica per i romanisti. Continue reading

IN 10.000 ALLA CORSA DI MIGUEL

CORSA DI MIGUEL PONTE DELLA MUSICAIn diecimila sono partiti da Lungotevere Diaz per arrivare dentro lo stadio Olimpico per la ventunesima edizione a Roma per la Corsa di Miguel, l’evento che ricorda la figura di Miguel Benancio Sanchez, maratoneta-poeta argentino desaparecido. Tre le prove: le due 10 km (competitiva e non competitiva) partite alle 9.30 da Lungotevere Diaz per concludersi all’interno dello stadio Olimpico, la Strantirazzismo (3 km) alle 10.45 dal Ponte della Musica. Continue reading

GLI APPUNTAMENTI, I DIVIETI, LO SPORT E ALTRO IN QUESTA DOMENICA

Domenica-EcologicaStop alle auto e, insieme, strade chiuse per la Corsa di Miguel. Domenica19 gennaio i veicoli privati non potranno circolare nella Fascia Verde, eccetto in alcuni orari, mentre l’area del Foro Italico sarà dedicata alle gare di 10 chilometri e a una più piccola, la Strantirazzismo, di 3. Senza dimenticare i tradizionali la-corsa-di-miguel-stadio-olimpico-romaappuntamenti con l’Angelus di Papa Francesco previsto alle ore 12, la pedonalizzazione dei Fori Imperiali e il tradizionale mercato di Porta Portese. Dopo un solo giorno di tregua dallo stop fino a diesel euro 6 a causa dell’inquinamento dell’aria, domenica 19 gennaio sarà la prima di quattro “domeniche ecologiche” lanciate dal Comune in seguito all’approvazione del calendario a inizio dicembre. Vietata la circolazione di auto e moto nella fascia verde (qui la mappa) dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Deroga (qui l’elenco DOMENICA ECOLOGICAcompleto), però, per i veicoli con il contrassegno per disabili, per car sharing e car pooling, per auto elettriche e ibride, veicoli benzina euro 6, a metano, Gpl e BiFuel, ciclomotori a due ruote con motore a 4 tempi Euro 2 e successivi, motocicli a 4 tempi Euro3 e successivi, taxi e Ncc. Le altre papa-francesco-angelusdomeniche ecologiche saranno il 9 e il 23 febbraio e poi il 29 marzo. Inoltre, gli impianti termici, il cui funzionamento giornaliero consentito è di massimo 12 ore, dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore a 18°C o 17°C in funzione del tipo di edificio. Milite Ignoto alle Reali Tombe del PantheonTorna la Corsa di Miguel, la 10 chilometri di solidarietà giunta alla sua XXI edizione nata per ricordare Miguel Benancio Sanchez, maratoneta-poeta argentino desaparecido, scomparso 42 anni fa: fu una delle vittime della feroce dittatura militare che insanguinò il Paese dal 1976 al 1983. È prevista la partecipazione di oltre 10mila persone, molte anche in rappresentanza di associazioni no-profit tra cui Amnesty International, strantirazzismo-corsa-di-miguelArticolo 21, No Bavaglio, Stefano Cucchi Onlus, Progetto Filippide, Sod Italia, Asla, Rete Fare e la Nazionale dei Poeti. Alla gara competitiva parteciperanno 5540 iscritti (4161 uomini e 1379 donne), 2000 persone alla non competitiva e circa 3000 sono atteste per la Strantirazzismo, che è invece una corsa di 3 chilometri promossa dal Club Atletico Centrale con il patrocinio di Fidal, Uisp, Regione Lazio, Roma Capitale e Ambasciata della Repubblica Argentina, e la collaborazione di Sport e Salute e dell’Istituto per il Credito Sportivo. L’area interessata, tra 8 e le 12, è quella del Foro Italico e di lungotevere Della Vittoria, Oberdan, Thaon di Revel e Flaminio, ponte Duca d’Aosta e ponte Risorgimento. Le due prove di 10 chilometri partiranno alle 9.30 da Lungotevere Diaz per concludersi, dopo il giro dei ponti, all’interno dello Stadio Olimpico. Continue reading

DAL PONTE DELLA MUSICA LA CORSA DI MIGUEL NON COMPETITIVA

LA CORSA DI MIGUELSport sociale, diritti e antirazzismo in marcia con la Corsa di Miguel. L’appuntamento è per domenica 19 gennaio a Roma. La corsa agonistica di 10 km partirà e arriverà allo Stadio Olimpico. Prevista la partecipazione record di 10.000 maratoneti tra la la-corsa-di-miguel-stadio-olimpico-romaprova competitiva e non di 10 chilometri e la passeggiata di 3 chilometri. La corsa non competitiva è ricca di valori sociali: è intitolata StrAntirazzismo, partirà alle 10.45 dal Ponte della Musica, l’arrivo è previsto allo stadio Olimpico, il percorso è appunto di 3 chilomtri, parteciperanno migliaia di stiudenti con i loro insegnanti e si tratterà di un happening contro il razzismo, per i diritti e la convivenza pacifica.

OGGI E DOMANI DUE PARTITE ALL’OLIMPICO: ISTRUZIONI VARIE

Roma-Stadio-OlimpicoLazio-Napoli oggi alle 18, poi Roma-Juve domani alle 20:45. Nella Capitale è scattata l’allerta ultras con quattro tifoserie calde che saranno monitorate dalle forze dell’ordine come emerso nel tavolo tecnico per l’ordine pubblico illustrato dal Questore. Per Lazio-Napoli sono attesi circa 35 mila spettatori mentre per Roma-Juve si stima una presenza di 60 mila tifosi. I supporter delle squadre di casa sono invitati dalla Questura ad arrivare allo stadio secondo le direttrici tradizionali: Ponte Milvio per i laziali e Ponte Duca D’Aosta/Ponte della Musica per i romanisti. Diversamente, la tifoseria del Napoli  accederà dal lato Ponte Duca D’Aosta/Ponte della Musica –area di parcheggio dedicata in lungotevere della Vittoria- ;  quella della Juve da Ponte Milvio –area di parcheggio via Macchia della Farnesina. Continue reading

“WE RUN ROME 2019″, VINCONO UN ATLETA ETIOPE E UNA TURCA

we run romeUn onda blu, grande diecimila persone, ha riempito le strade del centro storico di roma per la nona edizione della We Run Rome, che celebra l’ultimo giorno dell’anno all’insegna dello sport.  Manifestazione di corsa su strada competitiva sulla distanza di 10 chilometri (non competitiva sulle distanze di 10 e 5 chilometri), fiore all’occhiello di Atleticom, organizzata con i patrocini del Comune di Roma, della Regione Lazio, del Coni, l’egida della Fidal, inserita nel calendario nazionale. Alle 14 il via alla gara, con migliaia di atleti che hanno invaso le vie della Capitale, dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, passando per piazza Venezia, via del Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, Villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali e il Colosseo, animando la città incuriosita da una tale partecipazione popolare.  Continue reading

ANCHE VILLA BORGHESE NEL PERCORSO DI “WE RUN ROME 2019″

percorso-we-run-romeAtleticom Asd organizza martedì 31 dicembre 2019 la 9^ edizione di We Run Rome, manifestazione di corsa su strada competitiva sulla distanza di 10 Km e non competitiva sulle distanze di 10 e 5 Km, che si svolge sotto l’egida della Fidal, inserita nel calendario nazionale e insignita del riconoscimento di Fidal Silver Label. Gode dei patrocini del Coni, di Roma Capitale e della Regione Lazio. Nel percorso della gara, come sempre, anche Villa Borghese.

ANCHE ARBITRI DI CALCIO DI SERIE A ALLA CORSA DI FINE ANNO

We Run Rome 2019Una corsa nella corsa, con anche gli arbitri protagonisti. Ci sono anche direttori di gara di Serie A tra i 200 fischietti iscritti alla We Run Rome, la gara podistica in programma nella Capitale il 31 dicembre, e che animeranno la terza tappa della ‘Referee run': 5 e 10 chilomentri tutti percorsi nel centro storico di Roma nel pomeriggio dell’ultimo dell’anno. Tra coloro che hanno confermato la loro presenza alla nona edizione della manifestazione ci sono anche gli arbitri Federico La Penna e Fabrizio Pasqua, Valerio Marini e Francesco Fourneau, l’assistente internazionale Veronica Vettorel. Presente anche Gianpaolo Calvarese, arbitro di serie A reduce dalla finale di Supercoppa Italiana che ha deciso di sposare il progetto di Libellula, volto alla salvaguardia del patrimonio del territorio.

PINCIO E VILLA BORGHESE NELLA CORSA DI FINE ANNO

We Run Rome 2019In arrivo la We Run Rome 2019: il 31 dicembre l’attesissima corsa nel cuore della Capitale “Atleticom We Run Rome”, la 10 chilometri di corsa su strada più attesa da tutti gli amanti della disciplina e dello sport all’aria aperta. Come di consueto, sarà possibile partecipare sia alla versione competitiva (10 km) che alle due non competitive (5 o 10 km). Il 31 dicembre, da ogni parte d’Italia e anche dall’estero, in tantissimi si stanno già organizzando per trascorrere l’ultimo giorno dell’anno nella Capitale. Questo il percorso: dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, passando per piazza Venezia,via del Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali ed il Colosseo, per concludere, infine, di nuovo presso le Terme di Caracalla.

SIMONA QUADARELLA (AQUANIENE) DUE ORI AGLI EUROPEI DI NUOTO

Quadarella-Simona-Italia sempre protagonista agli Europei di nuoto in vasca corta di Glasgow. Nell’ultimo giorno di gare,  Simona Quadarella  – iscritta all’Aquaniene di viale della Moschea, nel secondo municipio – ha vinto l’oro nella finale dei 400 metri stile libero. Dopo il trionfo negli 800 stile libero, la romana Simona Quadarella si è imposta anche nei 400 stile libero scendendo sotto i 4 minuti, chiudendo in 3:59.75 davanti alla tedesca Isabel Marie Gose, argento in 4.00.01, e alla ungherese Ajna Kesely bronzo in 4.00.04.