PIAZZA CRATI: TUTTE LE NUOVE ATTIVITÀ DELLA FONDAZIONE SMART

Fondazione smArt, polo per l’arteDal 21 al 26 settembre Fondazione smArt – polo per l’arte riapre le proprie porte a tutti coloro che sono interessati a scoprire in tutta sicurezza le attività didattiche per il 2020/21. Una settimana intera dedicata all’arte con l’obiettivo di far conoscere la propria offerta formativa e confrontarsi in maniera più diretta con il pubblico attraverso la sperimentazione di lezioni gratuite ma anche l’occasione per visitare la sede e fare la conoscenza dei docenti e degli artisti di smArt. Le proposte didattiche sono articolate in corsi annuali, rivolti a diverse fasce di età e livelli di conoscenza, e workshop e laboratori su specifiche tecniche e linguaggi, volti ad ampliare le competenze degli allievi anche attraverso rapporti diretti con gli artisti. Novità di quest’anno sono due laboratori, per bambini e adulti, dedicati alla scultura della ceramica condotti dall’artista Sonia Andresano, volti ad indagare il proprio rapporto con la forma attraverso l’esplorazione di superfici e materiali e quattro workshop condotti da Claudia Alessi, dedicati allo studio della figura umana attraverso la sperimentazione di diverse tecniche pittoriche. Continue reading

CENTRI ESTIVI E DOPOSCUOLA GRATUITI AD ANTICOLI CORRADO

centriestivi-postfbUna segnalazione da Tavolarotonda di via Nizza: al Casone di Anticoli Corrado, dal 31 agosto al 25 settembre, quattro settimane dedicate ai bambini dai 6 agli 11 anni con un centro estivo e un doposcuola gratuiti. 31 agosto – 11 settembre centro estivo dalle 8:30 alle 16:30; 14 settembre – 25 settembre doposcuola dalle 14:00 alle 19:00. La frequentazione comprende tutti i pasti, uscite, escursioni anche con guida Aigae, soft rafting, animazione con educatori ambientali di Legambiente. L’iscrizione è completamente gratuita grazie al contributo della Regione Lazio. Tutte le attività saranno realizzate nel rispetto dei protocolli anti contagio vigenti.

VIA ALESSANDRIA: QUESTIONI CHE RESTANO APERTE

cartelloScrive Adriana, referente del Tavolo per la Qualità II Municipio di via Novara: “Per quanto riguarda via Alessandria e la Cassa Depositi e Prestiti sono felice che venga rifatto il tratto fino a corso Trieste. Era stato completamente rovinato dai loro  camion pesantissimi del restauro, che sono stati parcheggiati e hanno completamente rovinato il marciapiede, una volta c’è anche stato un allagamento. Felice che i cassonettimettano alberi, abbiamo tanto bisogno di ossigeno. Mi aspetto che i secchioni della spazzatura vengano ripresi da via Alessandria, altezza fine della Cdp , ne abbiamo 9 fra quelli spostati epoca autofficina pozzi, e quelli che ci hanno rigirato all’inizio del cantiere, comprensibilmente perché hanno tenuto tutto transennato per tantissimo tempo. Originariamente noi avevamo “solo” i 4 regolari (indifferenziata, plastica, carta, il palazzo sempre illuminatoorganico). Queste mini-discariche (neanche tanti mini con 9 secchioni)  maleodoranti devono sempre essere sul lato destro della direzione del traffico, visto che i camion Ama prendono la spazzatura da destra. Il restauro Cdp deve essere stato fatto con in mente il risparmio e l’efficienza energetica, abbiamo visto tutti montare i pannelli solari (molto pochi in verità) e mettere il “cappotto” isolante all’edificio dall’esterno. Ne via alessandria durante i lavorisono felice! Però, le luci di tutti i primi , a volte 4, a volte 5 piani, sono accese tutto il tempo , tutta la notte con illuminazione continua. A parte l’inquinamento, e lo spreco di danaro pubblico per l’energia elettrica, c’è un inquinamento luminoso che impedisce il riposo se si hanno camere che danno su Via Novara. Ho chiesto alla sorveglianza, mi hanno detto per una questione di sicurezza, forse temporaneo (questa parola non corrisponde quasi mai a verità in Italia): che sistema antiquato, dispendioso e inquinante. Con l’occasione, sempre in riferimento al Palazzo della Cassa Depositi e Prestiti, non è una data “fine lavori” . Al Comune non sanno che c’è un Regolamento che impone di mettere la data !? E questi cassonetti  debbono essere spostati nella parte della via (Novara) dove non ci sono ingressi (angolo via Nomentana, lato di marcia) e parte rimessi dove erano, su via Alessandria”.

