AMUSE: L’INTERVENTO DI FEDERICA ALATRI SU RADIO ROMA CAPITALE

federica alatriLunedi 29 novembre, alle ore 11, Amuse associazione Amici Municipio Secondo, è stata in diretta su Radio Roma Capitale (Fm 93 Mhz) nella rubrica “Ma che parlate a fa” di Paolo Cento per fornire notizie e informazioni sulle attività di  Amuse. La socia Federica Alatri ha anticipato due importanti appuntamenti sul territorio del II Municipio che si terranno il 4 dicembre 2021 per una Giornata di pulizia volontaria insieme a Retake Roma in piazza Verbano e l’altra il 18 dicembre 2021 per una Giornata di solidarietà a piazza Ungheria. Per ascoltare l’intervento di Federica Alatri clicca qui.

L’ASSOCIAZIONE AMUSE A RADIO ROMA CAPITALE

Radio-Roma-CapitaleFa sapere Amuse, associazione Amici Municipio Secondo: “Lunedì 29 novembre alle ore 11  saremo in diretta su Radio Roma Capitale (Fm 93 Mhz) nella rubrica  “Ma che parlate a fa” di Paolo Cento per fornirvi notizie e informazioni sulle attività di Amuse. Federica Alatri, socia di Amuse, ci anticiperà due importanti appuntamenti di Amuse sul territorio del II Municipio.”

GIORNATA DI PULIZIE A PIAZZA VERBANO E DINTORNI IL 4 DICEMBRE

volantino-pulizia-p.zza-VerbanoFa sapere Amuse: “Riprendono le attività del progetto “Noi puliAmo” di Amuse, Amici del Municipio II, che organizza, in collaborazione con Retake Roma, una giornata di pulizia volontaria sabato 4 dicembre con appuntamento a piazza Verbano a partire dalle 9:30 fino alle 12:30 circa. All’iniziativa, alla quale hanno aderito i comitati cittadini operanti nella zona (Comitato Amici di piazza Verbano, Comitato Condominio piazza Verbano 26, Comitato Panama Verbano) sarà presente anche l’Ama per garantire lo smaltimento dei rifiuti. Continue reading

AUDITORIUM: LA FONDAZIONE CARLI LANCIA UN PATTO PER L’ITALIA

FONDAZIONE CARLILa Fondazione Carli lancia un Patto per l’Italia. L’appuntamento è per il 3 dicembre, dalle ore 17:30, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica. «La Fondazione Guido Carli – spiega la presidente Romana Liuzzo – si fa carico di un progetto ambizioso: concorrere alla Ripartenza, a quello che abbiamo definito Il Mondo Nuovo. Lo fa chiamando a questo tavolo il meglio dell’imprenditoria e dell’ingegno italiano, pronto a offrire un contributo di idee e progetti che, con il sostegno della nostra Fondazione, delle categorie produttive e delle parti sociali, potrà diventare un unico documento di sostegno all’azione di Governo. Lo immaginiamo così nei nostri sogni – continua ancora Liuzzo -: un vero e proprio “Patto per l’Italia”, che ponga al centro anche Ambiente e Sanità». Ad aprire la Convention “Il Mondo Nuovo/La Ripartenza”, il 3 dicembre, sarà il video saluto istituzionale del presidente del Consiglio Mario Draghi. A seguire, gli interventi del ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani e del generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. Infine, l’introduzione ai lavori del presidente onorario della Fondazione Guido Carli, Gianni Letta.

OGGI IN CENTRO CORTEO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

LOGO Non una di menoOggi, dalle 14 alle 20 è in programma in città la manifestazione nazionale  contro la violenza maschile sulle donne e di genere, indetta dell’associazione “Non una di meno”. Il corteo si snoderà lungo via Luigi Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, via dello Statuto, piazza Vittorio e via Emanuele Filiberto.Sono attese cinquantamila persone. Per tale motivo ci saranno chiusure e deviazioni al traffico. In particolare, per quanto riguarda il trasporto pubblico, saranno deviate o limitate le linee 3, 5, 14, 16, 38, 40, 50, 51, 60, 64, 66, 70, 71, 75, 81, 82, 85, 87, 90, 92, 105, 117, 170, 223, 310, 360, 590, 649, 714, 792 e 910, C2, C3 e H. La Questura ha richiesto la chiusura, dalle 15, della stazione metro A di San Giovanni.

A PROPOSITO DI AMA

TAVOLO QUALITA LOGOLeggiamo in una nota del Tavolo per la qualità nel II Municipio: “Osceno, assolutamente osceno.
Non ci sono altre parole per definire l’indegno accordo che Gualtieri ha chiuso con i sindacati a proposito del piano straordinario di pulizia di Roma. Si parla di dare soldi per fare ciò per cui già paghiamo ed abbattere lo stratosferico tasso di assenteismo. Si parla di pulizia delle strade “principali” senza specificare quali siano! Poi la Alfonsi parla di distretti?! No! Vogliamo sapere i passaggi Ama strada per strada e quando. Ora si capisce meglio cosa intendeva in campagna elettorale con piano straordinario di pulizia, laddove lo straordinario è quello che viene attribuito ai dipendenti che vengono pagati per fare quello per cui già il contribuente romano li paga (invano). Perfino un ragazzino capirebbe che questo modo di procedere eleva la capacità di ricatto, già elevata, da parte dei dipendenti Ama e dei loro scellerati sindacati. Continue reading

CENTRO CONGRESSI FRENTANI: AUSER, PANTALEO PRESIDENTE

 Si sono chiusi i lavori del X Congresso Nazionale Auser con l’elezione di Domenico Pantaleo come nuovo presidente nazionale, succede ad Enzo Costa giunto dopo otto anni al termine del suo secondo mandato. Nato a Milano nel 1954, Pantaleo inizia la sua esperienza sindacale nel 1977 come responsabile della lega Filtea di Putignano (Bari) in una fase di duro scontro per affermare il rispetto del contratto nazionale e per superare le condizioni di sfruttamento e di lavoro nero. Successivamente viene eletto prima Segretario generale della Filtea di Bari per poi essere chiamato a ricoprire la carica di Segretario generale regionale. Nel 1989 entra nella Segreteria regionale della Fillea. Nel 1992 entra invece nella Segreteria della Cgil Puglia con l’incarico di responsabile della contrattazione e delle politiche industriale diventando nel 2000 Segretario generale. Nel 2008 viene eletto Segretario generale della Flc nazionale. Conclusi gli otto anni di mandato viene chiamato a lavorare nel dipartimento welfare della Cgil nazionale, per poi entrare nella Segreteria dello Spi Cgil Nazionale. Dal 29  marzo di quest’anno era membro della presidenza nazionale Auser.

VIA DEI FRENTANI: APERTO OGGI IL CONGRESSO DELL’AUSER

enzo_costa_congresso2021I lavori del X Congresso Nazionale dell’Auser “Tra presente e futuro, per una rinnovata visione sociale”  si sono aperti oggi a Roma presso il Centro Congressi Frentani. Una due giorni di lavoro che conclude una lunga stagione congressuale avviata nei mesi scorsi in tutta Italia. “Un  Congresso importante perché si tiene in un contesto eccezionale di emergenza sanitaria e  di transizione epocale – ha detto il presidente nazionale Enzo Costa nella relazione introduttiva –  A 32 anni dalla sua fondazione l’Auser oggi  è un’associazione importante del terzo settore, una grande rete nazionale capace di rendere migliore il contesto sociale in cui opera partendo proprio da quei grandi valori che sono la solidarietà e la socializzazione. “Il virus che si impadronito delle nostre vite ha fatto emergere tutte le contraddizioni e i limiti del nostro modello sanitario e l’effetto dei tagli effettuati negli ultimi dieci anni (37 miliardi), rivelando che spesso l’eccellenza privata e la specializzazione sono cresciute a discapito dell’assistenza di base sul territorio, allontanando così le persone dai centri di cura e minando l’universalità del nostro sistema sanitario nazionale, 131.000 morti sono davvero troppi e ci devono far riflettere”.

A VIA DEI FRENTANI, 18/19 NOVEMBRE, IL X CONGRESSO AUSER

auser“Tra presente e futuro, per una rinnovata visione sociale”.  È questo il titolo del X Congresso Nazionale dell’Auser – associazione per l’invecchiamento attivo – che  si terrà il 18 e 19 novembre, presso il Centro Congressi Frentani. Parteciperanno ai lavori circa 300 delegati in presenza e in remoto.  Un Congresso che definirà linee strategiche e organizzative per i prossimi quattro anni e vedrà il rinnovo delle cariche associative, ma che assume un valore particolarmente importante per Auser perché all’insegna del rilancio delle attività  dopo i difficili mesi di emergenza sanitaria. Costituita oltre 32 anni fa su iniziativa della Cgil e dello Spi Cgil per dare ruolo e valore agli anziani del nostro Paese,   oggi l’Auser è una grande associazione nazionale dove persone di ogni età si incontrano e praticano la solidarietà.

