TRASPORTO PUBBLICO A RISCHIO IL PROSSIMO 26 GIUGNO

SCIOPERO BUS“Lunedì 26 giugno trasporto pubblico a rischio, dalle 8,30 alle 12,30, per lo sciopero nazionale indetto dai sindacati Usb, Sul e Faisa Confail. Nella Capitale, sempre dalle 8,30 alle 12,30, l’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido) e le linee periferiche gestite da Roma Tpl”. Così in una nota Roma Servizi per la Mobilità.

TRASPORTO PUBBLICO A RISCHIO IL PROSSIMO 16 GIUGNO

SCIOPERO BUSVenerdì 16 giugno trasporto pubblico a rischio per gli scioperi, rispettivamente di 24 e 4 ore, indetti dai sindacati di Base e dal Sul. “Entrambe le agitazioni”, spiega l’Agenzia per la Mobilità,”interesseranno sia la rete Atac” e dunque bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle, “che le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl”. Per quanto riguarda lo sciopero di 24 ore saranno in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. L’agitazione di 4 ore, invece, sarà dalle 11 alle 15.

IL CALDO NON MOLLA

ondatecalore3_d0Alta pressione africana in consolidamento, temperature in salita. La situazione non cambia da alcuni giorni e prosegue il monitoraggio, per prevenire i possibili effetti sulla salute di alcune determinate fasce della popolazione (anziani e bambini). Per oggi, giovedì 15 e venerdì 16 giugno, il Sistema Nazionale per la Prevenzione degli Effetti delle Ondate di Calore riporta per Roma ancora il codice giallo – livello 1, ossia “condizioni che possono precedere il livello 2” (codice arancione, temperature elevate e possibili conseguenze sulla salute dei soggetti a rischio, ndr).

CALDO IN AUMENTO, OGGI E DOMANI

168080_caldo_africano_1[1]Alta pressione africana in consolidamento, temperature in salita. Per oggi e mercoledì 14 giugno il Sistema Nazionale per la Prevenzione degli Effetti delle Ondate di Calore riporta per Roma il codice giallo – livello 1, ossia “condizioni che possono precedere il livello 2” (codice arancione, temperature elevate e possibili conseguenze sulla salute dei soggetti a rischio, ndr).

E DA IERI MENO BUS: ANTICIPATI GLI ORARI ESTIVI

BUS 360Da ieri è cambiato l’orario delle linee di bus gestite da Roma Tpl. I problemi di manutenzione che stanno facendo mancare il numero sufficiente di bus necessari a garantire l’orario programmato ha infatti spinto l’Amministrazione a decidere una rimodulazione del programma d’esercizio, anticipando la prima riduzione estiva prevista dal Contratto di Servizio. Viene quindi ridotto il numero complessivo delle corse ma saranno garantiti i livelli di servizio previsti negli orari di punta scolastici. Lo ha annunciato il presidente della Commissione capitolina Mobilità, Enrico Stefàno. “Questo significa – ha precisato – oltre a provare a garantire un servizio più regolare, evitare di poter essere TIBURTINA, INAUGURATO NUOVO CAPOLINEA BUS DELLA STAZIONE - FOTO 3costretti a pagare corse che la Roma Tpl non fa”. In questi giorni, infatti, circa una ventina di linee periferiche affidate al gestore privato risultano non regolari, con conseguenti disagi per chi è abituato a prendere il bus in un determinato orario e resta più a lungo in attesa alla fermata. Queste le linee bus gestite dalla Roma Tpl: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19.

OGGI SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO A ROMA

SCIOPERO BUSOggi il transito nelle Zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere sarà consentito anche ai veicoli sprovvisti di permesso. La decisione è stata presa dal Campidoglio per agevolare la mobilità in concomitanza con lo sciopero del trasporto pubblico. Infatti è previsto lo sciopero indetto tra i lavoratori dell’Atac dai sindacati Faisa Confail e Orsa Tpl. L’agitazione interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Il servizio sarà comunque garantito fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Sempre oggi possibili disagi anche sulle linee di bus periferiche gestite dalla società Roma Tpl per lo sciopero di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, proclamato dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal.

LOTTA ALL’INQUINAMENTO: 200 SCOOTER ELETTRICI IN SHARING

scooter_elettrici_meleo_d0Da oggi romani e turisti possono utilizzare oltre 200 scooter elettrici per spostarsi velocemente e senza inquinare. Presentato lo scooter sharing eCooltra, pronto per il lancio a Roma in contemporanea con Lisbona e Madrid dopo il successo ottenuto a Barcellona. “Il nostro sogno”, ha detto l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento) intervenendo alla conferenza stampa, “è trasformare la Capitale in una città in movimento, sempre più green”.

ANCHE I ROMANI POSSONO VISITARE ROMA… DALL’ALTO

IMG_6627Nulla impedisce ai romani di utilizzare i servizi della compagnia City Sightseeing Roma per visitare la propria città con uno sguardo diverso. Basta recarsi presso uno dei Visitor Center, acquistare uno dei numerosi pacchetti offerti per visitare la città comodamente seduti su uno degli open bus in servizio. E saltare le code ad esempio per visitare i Musei Vaticani e la Cappella Sistina. Per queste visite si può partire dal Visitor Center Museums, a via Veniero – appena inaugurato – principale meeting point per tutti i turisti che effettuano le visite ai Musei Vaticani oppure dal Visitor Center Auditorium, che rappresenta la “vetrina” di City Sightseeing Roma: situato in via della Conciliazione, è la location che consente ai clienti che si recano ai Musei Vaticani di avere una efficiente assistenza. City Sightseeing Roma è un compagnia impegnata nella riduzione dell’inquinamento e ha già sostituito il 60%-70% dei propri bus con vetture basso impatto ambientale con l’impegno di sostituirle tutte entro il 2018. Continue reading

