VIA RENI: L’11 FEBBRAIO SI PARLA DI PIAZZA PERIN DEL VAGA

PIAZZA PERIN DEL VAGAIncontro pubblico organizzato dal II Municipio lunedì 11 febbraio 2019 alle ore 17, presso il Cinema Tiziano in via Guido Reni 2, per la presentazione del Progetto di Riqualificazione di piazza Perin del Vaga. Una riqualificazione che prevede la pedonalizzazione di una parte della piazzetta – una battaglia portata avanti da 10 anni da Cittadinanzattiva Flaminio – per offrire alla fruizione di tutta la cittadinanza uno spazio straordinario, con le due fontane gemelle, dette ‘dei Delfini’ e risalenti agli anni Venti, che ne sono il simbolo. Nel 2010 piazza Perin del Vaga si è classificata al secondo posto nel concorso I Luoghi del Cuore indetto dal Fai (Fondo Ambiente Italiano).

PARCHEGGIO DI VIA CHIANA, AL VIA I LAVORI PER LA MESSA IN SICUREZZA

il parcheggio di via chianaScrive il consigliere municipale Andrea Rollin nella sua newsletter: “Dopo un lungo iter burocratico nei prossimi giorni inizieranno i lavori definitivi per la messa in sicurezza del parcheggio di via Chiana. I lavori dureranno poco più di tre mesi e dopo tale periodo finalmente il parcheggio sarà riaperto. Dopo anni di stallo e abbandono del complesso il comune ha indetto la gara per ultimare il parcheggio sotto la fermata metro di Piazza Annibaliano. Si tratta di un investimento di 4 milioni di euro per ottenere un parcheggio da 300 posti. Considerando i tempi per affidare i lavori e l’effettiva durata degli stessi, prima del 2021 il parcheggio non sarà pronto. Una volta finiti i lavori il comune provvederà ad effettuare una gara per la gestione dello stesso parcheggio o darlo in gestione ad Atac”.

BANDO DI CONCORSO PER DUE SPAZI PUBBLICI DEL MUNICIPIO

IL-LOGO-DEL-MUNICIPIO-II[1]È online il bando del “Concorso di progettazione per la pedonalizzazione e riqualificazione di due spazi pubblici nel territorio del Municipio II” (link) che pone come oggetto il piano di fattibilità tecnico-economica e i successivi livelli di progettazione. Un unico bando per due luoghi dunque, in una modalità del tutto inedita nel solco della Convenzione tra II Municipio di Roma Capitale, Ordine degli Architetti di Roma (Oar) e InArch Lazio, firmata lo scorso ottobre per avviare gli interventi di rigenerazione degli spazi pubblici del territorio (link). Continue reading

OGGI RACCOLTA DEGLI INGOMBRANTI NEL MUNICIPIO

rifiuti-ingombrantiOggi torna la campagna Ama-Tgr Lazio ‘Il tuo quartiere non e’ una discarica’, raccolta straordinaria gratuita mensile dei rifiuti urbani, ingombranti, elettrici ed elettronici. In questo primo appuntamento del 2019 saranno coinvolti i municipi pari della Capitale. Dalle 8 alle 13 i cittadini avranno a disposizione 15 siti: 10 ecostazioni (postazioni mobili allestite per l’occasione) e 5 Centri di Raccolta Ama presso cui conferire sia i classici rifiuti ingombranti (tra cui mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi) sia le apparecchiature elettriche e elettroniche (i cosiddetti Raee come computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori).

LA RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO NEMORENSE

Parco_NemorenseScrive il consigliere municipale Carlo Manfredi sulla sua newsletter: “Venerdì scorso abbiamo invitato in Commissione ambiente i responsabili del progetto di riqualificazione del Parco Nemorense, elaborato dal Dipartimento tutela ambientale in coordinamento con la Sovrintendenza capitolina. Ci sono state illustrate le caratteristiche del progetto e i tempi di realizzazione. L’intervento giunge a nove anni di distanza dalla precedente riqualificazione, che aveva rigenerato il Parco ma aveva lasciato in eredità seri problemi PARCO NEMORENSE 2relativamente alla pavimentazione dei viali interni, che presto si erano trasformati in una polverosa sterrata che ha reso pressoché impraticabile il Parco nei mesi estivi. Il progetto odierno punta a una riqualificazione ambientale e vegetazionale dell’area, nel rispetto del valore storico dei luoghi. L’importo complessivo dell’appalto è stato di € 469.900 (iva inclusa). La somma effettivamente impegnata è di 360.000 €. La gara è in corso, e si chiuderà alla fine di gennaio. I lavori dovrebbero incominciare a marzo, per una durata complessiva di otto mesi. Durante l’avanzamento dei lavori si procederà alla chiusura parziale di alcune porzioni del Parco, chiusure che saranno concordate dal Dipartimento con la ditta vincitrice. Continue reading

NUOVO COMUNICATO DEL COMITATO SALVIAMO VILLA PAOLINA

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAIl Comitato Salviamo Villa Paolina ha inviato ieri un nuovo invito a sospendere tutte le procedure concessorie per Villa Paolina di Mallinckrodt al sindaco di Roma, all’assessorato all’Urbanistica, alla Direzione del Pau e alla Commissione VIII Urbanistica del Comune di Roma, per una serie di motivazioni, di cui alcune sono già state fatte presenti nel corso del 2018 tramite diffide e numerosi esposti, mentre altre sono di recente acquisizione: Continue reading

IL MUNICIPIO SECONDO A FORTE RISCHIO IDROGEOLOGICO

Rischio idrogeologico nella Capitale. E in particolare nel II Municipio. Secondo i dati di Roma Capitale, in collaborazione con l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra), il secondo municipio a maggiore percentuale di territorio impermeabilizzato, ossia coperto con materiali impermeabili che inibiscono parzialmente o totalmente le possibilità del suolo di esplicare le proprie funzioni vitali, è il II, quello che riguarda il Trieste-Salario: 68,42%, dietro solo al I Municipio (74.38%). Un particolare, quello della situazione idrogeologica del quartiere, in merito alla mappaquestione dei parcheggi sotterranei. Ma fanno paura anche i dati di tutta la Capitale: oltre 30mila ettari (23,54%) di suolo consumato, di cui oltre il 92% è irreversibile. Un’area estesa circa 3.600 volte il Circo Massimo, in cui è stato consumato anche il 13% delle zone a massima pericolosità idraulica del quale oltre l’80% è irrecuperabile. “Il territorio va pensato come un’ecosistema – avverte l’assessore all’urbanistica Luca Montuori – Questi dati ci permettono di aggiungere nuovi tasselli per la descrizione del territorio. Alcune parti di città hanno bisogno di grandi ripensamenti, perché non possono più avere la stessa funzione con cui sono nate”. Mentre il presidente Ispra Stefano Laporta dice: “Non vogliamo lanciare allarmi o segnali negativi ma produrre una carta di dettaglio a disposizione di altre statistiche sulle aree di suolo consumato a Roma“. Fonte: Roma H24

PIÙ FONDI PER LA SICUREZZA DELLE SCUOLE DA PARTE DEL MUNICIPIO

FRANCESCA DEL BELLOIl Consiglio del Municipio II approva all’unanimità la richiesta di maggiori fondi per il progetto “Scuole sicure”. La proposta arriva da Paola Rossi, consigliera della maggioranza e presidente della commissione Politiche educative. Il documento impegna la presidente del municipio, Francesca Del Bello, a farsi promotrice con la sindaca Raggi per la richiesta di ulteriori fondi per gli istituti del territorio, al fine di impiegarli in adeguate campagne di prevenzione, volte alla formazione dei docenti e dei genitori. In accordo con il Miur, saranno poi organizzati incontri finalizzati al trattamento dei disturbi comportamentali. E, infine, sarà istituita una cabina di regia tra prefettura, ufficio scolastico regionale, Asl, forze dell’ordine e istituti, volta a comprendere la strategia migliore per contrastare la richiesta di sostanze stupefacenti tra i giovani.

VIA CASPERIA, SCUOLA AL FREDDO: GLI STUDENTI PROTESTANO

VIA CASPERIASCUOLA VIA CASPERIAQueste foto sono state postate da Emanuele Gisci (assessore alle Politiche educative, scolastiche e per la famiglia; edilizia scolastica, verde scolastico, politiche sportive scolastiche del Municipio) su Facebook e si riferiscono alla scuola di via Casperia i cui studenti hanno voluto sottolineare con degli striscioni il loro disagio per il freddo che soffrono in classe. Sono passati cinque giorni dall’esposizione: vogliamo sperare che nel frattempo il problema sia stato risolto.

QUESTIONE RIFIUTI: IL 10 GENNAIO CONSIGLIO MUNICIPALE

MUNICIPIO IIScrive il consigliere municipale Carlo Manfredi sulla sua newsletter: “L’incendio divampato l’11 dicembre al Tmb Salario, con la conseguente chiusura dell’impianto, è stato il colpo di grazia inferto a un sistema in costante affanno dal 2007, ovvero da quando l’Unione europea vietò il conferimento del rifiuto tal quale in discarica. È da allora si è alla ricerca di una via di uscita dal circolo vizioso della spazzatura romana. Nel frattempo la situazione in città è al collasso, con le postazioni dei cassonetti in condizioni esplosive. Malagrotta è stata soppiantata dalla mini discarica sotto casa. Nel nostro piccolo noi consiglieri di maggioranza del II Municipio abbiamo richiesto un consiglio straordinario, per discutere della situazione e analizzare le ripercussioni sul nostro territorio della chiusura dell’impianto di via Salaria. Sono stati invitati l’assessore al Ciclo dei rifiuti e impianti di trattamento della Regione Lazio, Massimiliano Valeriani, l’assessora all’ambiente del Comune Giuseppina Montanari, i vertici di Ama, il presidente del III Municipio Giovanni Caudo. Il Consiglio è stato calendarizzato per giovedì 10 gennaio. Speriamo possa essere anche l’occasione per inquadrare la questione nella sua complessità, e tracciare un percorso che possa far uscire Roma dall’emergenza”.

LA SACROSANTA DENUNCIA DEL TAVOLO QUALITÀ II MUNICIPIO

Via ChianaVia di Villa San Filippo 2Il Tavolo Qualità II Municipio denuncia: “Segnaliamo: la situazione di via Tripolitania, sommersa dall’immondizia proprio sotto il Municipio e di via Chiana, in analoghe condizioni, di via Luigi Bellotti e via di Villa san Filippo, con rami a terra da più di una settimana. Omettiamo la pubblicazione di altre, numerose, foto che ci sono pervenute, in quanto ormai la situazione è diffusa a tal punto da essere Via Tripolitaniauniforme. La vergogna per questo generalizzato stato delle cose è superata solo dall’inaccettabile vuoto di comunicazione/informazione a dimostrazione del disprezzo che l’Amministrazione ha per i suoi cittadini. Noi dobbiamo sapere, non tramite stampa o dichiarazioni estemporanee, ma in termini chiari ed ufficiali: perché ci troviamo in queste condizioni; quando è previsto si possano ripristinare i servizi, ad Via Luigi Bellotti - Parioliun livello almeno minimo, stante il fatto che il pagamento dei medesimi non è cessato; quali indicazioni di comportamento l’amministrazione ritenga di dover suggerire/imporre ai cittadini al fine di mitigare/contenere la gravità del problema. Sono informazioni che dovrebbero stare nell’home page del Comune e del II Municipio e che addirittura potrebbero richiedere l’immediata affissione di manifesti nel quartiere poiché non tutti accedono a internet”.

SCUOLE DEL MUNICIPIO, IN ARRIVO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

scuola ferrini 1Scrive il consigliere municipale Andrea Rollin sulla sua newsletter: “Grazie ad un intenso lavoro degli uffici del Municipio è uscito il bando di gara per affidare i lavori di riqualificazione della scuola Ferrini. Dopo anni di attesa, a partire da luglio, verrà rimosso il padiglione in amianto, rifatta la pavimentazione de giardino SCUOLA PRINCIPESSA MAFALDA(con lavori anche sull’impianto fognario) e sui servizi igienici. A breve, grazie a un finanziamento regionale, patiranno i lavori per rinnovare completamente le aree esterne adibite a sport della scuola materna di via Venezuela 33 e della scuola Principessa Mafalda. Sono disponibili pure le risorse per rifare il solaio della scuola Alfieri: nei prossimi mesi partiranno i lavori”.