VISITE AL BUNKER DI VILLA ADA: SI COMINCIA IL 25 APRILE

Il bunker di Villa Ada sarà aperto eccezionalmente nelle giornate del 25 aprile, 1 maggio, 21 maggio, 2 giugno, 18 giugno, 16 luglio dalle 14 alle 19 senza necessità di prenotazione. Il calendario completo delle aperture è consultabile sul sito  www.bunkervillaada.it. “Il restauro del bunker antiaereo della famiglia Savoia è avvenuto grazie alla passione di 48 volontari dell’associazione Roma Sotterranea, che hanno lavorato per cinque mesi per villa ada bunkercirca 3 mila ore – racconta la restauratrice Roberta Tessari – Il sito era nel più totale abbandono e vandalizzato.  La struttura, voluta da Mussolini proprio nel cuore di Villa Ada, è completamente mimetizzata tra gli alberi, protetta dall’alto, sulla sommità della collina, da lastroni di cemento armato, ed è accessibile, caso raro per un rifugio, anche con le autovetture”.  La realizzazione del bunker viene fissata intorno agli anni 1940-1941. La struttura disponeva di un citofono, che consentiva di comunicare con la villa, di una camera ad alta pressione dotata di un sistema di filtri per la depurazione e il ricambio dell’aria, di un avanzato impianto di depurazione delle acque nere, di un ricovero per gli automezzi. Il bunker era dotato di una via di fuga secondaria, attraverso una scala a chiocciola di quaranta gradini. Fonte: la Repubblica

25 APRILE: CHI CHIUDE, CHI INVECE RESTA APERTO

image_thumb_abcweb.phpIl 25 Aprile sarà praticamente un giorno come gli altri, con tutte le principali catene aperte (Carrefour, Auchan) così come i marchi tradizionalmente legati ai grandi centri commerciali come Mediaworld, Leroy Merlin, Zara, Feltrinelli e Oviesse. Diversa la scelta di Coop, che terrà chiusi i suoi supermercati sia nel giorno della Festa della Liberazione, sia in quello della Festa dei lavoratori.

21 APRILE: A VIA CORVISIERI CONFERENZA SUL NATALE DI ROMA

20170418_Natale_Roma_d2Venerdì 21 aprile, alle ore 18, presso  Sonus Factory  in via Corvisieri, 5/11 si terrà la conferenza “Il  Natale di Roma, dai miti alle storie”,  con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Municipio II. Ingresso libero. Info e prenotazioni: Associazione Archeosofica, tel. 06/45666835 – 3332859691; Sonus Factory, tel. 06/45421624.

LIBRERIA KOOB, PRESENTAZIONE DI “INCONTRI” DI LAURA EPHRIKIAN

incontridi Francesco Casale

Il 19 aprile 2017, alle ore 18, presso la libreria Koob di via Luigi Poletti, presentazione di “Incontri” di Laura Ephrikian, Spazio Cultura edizioni. Sarà presente l’autrice. Laura Ephrikian, con il suo lavoro che ha compreso il cinema, il teatro, la televisione, e con la vita che ha vissuto, di incontri ne ha fatti talmente tanti che un singolo libro non è forse sufficiente a elencare tutti i personaggi che hanno incrociato il suo cammino. Incontri vuole essere un “assaggio” di questi rapporti che Laura ha vissuto: si tratta di storie brevi, vere, semplici e, a tratti, divertenti. Sono incontri “leggeri” ma che hanno il potere di farci scorgere una Laura a 360°: giovane e, forse, un po’ ingenua, forte, amante del suo lavoro, divertente. Infine, una Laura attuale, che dopo aver scoperto l’Africa “casualmente” in vacanza non ha potuto fare a meno di lasciare un pezzo del suo cuore lì, in questo meraviglioso continente che le ha dato tanto e a cui lei ha dato e dà tanto con immenso amore. Ci troviamo davanti una Laura che, forse, non avevamo mai visto prima: la bella fanciulla protagonista di film degli anni Sessanta (i “musicarelli”) ha lasciato il posto a una donna adulta, che della sua maturità ha fatto tesoro dando priorità all’altro e, soprattutto, all’amore per gli altri.

CELLULARE ALLA GUIDA: SI VA VERSO LA SOSPENSIONE DELLA PATENTE

guida-cellulareSi prospetta un giro di vite sul tema – di grande attualità – della pericolosità della guida e del contemporaneo uso degli smartphone. «A chi fa uso durante la guida di telefoni cellulari, smartphone o apparecchi simili occore applicare sanzioni più severe fino a prevedere la sospensione della patente di guida per un periodo determinato». È quanto è emerso nel confronto tenutosi al Salone della Giustizia con il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini.