QUESTO IL PIANO DI SICUREZZA PER LA GIORNATA DI DOMANI

trattati1_d0La Questura ha messo a punto un piano sicurezza in materia di viabilità e trasporti individuando in centro due zone off limits per automobilisti e pedoni, in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma. Sabato 25 marzo saranno interdette solo l’area del Campidoglio (zona blu), dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze (ore 14,00 circa) e quella del Quirinale (zona verde) delimitata da via Nazionale, piazza della Repubblica, via Barberini, via Bissolati e via del Corso,  dalle ore 07.00 e sino a cessate esigenze (ore 15,00 circa). Quì non sarà possibile ne il transito pedonale che veicolare. Trasporto pubblico. Dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze (ore 14,00 circa), le fermate e i capolinea dei mezzi di trasporto pubblico presenti nelle due aree (“Blue zone” e “Green zone”) saranno sospese. La fermata “Colosseo” della metro “B” e le fermate “Barberini” e “Spagna” della metro “A”, a partire dall’ultima corsa della serata del 24 marzo e per tutta la giornata del 25 marzo, saranno chiuse. Saranno comunque disponibili le fermate precedenti e successive. Il capolinea della linea tramviaria “8” sarà spostato alla fermata sita in via Arenula/Cairoli. Continue reading

SMOG: 26 MARZO, ULTIMA DOMENICA ECOLOGICA

Domenica 26 marzo è l’ultima delle quattro ‘Domeniche ecologiche’ programmate dalla giunta capitolina con l’obiettivo di contenere e prevenire l’inquinamento atmosferico. La misura prevede il divieto totale della circolazione per i veicoli dotati di motore endotermico, nella zona a traffico limitato denominata “Fascia Verde” del Pgtu, (Piano generale del traffico urbano)  durante le  fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30.  Saranno esentati dalle Domenica-Ecologicarestrizioni: i veicoli a trazione elettrica e ibridi; i veicoli alimentati a metano e a gpl; gli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) Euro ‘6’; gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro ‘6’; i ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro ‘2’; i motocicli a 4 tempi Euro ‘3’. Il quadro completo delle esenzioni previste e i confini della Fascia Verde nell’ordinanza della Sindaca. Nel corso della giornata, soprattutto durante le fasce orarie di interdizione, sarà garantito il potenziamento del Trasporto Pubblico Locale. La Polizia di Roma Capitale si occuperà della vigilanza al fine di garantire l’osservanza delle limitazioni da parte della cittadinanza. Le giornate di chiusura al traffico costituiscono anche uno strumento utile a sensibilizzare la cittadinanza contribuendo alla diffusione di modelli culturali alternativi, tesi al miglioramento degli stili di vita e confermano l’indirizzo di questa amministrazione, all’insegna di un’oculata programmazione che garantisca pienamente la sostenibilità ambientale.

OGGI AMA E ATAC HANNO INCROCIATO LE BRACCIA

20050421 - ROMA -ECO- BUS E METRO FERMI DOMANI PER QUATTRO ORE   FASCE DIVERSE DA CITTA' A CITTA'- Un deposito dell'Atac a Roma pieno di autobus in una foto scattata il 22 ottobre 2004. MAURIZIO BRAMBATTI / ANSA-patL’Agenzia per la Mobilità informa: mercoledì 8 marzo mezzi pubblici a rischio per lo sciopero di 24 ore indetto tra i lavoratori Atac dai sindacati Orsa Tpl e Faisa Cisal. Stessa data e stessi orari per l’agitazione proclamata in Roma Tpl (bus periferici) da Cgil, Cisl, Uil e Usb. Coinvolte tutte le linee: bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido, linee periferiche. Previste le consuete fasce di garanzia con le corse regolari: da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Disattivati i varchi Ztl Centro Storico e Trastevere per agevolare la mobilità durante lo sciopero. Anche rifiuti-in-via-pavia-ii-municipioAma avvisa per possibili disagi a causa dello sciopero generale indetto dalla Usb (Unione Sindacale di Base) per l’intera giornata cui aderisce anche l’Usi, l’Unione Sindacale Italiana. Assicurati comunque i servizi minimi essenziali e le prestazioni indispensabili, quali il pronto intervento a ciclo continuo, la raccolta di pile, farmaci e siringhe abbandonate, la pulizia dei mercati, la dei raccolta dei rifiuti prodotti da case di cura, ospedali e caserme, e i servizi del settore fumerario.

TRASPORTO PUBBLICO: SCIOPERO DI 24 ORE IL GIORNO 8 MARZO

SCIOPERO BUSL’Agenzia per la Mobilità informa: mercoledì 8 marzo mezzi pubblici a rischio per lo sciopero di 24 ore indetto tra i lavoratori Atac dai sindacati Orsa Tpl e Faisa Cisal. Stessa data e stessi orari per l’agitazione proclamata in Roma Tpl (bus periferici) da Cgil, Cisl, Uil e Usb. Coinvolte tutte le linee: bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido, linee periferiche. Previste le consuete fasce di garanzia con le corse regolari: da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

MERCOLEDÌ SCIOPERO ATAC: TRASPORTI A RISCHIO 8,30/12,30

SCIOPERO BUSMercoledì 22 febbraio trasporto pubblico a rischio per 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, per lo sciopero indetto tra i lavoratori dell’Atac dal sindacato Faisa Confail. L’agitazione interesserà bus (tranne le linee periferiche gestite da Roma Tpl che funzioneranno regolarmente), tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle.