ROMA WEB FEST ALLA CASA DEL CINEMA: COME ISCRIVERSI

Torna il primo e più importante festival, dedicato all’audiovisivo webnativo e al mondo dell’innovazione, che promuove i millennials. Anche quest’anno ci aspettano 3 giorni dedicati all’industria dell’immagine con web serie, fashion film, viral video, cortometraggi, influencer, videogiochi e i più innovativi prodotti di realtà aumentata e virtuale. Il Roma Web Fest è ormai consacrato come motore di creatività che permette alle aziende di conoscere i nuovi talenti per introdurli nella filiera produttiva in Italia e all’estero. È stato, Roma Web Festdunque, pubblicato sul sito del Roma Web Fest (https://www.romawebfest.it) il bando per partecipare alla sua sesta edizione. Fino al  30 settembre 2018  è possibile iscriversi al concorso. Il bando presenta alcune novità rispetto alle edizioni precedenti, in quanto alle sezioni  web serie, puntate pilota  e  cortometraggi, sono stati aggiunti i prodotti di realtà virtuale e  aumentata. In questo modo viene data la possibilità di partecipare alla rassegna con i nuovi formati audiovisivi che stanno cambiando il modo di raccontare storie e di apprendere. Importanti partnership con il mondo della branded economy, con televisioni e produzioni cinematografiche renderanno indimenticabile un’edizione che si svolgerà dal 28 al 30  novembre  presso la Casa del Cinema. Fonte: il Messaggero 

CONCORSO FOTOGRAFICO AMUSE

Volantino Concorso AMUSE 2018.jpgAnche quest’anno, in occasione di AmusEstate, si svolge il Concorso Fotografico Amuse giunto alla sua sesta edizione. Tema: “Municipio II, un municipio da tutelare”.

Le foto, al massimo tre, vanno inviate entro il 16 giugno 2018 seguendo le istruzioni del Regolamento Concorso Fotografico Amuse 2018.

La premiazione avverrà nel corso di AmusEstate 2018 che si terrà il 19 giugno tra le 17:30 e le 20:00 presso la Casa Famiglia della Caritas a Villa Glori.

VILLA TORLONIA: ALLA CASINA DELLE CIVETTE UNA NUOVA VETRATA

CASINA CIVETTEOggi il corso triennale di vetrate artistiche della Scuola d’Arte e dei Mestieri “Ettore Rolli” di Roma Capitale, Dipartimento Turismo Formazione e Lavoro, Direzione Formazione Professionale e Lavoro, donerà una vetrata alla Biblioteca delle Arti Applicate nella Casina delle Civette. La vetrata andrà a valorizzare l’ingresso della Biblioteca, migliorandone sensibilmente la visibilità dalle sale della Casina e sarà collocata nel camminamento che collega quest’ultima con la Dipendenza. L’evento è frutto di un fertile rapporto di collaborazione con il Museo della Casina delle Civette – iniziato nel 2016 e culminato nella mostra La Vetrata Artistica. Luce e Colore tenutasi l’anno scorso – e di una continuata attività di valorizzazione della vetrata artistica, in quanto oggetto storicizzato e come materia di formazione di artisti e artigiani che ancora oggi utilizzano questa forma di espressione. Gli allievi del corso sono stati chiamati a elaborare e presentare dei progetti coerenti con lo stile della Casina delle Civette, e in particolare con i lavori di Paolo Antonio Paschetto, artista, grafico e decoratore attivo a Roma dagli inizi del Novecento fino agli anni Cinquanta che insieme a Duilio Cambellotti, Vittorio Grassi, Umberto Bottazzi e Cesare Picchiarini è stato tra i protagonisti della rinascita della vetrata artistica.

AUDITORIUM, DIBATTITO SULLA RIGENERAZIONE DELLE AREE VERDI

Domenica 20 maggio alle ore 17:00  sulla terrazza  del Parco Pensile dell’Auditorium Parco della Musica, all’interno della manifestazione Festival del Verde e del Paesaggio giunto quest’anno alla sua VIII edizione, incontro-dibattito sul tema della “Rigenerazione urbana delle aree verdi, decentramento e Stadio Flaminio”. L’iniziativa ha lo scopo di approfondire le modalità per rafforzare il decentramento di competenze sulla gestione del verde urbano, favorendo processi di riappropriazione delle aree verdi ma anche una più AUDITORIUMefficiente gestione da parte degli enti territoriali. In particolare, è stato scelto come focus di approfondimento la riqualificazione dello Stadio Flaminio e il protocollo di intesa tra l’Amministrazione comunale e l’Università La Sapienza per la definizione congiunta di un piano di conservazione. Il dibattito sarà introdotto e moderato da  Rosario Fabiano,  Assessore all’Ambiente, decoro, verde pubblico Municipio Roma II. Interverranno: Roberto Sturba, sindaco Poggio Catino; Katiuscia Eroe, rappresentante   della Coalizione per i Beni comuni; Fabio Ciconte,  direttore dell’associazione ambientalista Terra! Onlus; Annamaria Cesaretti, associazione Radici; Daniele Frongia,  assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini di Roma Capitale.

CITTADINANZATTIVA FLAMINIO RICORDA MASSIMO TALLARIGO

MASSIMO TALLARIGOCittadinanzattiva Flaminio si stringe ai parenti, agli amici  e ai tanti compagni di battaglia a cui ha regalato il suo impegno, il suo ottimismo, la sua ironia. Massimo  era in prima linea  su tutte le battaglie e i progetti del nostro quartiere:  in particolare  aveva  partecipato  ai vari tavoli per il Progetto degli  ex stabilimenti militari di via Guido Reni, fino all’ultimo che riguardava la parte che avrebbe dovuto diventare servizi per il quartiere. Ma  la generosità del suo impegno si riversava  anche in  altre associazioni come Amuse, Carteinregola, Parte civile. Un uomo gentile e sorridente che non sapeva dire di no a chi gli chiedeva una mano  che continuerà a essere al nostro fianco tutte le volte che decideremo di diventare protagonisti della vita del nostro quartiere e della nostra città.

E VILLA BORGHESE SARÀ INVASA DA PECORE E CAPRE?

pecoreSembrerebbe la canzone di Branduardi Alla fiera dell’est: “ E venne la capra che mangiò l’erba…”. Invece è l’ultima trovata della Raggi per risolvere il problema dell’erba alta nei giardini e nelle ville, cioè pecore e caprette pronte a lauti pasti liberatori. Ma poi ci sarebbe il passaggio successivo, quello della digestione e quel che segue. E immaginiamo il nostro povero municipio, detto anche ‘delle ville’, coperto di inopportune palline. A quel punto si potrebbe giusto dire, pensando a certe bislacche trovate: “Virginia, siamo proprio nella merda!”.

CIAO, MASSIMO

massimo tallarigoIncredulità e dolore, in questi casi, si fondono. E, come si dice, non avremmo mai voluto scrivere queste parole. Avevamo sentito Massimo giusto ieri sera intorno alle 19:45. Avevamo cambiato computer e non riuscivamo a collegarci con roma2oggi. Ci aveva risposto con la solita disponibilità e aveva risolto il problema, come faceva ormai da sei anni. Ogni volta che lo chiamavamo, dall’altro capo del telefono la voce amichevole diceva “Gianfranco” e subito dopo la risposta risolutiva. Avevamo conosciuto Massimo Tallarigo alla Caritas di Villa Glori qualche anno fa quando, volendo sistemare uno striscione, lui era arrivato in soccorso grazie alla sua altezza. Ci mancherai, Massimo, e grazie per la tua amicizia. Un abbraccio, offuscato solo dalle lacrime.

AUDITORIUM/1: IN SALA PETRASSI IL ROCK DEI DECIBEL

decibel-1“Sembra tutto fuorché un concerto italiano”. Questo è stato il giudizio di alcuni addetti ai lavori inglesi che hanno visto i Decibel sul palco lo scorso anno. La band suona sul serio, tutto quello che accade on stage è unico e irripetibile. La capacità affabulatoria e interpretativa di Enrico Ruggeri incontra in teatro i suoni di Silvio Capeccia e Fulvio Muzio, così diversi da quello che si sente oggi. Ad accompagnare questo cocktail unico ci sono anche Paolo Zanetti (chitarre) Fortu Sacka (basso) e Alex Polifrone (batteria), il miglior trio rock italiano. Ci sono due modi di fare concerti, quello convenzionale e quello dei Decibel, e “L’Anticristo“, il nuovo album, è perfetto per evidenziare questa enorme diversità. Stasera, all’Auditorium, Sala Petrassi, ore 21.

AUDITORIUM/2: ASCANIO CELESTINI IN SCENA CON “PUEBLO”

222_mu_celestiniAscanio Celestini stasera presenta al pubblico della Sala Sinopoli dell’Auditorium “Pueblo”, la seconda parte di una trilogia cominciata con “Laika”. Celestini prosegue l’esplorazione dei personaggi che vivono ai margini della narrazione, ritorna negli stessi luoghi: “il bar, il luogo dove tutto accade; il supermercato, il luogo della fatica, come il marciapiede, la fabbrica; la periferia, intesa come margine del mondo, ma anche isola dove l’umanità è più forte, più viva e più visibile proprio perché nessuno guarda. In questi luoghi vivono personaggi che non hanno alcun potere e spesso stentano a sopravvivere, ma si aspettano continuamente che il mondo gli mostrerà qualcosa di prodigioso. Ci credono talmente tanto che alla fine il prodigio accade. Ignorano il potere di Dio o degli eserciti. Continue reading

LA NOTTE DEI MUSEI IN PROGRAMMA IL PROSSIMO 19 MAGGIO

LA NOTTE DEI MUSEISabato 19 maggio torna a Roma La Notte dei Musei nei Musei Civici di Roma Capitale con i principali Musei Civici e Statali della Capitale straordinariamente aperti in orario serale. Anche a Roma si svolgerà la 14 edizione della Notte europea dei musei: concerti, teatri, laboratori, spettacoli, visite guidate, giochi, illuminazioni, danza e degustazioni e molto altro ancora. La nuova edizione dell’evento prevede l’apertura straordinaria serale dei Musei Civici di Roma Capitale, dalle ore 20.00 alle 2.00 di notte, con la possibilità di visitare le mostre ospitate e di assistere, al tempo stesso, agli spettacoli in programma.

GIORNATA CONTRO IL BULLISMO AL TEATRO OLIMPICO

locandinaBullistop_LogoIV Giornata nazionale giovani uniti contro il bullismo – Il Buono Il Bullo Il Genio, in scena il 26 maggio al Teatro Olimpico. Di nuovo in scena i ragazzi del Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop con uno nuovo spettacolo al limite tra la fantasia e la realtà. Per la Quarta Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro il Bullismo, un musical straordinario di Teatro d’Animazione Pedagogico di Giovanna Pini. Nel mondo degli umani, si inseriscono diversi personaggi provenienti direttamente dall’universo dei Cartoons: protagonisti di questo spettacolo saranno Elsa, Joker, Shrek e molti altri. La brama di potere e la voglia di protagonismo porta alla trasformazione anche della persona più buona al mondo; il denaro e la ricchezza rendono i nostri protagonisti ciechi, davanti anche alla sofferenza dei loro più intimi amici. Ma anche la persona più crudele del mondo, se presa nel modo giusto, può tornare alla retta via. Le parole dei nostri eroi, più dei gesti, toccheranno il cuore in maniera dirompente, avendo l’effetto straordinario di illuminare il positivo e farci riflettere sul Bullismo.

LAVORI IN CORSO A VIA NIZZA, TANTO PER CAMBIARE

via nizzavia nizza 2via nizza 1Ancora una strada chiusa per le pessime condizioni del manto. Questa volta è successo in via Nizza, che non è nuova a queste situazioni. Anzi, periodicamente subisce lavori, chiusure e disagi al traffico, come potete constatare andando a rivedere notizie pubblicate (12345) a suo tempo. Foto: Alessandro Ricci

VIA BENEVENTO, LABORATORI AL TEATRO 7 DAL 14 MAGGIO

teatro 7Al Teatro Sette di via Benevento dal 14 maggio Lab 7 in scena, spettacoli di fine anno dei Laboratori del Teatro 7. Incassi devoluti all’associazione Teatro 7 Solidarietà Onlus. Laboratori e regie a cura di: Maria Paola Conrado, Gabriella Graziani, Laura Jacobbi, Alessio Manuali, Andrea Martella, Tiko Rossi Vairo, Marco Zadra, Sergio Zecca. Direzione artistica Lab 7: Sergio Zecca. Info su date e prenotazioni: tel. 06.442.36.382.