IL 14 DICEMBRE VISITA A VILLA STROHL FERN CON AMUSE

Villa-Strohl-FernSabato 14 dicembre alle 10, il Liceo Chateaubriand di Roma e Amuse invitano a una passeggiata Roma2pass nei giardini di Villa Strohl Fern. Villa Strohl Fern è un posto magico e inaccessibile, situato al centro di Roma, vicino Villa Borghese e a due passi da piazzale Flaminio. Molti romani non sanno nemmeno dove sia, ma basta percorrere la via Flaminia, all’altezza del piazza della Marina, per vedere, il alto a sinistra sopra il Borghetto Flaminio, un pettine di pini che si stagliano sul cielo.  Quei pini fanno appunto parte di Villa Strohl Fern che si VILLA STROHL FERNestende da via di Villa Ruffo a Villa Giulia. Un posto magico, dove l’arte è stata di casa per poco meno di un secolo grazie a uno strano “padrone di casa”, straniero e di pessimo carattere, ma che a fine Ottocento decide di fermarsi a Roma e creare un luogo dove accogliere gli artisti, aiutarli a vivere e permettere loro di concentrarsi sul proprio lavoro.  In quel periodo a cavallo tra Ottocento e strohl_fern_morescoNovecento, centinaia di artisti sono stati ospitati da Alfred Strohl Fern in decine di casette-studi appositamente costruite nel parco incantato della sua grande villa. Oggi la villa è di proprietà della Francia e trasformata in una scuola, ospita infatti la sede romana della scuola francese Licèe Chateaubriand. Per gentile concessione del direttore del Licèe, la mattina di sabato 14 STROHL FERN VILLAdicembre, quando la scuola è chiusa, faremo una passeggiata nel parco e racconteremo dell’atmosfera incantata di un secolo fa quando personaggi come Rainer Maria Rilke, Carlo Levi, Francesco Trombadori a molti altri, passeggiavano per quegli stessi viali. Per avere maggiori informazioni sulla villa cliccate su Villa Strohl Fern. o sul sito del Licèe. La durata è di circa 90 minuti. La partecipazione è gratuita. L’evento è riservato ai Soci in regola con il pagamento della Quota annuale e a chi si iscrive ad Amuse (per associarsi o associare un’altra persona basta compilare e inoltrare il modulo di adesione e versare la quota sociale annuale di € 15 prima dell’evento).

ENORME DEGRADO NEL GIARDINO DI VIALE DI VILLA MASSIMO

BAR GIARDINI VILLA MASSIMOScrive il comitato Viva Villa Massimo: “Queste le condizioni in cui versa l’ex locale bar adiacente al giardino di viale di Villa Massimo. Recinzioni pericolanti o divelte, abbandono e degrado più assoluti, insicurezza e pericolo evidenti. Attorno all’area giochi, inoltre, emergono dal terreno frammenti taglienti di mattoni e calcinacci a nostro avviso non compatibili con l’uso dell’area dedicato alla primissima infanzia giardini villa massimoperché evidentemente pericolosi se utilizzati dai bambini per giocare. Avevamo segnalato a suo tempo la presenza di queste masserizie nel parco sin dalla posa del fondo dei vialetti, quando assistemmo allo scarico di camionate intere di questi rifiuti di probabile provenienza edile. Rifiuti generalmente considerati pericolosi, che anche se abbandonati assieme ai rifiuti comuni, sono solitamente passibili di sanzione e giardini villa massimo 2denuncia. Venimmo insultati, derisi e minacciati. Oggi però ripetiamo la nostra obiezione sollevata mesi fa: perché invece questo materiale viene ritenuto idoneo come fondo per un’area giochi? Valuteremo nei prossimi giorni l’opportunità di rivolgere un formale esposto alle autorità competenti e alle forze dell’ordine, per segnalare adeguatamente tali fatti evidenti e richiedere urgentemente di porvi rimedio”.

L’ASSESSORE FIORINI ELOGIA AMUSE PER L’IMPEGNO SUL VERDE

LOCANDINA AMUSECon un post su Facebook, l’assessore del Comune di Roma alle Politiche del verde, Laura Fiorini, riconosce l’impegno di Amuse per il progetto “Dona un albero al tuo quartiere”. Dice, tra l’altro, la Fiorini: “Insieme alle associazioni e ai cittadini rigeneriamo il patrimonio arboreo con nuovi alberi per Roma. Insieme a cittadini e volontari facciamo squadra per migliorare il verde di Roma. Voglio ringraziare tutti quelli che si stanno mettendo in gioco, e non sono pochi, per migliorare la città insieme a noi”.

VIA ALDROVANDI: ADERISCI A “UN NATALE PER LA NATURA” DELLA LIPU

lipuFine settimana di festa nelle piazze italiane con la Lipu e i suoi volontari, sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019, con la campagna della Lipu Un Natale per la natura. Nel weekend i banchetti si riempiranno di lenticchie, pasta e vino, nati dalla buona agricoltura e offerti in cambio di un contributo per le attività della Lipu per la tutela della natura e degli animali. La campagna giunge quest’anno alla sua 24esima edizione, e sosterrà tre progetti: il recupero della fauna selvatica ferita o in difficoltà, che ogni anno vede il ricovero di oltre 20mila animali selvatici e che necessita di cibo, medicinali e struementazioni mediche; le attività di conservazione delle 25 oasi e riserve, che tutelano 4mila ettari di territorio, 350 specie di uccelli selvatici, 18 di anfibi, 23 di rettili e 53 di mammiferi; infine le attività di educazione ambientale, rivolte a tutti ma soprattutto ai bambini e ai ragazzi delle scuole. Nel nostro territorio, si può andare direttamente al Centro Recupero Fauna Selvatica Lipu, via Ulisse Aldrovandi,2 (angolo via Belle Arti). Tutti i giorni inclusi i festivi per tutto il periodo natalizio fino ad esaurimento scorte. Dalle ore 9:30 alle 17:30 orario continuato. Per info: Crfs Lipu Roma, tel. 06.3201912 – email: crfs.roma@lipu.it

STAMATTINA “CORRIAMO PER L’AUTISMO” A VILLA ADA

corriamo per l'autismo“Corriamo per l’Autismo” è la corsa organizzata da Divento grande Onlus che si svolge stamattina a Villa Ada. Un evento sportivo e solidale, una gara podistica di 8 km all’interno della nota villa di Roma e, parallelamente, una corsa non competitiva di 4 km per chi vuole correre o passeggiare tranquillamente. “Corriamo per l’autismo” punta a far vivere una mattinata all’insegna dello sport, dell’allegria e della solidarietà.  Il contributo previsto per a partecipazione, pari a 10 euro con maglietta tecnica, sarà interamente destinato a finanziare le attività di Divento Grande Onlus, associazione gestita da genitori di ragazzi autistici che segue circa 200 utenti tra Roma e Lazio.

VIA VOLSINIO: SINERGIE SOLIDALI, GIORNATA DEDICATA ALLA DONNA

Donna Oggetto SoggettoCall for Artists “La Donna: da Oggetto a Soggetto” è organizzata dall’associazione di promozione sociale SinergieSolidali di via Volsinio. Venerdì 29 novembre, infatti, avrà luogo l’evento di beneficenza e sensibilizzazione realizzato da SinergieSolidali a favore del Gruppo 015 di Amnesty International.  In tale occasione gli artisti partecipanti alla call esporranno le opere selezionate, focalizzate sulla donna non solo come vittima di discriminazione ma anche come protagonista del proprio riscatto. Gli artisti vincitori del premio giuria e del premio pubblico avranno la possibilità di esporre le proprie opere in una mostra a loro dedicata, con vernissage, della durata di 8 giorni. La scadenza per le candidature è prevista per il 19 novembre 2019. Ecco il link del bando: https://forms.gle/9ykiPrq5ctkAagU57

VIALE REGINA ELENA: CANTIERI INFINITI (MA NESSUNO AL LAVORO)

VIALE REGINA ELENAScrive il Tavolo Qualità II Municipio: “I lavori infiniti di Viale Regina Elena. Solo a Roma può succedere che un lavoro – peraltro non certo prioritario – che dovrebbe durare una settimana si prolunga per mesi per sciatteria e totale mancanza di controllo. Cantiere vuoto. Data termini lavori non apposta. Aggravio giornaliero alla circolazione in zona sensibile di fronte all’università”.

VIA OMBRONE, QUELLE INUTILI STRISCE

via ombroneScrive il Tavolo Qualità II Municipio: “Via Ombrone, piccola lettera aperta alla Polizia Municipale: L’albero a terra lo vediamo da soli: la finite di mettere queste strisce che servono solo a scarico Vs responsabilità, deturpano il paesaggio e rimangono per mesi? O togliete il tronco o lasciate stare. E visto che ci siamo, aggiungiamo, vogliamo far rispettare il divieto di rovistaggio di cui all’Articolo 25 del Regolamento di Polizia Municipale? A quando il piacere di vedere un vigile impegnato in questo compito?”.

MUSEO ETRUSCO: CONFERENZA DI AMUSE SU CATACOMBE E IPOGEI

catacombe-priscilla[1]Oggi, 27 novembre alle 17, Amuse organizza con Roma2pass una conferenza su catacombe e ipogei che perforano il nostro territorio: una conferenza sarà tenuta da Massimiliano Ghilardi, direttore  associato dell’Istituto Nazionale Studi Romani, nella Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco. Il 31 maggio del 1578, poco oltre la porta Salaria del circuito murario aurelianeo, esperti cavatori di pozzolana rinvennero casualmente i resti perfettamente conservati di un antico cimitero ipogeo paleocristiano, allora creduto essere quello intitolato a Santa Priscilla. Continue reading

L’INIZIATIVA “DONA UN ALBERO AL TUO QUARTIERE”

AMUSEHa inizio la fase operativa  del progetto “Ripartiamo col verde 2019. Dona un albero al tuo quartiere” promosso da Amuse in collaborazione con la Rete dei Quartieri attivi e con il Servizio Giardini del Dipartimento di Tutela Ambientale di Roma Capitale. Gli alberi donati per il 2019 dai residenti  dei quartieri Trieste, Parioli, Flaminio sono stati acquistati e arriveranno al Semenzaio di S.Sisto entro il 30 novembre, data in cui cominceranno gli interventi di piantagione da parte del Servizio Giardini. Compatibilmente con le condizioni atmosferiche, si continuerà sabato 7 e sabato 14 dicembre.

SEMPRE NEL DEGRADO IL GIARDINO IN VIA DI VILLA MASSIMO

GIARDINO VIA DI VILLA MASSIMO“Dal 15 maggio 2019, giorno in cui la sindaca di Roma Virginia Raggi e la presidente del Secondo Municipio Francesca Del Bello hanno inaugurato il nuovo giardino di viale di Villa Massimo sono passati sei mesi esatti. Alla riapertura –per la quale i cittadini del nostro quartiere hanno dovuto attendere oltre sei anni- mancavano all’appello molti alberi dell’ex pinetina, la storica area giochi dedicata alla prima infanzia era stata ridotta ad un’unica altalena, e il locale bar adiacente al parco con il relativo servizio igienico risultava ancora chiuso. Venne promesso ai cittadini che nel giro di poche settimane anche queste mancanze sarebbero state presto colmate, ma a tutt’oggi nulla è accaduto. Continue reading

VIALE REGINA ELENA: QUEL CARTELLO INVISIBILE

VIALE REGINAScrive il Tavolo Qualità II Municipio: “Viale Regina Elena, fronte
Università. Niente, non c’è nulla da fare: si capisce perché la ditta non ha
messo la data fine lavori sulla cartellonistica esterna, peraltro
obbligatoria. In cantiere, poi, non c’è mai nessuno. Vergognoso chi lavora in questo modo e chi lo consente. Questa ditta la vogliamo depennare dai prossimi appalti!?”.

CARITAS DI VILLA GLORI: AMUSE, UN BRINDISI ALLE INIZIATIVE FUTURE

IL LOGO DI AMUSEAmuse brinderà al natale martedì 3 dicembre  alle ore 18 presso il teatro della Caritas di Villa Glori. Nell’occasione  si parlerà delle Mura Aureliane da Piazzale Flaminio a Porta Maggiore con Lucina Caravaggi, professoressa di Architettura del Paesaggio presso l’ Università degli Studi di Roma La Sapienza e di alcune delle iniziative di Amuse introdotte da Piergiorgio Bellagamba: “Viale Parioli”, il secondo libro della collana editoriale di Roma2pass con Pietro Rossi Marcelli; Amuse nelle scuole con Andrea Ventura; Dona un albero al tuo quartiere con Ornella Malaguti e Roberto Tosatti. Tutti sono invitati a partecipare.