RINASCE LO SPAZIO VERDE DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI ARCHITETTURA

VERDE_ARCHITETTURA_d0Grazie ad un intervento del Servizio Giardini di Roma Capitale, viene restituito agli studenti e a tutti i cittadini uno spazio verde abbandonato da oltre un anno. C’è stata infatti la cerimonia di consegna dell’area che si trova di fronte l’ingresso della Facoltà di Architettura della Sapienza Università di Roma. “Il nostro lavoro è inquadrato per ridare alla città il titolo di giardino d’Europa, un giardino che ha bisogno della vita delle persone e delle istituzioni”. – ha commentato l’assessora capitolina alla Sostenibilità Ambientale, Pinuccia Montanari, durante la cerimonia di inaugurazione. Soddisfazione anche da parte del rettore dell’Università,  Eugenio Gaudio: “L’iniziativa aggiunge un nuovo tassello alla preziosa collaborazione con Roma Capitale. Uno spazio verde a disposizione non solo degli studenti della Sapienza ma anche di tutta la cittadinanza”.

STADIO FLAMINIO, UN SOPRALLUOGO PER VERIFICARE LE CONDIZIONI

lo stadio flaminioPrimo sopralluogo allo stadio Flaminio per una verifica iniziale sullo stato della struttura, in vista intanto dell’elaborazione di uno studio tecnico. A varcare i cancelli dell’impianto, progettato da Pier Luigi Nervi e inaugurato nel 1959, è stata una delegazione composta dall’assessore Daniele Frongia (Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi), dal presidente della Commissione Sport Angelo Diario, dall’assessore ai Lavori pubblici del II Municipio Gian Paolo Giovannelli, dal segretario generale della Pier Luigi Nervi Project Foundation Elisabetta Margiotta Nervi, dal direttore e da alcuni tecnici del Dipartimento Sport di Roma Capitale e da docenti delle università Sapienza e Tor Vergata.  “Dove è stata la politica fino ad oggi? Il capolavoro di Nervi non c’è più, coperto da detriti, devastato dall’incuria e  stadio flaminioviolentato anche dagli ultimi lavori eseguiti qualche anno fa”, ha detto l’assessore Frongia. “Ora sarà ancora più oneroso intervenire. Il percorso è già avviato e attendiamo giugno per l’esito del bando ‘Keeping It Modern’ della Getty Foundation, alla quale abbiamo fatto domanda per ottenere fondi e fare così uno studio sullo stato dell’arte dello stadio”. “Parallelamente”, ha proseguito Frongia, “ci siamo attivati e abbiamo ricevuto molti progetti, alcuni dei quali interessanti, sia da soggetti pubblici che da privati. Ci sarà un tavolo dove confrontarsi. Al momento l’unico progetto pubblico è quello della Polisportiva S.S. Lazio, gli altri proponenti chiedono di rimanere riservati. L’impianto resterà a principale vocazione sportiva ma, vista la collocazione, dialogherà con le altre realtà culturali del quartiere”.

LA CASA DEL CINEMA RICORDA ALIDA VALLI E GIUSEPPE DE SANTIS

ALIDA VALLILa Casa del Cinema ricorda una delle attrici più importanti del cinema italiano, Alida Valli, con una mostra-rassegna (3-28 aprile). La mostra Ritratto di un’attrice: Alida Valli – curata da Giulio D’Ascenzo ed Elisabetta Centore per l’Associazione Teatroantico – racconta la splendida favola di Alida Valli ripercorrendo le tappe fondamentali di una carriera che, in oltre cinquant’anni, ha attraversato tutte le stagioni del nostro cinema. Ad accompagnare la mostra ricca di foto, immagini, manifesti, locandine, libri ci sarà anche una rassegna di alcuni suoi film realizzata in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia  – Cineteca Nazionale. Le novità proseguono con l’omaggio al grande regista, Giuseppe De Santis, con la rassegna “Giuseppe De Santis, un apprezzato professionista di sicuro avvenire” (3-24 aprile). La Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia in collaborazione con l’Associazione Giuseppe De Santis festeggiano così, a cento anni dalla nascita, uno dei maestri del cinema italiano con una rassegna di film da lui diretti e/o sceneggiati.

CONCERTO PER PIANO E FLAUTO ALL’ACCADEMIA DI ROMANIA

Duo Chira GasparMercoledì 5 aprile, alle ore 18:30, all’Accademia di Romania, Sala Concerti (piazza José de San Martin, 1), si esibisce il Duo Andreea Chira-flauto / Adrian Gaspar-pianoforte. Promosso e organizzato dall’Accademia di Romania in collaborazione con il
Forum Austriaco di Cultura e l’associazione socio-culturale Vocea Românilor. L”idea del ” Classic meets Jazz meets Folk ” è quello di presentare diversi stili musicali suonati al flauto e pianoforte. Ingresso libero.