AUDITORIUM/1: LO STILE UNICO DI RALPH TOWNER

RALPH TOWNERRalph Towner è un innovatore del moderno paesaggio musicale, le sue idee sono sempre nuove, anche se attraversano una carriera musicale di oltre trenta anni. Nato inizialmente come compositore, chitarrista e tastierista principale membro del jazz ensemble “Oregon”, Towner vanta una ricca e variegata carriera da solista e come collaboratore musicale di musicisti come Gary Burton, John Abercrombie, Egberto Gismonti, Larry Coryell, Keith Jarrett, Jan Garbarek e Gary Peacock. nato in una famiglia di musicisti, Towner scopre l’improvvisazione attraverso i primi LP di Bill Evans. Inizia presto lo studio della chitarra classica negli anni sessanta a Vienna con Karl Scheit. Nel 1968 Towner si trasferisce a New York e si immerge nella scena jazz di New York e lì Paul Winter regala a Towner la sua prima chitarra a 12 corde. Da allora Towner ha esplorato la musica oltre i confini creando uno stile unico che lo ha fatto affermare come uno dei migliori chitarristi di sempre. Il suo disco in solo è stato paragonato per importanza e influenza al Koln Concert di Jarrett. Oggi, ore 21, Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.

AUDITORIUM/2: LA PFM CANTA FABRIZIO DE ANDRÉ

PFM-DeAndréAnniversaryIn occasione del quarantennale dei live “Fabrizio De André e Pfm in concerto” e a vent’anni dalla scomparsa del poeta, Pfm – Premiata Forneria Marconi, torna con “Pfm canta De André – Anniversary”, un tour per celebrare il fortunato sodalizio con il cantautore genovese e riproporre una serie di concerti dedicati a quell’evento. Per rinnovare l’abbraccio tra il rock e la poesia, alla scaletta originale saranno aggiunti anche brani tratti da “La buona Novella”, completamente rivisitati dalla band. “Pfm canta De André – Anniversary” avrà sul palco una formazione spettacolare, con due ospiti d’eccezione: Flavio Premoli (fondatore Pfm) con l’inconfondibile magia delle sue tastiere e Michele Ascolese, chitarrista storico di Faber. Aprirà il concerto Micol, Arpa Rock che eseguirà tre brani di Fabrizio De Andrè. Oggi alle 21 nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium.

MOVIDA, CONTROLLI A SAN LORENZO E PIAZZA BOLOGNA NEL WEEKEND

movida-alcol-san-lorenzo1Un vasto piano di controlli è stato predisposto dal Comando Generale della Polizia Locale nel corso delle notti di questo ultimo weekend in varie zone della Capitale, con verifiche straordinarie nei locali pubblici e negli esercizi di vicinato. Salato il bilancio per i commercianti: 70mila euro l’ammontare di sanzioni effettuati. Accertamenti specifici hanno riguardato il rispetto delle norme anti-alcol da parte di avventori e operatori commerciali. Le pattuglie hanno eseguito una particolare attività di vigilanza nelle principali aree caratterizzate dal fenomeno della PIAZZA BOLOGNAmovida cittadina quali Trastevere, Campo de Fiori, Testaccio, Ostiense, Colosseo, Piazza Bologna, San Lorenzo, oltre ai presidi nelle zone circostanti le Stazioni Termini e Ostiense. Durante le verifiche effettuate presso gli esercizi commerciali, bar e ristoranti sono state riscontrati illeciti amministrativi riguardanti la mancata o irregolare esposizione di cartelli obbligatori, i faretti e le insegne pubblicitarie, ma anche attività di somministrazione abusive e l’utilizzo di bilance non a norma, che sono state poste sotto sequestro. In totale sono stati comminati 27 verbali, ai quali si aggiungono 11 sanzioni elevate per consumo, vendita e somministrazione di alcolici in luoghi e orari vietati. Fonte: Romatoday

VIA G. BATTISTA MORGAGNI, RIMESSE A NUOVO LE CORSIE PREFERENZIALI

VIA MORGAGNILe corsie preferenziali di Roma si rimettono a nuovo. I lavori di manutenzione ordinati dal Campidoglio hanno riguardato anche quelle di via Giovanni Battista Morgagni. “Sono lavori che contribuiscono a migliorare la sicurezza delle nostre strade e la velocità del trasporto pubblico. Tutto questo – ha detto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi – si traduce per i cittadini in meno attesa alle fermate dei bus”.

VIA VOLSINIO: GIORNATA DEDICATA ALLA DONNA DA SINERGIE SOLIDALI

Donna Oggetto SoggettoCall for Artists “La Donna: da Oggetto a Soggetto” è organizzata dall’associazione di promozione sociale SinergieSolidali di via Volsinio. Venerdì 29 novembre, infatti, avrà luogo l’evento di beneficenza e sensibilizzazione realizzato da SinergieSolidali a favore del Gruppo 015 di Amnesty International.  In tale occasione gli artisti partecipanti alla call esporranno le opere selezionate, focalizzate sulla donna non solo come vittima di discriminazione ma anche come protagonista del proprio riscatto. Gli artisti vincitori del premio giuria e del premio pubblico avranno la possibilità di esporre le proprie opere in una mostra a loro dedicata, con vernissage, della durata di 8 giorni. La scadenza per le candidature è prevista per il 19 novembre 2019. Ecco il link del bando: https://forms.gle/9ykiPrq5ctkAagU57

UN LIBRO SULLA MORANTE: SE NE PARLA IN VIALE CASTRO PRETORIO

IL LIBROIl 19 novembre, alle ore 17, nella Sala 1 della Biblioteca nazionale in viale Castro Pretorio, presentazione del volume di Caterina Sansoni “I personaggi di Elsa Morante. Costruzione e dinamiche relazionali dei personaggi nei romanzi di Elsa Morante”. Nell’ambito del ciclo Spazi 900: letture, incontri, confronti, si terrà presso la Biblioteca la presentazione del volume di Caterina Sansoni I personaggi di Elsa Morante. Costruzione e dinamiche relazionali dei personaggi nei romanzi di Elsa Morante (Guida editori, 2019). Il presente studio sui personaggi dei romanzi di Elsa Morante parte da una constatazione: l’importanza delle relazioni umane e la predilezione dell’autrice per i «personaggi vivi (sebbene immaginari)». Da un lato sono state prese in esame le dinamiche relazionali e i problemi identitari che caratterizzano i personaggi, dall’altro il lavoro di rielaborazione e personalizzazione che Morante compie “costruendo” i suoi homines ficti a partire dalla tradizione letteraria. Ne risulta un dittico che ha l’obiettivo di rendere esplicito nella sua struttura e nei suoi presupposti il realismo della scrittrice. Caterina Sansoni dialoga con Marco Bardini.

VIALE BELLE ARTI: A SANT’EUGENIO IL SALUTO AD ANTONELLO FALQUI

 “Sono partito per un lungo lungo lungo viaggio, potete venire a salutarmi lunedì 18 novembre alle 11 alla chiesa di Sant’Eugenio a viale Belle Arti a Roma…Mi raccomando, niente fiori… Al loro posto, se volete, potete aiutare l’associazione QuintoMondo Animalisti Volontari Onlus…P.s.: perdonate Jimmy, Matteo e Luca se non vi hanno avvisato prima….”.  Antonello Falqui, 94 anni, regista e autore televisivo, saluta così il suo pubblico, dopo aver regalato alla storia il varietà perfetto, dal Musichiere a Canzonissima. Tanti l’hanno ricordato, da Fiorello a Raffaella Carrà, da Rita Pavone ai fan di Mina, fino a Pippo Baudo che ha raccontato come fosse stato Falqui a fargli il provino appena arrivato a Roma. D’altra parte Falqui ha portato in tv tanti personaggi poi diventati celebri e indispensabili al nostro immaginario. Mina, (‘l’incomparabile’, l’aveva chiamata) ma anche le gemelle Kessler, Walter Chiari, Ugo Tognazzi, Franca Valeri, Nino Manfredi, Bice Valori.  Fonte: la Repubblica

TEATRO PER BAMBINI A VIA TIRSO: “IL SEGRETO DI ROBIN HOOD”

TIRSO DE MOLINAAl Teatro Tirso De Molina di via Tirso arriva la nuova stagione teatrale per i  più piccoli! Il primo  appuntamento con “Il segreto di Robin Hood” è in programma il 1° dicembre alle ore 11:15. Cosa significa essere un eroe? Uccidere giganti? Avere raggi laser che sparano dalle mani? Mettersi una maschera e andarsene in giro facendo battute ad effetto? No… i veri eroi si riconoscono dal coraggio e da quanto sono disposti a sacrificare per aiutare i più sfortunati, per diventare luce in mezzo al buio. E Robin Hood è il più grande eroe di tutti i tempi: un uomo che da principe diviene fuorilegge pur di combattere per la libertà e donare un po’ di gioia ai poveri della sua città: Nottingham. Ma il nostro Robin Hood ha un piccolo segreto… Come dite? Volete sapere qual è…. Allora non vi resta che venire a vedere questo spettacolo. Divertimento, romanticismo, inseguimenti, lotte e follia sono assicurati. Prezzo € 8.

AUDITORIUM/1: IL RITORNO DEL PMCE DIRETTO DA TONINO BATTISTA

PMCEIl secondo ritratto dedicato dal Pmce diretto da Tonino Battista ai grandi compositori contemporanei vede protagonista la musica di Louis Andriessen, uno dei più noti compositori viventi e dei più audaci sperimentatori. Saranno eseguite alcune tra le sue più note partiture per ensemble: la celeberrima Hoketus, progetto vicino all’avanguardia americana del minimalismo; Life, il lavoro nato in collaborazione con l’artista olandese Marijke van Warmerdam come versione contemporanea di Pictures at an Exhibition – brevi brani di musica che accompagnano altrettanti clip video; il rutilante Dubblespoor e Bells of Harlem per tastiere e percussioni; Hout, un canone strettissimo per sax, marimba, chitarra e piano, e Zilver, nato dall’idea di scrivere un brano alla maniera del Chorale-Variations, le variazioni canoniche su corale di Bach. Oggi, alle 21, al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.

AUDITORIUM/2: SUL PALCO IL PIANISTA JAZZ ABDULLAH IBRAHIM

Abdullah_IbrahimAbdullah Ibrahim  è il pianista più illustre del Sud Africa, un’icona del jazz globale. La sua musica ha ispirato una generazione e la sua canzone più famosa, Mannenberg, è diventata una colonna sonora della lotta contro l’Apartheid. Nato a Cape Town ha iniziato la sua carriera nel 1949, ancora adolescente, con il nome di Dollar Brand, in pieno periodo di apartheid. Rimase in Sud Africa fino agli inizi degli anni sessanta, dove accompagnò Miriam Makeba e fondò la prima importante jazz band del continente africano, The Jazz Epistles. Fu “scoperto” da Duke Ellington, che lo portò a New York. Il pianismo di Ibrahim è un distillato, tormentato e interiorizzato, del suo percorso di uomo e di artista, delle sue radici reali ed ideali, del dialogo tra musiche della diaspora nera con una connotazione intimamente antirazzista, libertaria, interculturale. Oggi alle 21, Auditorium Sala Sinopoli.

AUDITORIUM/3: SPETTACOLO PER IL CENTENARIO DI MERCE CUNNINGHAM

 Per Romaeuropa festival il 17 novembre, alle ore 16 e alle 21, all’Auditorium andrà in scena Rambert, Merce Cunningham, Philip Selway, Gerhard Richter – Rambert Event, spettacolo composto da brani estratti dalle coreografie di Cunningham, arrangiati e rimessi in scena in occasione del centenario della nascita del coreografo, con musiche eseguite live da Philip Selway.

MALTEMPO: CHIUSO IL CIMITERO DEL VERANO

cimitero_del_verano_d0A seguito dell’allerta meteo (livello arancione) diramata dal Sistema di Protezione Civile Regionale e di apposita Ordinanza di Roma Capitale, il Cimitero Monumentale del Verano rimarrà chiuso fino a tutta la giornata di lunedì 18 novembre. Rimarrà aperta la Camera Mortuaria per accogliere le salme, mentre le restanti operazioni cimiteriali riprenderanno da martedì 19 novembre. Gli uffici amministrativi di via del Verano sono attivi con i consueti orari.

CORSO TRIESTE, IERI E OGGI

CORSO TRIESTE 1940Corso Trieste nel 1940 e oggi. Si potrebbe fare come nel “trova le differenze” della Settimana Enigmistica. Intanto gli alberi, ieri appena piantati e oggi, una o due generazioni dopo, se non tre. Poi, la scuola Maria Ausiliatrice, che una volta non aveva il muro di cinta. E il bel palazzo con le torrette ha ceduto il posto a una palazzina con giardino. Che altro? CORSO TRIESTE 2018Nel 1940, in pieno regime fascista, neanche una macchina per strada, mentre oggi corso Trieste ne è pieno. Anche sul lato opposto adesso campeggia giù in fondo un grande palazzo anni Sessanta. Insomma, il tempo passa e quello che ci circonda cambia: un po’ alla volta, ma inesorabilmente.

SEMPRE NEL DEGRADO IL GIARDINO IN VIA DI VILLA MASSIMO

GIARDINO VIA DI VILLA MASSIMO“Dal 15 maggio 2019, giorno in cui la sindaca di Roma Virginia Raggi e la presidente del Secondo Municipio Francesca Del Bello hanno inaugurato il nuovo giardino di viale di Villa Massimo sono passati sei mesi esatti. Alla riapertura –per la quale i cittadini del nostro quartiere hanno dovuto attendere oltre sei anni- mancavano all’appello molti alberi dell’ex pinetina, la storica area giochi dedicata alla prima infanzia era stata ridotta ad un’unica altalena, e il locale bar adiacente al parco con il relativo servizio igienico risultava ancora chiuso. Venne promesso ai cittadini che nel giro di poche settimane anche queste mancanze sarebbero state presto colmate, ma a tutt’oggi nulla è accaduto. Continue reading

LA SAPIENZA: CONCERTO DA CAMERA DEL QUARTETTO EMERSON

Qr EmersonMartedì 19 novembre 2019 alle 20:30 per la stagione della Iuc, Istituzione Universitaria dei Concerti, torna nell’Aula Magna della Sapienza (piazzale Aldo Moro 5) il Quartetto Emerson, uno degli ensemble da camera di maggior prestigio degli ultimi decenni, vincitore di nove Grammy, di tre Gramophone Awards, del Richard J. Bogomolny National Service Award (la più alta onorificenza statunitense nell’ambito della musica da camera) e del Premio Avery Fisher, nonché premiato come “Ensemble of the Year” da Musical America e insignito di vari riconoscimenti internazionali. Suoneranno musiche di Dvorak, Bartok e Beethoven.

MAXXI: “LIBRI”, DIALOGO TRA MISSIROLI E MARCHIONI

 Al via il terzo incontro di Libri al Maxxi-Speciale Premio Strega dedicato alla letteratura e alle arti, in collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci: 5 appuntamenti che vedono i 5 finalisti della LXXIII edizione del Premio Strega, il prestigioso riconoscimento letterario italiano che da oltre settant’anni racconta il nostro Paese documentandone la lingua, i cambiamenti e le tradizioni, di volta in Marchionivolta in un inconsueto dialogo con protagonisti di altre discipline creative (cinema, teatro, musica). Domenica 17 novembre Marco Missiroli, finalista al Premio Strega 2019 e vincitore del Premio Strega Giovani 2019 con il libro Fedeltà (Einaudi), e l’attore Vinicio Marchioni dialogano sulla forza delle passioni e su come essere fedeli a noi stessi e alle nostre aspirazioni possa portarci a essere infedeli nei confronti delle attese degli altri (ore 11.30, sala Carlo Scarpa, ingresso gratuito fino a esaurimento posti).

MUSEO DI ZOOLOGIA, GLI APPUNTAMENTI DI OGGI E DOMANI

vita_da_stella_con_il_dottor_stellarium_per_bambiniVari gli appuntamenti per bambini e ragazzi di questo fine settimana al Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi. Dalla Terra all’Universo è in programma sabato 16 novembre alle11.00, e domenica 17 alle 11, 12, 16:30 e 17:30 con un percorso attraverso la storia delle osservazioni astronomiche, dagli antichi calendari ai potenti telescopi spaziali, fino alle conoscenze attuali sulla vita delle stelle, sulla natura dei pianeti e sull’espansione dell’universo. Gli appuntamenti con il Dottor Stellarium sono previsti sabato 16 alle 12 con Il Dottor Stellarium alla scoperta del Sole e alle 16:30 con Vita da stella. Alle 17:30, ancora sabato, Quando Cadono le Stelle di Stefano Giovanardi condurrà nello spazio lungo l’orbita che porta le meteore Leonidi a incontrare la Terra (evento che si realizzerà il 17 novembre) per svelare così le “previsioni meteo” sulle prossime piogge di stelle della stagione.