“L’ACQUA NEL MUNICIPIO ROMA II”, CONCORSO FOTOGRAFICO AMUSE

StampaL‘associazione di promozione sociale Amuse, Amici del Municipio Secondo di Roma lancia il 5°Concorso Fotografico Amuse. La premiazione dei vincitori avverrà nell’ambito della festa AmusEstate che si svolgerà martedì 27 giugno 2017, dalle 17:30 alle 20, nel Teatro della Casa Famiglia Caritas di Villa Glori. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti, ai fotoamatori, agli  esperti e ai dilettanti, di qualsiasi nazionalità e età. In caso di minore il genitore dovrà inviare una mail a concorso_amuse_2017@associazioneamuse.it indicando le proprie generalità e quelle del minore partecipante. Quest’anno il concorso si svolge sul tema: “L’acqua nel Municipio Roma II”. La vita quotidiana è caratterizzata dal nostro continuo muoverci per recarci al lavoro, a scuola, dagli amici, a fare sport, la spesa … e mentre ci muoviamo possiamo notare che il Municipio è costellato di fontane, fontanelle, laghetti e che una parte dei nostri confini corrono lungo il fiume Tevere.

“L’AUTISMO SOSTIENE IL SOCIALE”, DOMENICA, AL PARCO NEMORENSE

ImmagineDomenica 28 maggio, dalle ore 10 alle 11:30, presso il Parco Nemorense, l’associazione Il Filo dalla Torre onlus, con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Sanitarie del Municipio secondo, promuove l’iniziativa  “L’autismo sostiene il Sociale”. Una giornata, questa, dedicata a prestare il proprio contributo per il sociale, pulendo il Parco Nemorense dalle erbacce e dalle  cartacce. L’iniziativa è aperta a tutti quei cittadini che vogliano partecipare.

TEATRO OLIMPICO, SPETTACOLO CONTRO IL BULLISMO

Bullistop_Logo-367x269Lo spettacolo contro il bullismo che verrà messo in scena nella III Giornata Nazionale contro il Bullismo da Bulli Stop (associazione nazionale giovani uniti contro il bullismo) con la Teoria Pedagogica del Teatro d’Animazione Pedagogico di Giovanna Pini, docente all’Università Roma3, presidente di Bulli Stop, e vice presidente dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping. Le finalità di Bulli Stop si esplicano nell’ambito del territorio nazionale ed estero nella promozione e nella diffusione della cultura e del rispetto, della legalità e dell’integrazione tra i ragazzi; prevenire l’abbandono scolastico, malessere e devianze, diffondere la cultura e l’arte del teatro, prevenire e fare opere di prevenzione nei confronti della droga, dell’Aids, dell’alcolismo e del bullismo attraverso lo svolgimento di attività didattiche, ludiche, ricreative, di ricerca e di formazione. Ad esibirsi all’evento il 27 maggio, alle ore 20:15, al Teatro Olimpico, saranno circa 200/250 ragazzi non professionisti, uniti per gridare no al bullismo. Creare uno spettacolo con il Teatro d’Animazione Pedagogico per finalizzarlo ad una rappresentazione teatrale, richiede disciplina, cooperazione, rispetto ed ascolto di se stessi e degli altri.

IL 25 MAGGIO PASSEGGIATA DI AMUSE LUNGO CORSO TRIESTE

Giovedì 25 maggio alle 16:30 appuntamento con Amuse a piazza Trento per una passeggiata all quartiere Trieste,  lungo corso Trieste. Nel luogo dell’appuntamento, due edifici, uno di Pietro Aschieri e l’altro di Giulio Gra, che confermeranno subito che ci si trova in una zona piuttosto “buona” della città. Da lì, al Liceo Giulio Cesare, dove alcuni studenti, racconteranno le vicende dell’edificio che li ospita dalla sua nascita ad oggi e faranno vedere una parte del documentario girato qualche anno fa in occasione degli 80 anni del Liceo. Praticamente un tuffo all’indietro per quelli che hanno frequentato quel liceo.
corso triesteAll’uscita, il viale in leggera discesa che segue il tracciato dell’antica marana, il fosso di Sant’Agnese. All’angolo con via Chiana, si parlerà di questa via e della sua strana alberatura con i lecci al centro, delle bancarelle una volta ospitate sotto questi alberi, delle umili origini del noto ristorante Ezio Le Scalette e un’occhiata al Mercato Rionale Trieste, uno dei quattro mercati rionali del municipio che resistono all’invasione dei supermercati e si stanno organizzando per diventare luoghi di incontro della gente: già oggi in questo mercato infatti ci si può incontrare per consumare un rapido pasto o per leggere e commentare un libro, senza fretta, come se si fosse a New York o Londra. Qualche spunto viene poi dalle vecchie botteghe di corso Trieste. Si prosegue tra villini, palazzine e intensivi di edilizia residenziale, nati nel quadro del Piano Regolatore del 1909 di Edmondo Saint Just di Teulada. Si gira poi su via Bellinzona e via Parenzo e si arriva alla Casa di Lavoro dei ciechi di guerra, edificio particolarissimo, progettato con maestria dall’architetto Pietro Aschieri tra le due guerre, attualmente sede della Luiss. Si visita la sede accolti dai padroni di casa e un gruppo di studenti ex alunni del Giulio Cesare illustra l’edificio. La passeggiata termina a piazza Istria, piazza circolare in cui una volta girava il tram, per poi risalire su via di Santa Costanza e imboccare veloce viale XXI Aprile verso piazza Bologna e oltre. La passeggiata dura circa novanta minuti ed è gratuita per i Soci e per coloro che si iscrivono ad Amuse compilando il modulo online www.associazioneamuse.it/?page_id=298 (prima dell’evento, il pagamento della quota annuale di iscrizione di € 15,00 completerà l’iscrizione).

NASCE “AGENDA TEVERE ONLUS”

LOGOAgenda Tevere onlus è un’associazione non avente fini di lucro che persegue esclusivamente finalità di utilità sociale per la promozione civile, sociale, economica e culturale della città di Roma. Il progetto di Agenda Tevere intende fare per Roma quello che la Central Park Conservancy ha fatto per New York, e cioè consolidare sforzi e iniziative finora frammentate favorendo l’interlocuzione tra cittadinanza attiva, istituzioni pubbliche e realtà private attorno alla costruzione di un nuovo spazio pubblico lungo le sponde del Tevere che sia fruibile a fini ricreativi, di socializzazione, culturali, sportivi. Per tutti i cittadini della Città Metropolitana. Partendo dalla bonifica e riqualificazione delle sponde del fiume, straordinaria enclave lineare senza soluzione di continuità, AgendaTevere intende restituire al fiume un ruolo centrale nella vita della città, del suo centro e delle sue periferie, attraverso una pluralità integrata di soluzioni progettuali che coniughino esigenze e obiettivi diversi che partono dal ripristino delle aree degradate e da una migliore gestione di attività esistenti per arrivare all’introduzione di altre, nuove e più innovative.

CON AMUSE, VISITA ALLA BIBLIOTECA NAZIONALE DI CASTRO PRETORIO

biblioteca nazionale“Il Castro Pretorio: dalle armi ai libri” è il titolo della visita che Amuse organizza domani alla Biblioteca Nazionale di viale Castro Pretorio, alle ore 10. La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, insieme a quella di Firenze, ha il compito principale di raccogliere e conservare tutte le pubblicazioni edite in Italia. Si trova nell’area del Castro Pretorio, l’unica area interna alle Mura Aureliane ma facente parte del territorio del Municipio II. Il servizio, aperto al pubblico per tutti coloro che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, è gratuito e permette la consultazione e, per una parte del materiale, il prestito e la foto-riproduzione. Tra le opere più celebri qui conservate ricordiamo il manoscritto dei Vaticinia di Nostradamus. Allo scopo di rendere accessibili i propri documenti ad un numero sempre più elevato di lettori, la Biblioteca ha dato avvio a diversi progetti di digitalizzazione anche in collaborazione con partner esterni (ad esempio Google Books). La visita dura circa novanta minuti. Evento riservato a coloro che si iscrivono ad Amuse e ai soci.  Se non sei ancora socio, dopo aver prenotato iscriviti ad Amuse compilando il modulo online www.associazioneamuse.it/?page_id=298. Prima dell’evento completerai la tua iscrizione pagando la quota annuale di iscrizione (€ 15,00).