PIAZZA BOLOGNA: L’IMPEGNO E L’AZIONE DI RETAKE

257459713_10227506406390768_7370786914373473320_nScrive Roberta su Fb:Piazza Bologna, #cambiagesto! è il nostro invito a migliorarci, un invito a modificare le nostre cattive abitudini per il bene comune. Tanti sono i gesti, piccoli e grandi, da cambiare: dal non gettare le cicche di sigaretta a terra (ne abbiamo raccolte 600g solo nell’area calpestabile della piazza), al conferire tutti i rifiuti nei cassonetti (anche se questo significa fare due passi più in là), dal ridurre il consumo 257297427_10227506403470695_5531105533582213989_ndella plastica monouso allo smettere di lamentarsi per quello che non va e agire. Ieri la piazza, abbandonata all’incuria dall’#Ama, è diventata la piazza dell’impegno. Speriamo che #cambiagesto diventi uno stimolo per le istituzioni, per intervenire con azioni concrete. Grazie ai tanti amici che non si sono scoraggiati  nella speranza che piazza Bologna #cambiagesto! diventi un dato di fatto. #cambiagesto #retakeroma #siamocomunità

VIALE BRUNO BUOZZI: UNA PETIZIONE PER GLI INCIDENTI

largo-pizzetti-624x332Scrive Amuse, associazione Amici Municipio Secondo: “Trasmettiamo la petizione di raccolta firme ricevuta da una residente del Municipio II a seguito del recente incidente stradale avvenuto in viale Bruno Buozzi.  Il fatto, che ha provocato un morto ed il ferimento di due persone, è accaduto la sera del 26 ottobre scorso in prossimità di largo Ildebrandi Pizzetti. La petizione chiede che: “venga inserito un semaforo e un’illuminazione adeguata, e che si provveda affinché nel tratto di strada di viale Buozzi che costeggia il parcheggio sotterraneo, si impedisca il parcheggio. Le auto parcheggiate lì, nonostante il divieto, impediscono, infatti, del tutto la visuale a quanti, provenendo da via Tacchini e da via Benedetti in direzione largo Pizzetti, si accingono ad imboccare viale Bruno Buozzi.Chiunque volesse aderire non deve fare altro che compilare il modulo ed inviarlo al seguente indirizzo di posta elettronica: morlacchimaria@tiscali.it
Le firme raccolte verranno inoltrate alle autorità competenti perché intervengano. Per scaricare il modulo clicca qui.”

“CAMBIAGESTO” A PIAZZA BOLOGNA

cambiagestoSumUp Receipt La campagna nazionale #cambiagesto approda a piazza Bologna con Retake per sensibilizzare su quanto sia nocivo gettare a terra i mozziconi di sigaretta: un gesto fatto senza pensare, cha ha un costo immenso per l’ambiente, un gesto che possiamo cambiare! #cambiagesto Durante l’evento, capiremo l’entità del fenomeno nel nostro quartiere, raccogliendo i mozziconi dalla piazza e dalle vie limitrofe, e inviteremo a nuovi gesti, come l’utilizzo di portamozziconi tascabili. Appuntamento nel giardino di piazza Bologna sabato 13 novembre alle ore 11.

TAVOLO PER LA QUALITÀ: NUOVO SINDACO, VECCHIA IMMONDIZIA

foto 1Troviamo in un’info del Tavolo per la Qualità nel II Municipio: “Qui in una traversa di via Nomentana (foto 1). Ma chi è che ha scelto questi demenziali nuovi cassonetti che ottengono il pronto risultato, non aprendosi, di aumentare i rifiuti depositati a terra? Segnaliamo poi un altro esempio di cassonetti demenziali con conseguenze analoghe ai precedenti: a piazza Sant’Emerenziana (foto 2), da foto 2qualche mese, sono apparsi nuovi cassonetti dell’indifferenziata con “maniglia” e senza pedale d’apertura (per non parlare dei già presenti cassonetti ”a bocche”, in cui non passa un sacchetto d’immondizia più largo di 20 cm). Chiediamo di sapere il nome di colui o colei che abbia avuto questa brillante idea di, in foto 3foto 4tempo di Covid, sostituire il pedale con una maniglia a prova, ahinoi, di anziano. Dobbiamo poi girare tutti co i guanti? Anche in via Ancona (foto 3) non si è da meno: immondizia traboccante e servizio raccolta non rinvenuto. Riportiamo anche una segnalazione fotografica (foto 4) di un cassonetto della carta lasciato a se stesso chissà da quanti giorni. Nel frattempo, il sindaco Gualtieri lancia il nuovo Piano di pulizia straordinaria per la città di Roma dove, lo sappiamo bene (purtroppo), la spazzatura rappresenta una delle sfide maggiori per chiunque salga in Campidoglio. Lo stesso sindaco ha sottolineato la necessità di ritornare ad “un’efficienza ordinaria”. Questa sarebbe la vera straordinarietà.”

 

IN VIA MICHELE DI LANDO SI RACCOLGONO SCARPE USATE

SCARPEL’associazione Riscatto al Secondo comunica che, in collaborazione con Retake Roma , è partita la raccolta di scarpe usate presso il laboratorio di NaturIdea sito in via Michele di Lando (piazza Bologna, Quartiere Nomentano). Per approfondire: https:/retake.org/roma/riciclo-e-riuso. #scarpedaginnastica #scarpeusate #ricicloeriuso #secondoimpattozero #riscattoalsecondo #retakeroma #naturidea #quartierenomentano #municipioromaII #romacapitale