OGGI E DOMANI I CIOCCOLATINI DELLA RICERCA AIRC: DOVE NEL MUNICIPIO

AIRCSabato 9 e domenica 10 novembre i volontari dell’Airc, la Fondazione per la ricerca sul cancro, ti aspettano in oltre 1000 piazze in tutta Italia, per l’appuntamento con i Cioccolatini della ricerca! Con una donazione di 10 euro potrai ricevere una confezione da 200 grammi di finissimi cioccolatini fondenti Lindt. A partire da lunedì 11 novembre potrai trovare i cioccolatini di Airc presso le filiali del gruppo Banco Bpm. Ecco, di seguito, le piazze e i luoghi del Municipio II dove trovare gli stand: Piazza Fiume (davanti La Bnl) sabato 9 novembre – Viale Regina Elena, 291 c/o Airc – Comitato Lazio sabato 9 novembre – Piazza Ungheria sabato 9 novembre – Piazza Bologna sabato 9 novembre – Piazza Verbano sabato 9 novembre – Piazza Euclide sabato 9 novembre – Viale Della Moschea, 130 c/o Aquaniene The Sport Club domenica 10 novembre – Piazza Sant’ Emerenziana (chiesa S. Emerenziana) sabato 9 novembre/ domenica 10 novembre – Piazza Vescovio sabato 9 novembre.

OGGI, PASSEGGIATA VIRTUALE PER VIA FLAMINIA

BIBLIOTECA FLAMINIALa Biblioteca Flaminia  invita tutti i cittadini interessati a una passeggiata virtuale alla scoperta di via Flaminia. Quando? Oggi alle ore 18 in via Cesare Fracassini 9. Comodamente seduti nei locali della biblioteca e con l’aiuto di una serie di belle immagini, ascolterete Pietro Rossi Marcelli di Amuse che vi racconterà i primi cinquecento metri della via consolare, dalla Porta del Popolo a Belle Arti. Un’area che è stata per secoli l’ingresso alla città per tutti coloro che venivano da nord, pastori e contadini, mercanti e pellegrini, ma anche re e IL LIBROregine, santi e generali con il loro esercito.  Prima amena campagna, luogo di delizie per papi e nobili casati, poi periferia, che ha accolto stabilimenti industriali e artisti squattrinati le cui opere però oggi sono note a tutti. Luoghi insomma che sanno raccontare, a chi li sa guardare, la storia che di qui si è svolta e le storie dei personaggi che qui sono passati. Rossi Marcelli è l’autore di Via Flaminia, da Porta del Popolo a Belle Arti, il primo libro della Collana Roma2pass (1918, ediz. Palombi). La durata dell’incontro è di circa 90 minuti. La partecipazione è gratuita e l’evento è aperto a tutti. L’associazione Amuse ringrazia la responsabile della Biblioteca Flaminia che ha reso possibile questo evento e Parioli Fotografia che ha concesso alcune foto.

PIAZZA VERBANO: SI PARLA DEL MURO DI BERLINO E…

PD PIAZZA VERBANOGiovedì 7 novembre alle 18, nella sezione Pd di piazza Verbano, ci sarà un incontro per parlare della Caduta del Muro di Berlino e dei muri che tuttora rimangono. L’incontro sarà introdotto da Paola Olla, già professore ordinario di politica internazionale all’Università di Milano. Sarà un’occasione per riflettere sulle rigidità della politica e sulle conseguenti derive manichee che caratterizzano anche la società italiana.

IL COMITATO DEL PARCO NEMORENSE SI SCIOGLIE E SPIEGA IL PERCHÉ

QUELLI CHE IL PARCO... NEMORENSEIl comitato Quelli che il Parco scrive una lettera di commiato, spiegandone la motivazione: “Cari amici di Parco Nemorense, questa è l’ultima comunicazione che riceverete dal nostro comitato. Dopo 10 anni di attività che ci hanno visti – insieme a voi – animare e difendere il “nostro” Parco, è arrivato il momento di chiudere questa coinvolgente ed impegnativa esperienza di volontariato attivo. Chi ci ha conosciuti fin dagli inizi sa di tutte le iniziative sia di protesta che di proposta, quelle didattiche, quelle ludiche, quelle di pulizia e manutenzione straordinaria. Un veloce sguardo alla nostra storia, a come siamo nati ed a tutto quel che è stato fatto negli anni, ci riempie di orgoglio perché il timone è stato sempre retto con equidistanza dalla politica, verso un orizzonte di servizio disinteressato, di amore per il Parco e per i suoi frequentatori, di ripristino della legalità. Continue reading