CIRCOLO OZANAM, RIFLESSIONI SUL TEMA DEL FINE VITA

ImmagineÈ in corso di discussione al Senato il disegno di legge sul consenso informato e sulle disposizioni informate di trattamento di fine vita. Il circolo Ozanam, proprio per la delicatezza del tema e nel rispetto dovuto per le singole posizioni, ha ritenuto opportuno organizzare un evento al fine di conoscere direttamente dalla fonte il contenuto di questo provvedimento legislativo. L’incontro è previsto per martedì 23, alle ore 18:30, nella cripta della parrocchia di San Saturnino. I relatori saranno  Mario Marazziti, presidente della Commissione Affari sociali della Camera dei Deputati e Giuseppe Gristina, medico rianimatore. Modererà l’incontro il giornalista vaticanista Roberto Monteforte.

ITALIA NOSTRA DENUNCIA: RATTI AL LAGHETTO DI VILLA BORGHESE

Villa_Borghese_-_laghetto_01206-8[1]“Italia Nostra Roma segnala la presenza di ratti a Villa Borghese in prossimità del Giardino del Lago e in prossimità del Giardino della Fontana Oscura”. lo si legge in una nota inviata dall’associazione Italia Nostra Roma. “E’ noto che il “rattus” è un animale estremamente pericoloso per la salute pubblica, in modo particolare per i bambini. Ci risulta, da fonti ben informate, che è stata fatta una disinfestazione nei mesi precedenti ma evidentemente insufficienti. Si chiede alla Asl Roma1 di intervenire, con somma urgenza, per prevenire gravi danni alla salute pubblica. La segnalazione – si legge ancora nella nota – è stata inviata al sindaco Virginia Raggi, a Roberto Boggi, direttore dell’Unità Operativa Complessa Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Roma A, a Pinuccia Montanari, assessore all’Ambiente e a Francesca del Bello, presidente del II Municipio.

DOMENICA BICI TOUR PER IL CENTRO, FINO A SAN GIOVANNI

BICI PIAZZALE FLAMINIODomenica 21 maggio passeggiata in bici nel centro storico e dintorni. Biciebike.Sherwood, in collaborazione  con Sherwood.Iniziative ed altri gruppi della capitale, propone per domenica a tutti gli appassionati un bici tour tra il  centro e San Giovanni. L’itinerario proposto non presenta difficoltà eccessive e sarà guidato da uno  storico dell’arte che illustrerà i luoghi attraversati. Per chi vuole partecipare, l’appuntamento è alle  9:30 a piazzale Flaminio (lato Villa Borghese) . Si ricorda che il sabato e la domenica si può trasportare la bicicletta sui vagoni di testa della Metro A e B. Per contatti e partecipazione si puo mandare un sms o una email a biciebike.sherwood@libero.it, tel 3397155964.

A PASSEGGIO CON AMUSE DENTRO LA SAPIENZA

la sapienzaMercoledì 17 alle ore 17:00, Giorgio Ciucci, accademico di San Luca, sarà la guida in una passeggiata Amuse di Roma2pass alla scoperta della sede della prima università romana. Vai alla pagina dell’evento. Lì, se vorrai, potrai prenotare e vedere il luogo dell’appuntamento. La Città Universitaria occupa un’area di 22 ettari tra Castro Pretorio e la via Tiburtina. La sua collocazione doveva anche servire a chiudere il quartiere San Lorenzo, anarchico e antifascista, già bloccato dal Cimitero del Verano a est e dal fascio ferroviario a sud-ovest e sud. Oggi il Quartiere San Lorenzo trae dalla vicinanza dell’Università la sua vita culturale, sociale ed economica.

PIAZZA DI SIENA, APPELLO DEGLI AMICI DI VILLA BORGHESE

piazza di siena“Quest’anno il Concorso Ippico sarà meno invasivo”. Abbiamo letto questa dichiarazione degli organizzatori ma poi abbiamo visto, per la prima volta in assoluto, che un palco ligneo è appoggiato sopra la coltre di cespugli di bosso che contornano piazza di Siena. Questi insignificanti cespugli sono, ahinoi, del ‘700 e hanno un valore commerciale di € 1500 cadauno. Ma a parte il valore commerciale si intravede l’insensibilità e l’ignoranza degli organizzatori (quest’anno il Coni è subentrato alla Fise) e l’insensibilità e l’ignoranza dell’amministrazione comunale. Con disperazione ripetiamo come una cantilena che Villa Borghese non è il giardino del quartiere e tantomeno una Villa qualsiasi. E’ un Parco Monumentale protetto dalla carta di Firenze. Chiediamo per l’ennesima volta che Villa Borghese venga trattata come merita nell’interesse della collettività.

Per gli Amici di Villa Borghese:

Vittorio Catalano Gonzaga

Alessandro Ricci