PIAZZA MINCIO: IL PUNTO SULLA FONTANA DELLE RANE

fontana delle raneIl Tavolo per la Qualità II Municipio a proposito della fontana delle Rane di piazza Mincio scrive: “ Il 15 settembre p.v. dovrebbe terminare l’esproprio di spazio pubblico realizzato dalla ditta Picalarga con il consenso degli uffici tecnici comunali, municipali e la sovrintendenza. Un ottimo esempio di smart working… Ricapitoliamo: 1)  I lavori si sarebbero dovuti chiudere a febbraio 2019. Pur considerando un semestre di Covid, siamo ad un anno di ritardo! La scusa del consolidamento non regge perché i sei mesi per esso necessari erano già compresi nel Capitolato iniziale che prevedeva oltre un anno di lavori! 2) Nel contratto di appalto, guarda caso, non ci sono penalità per il ritardo nella consegna. 3)    Qualcuno spieghi perché paghiamo una pletora di persone che non fanno quello che dovrebbero nei suddetti uffici”.

EX STABILIMENTI MILITARI DEL FLAMINIO: A SETTEMBRE IL BANDO

mappa-ex-stabilimenti-con-progetto-flaminioScrive Carteinregola: “Ex stabilimenti militari al Flaminio: si parte (a metà?). A inizio settembre partirà il bando per il concorso per i servizi per il quartiere: resta il punto interrogativo sul progetto che riguarda l’ampia area del compendio che resterà al Comune, che inizialmente avrebbe dovuto diventare un Museo della Scienza, ma di cui la Giunta Raggi non ha ancora deciso la destinazione. Continue reading

CASA DEL CINEMA, MOSTRA DI FUMETTI FINO AL 31 AGOSTO

alessio_atrei_jessicarabbit-1-281x300Alla Casa del Cinema, ‘Sensuability. Ti ha detto niente la mamma?’, mostra di fumetti, è stata prorogata fino al 31 agosto. Realizzata dall’associazione Nessunotocchimario, con il patrocinio del Comicon, special edition ‘Francamente me ne infischio’. Protagonisti saranno dei corpi imperfetti ma estremamente sensuali che esprimono la bellezza e la potenza della loro diversità, strizzando l’occhiolino al cinema. Oggi il fumetto, domani la fotografia e presto un film per raccontare che tra disabilità e sessualità c’è feeling.

TAVOLO QUALITÀ MUNICIPIO II: ORA, I LAVORI IN VIA ALESSANDRIA

TAVOLO QUALITA LOGOIl Tavolo per la Qualità del Municipio II scrive: “Nel tratto di via Alessandria che va da corso Trieste a via Novara la strada sarà pavimentata di nuovo completamente e, sembra, saranno piantati degli alberi. Benissimo (anche se la strada non sembra poi così mal messa, ma bene). Che i lavori siano fatti ad agosto, non quando si rientra. Se no, si cambi azienda esecutrice”.

VIA VELLETRI: ARTEMISIA ONLUS IN AIUTO DEI PIÙ FRAGILI

ARTEMISIA ONLUSUn progetto di solidarietà ed assistenza gratuita, in sinergia con le istituzioni, in favore di soggetti più deboli e fragili. A promuoverlo sono l’associazione Artemisia Onlus (che ha sede in via Velletri, ndr) e l’associazione Vite Senza Paura Onlus che, ciascuna nell’ambito delle proprie competenze, agendo in regime di autonomia e senza rappresentanza, collaborano in attività benefiche, con un impegno costante supportato da professionisti di eccellenza, consulenti esperti e professionisti in ogni ambito. Continue reading

CARTEINREGOLA SUL TAGLIO DEGLI ALBERI A VIALE TIZIANO

viale-tiziano-sostaSono in corso dei tagli di platani in viale Tiziano al Flaminio (II Municipio) ed è partito il tam tam dei cittadini preoccupati per abbattimenti indiscriminati. Contemporaneamente il  II Municipio diffonde un documento ripreso da Romah24 sul mancato intervento su alberi segnalati come pericolanti e qualche settimana fa il Presidente della Commissione Ambiente municipale ha lanciato l’allarme per i tagli di alberature a Villa Ada. Continua quindi il contemporaneo, paradossale, allarme per il mancato taglio degli alberi e per il taglio degli alberi, da cui se ne esce in un solo modo. E’ dimostrato che il monitoraggio delle condizioni del “verde verticale” e le conseguenti decisioni – taglio in caso di alberature morte o compromesse, cura delle alberature recuperabili  – non è cosa da istituzioni municipali nè da cittadini, ma devono essere conseguenti a schede stilate da tecnici agronomi, in base non a tecnologie che si basano sull’osservazione “a vista” ma eseguite con apparecchiature specifiche. Continue reading

AUSER DI VIA NIZZA: TUTTE LE INIZIATIVE PER AIUTARE GLI ANZIANI

auserSi rinnova anche quest’anno sul sito dell’associazione Auser di via Nizza l’iniziativa “Dalla A alla Z”, l’elenco in ordine alfabetico delle attività messe in campo dal volontariato e dai Comuni per aiutare gli anziani a fronteggiare serenamente l’estate. Numeri verdi, sportelli, monitoraggio degli anziani fragili, attività di compagnia telefonica, iniziative di socializzazione, servizi di consegna di spesa e farmaci, servizi di trasporto.  Tutto in sicurezza  e nel rispetto delle regole anti  Covid. Da Aosta  a Trani, passando per Bologna, Ferrara, Roma, l’elenco dalla A alla Z di facile consultazione viene aggiornato costantemente. Di seguito il link dove poter consultare l’elenco. https://www.auser.it/primo-piano/emergenza-caldo-lelenco-dalla-a-alla-z-delle-iniziative-dei-comuni-e-del-volontariato/

SAN LORENZO: I RESIDENTI VOGLIONO SPAZI PUBBLICI FRUIBILI

RETE-SAN-LORENZO-QUADRANTE-SARDI-SABELLI-MARSIDopo la lettera inviata  a maggio scorso al II Municipio e al Comune, nella quale chiedeva  che gli spazi pubblici del quartiere tornassero  a essere pienamente fruibili per i residenti, in particolare le poche aree verdi, in molti casi inaccessibili o non utilizzabili, la  rete di comitati della Libera Repubblica di San Lorenzo  è tornata a scrivere alle istituzioni cittadine inviando nuove e dettagliate proposte per l’uso collettivo e gratuito dello spazio pubblico. Per i comitati l’emergenza Covid 19 ha ancora di più evidenziato, da un lato,” la necessità di ripensare il modello di sviluppo della città in direzione della sostenibilità ambientale (verde, ciclabilità, ecc.)”, dall’altro, di guardare  allo spazio pubblico”per nuove e molteplici funzioni”. Uno spazio  che può essere vissuto  solo come “tramite”,  come i marciapiedi, o considerato un vuoto  da riempire – di parcheggi,  tavolini o banchi di ambulanti – o scarti tra un luogo e un altro, o spazio inaccessibile.

NESSUN PARCHEGGIO SOTTERRANEO AL PARCO NEMORENSE

Parco-NemorenseIl Municipio ha dato notizia dell’imminente cancellazione del progetto di  un parcheggio sotterraneo privato che avrebbe dovuto essere scavato in un’area del Parco Virgiliano Nemorense in parte occupata da un deposito Ama, ma circondata da alberi e soprattutto all’interno di un parco storico realizzato alla fine degli anni Venti dal famoso architetto paesaggista Raffaele de Vico. L’intervento del Piano Urbano Parcheggi prevedeva la realizzazione di 184 box per 190 auto e 21 posto moto su tre piani interrati, un progetto di cui i residenti hanno  appreso l’esistenza solo nel 2012, e che è stato oggetto di una lunga battaglia dei cittadini del quartiere, riunitisi  nel “Comitato Quelli che il parco“, che l’11 luglio 2012 hanno  consegnato 3400 firme al gabinetto del Sindaco e in seguito hanno continuato a prendere iniziative  con esposti  e manifestazioni di protesta. Continue reading

ONLINE SI DISCUTE DI ELEZIONI, SCELTE E STRATEGIE

locandinaDomani dalle ore 17:30 alle 19:30 evento online https://www.facebook.com/carteinregola.it organizzato da Eutropian e Carteinregola. Come si costruisce il consenso in campagna elettorale: candidati, storie, territori, social. Come si decide per chi votare? Si sceglie il partito, il programma o la persona? Cosa si sa dei candidati e come lo si viene a sapere? Si vota per o si vota contro? Come si organizza una campagna elettorale? Quanto pesano i media tradizionali, i social, le affissioni? I partiti scelgono il candidato che porta competenze o che porta voti?

FONTANA DELLE RANE A PIAZZA MINCIO: UN PARERE SUI LAVORI

FONTANA DELLE RANEScrive il Tavolo per la Qualità Secondo Municipio: “Fontana delle Rane a Piazza Mincio: e pensare che c’è chi diceva ‘Lasciamoli lavorare magari qualche giorno in più pur di avere un risultato ottimale…’. Ecco, chi lo pensava non sa nulla del funzionamento della nostra Pubblica amministrazione e soprattutto perché non c’è alcuno che paghi per aver “bucato” di mesi (anche al netto Covid) i tempi di consegna (che ricordiamolo dovevano essere a febbraio 2019!). Se poi, si va ad approfondire, il solito scaricabile…Vero Mibact arch. Francesco Prosperetti, arch. Marina Piranomonte, arch. Antonella Neri? Vero Municipio II, ing. Luciano Belardi (all’epoca), ma anche presidente Francesca Del Bello? Vero dr.Claudio Parisi Presicce (direttore di cantiere)? Vero ing. Antonio Fatello (direttore direzione Interventi Edilizia Monumentale Roma Capitale) cercato inutilmente al telefono? Vero arch. Carla Buonomini (responsabile del procedimento e progettista)? Vero Marinella Casciola? Vero arch. Giorgio Sistopaoli (direttore dei lavori)? Vero arch. Pietro Picalarga (direttore di cantiere)? Eserciti di persone (per lo più pagati dai contribuenti e ci siamo sicuramente dimenticati qualcuno), per avere questi risultati (si fa per dire) e senza neanche un cartello di spiegazione. Inaccettabile”.

IN DISTRIBUZIONE I COUPON PER IL CIRCOLO AQUANIENE

AQUANIENEDal 14 luglio, ogni martedì e giovedì, presso l’Ufficio Sport e Cultura di via Tripoli 136 – IV piano – inizia la distribuzione dei coupons (per un totale di 100) per usufruire delle agevolazioni tariffarie previste dalla convenzione tra Municipio Roma II e il Circolo Aquaniene per l’anno 2020/2021. Per le modalità di ritiro è necessario prendere contatti con l’Ufficio Sport e Cultura. Al fine di rispettare le norme in vigore sul distanziamento è fatto obbligo di rispettare la data e l’ora dell’appuntamento comunicato  dall’ufficio. È obbligatorio presentarsi muniti dei dispositivi di protezione.

PASSEGGIATA VIRTUALE A PIAZZA UNGHERIA E DINTORNI

piazza ungheriaPietro Rossi Marcelli vi conduce con il progetto roma2pass lungo una passeggiata virtuale alla scoperta di Piazza Ungheria, uno dei luoghi simbolo del quartiere Parioli, al centro del Municipio Secondo. La passeggiata, attraverso un racconto denso di riferimenti storici, informazioni, ricordi, aneddoti e immagini, permette di scoprire questa “strana piazza”, facendovi immergere in una realtà che probabilmente non abbiamo mai avuto l’opportunità di conoscere in maniera così approfondita, consentendoci di apprezzare ancor più il valore del territorio che amiamo e in cui viviamo o lavoriamo. Il racconto si snoda attraverso 7 puntate: Presentazione  della passeggiataLa città intorno alla futura piazzaNascita della piazzaSviluppo dell’abitato intornoTra viale Romania e via PanamaNegozi e banchiRacconti.

AMUSE: CENSIMENTO SULLE CEPPAIE NEL MUNICIPIO

ceppaiaIn vista della pubblicazione del bando relativo al “Servizio per l’eliminazione delle ceppaie lungo le alberate stradali ed aree a verde di Roma Capitale” che il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale, con Determinazione Dirigenziale del 12 giugno 20120 ha previsto per un importo complessivo di € 259.860,00, Amuse ha avviato un censimento nei quartieri del Municipio II allo scopo di fornire elementi utili al Comune per la rimozione delle ceppaie e la successiva piantumazione di nuovi alberi. Chiunque volesse partecipare a questa iniziativa può utilizzare la tabella realizzata ad hoc da Amuse, con la quale rilevare ceppaie, buche aperte, buche asfaltate e alberi secchi e inviare i dati raccolti a info@associazioneamuse.it.